SALAFISMO, SALAFITI: fondamentalismo islamico permeato di spirito wahhabita cui si richiamano esplicitamente numerosi gruppi estremisti, come ...

il Gruppo Salafita per la Predicazione e il Combattimento, ed altre milizie jihadiste più o meno simili ad al Qaida, compreso Al Nusra ridenomiato Jabhat Fath Al Sham.

<wikipedia>: scuola di pensiero sunnita che prende il nome da salaf al-ṣaliḥīn ("i pii antenati") che identifica le prime 3 generazioni di musulmani (7°-8° sec): affermatosi in Egitto all'inizio del 20° sec  ad opera di Rashid Rida come ritorno alle fonti autentiche (ijtihād) della Sunna che da riformista passò a "fondamentalista" ostile alla modernità già verso gli anni trenta in Tunisia e in Egitto con “scuole” e stampa permeate da uno spirito wahhabita in ostracismo al permissivismo occidentale e alle missioni cristiane. Da qui la sua associazione con le espressioni più radicali del fondamentalismo islamico (sommariamente "islamismo") cui si richiamano esplicitamente i suddetti numerosi gruppi estremisti.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 02/09/2021; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: jihad e male fisico mandatorio da fondamentalisti con massivo inciucio lfb; inarrestabile il terrorismo se culliamo regimi che uccidono abiuri e blasfemi

 

2021.02.22 < rai msgr google> vittime di un agguato in Congo l'ambasciatore <Luca Attanasio> e il carabiniere <Vittorio Iacovacci>. <manifesto> dai ribelli ruandesi ai jihadisti dell’<Adf> vicini ai salafiti, oltre 100 i gruppi armati sono attivi nella regione, in guerra permanente; tutti questi gruppi hanno in comune lo sfruttamento della popolazione civile e le ricche risorse minerarie; nel 2010 l’Onu ha attivato la missione <Monusco>, con oltre 16mila caschi blu <efficace? Gente arrabbiata per l'inerzia>. [CzzC: "il mondo si è dimenticato del Congo" disse nel 2017.10 il ginecologo <Denis Mukwege Nobel pace/2018> quando venne anche a Trento <vt> per sensibilizzare sul dramma socio-politico del suo paese e dell'Africa]

 

↑2019.12.15 <Orapros> secondo le statistiche di diverse agenzie tedesche (ad es "Bundes Kriminal Ambt (BKA)" la dottrina salafita sta influenzando progressivamente i migranti di origine musulmana in Germania (un milione di arrivi dal 2015): aumentano attacchi e minacce. Alcuni gruppi: Ansar al-Assir, Die Wahre Religion (DWR), Rete Abu Waala, ...

 

↑2019.11.24 <foglio> Islamogauchisme (islamo-sinistra) da Parigi al resto d'Europa l'alleanza tra gauche radicale e islam politico: predicatori à la Tariq Ramadan giudicano l’occidente troppo “giudeo-cristiano”, intellettuali à la Edwy Plenel considerano i musulmani la “nuova classe operaia. La giornalista francese Yves Azeroual ha focalizzato la nuova alleanza nel suo documentario “Islamo gauchisme, la trahison du rêve européen”, partendo dal caso Alain Finkielkraut che lo scorso 16Feb a margine della mobilitazione dei gilet gialli fu insultato e minacciato al grido di “sporco ebreo” prima da un musulmano noto ai servizi segreti per la sua appartenenza ai milieu salafiti, poi da vari individui militanti di estrema sinistra. [CzzC: non pare piccola l'intersezione tra islamismo e sinistrismo, quantomeno in attinenza al gusto per la violenza e all'odio per il cristianesimo, dal che la reciproca fascinazione; vedi l'articolo su <leFigaro2016.05.01> di Jacques Juliard]

 

2019.10.05 <tgcom> Parigi, strage in questura: "Il killer era radicalizzato". Lʼuomo che ha ucciso 3 poliziotti "aderiva a una visione radicale dellʼislam" ed era in contatto con individui "del movimento islamico salafita"

 

2019.02.06 <jneo> gli Usa hanno creato ISIS e la relativa galassia di terroristi: fu un comunicato del 2012 diffuso dall'Agenzia per la Difesa degli Stati Uniti (DIA) che rivelò l'intenzione degli Usa e dei loro alleati di creare quello che all'epoca era chiamato "principato salafita" nella Siria orientale al fine di isolare Assad considerato funzionale all'espansione sciita. [CzzC: concordo su LFB, non sulla sottovalutazione della penetrabilità israeliana in Siria]

 

↑2019.01.14 le cause della guerra in Siria? Leggo una delle più lucide analisi in <oraposiria>:

- il conflitto tra due sistemi dell'islam: la laicità alawita-Baath contro l’islamismo dei Fratelli musulmani (Turchia) e dei salafiti-wahhabiti (Arabia Saudita, Qatar)

- il conflitto tra due sistemi economico-strategici polarizzati rispetto a Usa-Russia, petroldollari ed Israele.

 

↑2018.12.gg <video.fb> Egitto, gruppi salafiti distruggono le decorazioni dell'albero di Natale. Nessun intervento della polizia. Quando mai i cristiani d'Egitto hanno potuto festeggiare in pace? Due anni fa è successa la stessa cosa dentro un centro commerciale. [CzzC: e se invece dell'albero ci fosse stato il Presepe?]

 

↑2018.10.15 <yt> Magdi Allam: il Corano senza veli: analizza un testo di cui tutti parlano ma che pochi conoscono nella sua essenza: l’islam moderato sarebbe più un’idea fuori che all’interno dell’islam, soprattutto tenendo conto che, perfino l’islam più moderato, quello sciita rispetto ai sunniti salafiti, vedi com’è

 

↑2018.09.11 <vietparl antidipl> L’Olanda ha supportato jabhat al-Shamiya (Levant Front) riconosciuto dai suoi tribunali come gruppo terroristico per le attività criminali svolte in Siria, gruppo “salafita e jihadista”, che “lotta per l’istituzione di un califfato” <defendevropa> investiti per 25M€, forniture di uniforms and pick-up trucks. [CzzC: sai quanto sistema premiante in petroldollari tifosi dei wahhabiti sarà stato fruito dai promoters del salutare investimento?]

 

↑2017.09.22 <vietato>: Egitto: un ex rapitore rivela che un’organizzazione criminale ben pagata da salafiti rapisce quasi quotidianamente ragazze cristiane, preferibilmente figlie di preti copti, per farle convertire o per farle schiave [CzzC: cbdi]

 

↑2017.08.25 <qnet>: Imam italiani sempre più radicali. "100 moschee predicano violenza". Gianandrea Gaiani: "Con lo Ius soli non potremo più espellere chi ci minaccia". Soldi arrivano alle moschee dei Fratelli Musulmani per lo più dal Qatar e dalla Turchia e a quelle dei salafiti dall’Arabia Saudita e dagli Emirati Arabi Uniti. Nuovi imam stanno rimpiazzando i marocchini che erano, tutto sommato, più moderati.

 

↑2017.08.18 <larazon.es occhiguerra> Catalogna, nido del salafismo legato alle petrolmonarchie: delle 260 moschee catalane, molte sono legate a organizzazione internazionali del tipo movimento marocchino di Giustizia e Carità, Fratelli Musulmani, i salafiti di Jama-at- al-Tabligh Wal Dawa, i pakistani Dawat-e-Islami, movimenti radicali che la Catalogna ha lasciato entrare e prosperare. Uno dei centri più importanti di questo radicalismo si trova nella comunità della provincia di Tarragona, il cui nucleo principale è la moschea di Reus, a poca distanza proprio dalla cittadina di Cambrils.

 

↑2017.02.10 <asianews>: Hashem El Sheikh capo della nuova coalizione jihadista siriana (tra cui Fath Al Sham ex al Nusra) dice no ai dialoghi di Astana, sì una Siria tutta islamica. “Sham” indica non solo “Siria”, ma anche Libano, Giordania, Israele e Palestina. Molti salafiti nel mondo hanno salutato la nuova coalizione integralista. Fra i più entusiasti vi è la Jaish Al Ummah di Gaza, che al neo-gruppo in Siria ha augurato di “iniziare una nuova pagina di orgoglio jihadista damasceno per sottolineare spettacolari nuove epopee fatte di eroismo e seppellire i complotti dei miscredenti ed infedeli e con essi le conferenze [piene] di onta e di sottomissione

 

↑2016.12.gg dovrei annotare qui che i paesi islamici moderati, che si erano riuniti per stilare l’elenco delle professioni islamiche meritevoli di tale aggettivo, avevano escluso i salafiti dalla lista, ma poi Al Azhar (ricatto dai petroldollari dell’Arabia Saudita?) ha decretato che devono essere ammessi nella lista dei legittimi

 

↑2016.08.29 <thankyouoriana>: il governo tunisino sconfessa gli ex alleati salafiti: “sono terroristi” e inserisce nella relativa lista il movimento salafita Ansar al-Sharia che fino al 2012 era parte della maggioranza islamista al governo guidata da Ennahda. Ora i suoi membri sono accusati di aver pianificato l’uccisione di Chokri Belaid e Mouamed Brahmi, leader dell’opposizione non islamica. [CzzC: Oriana previde]

 

↑2016.07.19 <sussidiario>: dirigenza francese foraggia terroristi pro regime change di suo interesse: nonostante sia straconosciuto che la cosiddetta opposizione armata siriana sia composta prevalentemente da formazioni salafite, la Francia continua pervicacemente a sostenere in Siria forze la cui violenza e ideologia hanno la stessa matrice di chi colpisce sul suo territorio. Continua

 

↑2016.05.30 <lastampa> Kosovo, la base dell’Isis in Europa con i soldi dell’Arabia Saudita. L’inchiesta del New York Times rivela le paure dell’Intelligence. Nel 1999 furono proprio i bombardamenti dell’Alleanza Atlantica che sottrassero il Kosovo a Belgrado, ma subito dopo i sauditi iniziarono ad infiltrare la regione, che da mezzo secolo era il bastione di una interpretazione tollerante dell’islam, per imporre al suo posto la visione estremista di wahhabismo e salafismo. Sono stati individuati 314 kosovari che hanno aderito all’Isis, il numero più alto in Europa. Tra di loro ci sono terroristi.

 

↑2015.12.21 Traggo dal <libro: la galassia fondamentalista>: attraverso l'apertura di numerose uffici della Lega musulmana mondiale organizzazione creata alla Mecca nel 1962 ... grazie a ingenti finanziamenti ... esportare non solo una versione più spinta del Corano e della tradizione islamica ma anche quel .. legata .. cattivi maestri ... principali teorici del concetto jihad armato e offensivo, ...  verso un fondamentalismo radicale ... una sintesi inedita detta neo salafita ... dall'isola di Mindanao/Filippine al Sudan alla Mauritania ... soprattutto contro i popoli del libro, cristiani ed ebrei, oltre ad una accentuata misoginia ... negli ultimi decenni l'incremento del ruolo mediatico ha accentuato questa forma di propaganda politica religiosa del mondo islamico.

 

↑2015.06.27 <asianews>: Al Azhar e il Vaticano sul terrorismo che approfitta delle ambiguità della comunità internazionale:

- per contrastare i curdi, Erdogan alimenta foreign fighters all'ISIS e ne contrabbanda il petrolio

- la Francia vende armi all’Arabia Saudita, che sostiene il fondamentalismo islamico salafita;

- gli USA sostengono al Nusra/HTS contro Assad e strizzano d'occhio a Qatar e Riyadh.

Occorre fermare i finanziamenti ai terroristi. Continua

 

↑2007.04.19 <asianews> Occidente debole, musulmani muti davanti a islamismo e terrorismo. La testimonianza di un ex-terrorista, un medico egiziano che si sta rifacendo una vita nuova in Occidente: “Sono stato un membro della Jemaah Islamiya, un gruppo guidato dal comandante-in-seconda di Al Qaida, Ayman al-Zawahiri. Per questo conosco per esperienza diretta il modo in cui l’insegnamento disumano dell’ideologia islamista può trasformare una mente giovane bonaria in un terrorista. Senza un affronto delle radici ideologiche dell’Islam radicale, sarà impossibile combatterlo. Vi sono molte piccole radici di questo islamismo, ma la più sostanziale ha un solo nome: il Salafismo, l’Islam salafita, una versione violenta, ultra-conservatrice della religione che intende applicare letteralmente la shariah, che include violenza. Nel mondo islamico ci troviamo di fronte alla mancanza di un’interpretazione dell’Islam che sia approvata e teologicamente rigorosa, tale sfidare in modo chiaro gli abusi interpretativi della shariah”.