SCHIAVISMO, sfruttamento, tratta di esseri umani

Nonostante le varie dichiarazioni sui diritti dell’uomo (la nostra dichiarazione universale è diversa da quella islamica), non possiamo dire che la densità di schiavi al mondo oggi (>200M di schiavi bambini) sia inferiore a quella dei secoli scorsi, non fosse altro perché la forza del diritto è ancora soverchiata dal diritto della forza in vasti territori. Vedi anche la schiavitù moderna in vari stati africani, diritti umani contrastati a minori, sfruttamento sessuale di minori, pedofilia; ma anche l’utero in affitto sarebbe assimilabile allo sfruttamento schiavo di povere gestanti

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 01/08/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: dignità umana, diritti umani, prostituzione, minori violati, stupro, ricatti sessuali, conflitto generazionale, libertà

 

2018.07.30 <Agensir> Fr1: «Le rotte migratorie sono spesso utilizzate da trafficanti e sfruttatori per reclutare nuove vittime della tratta»>

 

↑2018.03.19 <agensir tw> Fr1 ai giovani: andare con le prostitute non è fare l’amore, è torturare la donna. Non confondiamo i termini. È criminale! [CzzC: è tortura criminale in molti casi (ad esempio se l’abusata è minorenne o fragile), più spesso si tratta di collaborazione alla tortura, essendo la prostituzione indotta - nella maggior parte dei casi - con ricatto e violenza da criminali sfruttatori, direttamente accusabili di tortura e schiavismo; sono rare eccezioni quelle di professioniste/i del sesso che esercitano volentieri, senza alcuna costrizione]

 

↑2018.03.11 <lib&pers/LibertéPolitique> Constance Prazel: “corruzione morale da pornografia”, un fenomeno distruttivo e decostruttivo della sessualità umana, sottovalutato da un mondo dominato dal pensiero unico delle “nuove libertà”, che però causano terribili schiavitù, sofferenze e persino orrendi delitti.

 

↑2018.02.09 <avvenire> «È complice la società che tollera la tratta di esseri umani a fini sessuali» Lo ha detto papa Fr1 ricevendo i membri del Santa Marta Group, organizzazione che riunisce i leader delle forze dell'ordine e della Chiesa impegnati contro la tratta di esseri umani: l'organismo, guidato dal cardinale di Westminster Vincent Nichols, si è riunito in Vaticano per una due giorni di lavori cominciata ieri in occasione della Giornata internazionale contro la tratta di esseri umani <video>.

 

↑2017.09.22 <vietatop>: Egitto: un ex rapitore rivela che un’organizzazione criminale ben pagata da salafiti rapisce quasi quotidianamente ragazze cristiane, preferibilmente figlie di preti copti, per farle convertire o per farle schiave [CzzC: cbdi]

 

↑2017.09.01 <asianews>: Bambini-schiavi nell’inferno dell'Isis: storie di liberati o fuggiti da Telaafar. Venduti e rivenduti, trattati come schiavi, come oggetti sessuali; addestrati a sgozzare e usare armi; arruolati come bambini-soldato.

 

↑2016.11.gg <lib&pers>: le schiave dei nuovi diritti procreativi: racconti e testimonianze di donne dall’America, Europa dell'Est, Thailandia, Nepal, Cina, India ... “ho firmato la mia riduzione in schiavitù”, “Vedete com’è crudele oggi il mondo

 

↑2016.06.08 <stampa>: Tra gli schiavi della Mauritania: “L’Islam è per i padroni”  Migliaia di neri continuano a essere proprietà degli arabi ricchi: “Non possiamo neanche pregare, solo ubbidire”. Gli schiavi hanno lustrato, imbiancato, preparato il cibo: poi gli invitati torneranno a Riyad [CzzC: con Arabia ai vertici di UNHRC e massoni nicchianti?]

 

↑2016.03.25 <unric>: Giornata ONU di Commemorazione delle vittime della schiavitù e della tratta transatlantica di schiavi: milioni di africani furono deportati a forza lontano dalle loro famiglie nel corso dei secoli: riflettori sul razzismo e sul pregiudizio di oggi. [CzzC: e non anche sulle nuove forme di schiavitù? Ad esempio di donne e minori sfruttate sessualmente dagli stessi schiavisti di ieri e in più da nuovi fanatismi religiosi, non solo islamisti contro cristiani e yazidi, ma anche induisti?]

 

↑2016.02.29 <secoloXIX>: Si stima che siano circa 120k le donne in IT costrette a prostituirsi con la violenza. Provengono soprattutto da Nigeria (36%), Romania (22%), Albania (10,5%) e altri paesi dell’Est, e più di una su tre (37%) è minorenne. A permettere l’esistenza silenziosa di questo esercito di schiave moderne sono i circa 9M di uomini italiani che abitualmente comprano il loro corpo, e con esso la loro dignità, dando vita ad un mercato dello sfruttamento da circa 4G€/anno.

 

↑2016.02.06 <statodonna>: Bakhita, Princess e altre schiave: vendute spesso ancora adolescenti dalle proprie famiglie, finiscono sulle strade d'Europa vittime di trafficanti senza scrupoli. Nei loro corpi e nei loro cuori i segni di ogni genere di violenza subita. Anche per loro l'8 febbraio si celebra la Giornata Mondiale di Preghiera e Riflessione contro tutte le forme di schiavitù.

 

↑2015.10.30 <zenit>: "Adottare misure immediate ed efficaci per debellare schiavitù e tratta umana": msg del Papa ai partecipanti alla Conferenza sulla tratta di essere umani, in programma a Madrid oggi e domani, organizzata dal “Gruppo Santa Marta”.

 

↑2015.12.29 <corriere>: Reuters: la fatwa #64 dell'Isis definisce i «rapporti sessuali con le schiave» che tipo di comportamento tenere abusando sessualmente di loro.

 

↑2015.09.10 Difesa laica della dignità della persona, che è ben più di una scimmia nuda: appelliamoci al residuo lumicino di ragione per salvare la dignità della persona che il montante individualismo trascina a bestialità.

 

↑2015.08.31 <internazionale>: schiave a Tunisi: non solo le giù sentite storie di bonnes, o domestiche, provenienti dall’Africa subsahariana, ma anche più drammatiche: violenze, privazione della libertà e riduzione in schiavitù. In Tunisia su questo argomento prevale la legge del silenzio. Le vittime della tratta esitano a testimoniare, terrorizzate da possibili rappresaglie e scioccate dopo i maltrattamenti che hanno subito per mesi.

 

↑2015.08.16 <bussolaq/Nyt>: Il 13/8 il New York Times pubblicò reportage di Rukmini Callimachi sulla «teologia dello stupro» dell’Isis. La Callimachi descrive mercati dove cinquecento o anche mille donne sono esaminate dai potenziali compratori e poi vendute all'asta. L'organizzazione è molto articolata, con decine di mercati delle schiave, e sistemi gestiti dallo Stato Islamico di «deposito» e di trasporto, come se si trattasse di una comune merce. [CzzC: grazie ai danni da potentati]

 

↑2015.07.14 <tempi>: "il padre dei coraggiosi": strappa le schiave yazide allo Stato islamico e le riporta a casa: Abu Shujaa avrebbe salvato 200 tra donne e bambini; questo iracheno di religione yazida fa la spola tra Iraq, Siria e Turchia per liberare le donne e i bambini ridotti in schiavitù dallo Isis e portarli al sicuro in Kurdistan.

 

↑2015.05.27 <sole24h>: bufera sui vertici Fifa per le tangenti pro assegnazione mondiali di calcio a Russia2018 e Qatar2022. [CzzC: lo scandalo peggiore mi appare l’inerzia del mondo sedicente civile di fronte alla strage di lavoratori-schiavi che si sta consumando per le opere dei mondiali2022 di calcio in Qatar: intollerabili le condizioni di lavoro degli operai nei cantieri]

 

↑2015.04.28 <agensir> tratta di esseri umani: documento Vaticano-Caritas: cosa può fare la Chiesa

 

↑2015.04.27 <tempi>: Io, ex prostituta, vi racconto cosa sono veramente le case chiuse. Inge, ex squillo tedesca, spiega cosa realmente accade in Germania. Le tasse mai pagate, la mafia, la droga. «Ti fa schifo tutto. Non arriva mica Brad Pitt!»

 

↑2015.03.20 <Asia News>: Nepal, la tratta di esseri umani fa "sparire" migliaia di donne; Secondo Kamala Bhatta, della polizia nepalese, ogni anno "scompaiono 5mila donne a causa del traffico di organi e per lo sfruttamento della prostituzione". Spesso sono le stesse famiglie povere a vendere le donne. L'attivista cattolica Rupa Rai: "Il governo deve affrontare con serietà il problema".

 

↑2015.02.08 <lanuovabq>: ~21M di persone/mondo costrette al lavoro forzato, di queste ~55% donne e ragazze, 4,5M costrette alla schiavitù sessuale. Poi lavori forzati, traffico di organi, bambini-soldato, accattonaggio. In Italia predomina la schiavitù per prestazioni sessuali, nel 2013 secondo Eurostat e Associazione Giovanni XXIII, sono state 120.000 le donne vittime di sfruttamento della prostituzione e della tratta, di queste circa un 37% arrivano nel nostro Paese ancora minorenni. Subiscono violenze sessuali, fisiche e psichiche. Partono soprattutto da Nigeria, Romania, Albania e Bulgaria, pensando di liberarsi da una situazione di degrado, ingannate da sfruttatori che si propongono come protettori, a volte come fidanzati. Destinazioni predilette Italia, Spagna e Germania, perché altri paesi hanno politiche proibizioniste più precise ed efficaci. Papa: cancellare la vergogna

 

↑2014.12.25 Messaggio Urbi et Orbi video e testo: fratelli e sorelle dell’Iraq e della Siria che subiscono una brutale persecuzione; la tratta degli esseri umani; i bambini rifiutati, sfruttati e abusati sotto il nostro silenzio complice, massacrati all’ombra dei nuovi Erode anche là dove il figlio di Dio è nato.

 

↑2014.12.12 <tempi>: Così vive uno schiavo in Pakistan nel 2014. Storia del cristiano Hanif, divenuto proprietà di un musulmano per 390 euro.

 

↑2014.12.11 <M.Introvigne>: Il messaggio del papa per la 48ª Giornata Mondiale della pace (01/01/2015) dal titolo «Non più schiavi ma fratelli», esamina le diverse manifestazioni contemporanee della schiavitù, che derivano dalla «tentazione di comportarci in modo non degno della nostra umanità» e dal peccato. Antidoto: globalizzare la fraternità” per combattere le “reti criminali” che non hanno scrupoli e costringono bambini a diventare soldati, donne a prostituirsi, padri e madri di famiglia a lavorare in condizioni disumane. Francesco ricerca le cause profonde di quello che definisce “reato di lesa umanità” e indica come primo colpevole il peccato che corrompe il cuore dell’uomo”. E’ il peccato, denuncia, che “rifiuta l’umanità dell’altro” e lo tratta come un oggetto, un mezzo per i propri affari. [CzzC: smemorare il concetto cristiano di persona = neutralizzare antidoti all’abbrutimento dell’umanità]

 

↑2014.12.03 <avvenire>: Le religioni insieme contro il traffico di esseri umani: Il Papa ha firmato in Vaticano, insieme a anglicani, ortodossi, buddisti, indù, ebrei e musulmani, – una dichiarazione comune per l’eliminazione della schiavitù moderna e della tratta, "un crimine di lesa umanità con vittime di tutte le condizioni, ma soprattutto tra i più poveri ... flagello atroce presente in grande scala in tutto il mondo, compreso nel turismo: ... prostituzione, tratta delle persone, lavoro forzato e minorile, vendita di organi... si aggrava ogni giorno di più»

 

↑2014.11.26 <ecpat.it> La tratta dei minori a scopo di sfruttamento sessuale è un crimine che rende “invisibili” milioni di bambini; carente una concreta tutela dell’infanzia; il 60% degli arrestati per tratta sono donne, perché è più difficile che una donna venga sospettata di un reato simile. [CzzC: e intanto i potenti tramano per legalizzare la pedofilia consenziente]

 

↑2014.10.14 <Tempi> Lo Stato islamico festeggia il «ritorno della schiavitù». «Abbiamo sottomesso le famiglie degli infedeli, come stabilito da sharia e Corano». <agoravox> «molte delle donne e dei bambini politeisti hanno accettato l’islam di buon grado e ora si impegnano a praticarlo con evidente sincerità dopo la loro uscita dall’oscurità del politeismo... Le famiglie yazide fatte schiave ora sono vendute dai soldati dello Stato islamico come i politeisti erano venduti dai compagni del profeta (radiyallahu ‘anhum) prima di loro. Molti insegnamenti ben conosciuti sono rispettati, compresa la proibizione di separare una madre dal suo bambino piccolo». <tracce/Sako>: «Vanno cambiati i programmi di educazione religiosa: nelle scuole musulmane viene insegnato che i cristiani sono il male, sono nemici. Mentre invece la verità è che siamo fratelli, dentro la diversità, e dobbiamo trattarci con rispetto»

 

↑2014.09.03 Nepal: le nuove schiave del sesso, vendute da padri e mariti per poche rupie

Secondo l'ultimo rapporto della National Human Rights Commission (Nhrc), in un anno e mezzo il traffico di esseri umani è cresciuto del 60,34%. Nel 2012/2013 le donne coinvolte erano 20mila, rispetto alle 11.500 del 2011. Sita venduta a 19 anni dal marito a un bordello indiano; Rita, costretta a prostituirsi per 12 anni in Cina.

 

↑2014.08.29 <uikionlus> “Jihad sessuale”: nel sottomettere e uccidere gli infedeli, Isis riduce le donne in schiavitù e con fatwa le spedisce nella jihad sessuale (prostituzione e stupri a disposizione dei combattenti). Nel luogo di incontro delle donne Utamara a Kasbach presso Linz sono impegnate anche donne curde che hanno messo insieme le seguenti informazioni ... continua

 

↑2014.07.08 In Mauritania, una delle 4 repubbliche al mondo che si definiscono islamiche (assieme a Pakistan, Iran e Afghanistan) la schiavitù è ancora una piaga aperta; parla un testimone che «diede fuoco pubblicamente ad alcuni libri di giureconsulti di rito malechita. Presunte pagine di Corano, mediante le quali venivano indottrinati gli schiavi ad essere fieri della loro condizione»

 

↑2013.09.24 Papa: "Lavoro schiavo è moneta corrente”. Il Pontefice, nel messaggio per la giornata mondiale dei migranti e dei rifugiati 19/01/2014, chiede cooperazione internazionale per affrontare il dramma dei migranti. E richiama la responsabilità dei mezzi di comunicazione per il superamento dei pregiudizi.

 

↑2013.08.07 Le nuove schiave: in India il dramma delle donne che «vendono» il loro grembo per farsi impiantare un embrione creato in provetta e far nascere un figlio di altri: mercato della maternità, ipocrisia del «diritto al figlio» che calpesta la dignità femminile (Avvenire pag 3). La maternità surrogata è legale in UK; in Francia lo potrebbe diventare presto.

 

↑2012.06.12 Unicef: «Nel mondo ci sono 215 milioni di piccoli schiavi ... Ogni minuto ne muore uno per incidenti, malattie o gravi traumi psicologici». Varie le forme di abuso e schiavitù minorile: lavoro minorile, bambini soldato, sfruttati sessualmente, ...

 

↑2009.mm.gg <wikipedia>: Nel 2009 è stato pubblicato un Rapporto sul fenomeno del rapimento di ragazze copte da parte di uomini musulmani. Il documento s'intitola «La scomparsa, la conversione forzata e i matrimoni forzati delle donne cristiane copte in Egitto» ed è stato redatto da Michele Clark (docente di Tratta di esseri umani alla George Washington University) e Nadia Ghaly, avvocata copta.

 

↑1866.mm.gg <Avvenire 16/04/2015p3>: fino al 1866 il Sant’Uffizio e i Papi definivano la schiavitù non contraria alla legge di Dio.

 

↑1700 <wikipedia> dal 1475, quando divenne provincia dell’impero ottomano, il Khanato di Crimea (da Gengis Khan - Tatari) per due secoli fino all'inizio del Settecento azionò tratta di schiavi pro Impero Ottomano e Medio Oriente, esportando circa due milioni di schiavi razziati nelle steppe della Polonia-Lituania e della Russia.