ultima modifica il 26/11/2017

 

Sufismo: orientamento mistico dell'islam considerato eretico dalla galassia dei  fondamentalisti

Correlati: sufismo e massoneria; islam moderato, inarrestabile il terrorismo finché ...

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

Sono spirituali, esoterici, iniziatici, negligono l’interpretazione rigida della Sharia e ammettono la pacifica convivenza di diversi credo. [CzzC: quando mi batto per sostenere che l’islam moderato esiste, non posso non pensare ai sufi]

<wikipedia>: secondo il parere di alcuni studiosi, il sufismo sarebbe la continuazione di una filosofia dell'esistenza, nata prima dell'islam; altri sostengono invece la natura prettamente islamica del sufismo.

<iodonna 2016.01.04>: Alberto Fabio Ambrosio: il sufismo è la corrente più spirituale, più mistica, nonché esoterica ed iniziatica dell’Islam. Ognuno di questi aggettivi – spirituale, mistico, esoterico ed iniziatico – designa una specifica tendenza all’interno dello stesso sufismo, che quindi risulta un fenomeno complesso. In generale, il sufi tende alla perfezione dell’imitazione del Profeta e anche alla totale purificazione del proprio ego, della propria anima disordinata. Il sufismo è ritenuto più vicino agli sciiti, ma è diffuso in tutto il mondo islamico; in Turchia ci sono Sufi pro e contro Erdogan. Sono perseguitati perché negligono l’interpretazione rigida della Sharia, ammettono convivenza di diversi credo e perché sono comunità organizzate in grado formare opposizione al regime di turno. Sono attenzionati dalla massoneria fin da quando fece il suo ingresso nell’Impero ottomano: le logge massoniche vengono assimilate all’equivalente (occidentale) delle confraternite sufi; alcuni sufi erano anche massoni, e almeno quattro sheykh al-Islam erano affiliati alla massoneria.

 

 

24/11
2017

<repubblica post Nyt>: Egitto-Sinai: attentato a moschea sufi: almeno 235 morti e oltre 100 feriti: nel villaggio di Bir al-Abed, nel Sinai settentrionale, strage dopo la preghiera del venerdì all'uscita dei fedeli dalla moschea al Rawda: i miliziani hanno sparato anche sulle prime ambulanze accorse sul posto. Nessun “Je suis égyptien”?

2016

<umsoi>: Sufismo e massoneria: il Sufismo è costituito in Ordini o Confraternite ben organizzate sin dal X secolo. Un Maestro venerabile, due luci, un copritore esterno, e gli adepti, che si distinguono in apprendisti (murid), compagni ('arîf: iniziato) e maestri (shaykh). Si riuniscono in una tekké, o zawiyya, o dergah: una Loggia, insomma; per solito il lunedì sera per le discussioni in comune e l’insegnamento evolutivo, spesso sulla lettura di tavole lasciate da grandi Maestri del passato; il giovedì sera per il rituale del dhikr: la Rammemorazione di Dio.

24/09
2012

<giornale>: Mistico e tollerante, ecco l'altro islam: c'è un abisso fra un militante di Al-Qaida e un mistico sufi, un abisso nell'interpretare il Corano, nelle scelte di vita, nel rifiutare o meno la violenza, nel rispettare le altre confessioni.

07/11
2011

<controcontempor>: sufismo e massoneria: in un testo massonico inglese del 1726 “The Grand Mystery Laid Open” alle due domande (come è chiamato Dio? Chi fu il primo Massone?) viene risposto “Laylah Illallah” ovvero non vi è altro Dio che Allah, il primo dei cinque pilastri dell’Islam. Il noto esploratore e massone inglese Sir Richard Burton, lo scopritore del lago Tanganika in Africa, scrisse: “Il Sufismo è stato il genitore orientale della Massoneria”.  continua ...

08/10
2007

<oasis> ancorché annoverabili nell’islam moderato, gli ordini sufi sono stati spesso e volentieri ordini militari, di conquista e di traffico di schiavi. [CzzC: nell’epoca in cui i nostrani occidentali soprattutto protestanti anglosassoni, trafficavano con altrettanto dispetto la libertà degli esseri umani]

07/11
2005

<ilDialogo>: Sufi e massoni: la luce esoterica. Il sufi non impone la sua linea di condotta etica con la forza. Ciò sarebbe contrario all’ indicazione coranica che afferma: nessuna costrizione in fatto di religione. L’iniziato opera emblematicamente sul proprio io, che da pietra grezza diventa pietra levigata e squadrata, sino a giunger al grado di uomo perfetto, le tappe sono 33.