NO DONNE PRETE espresso da Giovanni Paolo II 1994.05.22

«dichiaro che la Chiesa non ha in alcun modo la facoltà di conferire alle donne l'ordinazione sacerdotale e che questa sentenza deve essere tenuta in modo definitivo da tutti i fedeli della Chiesa»

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità,  modificata 25/01/2018; col colore grigio distinguo i  miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Correlati: Donna nel cristianesimo, L9

 

Traggo da <vatican>: lettera apostolica di Giovanni Paolo II ORDINATIO SACERDOTALIS ai vescovi della chiesa cattolica sull'ordinazione sacerdotale da riservarsi soltanto agli uomini

«... Benché la dottrina circa l'ordinazione sacerdotale da riservarsi soltanto agli uomini sia conservata dalla costante e universale Tradizione della Chiesa e sia insegnata con fermezza dal Magistero nei documenti più recenti, tuttavia nel nostro tempo in diversi luoghi la si ritiene discutibile, o anche si attribuisce alla decisione della Chiesa di non ammettere le donne a tale ordinazione un valore meramente disciplinare.

Pertanto, al fine di togliere ogni dubbio su di una questione di grande importanza, che attiene alla stessa divina costituzione della Chiesa, in virtù del mio ministero di confermare i fratelli, dichiaro che la Chiesa non ha in alcun modo la facoltà di conferire alle donne l'ordinazione sacerdotale e che questa sentenza deve essere tenuta in modo definitivo da tutti i fedeli della Chiesa»

 

↑2017.02.07 <smagister>: Sull'ultimo numero de "La Civiltà Cattolica" la questione delle donne sacerdote appare tutt'altro che chiusa. Il vicedirettore Giancarlo Pani, fidatissimo di Fr1, fa a pezzi proprio il no tondo di GP2 al riguardo

 

↑2016.11.01 <vatican foglio>: Fr1 no donne prete: «Sulle donne ordinate, l'ultima parola è chiara ed è stata quella data da Giovanni Paolo II. E questa rimane». [CzzC: però pare che <quercu 2017.10> Fr1 abbia anche detto: su questo argomento entrambi i miei predecessori ci hanno chiuso la porta ... per fortuna, io ho le chiavi]