ultima modifica il 26/11/2017

 

Terrorismo islamico; attentati da radicalizzati di matrice islamista, più sunnita-salafita che sciita

Correlati: not in my name? Scontro di civiltàmale fisico mandatorio; inarrestabile il terrorismo finché ...

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

Ne annoto alcuni: Egitto.Sinai 2017.11.24 moschea sufi; Mogadiscio 2017.10.14, Barcellona.Rambla 2017.08.17, Londra 2017.06.03, Egitto.Copti 2017.05.26, Manchester 2017.05.22, Parigi 2017.04.20, Egitto 2017.04.09 in due chiese copte; Stoccolma 2017.04.07; Londra 2017.03; Pakistan 2017.02 in un tempio sufi 100 vittime; Berlino 2016.12; Rouen 2016.07.26; Nizza 2016.07.14; Dacca 2016.07.02; Lahore 2016.03.27; Bruxelles 2016.03.22; Parigi 2015.11 Bataclan; Parigi 2015.01 Charlie Hebdo;

Comunque confidiamo in spiragli di apertura: ad es. 2017.02.07 ulema del Marocco cancellano ....

Da Espresso/Repubblica2016.01 traggo questo tragico elenco di attentati 2015: Feb2015 Mar2015 Apr2015 Mag2015 Giu2015 Lug2015 Ago2015 Set2015 Ott2015 Nov2015 Dic2015 Gen2016.

 

 

24/11
2017

<repubblica post Nyt>: Egitto-Sinai: attentato a moschea sufi: almeno 235 morti e oltre 100 feriti: nel villaggio di Bir al-Abed, nel Sinai settentrionale, strage dopo la preghiera del venerdì all'uscita dei fedeli dalla moschea al Rawda: i miliziani hanno sparato anche sulle prime ambulanze accorse sul posto. Nessun “Je suis égyptien”?

14/10
2017

Mogadiscio/Somalia: camion bomba, oltre 300 morti. Sospetti sui terroristi islamici di al Shebaab, che però non rivendicano

07/09
2017

<tempi> Non accusiamo i musulmani della barbarie commessa in nome dell’islam, ma l’islamismo, cioè quell’islam che per sua natura è politico e radicale, è causa degli atti di violenza commessi in nome della fede islamica: parole del gesuita padre Henri Boulad, 86 anni, pronunciate in seguito agli attentati contro i copti in Egitto.

18/08
2017

«Se mai l’Isis è stato una realtà», dice Campanini/UniTN, invocato come esperto di islamistica da <Radio1 Rai h6,35> sull’attentato di Barcellona: ribadisce che trattasi di lupi solitari, non di una regia islamista, bensì di una “matrix inconsapevole” presente anche nel cristianesimo. [CzzC: commento; continua]

18/06
2017

<giornale>: il giornalista Filippo Facci è stato condannato a due mesi di sospensione dall'ordine (e dallo stipendio) dal consiglio di disciplina della Lombardia perché il 28/07/2016, sulla scia degli attentati di matrice islamica in Europa, rivendicava il diritto personale all'odio nei confronti della religione del Corano. [CzzC: siamo in tanti a ritenere che non ci sarebbe stata condanna se si fosse trattato di terroristi sedicenti induisti o buddisti o di altra religione diversa da quella del Corano. La differenza starebbe ben più nel potere dissuasivo ... continua]

14/06
2017

<oasis, stampa espresso>: dalla nascita dell’Isis sono stati 51 gli attacchi in Usa ed Europa. Tre quarti degli attentatori erano cittadini del Paese colpito

12/06
2017

<tempi>: rabbino Jonathan Henry Sacks, suo libro “Non in nome di Dio; “anche il diavolo usa le scritture[CzzC: commento apprezzando ma anche discernendo sublimazioni rispetto alla primaria radice del terrorismo islamista]

05/06
2017

<sole24h>: da Egitto, Arabia, Emirati e Bahrein stop ai rapporti con il Qatar: «Fomenta il terrorismo». Svuotamento ambasciate. Sospensione dei voli. [CzzC: che ha fatto di peggio rispetto a qualche mese fa che già non si sapesse? Da che proviene questa resipiscenza? Magari solo per soldi? Ben scuciti da affari ed armi Usa?]

03/06
2017

<repubblica; ansa; sole24h; sussidiario>: Londra: furgone sulla folla e coltellate: 6 morti e 48 feriti; poche ore dopo l’attacco di questa notte al London Bridge, già circolano sui social prossimi a Isis immagini di Londra accompagnate da festa, commenti di giubilo e insulti all’Occidente cristiano e non.

02/06
2017

Terrorismo islamico nelle Filippine: <acs>: vescovo di Marawi: sembra di essere in Siria o in Iraq, la città è nel caos, i nostri fedeli ormai non sono più a Marawi perché sono stati fatti evacuare dall’esercito. Non so come farà la gente a sopravvivere.

26/05
2017

Egitto: Copti pellegrini mitragliati sul bus dopo rifiuto a convertirsi all’islam. <ansa repubbl avvenire>: tra le vittime molti bambini. Dieci uomini armati hanno intercettato i mezzi, diretti al monastero di Anba Samuel (San Samuele), vicino alla città di Minya, nel deserto dell’Alto Egitto: hanno sparato sui passeggeri mentre uno di loro filmava il massacro. Decine i feriti.

25/05
2017

Tiepida la condanna islamica degli attentati islamisti? [CzzC: mi auguro che sia solo tiepidezza, non sottesa da qualcosa di peggio. Spiego. Non c’è dubbio che tanti correligionari dei jihadisti dilaniatori di inermi condannano tali stragi, e si smarcano proclamando vistosamente "not in my name”. Ma ... continua]

25/05
2017

<Introvigne>: Trump parla esplicitamente di «terrorismo islamico» e pone condizioni per il dialogo con l’islam. Obama evitava l’espressione «terrorismo islamico» e affermava che i terroristi non sono islamici. Trump offre dialogo aperto con l'islam non «estremista» ma non senza condizioni: ai musulmani Trump chiede condanna del terrorismo, qualunque siano le sue motivazioni, basta con la discriminazione delle donne, garantire la libertà religiosa alle minoranze; più simile a B16 che a Fr1 ... [CzzC: commento aspetti positivi e meno]

23/05
2017

Manchester: attacco terroristico islamista all’Arena: <fattoq>: Oggi si piangono le giovani vittime di questo attentato rivendicato dall’Isis, ma è noto che l’Arabia Saudita ha finanziato e sponsorizzato l’Isis. [CzzC: si parla di Salman radicalizzato, ma non si additano i radicalizzatori: perché?]. Sul sostegno dei wahhabiti al terrorismo basterebbe citare il doc131801 di Wikileaks con la email di H.Clinton che addita i wahhabiti primari foraggiatori di terroristi islamici

25/04
2017

<asianews>: Le radici dell’islamismo violento sono nell’islam, parola di musulmano. Not in my name? ... Questo non è l’islam? Eppure quegli atti criminali sono giustificati e ispirati da testi che sono il riferimento orante didattico e normativo della maggior parte delle istituzioni islamiche nel mondo. È urgente una riforma dell’islam dall’interno, a partire dal divieto di perseguitare abiuri e blasfemi: sostenere l’islam moderato, costasse boicottare i salafiti filo-wahhabiti anziché coccolarli.

20/04
2017

Parigi: attacco terroristico alla vigilia delle elezioni presidenziali: era francese delle banlieue il terrorista Karim Cheurfi, l’uomo che ha ucciso l’agente di polizia Xavier Jugelé sugli Champs-Élysées

15/04
2017

<repubblica>: Siria, 112 vittime per autobomba con l'inganno contro gli sfollati di Foua e Kafraya: l'ordigno era su un camion che si presumeva trasportasse aiuti e cibo <vietatop>: Us-Uk-Fr mostreranno queste terribili immagini all’ONU per chiedere sanzioni contro i paesi che finanziano questi terroristi come ribelli moderati? [CzzC: reagirebbero solo quando trovassero indizi per incolpare Assad?]

09/04
2017

Copti dilaniati da tritolo islamista in due chiese in Egitto: 45 morti 118 feriti: da alcuni mesi la barbarie è irrefrenabile: ricordiamo i 26 morti nella cattedrale copta de Il Cairo (dic 2016) e i sette omicidi in odio religioso nei primi mesi del 2017 nel Nord Sinai: l'Isis rivendica e minaccia altri attentati contro "i miscredenti che pagheranno con il sangue dei loro figli, che scorrerà a fiumi".

07/04
2017

Stoccolma: strage con camion terrorista: 4 morti e 15 feriti: il presunto attentatore, il 39enne uzbeko era già segnalato all’intelligence svedese per propaganda/fb dell’Isis. [CzzC: siamo al limite della soglia di integrabilità? Continua].

21/03
2017

Londra auto islamista investe diverse persone sul ponte di Westminster: [CzzC: se il killer si confermerà islamista, riporrei le solite domande ai compagni di Pax Christi: cari Zanotelli &C, date la solita colpa alle solite armi o cominciate a capire che il tutto deriva da maestri islamisti del “mandatorio perseguitare” gli infedeli?]

16/02
2017

Pakistan in un tempio sufi 100 morti

19/12
2016

Berlino: tir travolge la folla nel mercato di Natale: 12 morti, 48 feriti. Il terrorista Anis Amri sarà abbattuto 4 giorni dopo dalla polizia italiana.

26/07
2016

Rouen: il vecchio parroco Jacques Hamel sgozzato in chiesa da islamisti

15/07
2016

<lettera43>: gli attentati più sanguinosi in Europa dalle bombe di Madrid (11/03/2004) alla strage di Nizza (14/07/2016)

14/07
2016

Nizza

02/07
2016

Dacca

27/03
2016

<tgcom sole24h> Lahore al parco kamikaze fa strage di famiglie tra cui tante cristiane che stavano celebrando la Pasqua: almeno 63 morti, 290 feriti. [CzzC: caro masso Nobel Pace sei fiero del tuo alleato fiero della legge sulla blasfemia? Meglio Pakistan e wahhabiti che la Russia?]

22/03
2016

Bruxelles

13/11
2015

Parigi Bataclan;

27/01
2015

Libia, Tripoli Un assalto, cominciato con un'autobomba nel cortile, e continuato con una sparatoria, uccide 12 persone all'hotel Corinthia di Tripoli. Il ministro degli esteri Gentiloni commenta: «È un tentativo di boicottare gli sforzi in corso a Ginevra per riconciliare le parti in conflitto in Libia».

12/01
2015

Iraq, Tikrit: Un’autobomba uccide sedici volontari delle milizie sciite anti-Isis e soldati dell'esercito iracheno

10/01
2015

Libia, Tripoli: doppio attentato suicida uccide sette persone in un quartiere abitato in maggioranza da alawiti. Viene rivendicato da al Nusra.

10/01
2015

Nigeria, Maiduguri: una bambina kamikaze di soli 10 anni si fa esplodere in un mercato all'ora di punta, le 12.30, uccidendo 20 persone e ferendone altrettante

07/01
2015

Yemen, Sanaa: Un attentato suicida su un minibus, vicino a un'accademia di polizia della capitale, uccide 33 giovani. La matrice è Al Qaida in Yemen, lo stesso gruppo terroristico a cui ha detto di appartenere uno dei fratelli Kouachi (mentre Coulibaly, nella rivendicazione-video registrata prima e diffusa dopo l'attentato di Parigi, si affiliava allo Stato Islamico)

07/01
2015

Parigi, Charlie Hebdo: Alle 11.30 i due fratelli Saïd and Chérif Kouachi entrano nella sede del settimanale satirico Charlie Hebdo e uccidono 11 presenti, ferendone altri 11. Muoiono alcuni dei più noti vignettisti del giornale, fra cui Cabu, Charb e Wolinski. Scappando, i due fratelli uccidono un poliziotto. In una caccia all'uomo nazionale, si chiudono in una fabbrica a Dammartin-en-Goële. Ne escono più di otto ore dopo sparando contro la polizia. Vengono uccisi. Durante la loro fuga, un complice, Amedy Coulibaly, prende in ostaggio i clienti e il personale di un supermercato Kosher a Porte de Vincennes, Parigi Est, dopo aver ucciso una poliziotta a Montrouge. Dentro il negozio, uccide quattro persone. Nell'incursione degli agenti francesi, viene ucciso. Sua moglie, Hayat Boumeddiene, è scappata nel frattempo

06/01
2015

Iraq, provincia di Anbar 23 morti e 28 feriti in una serie di attentati dell'Isis contro le forze governative

 

·                                  

·                                 Febbraio 2015

·                                 Marzo 2015

·                                 Aprile 2015

·                                 Maggio 2015

·                                 Giugno 2015

·                                 Luglio 2015

·                                 Agosto 2015

·                                 Settembre 2015

·                                 Ottobre 2015

·                                 Novembre 2015

·                                 Dicembre 2015

·                                 Gennaio 2016