ISLAM IN FRANCIA: (quasi tutti sunniti) sono tra il 5% e il 10% della popolazione, il massimo in Europa.

<wikipedia>: tra i credenti praticanti i musulmani sono più numerosi dei cattolici e chiedono a questi di cedere loro le chiese vuote.

- <tempi 2017.10.03>: il libro del preside Bernard Ravet con la sharia in classe

- <stampa 2017.03>: La Moschea di Parigi: così è l'islam in Francia - La Stampa

- <fc 2017.03>: Francia, il fallimento dello Stato contro l'Islam radicale

- <tempi 2017.03>: «Fratelli Musulmani vogliono conquistare Francia»

- <foglio 2017.03>: Il fascino violento dell'islam di Francia. Un terzo dei giovani musulmani è fondamentalista, scrive Le Figaro.

- <foglio 2016.12>: L'Islam in Francia e la cristianofobia

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 19/04/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Charlie Hebdo; Taubira; lumi sbilanciati; massoneria francese e africana; armi francesi ai wahhabiti; CFA; islam alla conquista; Islam in http://www.xamici.org/n1/IslamInFrancia.htmBe De It Uk Sv

 

2018.11.26 e se l’islam per sua natura non volesse/potesse farsi integrare? <vanthuan> a motivo della natura teologica dell’Islam non ci si può limitare alla questione della semplice tolleranza, poiché da parte islamica non vi può essere un contraccambio, al punto che «un certo fondamentalismo sarebbe inseparabile» da quella religione. <nbq> Francia, sempre più zone ad islamizzazione progressiva. La polizia di Parigi ha dichiarato di aver arrestato nel 2018, in collaborazione col Marocco, circa 1.552 minori immigrati marocchini: reazione al fenomeno di colonizzazione islamica di interi quartieri delle città francesi, dove ormai vige la sharia al posto della legge della Repubblica

 

↑2017.11.22 <nbq>: il Card. Christoph Schönborn : 333 anni fa Vienna fu salvata; ora molti musulmani ritentano e dicono: questa Europa è alla fine. La visione di Giovanni Paolo II relativa alla conquista islamica dell’Europa è realistica? Nell’arco di quaranta anni, in base alle tendenze demografiche attuali, si avrà una maggioranza musulmana. È la conclusione di uno studioso ed economista francese, Charles Gave, che l’ha pubblicata sul sito del suo think tank, Libertés.

 

↑2017.10.03 <tempi>: Il preside Ravet/Fr agli spacciatori: «Voi siete islamici, religiosi, e vendete questa merda (droga) che uccide?». Risposta: «Noi non la vendiamo ai tuoi studenti, perché i musulmani non si drogano. La diamo agli altri. La droga uccide solo gli infedeli. E questo non è contrario alla nostra religione». Ravet rimase di sasso: non aveva mai sentito parlare dello «spaccio come una forma di jihad».

 

↑2017.10.03 <tempi>: Bernard Ravet e la sharia in classe: ateo e di sinistra, per 15 anni dirigente scuola media nelle banlieue di Marsiglia, alle prese con la montante islamizzazione: Mustapha, 15 anni, ... ha arringato tutta la classe dicendo che «le donne sono inferiori agli uomini, le adultere vanno lapidate, ai ladri ...». E la legge francese? «Chi segue un’altra legge rispetto a quella di Allah è un infedele». [CzzC: integrazione?]

 

↑2017.08.08 <opinione gatestone>: Qatar e Arabia Saudita intendono islamizzare una delle più grandi cattedrali d'Europa: Cordoba. Ma c’è anche l’area della cattedrale gotica di Saint-Denis che secondo lo studioso Gilles Kepel sta diventando "Mecca dell'Islam francese". In Francia i leader musulmani hanno invocato la trasformazione delle chiese abbandonate in moschee, facendo in tal modo eco al defunto scrittore Emile Cioran che aveva predetto dell'Europa: "I francesi non si sveglieranno fino a che Notre Dame non sarà diventata una moschea".

 

↑2015.11.20 <inkiesta>: Islam e integrazione: Francia e Inghilterra bocciate; i musulmani tedeschi, invece, pur anche loro molti, sono ben integrati. Francia e Regno Unito? Approcci diversi, convivenza difficile. L’Italia? Presto per dirlo.