modificato 22/11/2017

 

Francia

Correlati: Us-Uk-Fr, massoneria francese e africana; François Mitterrand, Hollande; Taubira; DSK; armi francesi ai wahhabiti; Libia CFA e schiaffi; Charlie Hebdo; islam in Fancia

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

<wikipedia>: ancorché dei suoi 47.000 edifici religiosi il 94% siano cattolici e che ancora il 5% dei 67M di francesi vada a Messa la domenica, la Francia si definisce il paese della laicità come spiega l’illuminata ministra Taubira: «siamo il Paese di Voltaire e dell'irriverenza, abbiamo il diritto di ironizzare su tutte le religioni».

 

 

22/11
2017

<nbq>: il Card. Christoph Schönborn : 333 anni fa Vienna fu salvata; ora molti musulmani ritentano e dicono: questa Europa è alla fine. La visione di Giovanni Paolo II relativa alla conquista islamica dell’Europa è realistica? Nell’arco di quaranta anni, in base alle tendenze demografiche attuali, si avrà una maggioranza musulmana. È la conclusione di uno studioso ed economista francese, Charles Gave, che l’ha pubblicata sul sito del suo think tank, Libertés.

03/10
2017

<tempi>: Il preside Ravet/Fr agli spacciatori: «Voi siete islamici, religiosi, e vendete questa merda (droga) che uccide?». Risposta: «Noi non la vendiamo ai tuoi studenti, perché i musulmani non si drogano. La diamo agli altri. La droga uccide solo gli infedeli. E questo non è contrario alla nostra religione». Ravet rimase di sasso: non aveva mai sentito parlare dello «spaccio come una forma di jihad».

03/10
2017

<tempi>: Bernard Ravet e la sharia in classe: ateo e di sinistra, per 15 anni dirigente scuola media nelle banlieue di Marsiglia, alle prese con la montante islamizzazione: Mustapha, 15 anni, ... ha arringato tutta la classe dicendo che «le donne sono inferiori agli uomini, le adultere vanno lapidate, ai ladri ...». E la legge francese? «Chi segue un’altra legge rispetto a quella di Allah è un infedele». [CzzC: integrazione?]

27/09
2017

<sole24h repubbl>: Accordo It-Fr su Fincantieri [CzzC: ma con clausola revocatoria di 12 anni «Se le promesse non saranno mantenute la Francia potrà recuperare il prezioso 1% e ritirare a Fincantieri il suo ruolo predominante», il che olezza di ricatto / umiliazione dell’apparente ruolo predominante italiano] <sole24h>: Procedimento golden power di Palazzo contro Vivendi-TIM? [CzzC: chi paga? Vivendi o TIM?]

22/09
2017

<ansa>: Francia: M.Lepen: uscita da euro non più priorità. Dopo addio Philippot, Marine cancella suo cavallo di battaglia [CzzC: capirlo tardi è meglio che mai]

02/09
2017

<sussidiario>: riunione a Parigi con Germania, Spagna, Italia e tre paesi africani: competizione sull'Africa, azionata soprattutto da ambizioni francesi (CFA). E la Russia postsovietica potrebbe far più paura agli Usa che all'Europa.

02/09
2017

<tempi>: Francia, scuola: minacce agli ebrei, inni all’Isis, insulti alle donne narrati in un libro di Bernard Ravet preside di liceo: è ora di finirla con la legge del silenzio che pesa sull’impatto della religione in certe scuole. Il fanatismo impone i suoi simboli e le sue leggi nello spazio scolastico; ho dissuaso l’iscrizione di un ebreo perché se avessero scoperto che veniva da Israele, l’avrebbero distrutto.

02/09
2017

<stampa>: chiude dopo solo un anno il centro francese di deradicalizzazione islamista che rischiava di trasformarsi un una accademia della Jihad. [CzzC: oltre che sugli ammaestrati all’odio occorrerebbe agire verso i maestri di odio e chi li paga; invece anche i lumi francesi lucrano in armi e finanza con regimi fondamentalisti; e nelle nostre università, anziché analizzare il problema educativo della radicalizzazione islamista, si insegna che trattasi di singole menti esaltate, vero Campanini?]

01/09
2017

<tempi>: Francia, Belgio: sempre più ragazzi radicalizzati a scuola (e sempre più giovani). In una scuola materna belga musulmani tra i 3 e i 5 anni minacciano di sgozzare i loro compagni cristiani [CzzC: caro Campanini, lupi solitari?]

30/08
2017

<opinione>: su ordine della Francia, il Senegal imprigiona Kemi Seba, per aver bruciato in pubblico alcuni Franchi CFA. Il suo rilascio, non è comunque sufficiente a risarcire un Continente offeso da decenni di sfruttamento economico e coloniale.

08/08
2017

<opinione gatestone>: Qatar e Arabia Saudita intendono islamizzare una delle più grandi cattedrali d'Europa: Cordoba. Ma c’è anche l’area della cattedrale gotica di Saint-Denis che secondo lo studioso Gilles Kepel sta diventando "Mecca dell'Islam francese". In Francia i leader musulmani hanno invocato la trasformazione delle chiese abbandonate in moschee, facendo in tal modo eco al defunto scrittore Emile Cioran che aveva predetto dell'Europa: "I francesi non si sveglieranno fino a che Notre Dame non sarà diventata una moschea".

27/07
2017

<formiche>: tutte le mosse anti Italia del Macron che, calata la maschera dell’europeista liberale, mostra il suo vero volto di nazionalista: Macron è un prodotto di un segmento della cuspide del potere francese che vuole tornare alla centralità della Francia in Europa. La massoneria del Grand’Oriente di Francia parrebbe contro questa strategia, ma il Rito Scozzese a favore.

03/07
2017

<repubblica>: Migranti: stop di Francia e Spagna a sbarchi nei loro porti. Austria manderà l'esercito al confine italiano. [CzzC: caro Gentiloni, ti ricordi quando tifavi per accusare di violazione dei diritti umani il governo italiano che intraprese i respingimenti? Stai cercando un eufemistico sinonimo per non usare questa parola?]

21/06
2017

<reuters vietatop>: Emmanuel Macron non vede alcun legittimo successore di Assad e la Francia non considera più il suo allontanamento una precondizione per la risoluzione del conflitto siriano che dura da 6 anni. [CzzC: mi piace la sua logica]

19/06
2017

<fattoq sole24h> Macron ha la maggioranza assoluta in Parlamento; 75% nuovi eletti e mai così tante donne. Primo gruppo d'opposizione saranno i Repubblicani. L'estrema destra si ferma a 8 seggi e non potrà formare un gruppo.

03/05
2017

<republ sole24h>: duello al veleno con insulti nel dibattito tv: Macron a Le Pen: "Sei una bugiarda e non sai proporre nulla". Lei a lui: "Sei il candidato della globalizzazione selvaggia; io sono la candidata del popolo, non di un’élite

24/04
2017

<linkiesta>: Non solo in Francia, le elezioni sono la tomba dei Socialisti. Hamon, il candidato del partito del presidente Hollande, ha preso poco più del 6%. Lo stesso è accaduto ai laburisti in Olanda e al Pasok greco. Prossima chiamata, le elezioni britanniche: lì Corbyn è messo ancora peggio. [CzzC: vedremo Germania M.Schulz]

24/04
2017

F.Scaglione su <fc>: Macron & Petro-monarchie: da ministro dell'Economia ha partecipato alla stipula di contratti con l'Arabia Saudita per un valore di 10G€, compreso un lotto di armi. Ed è diventato milionario facendo il banchiere con i Rothschild. [CzzC: wanted: quali le sue relazioni con la massoneria francese?]

27/03
2017

<leFigaro>: Il fascino violento dell’islam di Francia: un terzo dei giovani musulmani è fondamentalista, scrive il Figaro [CzzC: speriamo che sbaglino per eccesso]

14/03
2017

<avvenire>: il pres. siriano Assad, accusa l’Europa di avere aiutato i fondamentalisti. «Con la Russia si è sconfitto il terrorismo». [CzzC: non è ancora sconfitto, ma meno male che la Russia c’è, altrimenti per Us-Uk-Fr-Ue-Nato ...: bravo F.Scaglione!]

01/03
2017

<rt.com sponda>: Russia e Cina bloccano all’ONU il tentativo dei potentati occidentali di far imporre ulteriori sanzioni alla Siria. l’Italia [CzzC: sempre succube dei soliti illuminati?] attraverso Sebastiano Cardi, l’ambasciatore all’Onu, aveva sponsorizzato la risoluzione presentata da Francia, Regno Unito e Stati Uniti

20/01
2017

Francia censura sitiWeb che difendono la vita? I lumi in parlamento caldeggiano <avvenire> una legge che mira a punire i siti web pro-life che propongono alle donne alternative all’aborto. Perplessità anche da testate laiche come "Le Monde".

15/12
2016

<giornale>: L'assedio di Aleppo fu iniziato dai ribelli, macchiatisi di immani atrocità: la Siria sarebbe finita nel caos e nell'orrore jihadista/Isis per il mal orchestrato piano di Obama con Uk Fr Turchia e wahhabiti, come successe in Libia.

30/11
2016

<tempi>: un gruppo di deputati francesi il 12/10 ha depositato una proposta di legge «relativa all’estensione del reato d’intralcio (délit d’entrave) all’IVG » per condannare alcuni siti internet che ostacolerebbero (entrave) il diritto all’IVG: in che senso ostacolerebbero? Perché fanno parlare donne esitanti o in difficoltà riguardo l’eventuale scelta di abortire. [CzzC: non si devono alimentare sensi di colpa, ma si deve avere la libertà di ascoltare e segnalare i reali sostegni alle gravide disposte a tenersi il bambino se aiutate]. Il successo di tali siti prova che rispondono a esigenze di libera scelta individuale, ma il governo illuminato assicura corsia prioritaria al ddl.

26/08
2016

<aleteia>: Il Consiglio di Stato FR sospende il bando del burkini che prevedeva anche per le suore limitazioni all'accesso alle spiagge. Vedi foto dei militari che multano una donna in burqini: sua figlia piangeva durante l’incidente. [CzzC: siamo solo al 1° passo di una nuova offensiva alla libertà religiosa nel paese di Voltaire?]

19/08
2016

<fc>: la Francia vieta il burkini ma vende le armi ai sauditi: per quattro petroldollari in Francia e in Europa siamo pronti a dar via l'anima e altro. Continuiamo così, facciamoci del male.

13/08
2016

Wahhabiti massacrano inermi in Yemen, complici Us-Uk-Francia, provocando una delle crisi umanitarie più gravi al mondo, se non la più grave in assoluto, con il 70% dei 24M di yemeniti che rischia di morire di fame. Il deputato socialista Hervé Féron [CzzC: forse non massone?] denuncia i danni provocati dalla vergognosa guerra condotta dall’Arabia Saudita con il sostegno di Us-Uk e della Francia.

03/08
2016

<giornale>: Libia, le carte di Hillary Clinton: "La Francia distrusse l'Italia". La guerra che portò il caos in Libia venne scatenata dai francesi: l'obiettivo era di affermare la potenza transalpina ed eliminare influenza italiana nel Maghreb. [CzzC: vedi CFA]

19/07
2016

La dirigenza francese foraggia terroristi: il metodo intrapreso per regime change a suo favore sarebbe parte in causa nel dilagare del terrorismo sul suo territorio: è uno dei paesi che più si sono adoperati a finanziare ed a inviare armi ed equipaggiamenti ai gruppi dei jihadisti in Siria; gli hanno fatto persino da maestri d'armi (in basi situate in Turchia ed in Giordania), insegnando loro le tecniche di guerriglia.

12/03
2016

<quotidiano.net>: Obama rilegge la storia degli ultimi anni criticando se stesso per aver assecondato Francia e Uk nell’attacco contro Gheddafi [CzzC: tirato da Hillary Clinton?]  Ha denunciato Sarkozy e Cameron con il termine pesantissimo di ‘scrocconi’, poiché hanno usato il consenso, le armi e i soldi degli americani (1G$) per fare i propri interessi in Libia, senza nemmeno riuscirci e anzi consegnando quel Paese al ‘caos’.

10/03
2016

Hollande fregia con la Legion d’onore il principe saudita (lumi-prefer): onore alle frustate e decapitazioni? L’attrice Sophie Marceau rifiuta il premio così lordato.

09/01
2016

<scenarieconomici>: dalle email della Clinton il perché la Fr di Sarkozy abbattè Gheddafi: avere più quote di influenza a danno dell’Italia ed evitare che Gheddafi soppiantasse il Franco francese africano (CFA) con una nuova valuta pan-africana.

19/11
2015

<inkiesta>: anno di vendita record di armi francesi, soprattutto con i contratti firmati con Kuwait e Arabia Saudita

14/11
2015

<fb>: la Francia distrugge chiese? Secondo un rapporto del Senato francese, dato che i costi di ristrutturazione sono troppo alti, centinaia di chiese sarebbero destinate a scomparire nel prossimo futuro in Francia.[CzzC: prima di pensare a progetti massonici, verificare che non si tratti di poche unità di edifici pericolanti ed artisticamente poco significativi: anche da noi si convertono chiese in ristoranti]

17/10
2015

<nocristianofobia> Najat Vallaud-Belkacem, la ministra della Pubblica Istruzione francese, ai massoni della Gldf, Gran Loggia di Francia «Potete contare sul mio sostegno e sulla mia sponsorizzazione» e poi «So quanto la Repubblica e la Scuola debbano alla massoneria da due secoli a questa parte».

16/09
2015

<tempi>: Inghilterra e Francia «discriminano i cristiani» nell’accoglienza dei rifugiati: l’allarme dell’arcivescovo di Canterbury: «Profughi solo dai campi Onu? Ma lì gli islamisti hanno cacciato i cristiani». In Francia esisterebbero «precise consegne da parte del governo per ignorare il problema dei cristiani d’Oriente». [CzzC: non c’è la prova schiacciante che i potenti lumi siano sbilanciati pro islam, ma di indizio in indizio ...]

02/09
2015

<tempi>: con l’anno scolastico 2015-2016 Hollande avvia, come annunciato, l’«Evangelizzazione laica» [CzzC: concepita dal filomassone Vincent Peillon: potenti matrici intendono epurare il paese dal cattolicesimo?] Si torna in aula e i genitori saranno costretti a firmare la “Carta della laicità”, un concentrato di luoghi comuni laicisti

01/09
2015

<losai>: I filomassoni francesi si arrabbiano perché i russi iniziano la scuola andando a Messa: il Dipartimento per l’Educazione di Smolensk, città russa di 330 mila abitanti, ha invitato tutti gli insegnanti ad assistere alla Messa annuale di inizio anno scolastico: ciò, ch’era assolutamente normale sino a qualche anno fa in qualsiasi Paese di tradizione cristiana, secondo i “benpensanti” d’Oltralpe, avrebbe invece tradito la laicità dello Stato ed umiliato la Pubblica Istruzione nazionale.

30/08
2015

<nocristianofobia>: “In Francia massoneria e repubblica legate a filo doppio

Il neo eletto gran maestro del GOdF, il Grand’Oriente di Francia lo confermerebbe così: «La massoneria ha notevolmente contribuito alla nascita ed all’edificazione della repubblica, ... la repubblica è fondamentalmente massonica con l’affermazione laica della libertà di coscienza ed il rifiuto delle pressioni dogmatiche». Il che spiegherebbe molte delle contraddizioni e delle prevaricazioni, che stanno segnando gravemente dal punto di vista sociale, morale e spirituale il popolo francese.

10/07
2015

<europe1.fr>: Le chiese si trasformano in una moschea? Dalil Boubakeur, rettore della Grande Moschea di Parigi il 15 giugno aveva ipotizzato la possibilità di trasformare le chiese abbandonate in moschee. "È un problema delicato, ma perché no," disse. Contro la reazione di molte personalità, Dalil Boubakeur si sdegnò: "Un disprezzo di ciò che è la memoria profonda del popolo francese" e poi corresse: "Non ho mai detto che volevo trasformare le chiese in moschee!»

26/02
2015

<youtube>:  Forze Occulte - Forces Occultes: un film coraggioso che riproduce trame di potere e intrighi massonici con focus sul Grande Oriente di Francia.

30/01
2015

La voie du musulman: se fosse un libro sedicente cattolico a prescrivere di

- organizzarsi con ogni sorta di mezzo per fabbricare ogni tipo di armi per difendersi e attaccare al momento opportuno perché il verbo di Dio trionfi

- concedere solo tre giorni, pena la morte, a uno sbattezzato per tornare alla fede originale

- sterminare i politeisti senza dare loro la possibilità di essere considerati come prigionieri

i masso-lumi organizzerebbero una marcia su Roma per devastare il Vaticano. Invece, nonostante la strage al Charlie Hebdo, la Fnac continua a vendere “La voie du musulman” che ciò prescrive, mentre per il ministero degli interni francese (Bernard Cazeneuve che non nasconde la sua appartenenza alla massoneria) «Sponsorizzare il jihad non è un delitto».

18/12
2014

<avvenire>: Potenza della massoneria africana, ispirata soprattutto da quella francese: mentre in Senegal gli intellettuali musulmani discutono sulla possibilità di conciliare l’islam con la massoneria, in Nigeria si assiste all’emergere di una massoneria etnica; molti leader politici africani, defunti e viventi, sono o sono stati legati alla massoneria; solo in Liberia si sono succeduti 17 presidenti massoni, di cui 5 gran maestri; qualche leader filo lumi commise crimini a non finire. [CzzC: trovo conferma di quanto la massoneria sia sbilanciata pro islam, il che darebbe chiavi di lettura anche sull’inciucio occidentale con il jihadismo sterminatore di cristiani]

10/12
2014

<nocristianofobia>: La Francia sia ancora più laicista, esige il Grand'Oriente di Francia: la prima obbedienza massonica d’Oltralpe (50k membri). Per questo ieri, anniversario della legge del 1905, che istituì per prima la separazione tra Stato e Chiesa – ha pensato bene di “festeggiare” a modo suo presentando un vero e proprio manifesto con elencati 25 obiettivi da raggiungere, tra i quali

- esige l’abolizione di qualsiasi segno religioso anche nelle università all’obbligo di “neutralità” per le guide delle gite scolastiche,

- sulla querelle dei presepi negli edifici pubblici ribadisce come «la nozione di laicità risulti indebolita o addirittura snaturata da quanti auspichino un accomodamento delle regole ad una visione comunitarista della società, mentre si deve vietare qualsiasi manifestazione delle proprie convinzioni religiose nell’ambito dello spazio civile»

- e se fosse un’azienda privata a volere esposto il presepe? Anche le aziende, per poter operare, dovrebbero essere costrette a sottoscrivere una sorta di «carta della neutralità religiosa».

Stupisce che si cerchi di assecondare quella che potrebbe apparire dissennatezza.

08/10
2014

<corrispondenzaromana> sul fine vita il governo francese interpella la massoneria. Presso l’Assemblea Nazionale a Parigi i deputati Alain Clayes e Jean Leonetti ricevono in veste ufficiale (su incarico del primo ministro francese Manuel Valls), Daniel Keller, Gran Maestro del Grand’Oriente di Francia, Dominique Mantion in rappresentanza della Grande Loggia di Francia e Catherine Jea Nnin-Naltet, presidente della Gran Loggia Femminile di Francia. Per parlare di «accompagnamento delle persone in fin di vita».

27/09
2014

<nocristianofobia>: Il ministro Taubira alla convention della Massoneria francese: non a caso porta il suo nome, la legge francese del matrimonio per tutti, normativa che, del resto, corrisponde appieno al piano della Massoneria: il 5/11/2012 proprio il Grand’Oriente di Francia emise un comunicato, con cui condannò «fermamente le dichiarazioni della Chiesa Cattolica circa il progetto di legge sull’apertura del matrimonio civile a tutte le coppie», bollando tali dichiarazioni come «retrograde ossia oscurantiste».E di «oscurantismo» parla con furore anche Marc Henry, Gran Maestro della Gldf-Gran Loggia di Francia, alla quarta cena annuale tenutasi oggi a Parigi di fronte a ~200 invitati: «Sarebbe tempo che i massoni si riunissero, perché, se gli estremisti giungessero al potere, non si preoccuperebbero del colore dei nostri grembiulini». Gli siede al tavolo Christine Taubira che fa un discorso sui diritti dell’uomo nel mondo citando come modello quel Jean Jaurès, parlamentare socialista, che, da buon rivoluzionario, brandì la legge sulla separazione della Chiesa dallo Stato, legge ch’egli stesso contribuì a redigere, per farne una clava con cui colpire il clero ed i Cattolici francesi agli albori del XX secolo.

03/05
2014

La Francia vuole essere l’illuminato Paese di Voltaire? Quello della triade lle? <uccr> vole creare l'”uomo nuovo”, laicizzare il mondo estirpando la “superstizione” sostituendola con la “dea Ragione”? Ad esempio oggi la Francia si trova accusata di complicità nel genocidio <corriereTV> verso la popolazione del Rwanda dove in soli tre mesi nel 1994 furono massacrati oltre un milione di tutsi, il genocidio più rapido della storia dell’umanità. L’ex presidente François Mitterand sul finire dell’eccidio azionò un intervento umanitario (la cosiddetta “Opération Turquoise”), con assenso ONU, che in realtà consentì la fuga dei principali dirigenti estremisti hutu a cui la Francia aveva garantito, negli anni precedenti lo sterminio, un deciso sostegno finanziario e militare. Il presidente del Ruanda, Paul Kagame, si è infatti scagliato, senza nominarla, contro la Francia. «Nessun Paese è così potente da poter cambiare i fatti» ha detto nel giorno del ventennale dell’eccidio, per poi aggiungere in francese: «Dopo tutto, i fatti sono cocciuti». L’ambasciatore a Kigali, Michel Flesch, è stato definito “persona non grata” alle celebrazioni, provocando un nuovo incidente diplomatico.

09/01
2014

<wikipedia>: il settimanale Closer rivela che il Presidente François Hollande avrebbe una relazione segreta con l'attrice francese Julie Gayet; la compagna ufficiale Valérie Trierweiler è ricoverata a Parigi per un malore; il 25/01 Hollande annuncia la rottura della loro relazione. [CzzC: ricordi come il massone DSK presidente del FMI perse la candidatura alla presidenza francese per uno scandalo sexy? E se la massoneria non fosse estranea a questo scandalo Hollande?]

31/07
2013

Antimassonismo? Dopo aver scatenato la gender inquisizione contro la libertà di espressione dei Veilleurs, movimento legato alla Manif pour tous, l’intoccabile massoneria se la prende con inermi che osassero contestare la sua invadenza sul terreno della libertà di coscienza e li vorrebbe azzannare con l’antico trucco del lupo contro l’agnello: il Gran maestro del Grande Oriente di Francia, chiede di incontrare il presidente Hollande per «l’aumento dell’anti-massonismo».

12/01
2013

I massoni a nozze col governo socialista in Fr: "con la vittoria di Hollande hanno investito gli ingranaggi del potere, come non avveniva dal 1981”. Sarebbe aumentato considerevolmente il numero di massoni tra i ministri, i loro consiglieri e gli alti funzionari. Nel Parlamento francese sono oltre 150 i deputati e senatori che si rivendicano sfacciatamente massoni e molto più numerosi sarebbero i “massoni senza grembiulino”. La massoneria influenza nomine all’interno dello Stato, progetta la morale laica nella scuola e i matrimoni gay.

31/12
2012

La misura della moralità dell'establishment francese è sintetizzata dal suo ex ministro degli esteri Laurent Fabius. Nel 2012 disse pubblicamente che il gruppo terrorista Jabhat al Nusra (ramo siriano di Al Qaida), responsabile di innumerevoli ed efferati crimini in Siria, "sta facendo un buon lavoro".

05/11
2012

<nocristianofobia>: il Grand’Oriente di Francia emette un comunicato, con cui condanna «fermamente le dichiarazioni della Chiesa Cattolica circa il progetto di legge sull’apertura del matrimonio civile a tutte le coppie», bollando tali dichiarazioni come «retrograde ossia oscurantiste».

08
2012

<lolandesevolante>: Il j’accuse del Los Angeles Times: Hollande? Ma quale progressista, è un massone “Bilderberg. Secondo Watson “il consigliere speciale di Hollande Manuel Valls, altro non è che un ex massone e membro del “Bilderberg”.

08
2012

<lolandesevolante>: Il Presidente francese Francois Mitterand era un massone di 33° grado e commissionò la “Piramide del Louvre”, costruita con 666 pannelli di vetro (simboli significativi delle logge massoniche, ndr). Assieme al Cancelliere tedesco Helmut Kohl (membro del Bohemian Grove, ndr), Mitterand generò il Trattato di Maastricht. si dice che il Bilderberg sia stato l’artefice della vittoria presidenziale di Mitterand nel 1981″.

06/05
2012

<grande oriente democratico>: a differenza dell’Italia (che nel Dopoguerra aveva ancora la Chiesa influente) in Francia, la Massoneria rivendicava e riaffermava (né esisteva alcuna forza sociale, politica o religiosa in grado di contestarne l’autorità) nel Dopoguerra la stessa influenza – sia in ambito pubblico/istituzionale ufficiale, sia in quello più riservato del back-office del potereche aveva sempre esercitato, con alterne vicissitudini, sin dalla fine del XVIII secolo, tanto sul versante intellettuale che socio-organizzativo e politico-economico.

01/02
2012

L’ombra della massoneria sull’Eliseo: 13 massoni nell’entourage immediato di Nicolas Sarkozy, 10 massoni in quello di Hollande, ma i masso-lumi, abilissimi ad in filtrarsi nei carri dei vincitori, adesso non disdegnano nemmeno il prima vituperato Fronte Nazionale: nella politica francese, la massoneria riesce sempre a contare più che in altri Paesi e i centocinquantamila massoni francesi sono decisi a mantenerne il controllo come caratteristica specifica del loro Paese.    continua

19/08
2011

<fattoq> pro Ségolène Royale c’erano Patrick Mennucci, nipote di immigrati toscani a Marsiglia: massone doc; e il sindaco di Lione Gérard Collomb, uno che ha detto: “A Lione, quando la massoneria e la Chiesa camminano mano nella mano, la città va avanti”. Pro Sarkozy, oltre che Bertrand, Claude Guéant (oggi ministro degli Interni) e Brice Hortefeux (più volte ministro fino all’anno scorso), entrambi affiliati di logge più o meno dichiarati.

19/08
2011

Sarkozy massone? <fattoq> conferma che il nonno fu massone ma l’Eliseo nega riferimenti del genere; eppure nel 2008 Sarkozy firmò una missiva indirizzata al presidente dell’ordine degli avvocati di Parigi, aggiungendo al suo nome e cognome i tre punti messi a triangolo, pura simbologia massonica.

19/08
2011

<fattoq>: Le elezioni francesi all’ombra della massoneria. Nessuno lo ammette apertamente, ma le logge massoniche hanno un'influenza molto importante sulla politica d'Oltralpe soprattutto in vista delle presidenziali del 2012. "l'esperienza insegna che non si vince senza un'etichetta massonica", scrive il Nouvel Observateur

27/01

2011

La massoneria francese fu considerata «irregolare» dalla casa madre britannica nel secolo XIX perché ammetteva gli atei, la politica elettorale, le donne. Sono così pervasivi in Parlamento e nella magistratura, che gli specialisti ricostruiscono anche le polemiche interne come scontri fra Grande Oriente e Gran Loggia. Il settimanale Le Point riferisce che i deputati neo-eletti in Parlamento si vedono chiedere dai veterani della vita parlamentare «E tu dove sei?», e qualche volta ci mettono un po' a capire che il «dove» si riferisce all'obbedienza massonica dove ogni uomo politico - e donna - che si rispetti si suppone frequenti la sua loggia. Un altro episodio riguarda l'unico dirigente non massone di una grande multinazionale francese che alla fine si è deciso a confessare ai suoi capi di non essere iniziato in nessuna massoneria. «Sono stati molto comprensivi - racconta - ma mi hanno consigliato di affiliarmi rapidamente per instaurare un vero clima di fiducia con i grandi clienti e anche con i colleghi».

14/04
2006

Sergio Romano che si definisce «massone da una trentina d' anni ... Io mi onoro di essere massone e continuerò a sostenere i valori e le idee della massoneria in tutte le sedi»  e chiede «perché se apro i giornali come Le Monde e Le Figaro trovo interviste con gli esponenti delle più importanti Obbedienze Massoniche nazionali..., mentre sul Corriere, su Repubblica e su La Stampa...  nessuno mai si interessa delle opinioni di circa 50.000 italiani aderenti alle varie Obbedienze?»

27/03
2017

<leFigaro>: Il fascino violento dell’islam di Francia: un terzo dei giovani musulmani è fondamentalista, scrive il Figaro [CzzC: speriamo che sbaglino per eccesso]

14/03
2017

<avvenire>: il pres. siriano Assad, accusa l’Europa di avere aiutato i fondamentalisti. «Con la Russia si è sconfitto il terrorismo». [CzzC: non è ancora sconfitto, ma meno male che la Russia c’è, altrimenti per Us-Uk-Fr-Ue-Nato ...: bravo F.Scaglione!]

01/03
2017

<rt.com sponda>: Russia e Cina bloccano all’ONU il tentativo dei potentati occidentali di far imporre ulteriori sanzioni alla Siria. l’Italia [CzzC: sempre succube dei soliti illuminati?] attraverso Sebastiano Cardi, l’ambasciatore all’Onu, aveva sponsorizzato la risoluzione presentata da Francia, Regno Unito e Stati Uniti

20/01
2017

Francia censura sitiWeb che difendono la vita? I lumi in parlamento caldeggiano <avvenire> una legge che mira a punire i siti web pro-life che propongono alle donne alternative all’aborto. Perplessità anche da testate laiche come "Le Monde".

15/12
2016

<giornale>: L'assedio di Aleppo fu iniziato dai ribelli, macchiatisi di immani atrocità: la Siria sarebbe finita nel caos e nell'orrore jihadista/Isis per il mal orchestrato piano di Obama con Uk Fr Turchia e wahhabiti, come successe in Libia.

30/11
2016

<tempi>: un gruppo di deputati francesi il 12/10 ha depositato una proposta di legge «relativa all’estensione del reato d’intralcio (délit d’entrave) all’IVG » per condannare alcuni siti internet che ostacolerebbero (entrave) il diritto all’IVG: in che senso ostacolerebbero? Perché fanno parlare donne esitanti o in difficoltà riguardo l’eventuale scelta di abortire. [CzzC: non si devono alimentare sensi di colpa, ma si deve avere la libertà di ascoltare e segnalare i reali sostegni alle gravide disposte a tenersi il bambino se aiutate]. Il successo di tali siti prova che rispondono a esigenze di libera scelta individuale, ma il governo illuminato assicura corsia prioritaria al ddl.

26/08
2016

<aleteia>: Il Consiglio di Stato FR sospende il bando del burkini che prevedeva anche per le suore limitazioni all'accesso alle spiagge. Vedi foto dei militari che multano una donna in burqini: sua figlia piangeva durante l’incidente. [CzzC: siamo solo al 1° passo di una nuova offensiva alla libertà religiosa nel paese di Voltaire?]

13/08
2016

Wahhabiti massacrano inermi in Yemen, complici Us-Uk-Francia, provocando una delle crisi umanitarie più gravi al mondo, se non la più grave in assoluto, con il 70% dei 24M di yemeniti che rischia di morire di fame. Il deputato socialista Hervé Féron [CzzC: forse non massone?] denuncia i danni provocati dalla vergognosa guerra condotta dall’Arabia Saudita con il sostegno di Us-Uk e della Francia.

19/07
2016

La dirigenza francese foraggia terroristi: il metodo intrapreso per regime change a suo favore sarebbe parte in causa nel dilagare del terrorismo sul suo territorio: è uno dei paesi che più si sono adoperati a finanziare ed a inviare armi ed equipaggiamenti ai gruppi dei jihadisti in Siria; gli hanno fatto persino da maestri d'armi (in basi situate in Turchia ed in Giordania), insegnando loro le tecniche di guerriglia.

12/03
2016

<quotidiano.net>: Obama rilegge la storia degli ultimi anni criticando se stesso per aver assecondato Francia e Uk nell’attacco contro Gheddafi [CzzC: tirato da Hillary Clinton?]  Ha denunciato Sarkozy e Cameron con il termine pesantissimo di ‘scrocconi’, poiché hanno usato il consenso, le armi e i soldi degli americani (1G$) per fare i propri interessi in Libia, senza nemmeno riuscirci e anzi consegnando quel Paese al ‘caos’.

10/03
2016

Hollande fregia con la Legion d’onore il principe saudita (lumi-prefer): onore alle frustate e decapitazioni? L’attrice Sophie Marceau rifiuta il premio così lordato.

14/11
2015

<fb>: la Francia distrugge chiese? Secondo un rapporto del Senato francese, dato che i costi di ristrutturazione sono troppo alti, centinaia di chiese sarebbero destinate a scomparire nel prossimo futuro in Francia.[CzzC: prima di pensare a progetti massonici, verificare che non si tratti di poche unità di edifici pericolanti ed artisticamente poco significativi: anche da noi si convertono chiese in ristoranti]

17/10
2015

<nocristianofobia> Najat Vallaud-Belkacem, la ministra della Pubblica Istruzione francese, ai massoni della Gldf, Gran Loggia di Francia «Potete contare sul mio sostegno e sulla mia sponsorizzazione» e poi «So quanto la Repubblica e la Scuola debbano alla massoneria da due secoli a questa parte».

16/09
2015

<tempi>: Inghilterra e Francia «discriminano i cristiani» nell’accoglienza dei rifugiati: l’allarme dell’arcivescovo di Canterbury: «Profughi solo dai campi Onu? Ma lì gli islamisti hanno cacciato i cristiani». In Francia esisterebbero «precise consegne da parte del governo per ignorare il problema dei cristiani d’Oriente». [CzzC: non c’è la prova schiacciante che i potenti lumi siano sbilanciati pro islam, ma di indizio in indizio ...]

02/09
2015

<tempi>: con l’anno scolastico 2015-2016 Hollande avvia, come annunciato, l’«Evangelizzazione laica» [CzzC: concepita dal filomassone Vincent Peillon: potenti matrici intendono epurare il paese dal cattolicesimo?] Si torna in aula e i genitori saranno costretti a firmare la “Carta della laicità”, un concentrato di luoghi comuni laicisti

01/09
2015

<losai>: I filomassoni francesi si arrabbiano perché i russi iniziano la scuola andando a Messa: il Dipartimento per l’Educazione di Smolensk, città russa di 330 mila abitanti, ha invitato tutti gli insegnanti ad assistere alla Messa annuale di inizio anno scolastico: ciò, ch’era assolutamente normale sino a qualche anno fa in qualsiasi Paese di tradizione cristiana, secondo i “benpensanti” d’Oltralpe, avrebbe invece tradito la laicità dello Stato ed umiliato la Pubblica Istruzione nazionale.

30/08
2015

<nocristianofobia>: “In Francia massoneria e repubblica legate a filo doppio

Il neo eletto gran maestro del GOdF, il Grand’Oriente di Francia lo confermerebbe così: «La massoneria ha notevolmente contribuito alla nascita ed all’edificazione della repubblica, ... la repubblica è fondamentalmente massonica con l’affermazione laica della libertà di coscienza ed il rifiuto delle pressioni dogmatiche». Il che spiegherebbe molte delle contraddizioni e delle prevaricazioni, che stanno segnando gravemente dal punto di vista sociale, morale e spirituale il popolo francese.

26/02
2015

<youtube>:  Forze Occulte - Forces Occultes: un film coraggioso che riproduce trame di potere e intrighi massonici con focus sul Grande Oriente di Francia.

30/01
2015

La voie du musulman: se fosse un libro sedicente cattolico a prescrivere di

- organizzarsi con ogni sorta di mezzo per fabbricare ogni tipo di armi per difendersi e attaccare al momento opportuno perché il verbo di Dio trionfi

- concedere solo tre giorni, pena la morte, a uno sbattezzato per tornare alla fede originale

- sterminare i politeisti senza dare loro la possibilità di essere considerati come prigionieri

i masso-lumi organizzerebbero una marcia su Roma per devastare il Vaticano. Invece, nonostante la strage al Charlie Hebdo, la Fnac continua a vendere “La voie du musulman” che ciò prescrive, mentre per il ministero degli interni francese (Bernard Cazeneuve che non nasconde la sua appartenenza alla massoneria) «Sponsorizzare il jihad non è un delitto».

18/12
2014

<avvenire>: Potenza della massoneria africana, ispirata soprattutto da quella francese: mentre in Senegal gli intellettuali musulmani discutono sulla possibilità di conciliare l’islam con la massoneria, in Nigeria si assiste all’emergere di una massoneria etnica; molti leader politici africani, defunti e viventi, sono o sono stati legati alla massoneria; solo in Liberia si sono succeduti 17 presidenti massoni, di cui 5 gran maestri; qualche leader filo lumi commise crimini a non finire. [CzzC: trovo conferma di quanto la massoneria sia sbilanciata pro islam, il che darebbe chiavi di lettura anche sull’inciucio occidentale con il jihadismo sterminatore di cristiani]

10/12
2014

<nocristianofobia>: La Francia sia ancora più laicista, esige il Grand'Oriente di Francia: la prima obbedienza massonica d’Oltralpe (50k membri). Per questo ieri, anniversario della legge del 1905, che istituì per prima la separazione tra Stato e Chiesa – ha pensato bene di “festeggiare” a modo suo presentando un vero e proprio manifesto con elencati 25 obiettivi da raggiungere, tra i quali

- esige l’abolizione di qualsiasi segno religioso anche nelle università all’obbligo di “neutralità” per le guide delle gite scolastiche,

- sulla querelle dei presepi negli edifici pubblici ribadisce come «la nozione di laicità risulti indebolita o addirittura snaturata da quanti auspichino un accomodamento delle regole ad una visione comunitarista della società, mentre si deve vietare qualsiasi manifestazione delle proprie convinzioni religiose nell’ambito dello spazio civile»

- e se fosse un’azienda privata a volere esposto il presepe? Anche le aziende, per poter operare, dovrebbero essere costrette a sottoscrivere una sorta di «carta della neutralità religiosa».

Stupisce che si cerchi di assecondare quella che potrebbe apparire dissennatezza.

08/10
2014

<corrispondenzaromana> sul fine vita il governo francese interpella la massoneria. Presso l’Assemblea Nazionale a Parigi i deputati Alain Clayes e Jean Leonetti ricevono in veste ufficiale (su incarico del primo ministro francese Manuel Valls), Daniel Keller, Gran Maestro del Grand’Oriente di Francia, Dominique Mantion in rappresentanza della Grande Loggia di Francia e Catherine Jea Nnin-Naltet, presidente della Gran Loggia Femminile di Francia. Per parlare di «accompagnamento delle persone in fin di vita».

27/09
2014

<nocristianofobia>: Il ministro Taubira alla convention della Massoneria francese: non a caso porta il suo nome, la legge francese del matrimonio per tutti, normativa che, del resto, corrisponde appieno al piano della Massoneria: il 5/11/2012 proprio il Grand’Oriente di Francia emise un comunicato, con cui condannò «fermamente le dichiarazioni della Chiesa Cattolica circa il progetto di legge sull’apertura del matrimonio civile a tutte le coppie», bollando tali dichiarazioni come «retrograde ossia oscurantiste».E di «oscurantismo» parla con furore anche Marc Henry, Gran Maestro della Gldf-Gran Loggia di Francia, alla quarta cena annuale tenutasi oggi a Parigi di fronte a ~200 invitati: «Sarebbe tempo che i massoni si riunissero, perché, se gli estremisti giungessero al potere, non si preoccuperebbero del colore dei nostri grembiulini». Gli siede al tavolo Christine Taubira che fa un discorso sui diritti dell’uomo nel mondo citando come modello quel Jean Jaurès, parlamentare socialista, che, da buon rivoluzionario, brandì la legge sulla separazione della Chiesa dallo Stato, legge ch’egli stesso contribuì a redigere, per farne una clava con cui colpire il clero ed i Cattolici francesi agli albori del XX secolo.

03/05
2014

La Francia vuole essere l’illuminato Paese di Voltaire? Quello della triade lle? <uccr> vole creare l'”uomo nuovo”, laicizzare il mondo estirpando la “superstizione” sostituendola con la “dea Ragione”? Ad esempio oggi la Francia si trova accusata di complicità nel genocidio <corriereTV> verso la popolazione del Rwanda dove in soli tre mesi nel 1994 furono massacrati oltre un milione di tutsi, il genocidio più rapido della storia dell’umanità. L’ex presidente François Mitterand sul finire dell’eccidio azionò un intervento umanitario (la cosiddetta “Opération Turquoise”), con assenso ONU, che in realtà consentì la fuga dei principali dirigenti estremisti hutu a cui la Francia aveva garantito, negli anni precedenti lo sterminio, un deciso sostegno finanziario e militare. Il presidente del Ruanda, Paul Kagame, si è infatti scagliato, senza nominarla, contro la Francia. «Nessun Paese è così potente da poter cambiare i fatti» ha detto nel giorno del ventennale dell’eccidio, per poi aggiungere in francese: «Dopo tutto, i fatti sono cocciuti». L’ambasciatore a Kigali, Michel Flesch, è stato definito “persona non grata” alle celebrazioni, provocando un nuovo incidente diplomatico.

09/01
2014

<wikipedia>: il settimanale Closer rivela che il Presidente François Hollande avrebbe una relazione segreta con l'attrice francese Julie Gayet; la compagna ufficiale Valérie Trierweiler è ricoverata a Parigi per un malore; il 25/01 Hollande annuncia la rottura della loro relazione. [CzzC: ricordi come il massone DSK presidente del FMI perse la candidatura alla presidenza francese per uno scandalo sexy? E se la massoneria non fosse estranea a questo scandalo Hollande?]

31/07
2013

Antimassonismo? Dopo aver scatenato la gender inquisizione contro la libertà di espressione dei Veilleurs, movimento legato alla Manif pour tous, l’intoccabile massoneria se la prende con inermi che osassero contestare la sua invadenza sul terreno della libertà di coscienza e li vorrebbe azzannare con l’antico trucco del lupo contro l’agnello: il Gran maestro del Grande Oriente di Francia, chiede di incontrare il presidente Hollande per «l’aumento dell’anti-massonismo».

12/01
2013

I massoni a nozze col governo socialista in Fr: "con la vittoria di Hollande hanno investito gli ingranaggi del potere, come non avveniva dal 1981”. Sarebbe aumentato considerevolmente il numero di massoni tra i ministri, i loro consiglieri e gli alti funzionari. Nel Parlamento francese sono oltre 150 i deputati e senatori che si rivendicano sfacciatamente massoni e molto più numerosi sarebbero i “massoni senza grembiulino”. La massoneria influenza nomine all’interno dello Stato, progetta la morale laica nella scuola e i matrimoni gay.

31/12
2012

La misura della moralità dell'establishment francese è sintetizzata dal suo ex ministro degli esteri Laurent Fabius. Nel 2012 disse pubblicamente che il gruppo terrorista Jabhat al Nusra (ramo siriano di Al Qaida), responsabile di innumerevoli ed efferati crimini in Siria, "sta facendo un buon lavoro".

05/11
2012

<nocristianofobia>: il Grand’Oriente di Francia emette un comunicato, con cui condanna «fermamente le dichiarazioni della Chiesa Cattolica circa il progetto di legge sull’apertura del matrimonio civile a tutte le coppie», bollando tali dichiarazioni come «retrograde ossia oscurantiste».

08
2012

<lolandesevolante>: Il j’accuse del Los Angeles Times: Hollande? Ma quale progressista, è un massone “Bilderberg. Secondo Watson “il consigliere speciale di Hollande Manuel Valls, altro non è che un ex massone e membro del “Bilderberg”.

08
2012

<lolandesevolante>: Il Presidente francese Francois Mitterand era un massone di 33° grado e commissionò la “Piramide del Louvre”, costruita con 666 pannelli di vetro (simboli significativi delle logge massoniche, ndr). Assieme al Cancelliere tedesco Helmut Kohl (membro del Bohemian Grove, ndr), Mitterand generò il Trattato di Maastricht. si dice che il Bilderberg sia stato l’artefice della vittoria presidenziale di Mitterand nel 1981″.

06/05
2012

<grande oriente democratico>: a differenza dell’Italia (che nel Dopoguerra aveva ancora la Chiesa influente) in Francia, la Massoneria rivendicava e riaffermava (né esisteva alcuna forza sociale, politica o religiosa in grado di contestarne l’autorità) nel Dopoguerra la stessa influenza – sia in ambito pubblico/istituzionale ufficiale, sia in quello più riservato del back-office del potereche aveva sempre esercitato, con alterne vicissitudini, sin dalla fine del XVIII secolo, tanto sul versante intellettuale che socio-organizzativo e politico-economico.

01/02
2012

L’ombra della massoneria sull’Eliseo: 13 massoni nell’entourage immediato di Nicolas Sarkozy, 10 massoni in quello di Hollande, ma i masso-lumi, abilissimi ad in filtrarsi nei carri dei vincitori, adesso non disdegnano nemmeno il prima vituperato Fronte Nazionale: nella politica francese, la massoneria riesce sempre a contare più che in altri Paesi e i centocinquantamila massoni francesi sono decisi a mantenerne il controllo come caratteristica specifica del loro Paese.    continua

19/08
2011

<fattoq> pro Ségolène Royale c’erano Patrick Mennucci, nipote di immigrati toscani a Marsiglia: massone doc; e il sindaco di Lione Gérard Collomb, uno che ha detto: “A Lione, quando la massoneria e la Chiesa camminano mano nella mano, la città va avanti”. Pro Sarkozy, oltre che Bertrand, Claude Guéant (oggi ministro degli Interni) e Brice Hortefeux (più volte ministro fino all’anno scorso), entrambi affiliati di logge più o meno dichiarati.

19/08
2011

Sarkozy massone? <fattoq> conferma che il nonno fu massone ma l’Eliseo nega riferimenti del genere; eppure nel 2008 Sarkozy firmò una missiva indirizzata al presidente dell’ordine degli avvocati di Parigi, aggiungendo al suo nome e cognome i tre punti messi a triangolo, pura simbologia massonica.

19/08
2011

<fattoq>: Le elezioni francesi all’ombra della massoneria. Nessuno lo ammette apertamente, ma le logge massoniche hanno un'influenza molto importante sulla politica d'Oltralpe soprattutto in vista delle presidenziali del 2012. "l'esperienza insegna che non si vince senza un'etichetta massonica", scrive il Nouvel Observateur

28/03
2011

<civg.it peacelink> le vere ragioni della guerra in Libia: i 30G$ sequestrati da Obama appartengono alla Banca Centrale Libica ed erano previsti quale contributo finanziario libico alla costruzione della Federazione Africana attraverso tre progetti guida tra i quali la creazione della Banca Centrale Africana, la cui prima emissione di moneta africana avrebbe decretato la fine del Franco CFA, la moneta con cui Parigi mantiene il controllo su alcuni paesi africani da oltre 50 anni.

27/01

2011

La massoneria francese fu considerata «irregolare» dalla casa madre britannica nel secolo XIX perché ammetteva gli atei, la politica elettorale, le donne. Sono così pervasivi in Parlamento e nella magistratura, che gli specialisti ricostruiscono anche le polemiche interne come scontri fra Grande Oriente e Gran Loggia. Il settimanale Le Point riferisce che i deputati neo-eletti in Parlamento si vedono chiedere dai veterani della vita parlamentare «E tu dove sei?», e qualche volta ci mettono un po' a capire che il «dove» si riferisce all'obbedienza massonica dove ogni uomo politico - e donna - che si rispetti si suppone frequenti la sua loggia. Un altro episodio riguarda l'unico dirigente non massone di una grande multinazionale francese che alla fine si è deciso a confessare ai suoi capi di non essere iniziato in nessuna massoneria. «Sono stati molto comprensivi - racconta - ma mi hanno consigliato di affiliarmi rapidamente per instaurare un vero clima di fiducia con i grandi clienti e anche con i colleghi».

28/07

2010

<asianews>: ISLAM - EUROPA Al Zawahiri attacca la legge francese contro il velo - In un messaggio audio via internet egli parla di una “guerra svergognata” contro l’islam e domanda alle donne musulmane di essere “mujahedat”, combattenti per il jihad contro queste leggi, anche a costo di dover sacrificare denaro, educazione, impiego. [CzzC: classico esempio in cui la miopia dei laicisti fa il gioco del fondamentalismo islamista]

14/04
2006

Sergio Romano che si definisce «massone da una trentina d' anni ... Io mi onoro di essere massone e continuerò a sostenere i valori e le idee della massoneria in tutte le sedi»  e chiede «perché se apro i giornali come Le Monde e Le Figaro trovo interviste con gli esponenti delle più importanti Obbedienze Massoniche nazionali..., mentre sul Corriere, su Repubblica e su La Stampa...  nessuno mai si interessa delle opinioni di circa 50.000 italiani aderenti alle varie Obbedienze?»