Neocolonialismo

emblematico il neocolonialismo in Africa <avvenire 18/12/2014>: lo studio attento della politica ed dell’economia di quel continente non può prescindere dall’influenza della massoneria (soprattutto francese), anello di congiunzione tra colonialismo e neocolonialismo: vedasi ad esempio l’ex presidente Burkinabé Blaise Compaoré ... (continua in massoneria africana).

Ma il neocolonialismo sprizza scintille anche in Medio Oriente, in Centroamerica e ...

<wikipedia>: Per neocolonialismo si intendono forme di sfruttamento azionate nei confronti di alcuni paesi in via di sviluppo (soprattutto ex colonie) da parte di stati più potenti che si servono allo scopo in prevalenza di strumenti economici e culturali, ma, all’occorrenza, anche militari quantomeno in LFB

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 21/05/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: danni da potentati Us-Uk-Fr-..; franco CFA in Africa; massoneria africana; atomica francese; schiaffi

 

2018.05.20 <VT#20p18> In tutto il Centroamerica, dal Guatemala, al Costarica, al Salvador e persino fino al Nicaragua, sono evidenti i segnali di un dominio Usa, ma in Honduras si va direttamente al cuore di quelle che possono essere o no scelte democratiche o antidemocratiche per assecondare i propri fini. Già nel 2009 il legittimo presidente Manuel Zelaya Rosales venne sequestrato dall'esercito, imbarcato a forza su un aereo militare e portato in "esilio" in Costarica. Ora, le elezioni del novembre scorso, ripetono lo stesso copione in altre forme ... Chi ha ucciso Berta Caceres? ... continua

 

↑2017.09.04 <voci>: Proteste in Africa contro il Franco CFA: "valuta coloniale": Attraverso il caso di Kemi Seba, un controverso attivista nero, questo report della BBC racconta le crescenti proteste che si agitano nelle ex colonie francesi dell’Africa occidentale: uno dei principali bersagli è il franco CFA, valuta (ex) coloniale agganciata all’euro.

 

↑2017.08.30 <opinione>: su ordine della Francia, il Senegal imprigiona Kemi Seba, per aver bruciato in pubblico alcuni Franchi CFA. Il suo rilascio, non è comunque sufficiente a risarcire un Continente offeso da decenni di sfruttamento economico e coloniale.