ISLAM IN FRANCIA: il più grande numero di musulmani in UE è in Francia, ~10% della popolazione

<wikipedia>: tra i credenti praticanti i musulmani sono più numerosi dei cattolici e chiedono a questi di cedere loro le chiese vuote.

islamismo e gauchismo simpatici in gusto per la violenza e odio per il cristianesimo

- <tempi 2017.10.03>: il libro del preside Bernard Ravet con la sharia in classe

- <LeMonde 2017.11.02> En France, l’antisémitisme « du quotidien » s’est ancré et se propage

- <stampa 2017.03>: La Moschea di Parigi: così è l'islam in Francia

- <fc 2017.03>: Francia, il fallimento dello Stato contro l'Islam radicale

- <tempi 2017.03>: Fratelli Musulmani vogliono conquistare Francia ed Europa

- <foglio 2017.03>: Il fascino violento dell'islam di Francia. Un terzo dei giovani musulmani è fondamentalista, scrive Le Figaro.

- <foglio 2016.12>: L'Islam in Francia e la cristianofobia

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 07/09/2021; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Charlie Hebdo; Taubira; lumi sbilanciati; massoneria francese e africana; armi francesi ai wahhabiti; CFA; islam alla conquista; proselitismo islamista; Islam in Be De It Uk Sv

 

<google>

 

2021.09.05 <foglio lemonde> Shaina Hansye, 15enne francese di famiglia islamica moderata, è stata pugnalata e bruciata viva da alcuni ragazzi che la consideravano “provocatrice”. I genitori di Shaina vorrebbero trasformare il giardino in cui è stata uccisa in un memoriale, ma non osano chiederlo al municipio, per paura che lo distruggano, “poiché pensano che Shaina fosse la puttana della città”.

 

2021.05.24 <ilfoglio> due sinistre francesi a confronto con molti punti in comune sull'islamismo: Manuel Valls: sono di sinistra, quella di Camus, ma non si possono escludere dalla sinistra coloro che difendono la laicità anche con una posizione di fermezza nei confronti dell’islam politico; eppure, è proprio ciò che è accaduto a Elisabeth Badinter, a Caroline Fourest e a me; ci sono pagine di Onfray sull'islamo-gauchisme che condivido: c'è una sinistra che sostituisce la lotta di classe con la lotta di razza, che presenta i musulmani come i nuovi dannati della terra, vittime del capitalismo e dell’ordine costituito: la realtà dà ragione a Samuel Huntington [CzzC: scontro di civiltà]

Michel Onfray: il mio socialismo è quello di Leroux, di Cabet, di Proudhon, di Fourier, dei comunardi; com’è possibile che Alain de Benoist sia un appestato mentre quelli che sono stati maoisti e trotzkysti, che hanno difeso la Rivoluzione culturale e i suoi milioni di morti, se non addirittura Pol Pot, siano ancora invitati dappertutto? Ciò che rende possibile l’islamo-gauchisme di un Edwy Plenel, di una Assa Traoré o di un Jean-Luc Mélenchon è la certezza di trovarsi dal lato del bene dal 1789, e chiunque non stia dalla loro parte viene fustigato come fascista.

 

2021.02.17 <france24> Il ministro francese dell'Istruzione superiore, Frédérique Vidal, ha annunciato martedì di voler aprire un'indagine sull'islamismo di sinistra all'università; il cnrs.fr> nega che l'islamo gauchismo sia una realtà e condanna chi volesse usare questa dizione per frenare le ricerche accademiche sul colonialismo <l'union> addita la trappola islamo gauchista <lefigaro> per Oliver Faure l'islamo gauschismo sarebbe un'espressione inventata dall'estrema destra, ma viene seccamente smentito da Valls: "non sa cosa significhi questo termine" <fb> per il prof. Francois Heilbronn invece l'islamo gauchismo «esiste, è militante e minaccioso» e ricorda l'articolo 2016.05.01 <leFigaro> di Jacques Juliard storico e saggista, a lungo impegnato nella lotta anticolonialista e sindacale: “Il gusto per la violenza e l'odio per il cristianesimo spiegano il fascino di una parte della sinistra per l'Islam radicale.” [CzzC: vedi anche articolo 2019.11.24 <ilFoglio>]

 

↑2020.10.29 <independent yt hyeTert> Mercoledì sera, durante il coprifuoco, centinaia di turchi sono scesi in strada a Lione, alla ricerca di locali commerciali armeni per distruggerli. Mercoledì mattina, i manifestanti armeni avevano chiuso l'autostrada che porta a Valence e Vienne, esprimendo la loro protesta contro l'aggressione di Azerbaigian e Turchia contro Artsakh (Nagorno-Karabakh). Durante questa manifestazione, tuttavia, un gruppo di turchi aveva attaccato - con martelli e coltelli - questi manifestanti armeni: più di dieci persone - compreso un bambino - sono rimaste ferite.

 

2020.09.12 <tempi> un'inchiesta del Figaro rivela che in Francia gli islamisti stanno conquistando indisturbati i gangli dello Stato: fondamentalisti dentro le istituzioni repubblicane. «Non stiamo facendo nulla per difenderle». Emblematico il caso del terrorista islamico Mickaël Harpon

 

2019.11.24 <foglio> Islamogauchisme (islamo-sinistra) da Parigi al resto d'Europa l'alleanza tra gauche radicale e islam politico: predicatori à la Tariq Ramadan giudicano l’occidente troppo “giudeo-cristiano”, intellettuali à la Edwy Plenel considerano i musulmani la “nuova classe operaia. La giornalista francese Yves Azeroual ha focalizzato la nuova alleanza nel suo documentario “Islamo gauchisme, la trahison du rêve européen”, partendo dal caso Alain Finkielkraut che lo scorso 16Feb a margine della mobilitazione dei gilet gialli fu insultato e minacciato al grido di “sporco ebreo” prima da un musulmano noto ai servizi segreti per la sua appartenenza ai milieu salafiti, poi da vari individui militanti di estrema sinistra. [CzzC: non pare piccola l'intersezione tra islamismo e sinistrismo, quantomeno in attinenza al gusto per la violenza e all'odio per il cristianesimo, dal che la reciproca fascinazione; vedi l'articolo su <leFigaro2016.05.01> di Jacques Juliard]

 

↑2019.05.05 <giornale> Gli islamisti sui bus di Parigi: autista caccia donna con la gonna corta. Interi quartieri in mano agli integralisti che molestano le donne. E l'azienda di trasporti pubblici assume gli islamisti per difendere i mezzi dalle sassaiole.

 

↑2018.11.26 e se l’islam per sua natura non volesse/potesse farsi integrare? <vanthuan> a motivo della natura teologica dell’Islam non ci si può limitare alla questione della semplice tolleranza, poiché da parte islamica non vi può essere un contraccambio, al punto che «un certo fondamentalismo sarebbe inseparabile» da quella religione. <nbq> Francia, sempre più zone ad islamizzazione progressiva. La polizia di Parigi ha dichiarato di aver arrestato nel 2018, in collaborazione col Marocco, circa 1.552 minori immigrati marocchini: reazione al fenomeno di colonizzazione islamica di interi quartieri delle città francesi, dove ormai vige la sharia al posto della legge della Repubblica

 

↑2017.11.22 <nbq>: il Card. Christoph Schönborn : 333 anni fa Vienna fu salvata; ora molti musulmani ritentano e dicono: questa Europa è alla fine. La visione di Giovanni Paolo II relativa alla conquista islamica dell’Europa è realistica? Nell’arco di quaranta anni, in base alle tendenze demografiche attuali, si avrà una maggioranza musulmana. È la conclusione di uno studioso ed economista francese, Charles Gave, che l’ha pubblicata sul sito del suo think tank, Libertés.

 

2017.11.02 <LeMonde> En France, l’antisémitisme «du quotidien » s’est ancré et se propage. Insultes, intimidations, violences physiques, tags… Des juifs racontent des agressions devenues banales et qui se multiplient depuis 2000.

 

↑2017.10.03 <tempi>: Il preside Ravet/Fr agli spacciatori: «Voi siete islamici, religiosi, e vendete questa merda (droga) che uccide?». Risposta: «Noi non la vendiamo ai tuoi studenti, perché i musulmani non si drogano. La diamo agli altri. La droga uccide solo gli infedeli. E questo non è contrario alla nostra religione». Ravet rimase di sasso: non aveva mai sentito parlare dello «spaccio come una forma di jihad».

 

↑2017.10.03 <tempi>: Bernard Ravet e la sharia in classe: ateo e di sinistra, per 15 anni dirigente scuola media nelle banlieue di Marsiglia, alle prese con la montante islamizzazione: Mustapha, 15 anni, ... ha arringato tutta la classe dicendo che «le donne sono inferiori agli uomini, le adultere vanno lapidate, ai ladri ...». E la legge francese? «Chi segue un’altra legge rispetto a quella di Allah è un infedele». [CzzC: integrazione?]

 

↑2017.08.08 <opinione gatestone>: Qatar e Arabia Saudita intendono islamizzare una delle più grandi cattedrali d'Europa: Cordoba. Ma c’è anche l’area della cattedrale gotica di Saint-Denis che secondo lo studioso Gilles Kepel sta diventando "Mecca dell'Islam francese". In Francia i leader musulmani hanno invocato la trasformazione delle chiese abbandonate in moschee, facendo in tal modo eco al defunto scrittore Emile Cioran che aveva predetto dell'Europa: "I francesi non si sveglieranno fino a che Notre Dame non sarà diventata una moschea".

 

↑2017.03.01 <tempi>: Fratelli Musulmani vogliono conquistare Francia ed Europa

 

↑2016.05.01 islamo gauchismo nell'articolo di Jacques Juliard su <leFigaro>: non pare piccola l'intersezione tra islamismo e sinistrismo in Francia, quantomeno in attinenza al gusto per la violenza e all'odio per il cristianesimo, dal che la reciproca fascinazione.

 

↑2015.11.20 <inkiesta>: Islam e integrazione: Francia e Inghilterra bocciate; i musulmani tedeschi, invece, pur anche loro molti, sono ben integrati. Francia e Regno Unito? Approcci diversi, convivenza difficile. L’Italia? Presto per dirlo.

 

2010.mm.gg <iuragentium> La costruzione dell'alterità islamica in Francia; La giurisprudenza francese di fronte al "velo islamico" (simbolo religioso o strumento politico?); lo spettro dell'invasione; <l'Affaire Vincent Geisser>: islamofilia e islamofobia nel CNRS; negare l'islamofobia, banalizzare le discriminazioni