WWW.XAMICI.ORG blog per amici di CzzC

[CzzC: scusa la carenza estetica delle pagine web che uso per raccogliere e commentare alcuni stralci di rassegna stampa condivisi con amici in aiuto al discernimento e che sintetizzo in newsletter periodiche con accento sui diritti umani, cercando di rispettare questi intendimenti (agreements): ti sarei grato se tu mi segnalassi eventuali errori (ad es. di date o dati o links) o violazioni (ad es. di privacy)]

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 21/04/2021; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: INDICE ANALITICO, educazione, conoscenza, comunicazione, fede e ragione, diritti umani, cristiani perseguitati, caritativa, cittadinanza, scienza, storia, guerra e pace, filosofia, arte, incontri

 

fides et ratio

 

2021.04.20 <hp> Idriss Deby, presidente-padrone del Ciad, ucciso in scontro con i ribelli provenienti dalla Libia. In sella da 30 anni, apprezzato da Parigi, baluardo contro il jihadismo nel Sahel, era stato appena rieletto per il sesto mandato. Sciolti Parlamento e Governo, potere al figlio “Mahamat Kaka”. <giornale> Francia e Italia temono riflessi sulla Libia <africarivista> luci e ombre

 

↑2021.04.12 <tempi> Pakistan: Mariam Lal e Navish Arooj, infermiere cattoliche dell’ospedale civile, accusate di blasfemia. Un adesivo strappato in ospedale, un’aggressione col coltello, una folla inferocita invoca l’impiccagione. La furia islamista prende di mira altre due donne cristiane. Le famiglie sono state costrette a nascondersi per paura delle ritorsioni degli islamisti. Analogamente Tabita Nazir Gill, un’altra infermiera, giovane mamma e cantante gospel cristiana, accusata il 3 febbraio scorso dai colleghi del Sobrajh Maternity Hospital di Karachi di avere offeso Maometto; aggredita, torturata e picchiata selvaggiamente, pur scagionata da tutte le accuse, la donna è costretta a vivere nascosta con i figli per sfuggire alla giustizia sommaria degli islamisti infuriati dal suo rilascio.

 

↑2021.04.10 <voceTN> una parlamentare viene perseguita per avere detto che “solo le donne partoriscono” (Norvegia). Consentire a uomini trans che si dichiarano donne, di essere detenuti nelle carceri femminili (California, 270 richieste di trasferimento). Uno che si percepisce donna da 15 mesi pretenderebbe di entrare in un convento femminile (Olanda). A Vancouver un padre incarcerato per essersi opposto ai puberty blockers somministrati alla sua bambina. Questa è l’identità di genere, nella sua versione non glitterata e fashion: al centro del ddl Zan? [CzzC: si potrebbe parlare di danni da omosessismo e gender inquisizione?]

 

↑2021.04.10 <tempi> Draghi dà ad Erdogan del «dittatore», dichiarazione che allontana l’Italia dalla politica della mediazione con Ankara voluta dalla Merkel e la avvicina a Macron. Dalla roadmap in Libia al tavolo dell’aerospazio i segnali di un asse franco-italiano abbondano [CzzC: forse è prematuro parlare di asse franco-italiano; vediamo se intanto cessano gli schiaffi] <ilmanifesto>

 

2021.04.09 <s24h> In data 9 aprile +718 deceduti: sui numeri odierni delle dimissioni e dei deceduti pesano i dati comunicati oggi dalla Regione Sicilia, recuperando dati non comunicati nei mesi scorsi (in particolare 258 decessi) <ansa 30Mar, corriere> Inviati dati falsi sulla pandemia a Iss. Intercettato l'assessore Ruggero Razza: "Spalmiamo i morti". Ai domiciliari alcuni dipendenti dell'Assessorato alla Salute, si dimette l'assessore.

 

2021.04.08 l'editoriale di Vita Trentina <VT#14.jpg> fa sublimazione di Hans Küng come se la Chiesa cattolica si fosse destata grazie a lui per credere che «non ci può essere pace tra le religioni se non c'è dialogo tra le religioni». Il sogno di pace, dialogo e sinergia tra le religioni (sogno mio, ma ritengo anche della Chiesa) inizia dal rispettare i diversi credi anche per loro affermazioni mutuamente esclusive (che Gesù sia figlio di Dio morto e risorto sarebbe "verità" inconciliabile con l'essere Maometto il sommo profeta, ma poveri noi se per dialogare e collaborare dovessimo partire dalle relative abiure). Plaudo al Küng amante del dialogo, ma non sarebbe bene dissimulare che egli insegnava significanza metaforica «sulla nascita verginale e sull'Eucaristia», tra l'altro. Vantare che le proposte di Küng furono assunte dal Tavolo locale delle Appartenenze Religiose? Tale tavolo statua come precondizione il non sentirsi superiori agli altri anziché il suddetto rispetto valorizzante le diversità di credo, anche tra loro contraddittorie, identità che non avrebbero bisogno di nascondere credo per guardarsi in faccia: ad esempio, per collaborare con la famiglia del vicino io non gli chiedo che prima mi dica che sente la sua famiglia non superiore alla mia. Butterei via tutto Küng? Tutto no; anch'io temo che abbia seminato più equivoci che virtù il tardo dogma dell'infallibilità del Papa]

 

2021.04.07 sofa-gate: Ursula von der Leyen senza sedia davanti a Erdogan <avvenire video> è più di un caso diplomatico <ilpost> spiegato

 

2021.04.06 <repubbl rainews vatican google> è morto Hans Küng. Traggo da RaiTg2.h20:30, at24'25": dal 1979, quando gli fu revocata l'abilitazione ad insegnare teologia Cattolica, ... , il dotto teologo svizzero divenne agli occhi della pubblica opinione il critico di Roma e particolarmente nei confronti del Cardinale Ratzinger, poi Papa, che era stato suo collega proprio a Tubinga negli anni tumultuosi del 68; poco dopo l'elezione a papa Benedetto XVI lo invitò a Roma per un lungo colloquio chiarificatore, che però non sortì alcun effetto. Küng era lontano mille miglia dalla visione della fede Cattolica armonizzata col pensiero greco classico, dunque dal tomismo e dalla teologia sistematica: era più vicino alla teologia dialettica del luterano Karl Barth. Negli ultimi anni si era dedicato al progetto di un ethos mondiale che comprendesse tutte le grandi religioni: non una mera via dialogante che da tempo anche la chiesa persegue, ma l'utopia di una nuova costruzione religiosa in nome di valori comuni all'umanità. [CzzC: mi resta amaro il ricordo di quanta lacerazione abbiano provocato in parrocchia certi suoi tifosi].

 

2021.04.05 <corriere> in un'assemblea UniCredit di sette anni fa Marco Saba a nome del signor Christian Savatteri illazionò che la banca non avesse esposto in attivo circa 300 miliardi di Euro corrispondenti ai prestiti erogati; il sedicente trovatore del trovatore del tesoretto chiese la percentuale, ma oggi finisce condannato in cassazione come si poteva intuire, perché, non solo il ricorso si basa su «una tesi ardita», ma «costituisce almeno un’ipotesi di colpa grave, consistente nel non intelligere quod omnes intelligunt». Quindi lite temeraria. [CzzC: bene per la giustizia fatta contro inganno, ma che dire di chi volesse cancellare l'uso delle parole madre e padre che «omnes intelligunt»?]

 

2021.04.05 <ilsussidiario> il futuro della Chiesa in Siria: Mons. Antoine Audo: tocca a noi cristiani ricostruire un paese distrutto. In Siria e in particolare ad Aleppo mancano le minime risorse alimentari ed energetiche per via delle sanzioni dei paesi occidentali.

 

2021.04.05 traggo da fb in tema di pedofilia tollerata dai potenti: molti intellettuali progressisti, da Jean-Jacques Rousseau che scrisse di essersi comprato una bambina di dieci anni, all’europarlamentare Daniel Cohn-Bendit, hanno avuto un cattivo rapporto con il sesso dei bambini: nel 1977 il quotidiano “Libèration” trovò l’occasione di pubblicare il “Manifesto in difesa della pedofilia”, firmato da Louis Aragon, Simone de Beauvoir, Michel Foucault, Jack Lang, Bernard Kouchner (fondatore di Medici Senza Frontiere), Jean-Paul Sartre. Nacquero riviste che chiesero  la depenalizzazione della pedofilia in nome della “liberazione dalle pastoie borghesi” per il “bene del bambino”.

Teorie che, a partire dal 1978, furono applicate per decenni nella comunità agricola della Legacoop: “Il Forteto di Vicchio ?

 

2021.04.05 Anche nella fisica più avanzata «Non c'è mai stato un punto di arrivo, cerchiamo l'assoluto e Dio». Agnoli intervista lo scienziato Lucio Rossi che lavora al Cern ed è stato nella squadra del Bosone di Higgs. [CzzC: continua qui con keys scienza, fisica, dubbio sistematico, ricerca il senso, senso religioso, essenza del umano, Albert Einstein, pensiero debole]

 

2021.04.01 <ilfoglio> Il terrore interno: è quello condiviso da pm e giudici, descritto nel "Sistema" (libro) di Palamara. Il terrore interno: è quello condiviso da pm e giudici, descritto nel "Sistema" di Palamara. «Nel nostro mondo la corrente di Unità per la Costituzione viene chiamata Unità per la prostituzione ... Negli ultimi dieci anni non c’è un magistrato di Cassazione, un solo procuratore o procuratore aggiunto che non sia arrivato a quel posto attraverso il metodo Palamara ... si accaniscono sui calzini turchese e lasciano correre l’opportunità di occuparsi dei depistaggi su Borsellino»

 

qui per altre date