Dal 2016.10 DROPBOX interruppe la visualizzazione di contenuti HTML della sua sottodirectory \public

con poco più di un mese di preavviso, dal 03/10/2016, Dropbox fece cessare la visualizzazione delle pagine che fossero state caricate nella directory PUBLIC (le mie pagine erano in https://dl.dropboxusercontent.com/u/448...63/...), directory che Dropbox qualche anno prima offriva enfaticamente come spazio web pubblico. Chiedo scusa ai miei lettori che incorressero in risposte come questa: cerco di ridurre il disagio migrando progressivamente le mie pagine Dropbox ad altro spazio web.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 21/12/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: new media, comunicazione, pubblicità; intendiamoci (agreements)

 

↑2016.10.16 Chiedo per favore a Dropbox se può mettermi a disposizione uno strumento (ad es. uno script che inserirei nelle mie pagine.htm su Dropbox) che permettesse a Dropbox di redirigere i miei lettori sulle pagine che ho copiato in altro spazio web (ad es. questa), anziché costringerli a fare download delle relative pagine.htm Dropbox che fino al 03/10/2016 potevano vedere senza tale penalizzazione.

 

↑2016.09.01 Da: Dropbox [mailto:no-reply@dropboxmail.com]

Inviato: giovedì 1 settembre 2016 07:57

A: CzzC

Oggetto: Interruzione della visualizzazione di contenuti HTML

  Ciao C...,

   Ti scriviamo per informarti che non sarà più possibile visualizzare contenuti HTML nel browser tramite i link condivisi o la cartella Public. Se utilizzi link condivisi di Dropbox per ospitare file HTML per un sito web, i contenuti non verranno più mostrati nel browser.

   Tieni presente che questa modifica avrà effetto nel tuo account a partire dal 3 ottobre 2016 e riguarderà solo il modo in cui i file condivisi vengono mostrati sul Web. I tuoi file resteranno al sicuro in Dropbox.

Grazie per la fedeltà a Dropbox. Il team di Dropbox

[CzzC: speriamo che tale drastica stroncatura di una funzione offerta gratuitamente non sia indicatrice di analoghe restrizioni da parte di altri providers]

 

↑2013.03.gg <navigaweb>: tra i molti servizi cloud storage, quello forse più libero e più ricco di funzioni accessorie è Dropbox che permette di sfruttare il suo spazio online con diverse applicazioni esterne e vari scopi. Come è possibile pubblicare pagine web su Google Drive, gratuitamente, anche Dropbox supporta l'hosting di pagine web statiche sul suo cloud storage in modo che siano visibili a tutti in tutto il mondo su internet. In pratica è possibile creare siti web completi sfruttando Dropbox come spazio hosting gratuito. Ci sono 5 servizi online diversi che consentono di creare siti web statici (solo HTML e non PHP) su Dropbox. [CzzC: fino a quando gratis?]