INTENDIAMOCI (agreements) per il blog www.xamici.org

Agreements di xamici.org: pagine riproducibili e non riproducibili, responsabilità personale dei contenuti, correzione fraterna: chiedimi rettifica se mie frasi o contenuti tu ritenessi lesive della tua immagine o privacy o copyright.

CC, Creative Commons: per le mie pagine web:

- non sono web copyright (C), cioè le mie pagine non sono di modello “tutti i diritti riservati - all rights reserved”),

- non sono di pubblico dominio (PD), cioè le mie pagine non sono nemmeno di modello “nessun diritto riservato, no rights reserved”),

- ma sono di modello “alcuni diritti riservati some rights reserved”, con i seguenti intendimenti (agreements)

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 13/02/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: trasparenza; normativa web

 

1) I testi pubblicati sulle mie pagine il cui indirizzo cominci con

http://www.xamici.org/ (ad es. questo) o con con

http://www.webalice.it/carlotn/ (ad es. questo) o con con

http://www.carlotn.altervista.org/ (ad es. questo) o con

http://dl.dropbox.com/u/44890663/ (non più accessibile da 2017.10)

sono liberamente riproducibili, salvo i vincoli appresso indicati, a condizione che sia citata la mia provenienza (CzzC) e quella della fonte che a mia volta cito, secondo le modalità previste dalla licenza Creative Commons Italia, nel rispetto della normativa del copyright in rete e senza fini di lucro.

 

2) VINCOLI: restringo i gradi di libertà della suddetta licenza, aggiungendo che

NON FACOLTIZZO copia inoltro o propagazione di pagine in cui io abbia espressamente indicato "NON RIPRODUCIBILE" o che fossero protette da password.

Non è attribuibile a terzi, nemmeno parzialmente, la RESPONSABILITÀ dei contenuti delle mie pagine web: ciò preciso soprattutto per chi mi additasse come facente parte di una Parrocchia o di un movimento ecclesiale o di un’associazione culturale-caritativa, perché scrivo queste pagine a puro titolo personale, disincentivato da qualche responsabile delle suddette entità.

 

3) Privacy, rispetto della persona e dell’originale

se qualcuno trovasse mie espressioni o contenuti che ritenesse lesive della sua immagine o privacy, o del suo copyright, basterebbe che mi facesse semplice richiesta email (qui mio indirizzo) per la relativa rettifica o cancellazione;

- ciò vale in particolare per pagine nominative (NC), nessuna delle quali intende surrogare il valore o l'immagine della persona, ma solo rispondere ad amici che mi chieserocon un flash sai dirmi come ti pare che sia NC?”;

- quando commentassi stralci di un articolo non riprodotto interamente, rimanderei con link all’originale, consapevole che l’estrapolazione può smembrare l'unità editoriale e sfumare la compiutezza logica sostenuta dall’intero, facendo rischiare il fraintedimento dell’autore.

 

4) Per TRASPARENZA e per tentativi di CORREZIONE FRATERNA.

Quando mi capitasse di comunicare agli amici (solitamente con commenti prefissati da “[CzzC:” e/o colorati in grigio) un parere dissenziente dalle tesi di qualche fratello di fede influente attraverso i mass media, cercherei di contattare quest’ultimo per fraterna trasparenza sempre aperta alla reciprocità di correzione, formulandogli domande contestualizzate, con il rispetto di quanto esplicitato al precedente punto 3.

 

5) No sulla stampa: interloquendo come indicato al precedente punto 4, chiedo al corrispondente che la nostra DISQUISIZIONE NON FINISCA SULLA STAMPA, onde evitare l'eterogenesi dei fini che, come qui spiegato, rischierebbe di nuocere a ciò che abbiamo di più caro; inoltre un errore pubblicato su web è solitamente di più facile correzione contestuale rispetto a quello che uscisse in stampa, dove potrebbe essere riletto da troppi ignari della sua eventuale successiva rettifica.

 

6) links che tu trovassi non più attivi ed altri eventuali aspetti tecnici

Qualche link potresti non trovare attivo perché modificato dalla fonte cui rimando o perché erroneamente modificato da me o perché reso inaccessibile dal provider, come purtroppo ha fatto Dropbox: mi faresti un favore se mi notiziassi (tramite l’indirizzo email qui indicato) l'evenienza circostanziata di miei links non più accessibili.

 

7) newsletters: se tu volessi che io ti avverta con una email (circa una volta al mese) quando pubblico periodicamente un riassunto di articoli e commenti afferenti i diritti umani, potresti farmi richiesta di inserimento nella relativa mailing list (qui come fare) revocabile in ogni momento.