PCC, il PARTITO COMUNISTA CINESE: partito-stato, cui anche la MAGISTRATURA deve obbedire: parola del massimo giudice cinese, Zhou Qiang

amo il grande popolo cinese che da 50 anni non fa guerra ad altri; auspico però una riforma del suo governo, quindi del PCC, affinché rispetti meglio libertà di coscienza, di espressione e di educazione, a partire dal rispetto dell'indipendenza della Magistratura, perché, altrimenti, il PCC dice che le sue leggi rispettano i suddetti diritti, ma poi controllando la Magistratura fa condannare come criminali chi li rivendica.

Suggerisco anche <BitterWinter> per una documentata eziologia di come e perché il PCC, checché ne dica mons Sorondo, non si faccia scrupolo di violare i diritti umani, ed in particolare le libertà di coscienza e di espressione, per brandire il suo strapotere.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 28/06/2022; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: laogai, capicomunismo; libertà religiosa in Cina; Gao Zhisheng; stato essenza dell’eticità

 

2022.02.28 Se anche lo stesso Putin si accorgesse di aver fatto una scelta pazza con l'invasione dell'Ucraina, visto che non sta guadagnando nulla, mentre gli si sono girati contro unitariamente gli stati europei e gli si stanno sgretolando consenso interno ed economia, c'è il rischio che, invece di mollare la presa, egli faccia altre pazzie distruttive. È indicativo che la Germania (per la prima volta dopo la 2ª guerra mondiale) investa massicciamente sulla Wehrmacht <repubblica> (+100 miliardi, 2% del Pil come chiesto dagli Usa); è indicativo il quasi silenzio del Partito Comunista Cinese, che pure si aspettava un esito ben diverso a 5 giorni dall'invasione, visto che <agi> aveva fatto sapere di essere pronto a stabilizzare le relazioni con gli USA. Preghiamo per la Pace e per il rinsavimento di Putin. Ho donato per #EmergenzaUcraina.

 

↑2022.02.13 Da Amnesty: mentre tutto il mondo sta guardando i Giochi olimpici e paralimpici invernali, non possiamo chiudere gli occhi sulle ripetute violazioni dei diritti umani in Cina. Persone come Zhang Zhan (raccontò il Covid), Ilham Tohti (accademico uiguro), Li Qiaochu (31 anni, un'attivista diritti delle donne), Gao Zhisheng (difensore diritti dei cristiani) e Rinchen Tsultrim (monaco tibetano) vengono arrestate, detenute o scompaiono solo per aver esercitato il loro diritto alla libertà di espressione. [CzzC: ho firmato appello per la loro liberazione dalle grinfie del PCC, che non è il popolo cinese]

 

2022.02.09 scrivo anche su facebook/RadioAnch'io il post che il 5Feb inviai a PrimaPagina-RaiRdio3: quando si parla del problema Nato-Russia sul confine est dell'Ucraina non si può non parlare del principio di autodeterminazione dei popoli: Mosca non vuole bombardare Kiev, sono le popolazioni del Donbass e della Crimea che vogliono stare con Mosca, volontà dimostrata con referendum, innominato. Quel principio viene taciuto per dissimulare la realtà: il rischio di guerra sul confine russo-ucraino è un'appendice dell'espansionismo coloniale azionato dai dollari USA per massimizzare i loro interessi economici

- costasse sacrificare gli interessi europei come sta avvenendo da 30 anni a questa parte con le guerre in Iraq, Libia e Siria, Paesi nei quali gli affari con gli Europei stavano crescendo più di quelli USA,

- costasse spingere la Russia nell'orbita del Partito comunista cinese piuttosto che in sinergia con l'Europa, affinché gli affaristi USA possano continuare a lucrare nel colonialismo bipolare da guerra fredda, contrastando quell'Europa che aspirasse a diventare un terzo polo con autonomia strategica, quello che, invece, sarebbe determinante nella salvaguardia della pace e dei diritti umani.

 

↑2021.12.10 <agi, ilpost ansa> Il Nicaragua rompe con Taiwan e riallaccia le relazioni con Pechino, sposando il principio di "un'unica Cina". Nel 2017 i paesi che riconoscevano Taiwan come stato indipendente e legittimo erano 21; oggi il numero è calato a 14 (Guatemala, Honduras, Belize, Haiti, Saint Kitts and Nevis, Saint Lucia, Saint Vincent and the Grenadines, Paraguay, Eswatini, Palau, Marshall Islands, Nauru, Tuvalu, Vatican City). <ilpost 17Nov> Joe Biden aveva vietato l’ingresso negli Stati Uniti ai membri del governo autoritario del Nicaragua. [CzzC: altro colpo inferto al principio di autodeterminazione dei popoli, dal diritto della forza bruta; chiedo a NC dell'Associazione Italia-Nicaragua cosa ne pensa]

 

2021.10.20 <corriere busin sismogr> il ministro dell'interno talebano Sirjuddin Haqqani (la Rete Haqqani nacque grazie al sostegno della CIA contro Mosca negli anni 80) elogia come martiri i kamikaze e premia le loro famiglie. <repubbl adnk> Majhubin Hakimi decapitata dai Talebani perché non voleva lasciare la pallavolo. [CzzC: detestabile il modo con cui gli USA hanno abbandonato negli artigli di quelle teo-belve gli inermi che per 20 anni si sono fidati di noi; ci stupiamo di Putin e del PCC che, nonostante queste prove di bestialità, convocano le belve per affari; ci stupiamo anche di giornalisti che lucrano sulla cronaca senza osare sfidare il mainstream analizzando e denunciando le cause profonde, il principale movente di tanta disumanità]

 

↑2021.07.29 <fc> Hong Kong libertà addio: giro di vite di Pechino: si chiama Leon Tong Ying-kit, ha 24 anni ed è il primo condannato per "secessionismo e terrorismo" in base alla legge sulla sicurezza nazionale entrata in vigore il 1° luglio 2020. Tong partecipò alle manifestazioni sulla sua moto, sventolando una bandiera nera con la scritta «Liberate Hong Kong» [CzzC: complice l'Occidente verso Hong Kong come verso i cristiani perseguitati: non poteva non sapere che sarebbe finita così la libertà di quella città quando gliela cedette al PCC per un piatto di lenticchie/WTO senza clausole sui diritti umani]

 

2021.07.13 <tempi> Il partito comunista cinese festeggia i cento anni, durante i quali ha cercato di «spazzare via la mentalità religiosa» con le persecuzioni. 1947.07 marcia della morte dei 75 trappisti del monastero di Nostra Signora della consolazione di Yangjiaping. Diario della ventenne cattolica Li Min-wen, riassunto nel Libro rosso dei martiri cinesi. Altra perla di padre Piero Gheddo, Lettere di cristiani dalla Cina. Eroismo del cardinale Ignazio Kung Pin-mei e del pastore protestante Wang Zhiming. Il vescovo ausiliario di Shanghai Ma Daqin è agli arresti dal 7 luglio 2012. Nonostante l’accordo tra Vaticano e Cina la persecuzione dei cristiani non è diminuita, come dimostrano gli arresti a intermittenza cui sono sottoposti oggi vescovi come Jia Zhiguo, Guo Xijin o Shao Zhumin. Nel 1949 c’erano 4Mi di cristiani in Cina mentre oggi sono circa 90M (80M di protestanti e 12 di cattolici).

 

2021.07.01 <agenziastampaitalia google> il PCC compie 100 anni: era il 1921 quando a Shanghai, nel segreto della clandestinità, si svolse il primo congresso dei comunisti cinesi. Presenti tra gli altri Mao Zedong, Dong Biwu, Chen Tanqiu, He Shuheng, Wang Jinmei, Deng Enming e Li Da. Oggi il PCC conta 92 milioni di iscritti in Cina e governa la seconda economia mondiale <tempi> Pcc autore della più grande mattanza della storia dell’umanità: per il dissidente Liao Yiwu la Cina ha vissuto per colpa del comunismo «una lunga marcia verso l’inferno» [CzzC: non direi inferno se è riuscito a sconfiggere la povertà, ma inverno cruento per la libertà di coscienza, di espressione e di educazione]

 

2021.03.01 <huff agensir tg24> Myanmar: suora in ginocchio davanti alla polizia antisommossa; il card. Charles Bo, presidente dei vescovi del Myanmar: “La polizia sta arrestando, picchiando e persino sparando alle persone. Suor Ann Nu Thawng in lacrime implora la polizia affinché smetta di arrestare i manifestanti”. [CzzC: udivo stamane in radio che non si vedono monaci buddisti protestare contro i militari come nel 2007, ma invece questo video e <lapresse> dimostrerebbero che protestano; non vorremmo rivedere torce umane. A proposito di diritti umani ricordiamo che la Cina del solito PCC blocca la condanna ONU di questo colpo di stato militare]

 

2021.02.02 è impressionante come il PCC cinese stia usando l'intelligenza artificiale perfino tracciando il cervello dei bambini in classe, come documenterebbe <questo inquietante filmato>: suggerirei di prenderlo con beneficio di inventario (perché è pubblicato da parte avversa ancorché ne parli anche wsj), ma condivido il giudizio di <LG.fb> che reagisce alle violazioni cinesi dei diritti umani così: credo che la cosa altrettanto terribile sia il fatto che alla maggior parte delle persone non gliene freghi assolutamente nulla, animate dal cinismo per cui è importante è che i prodotti costino poco e pazienza se poi sono fabbricati nei LAOGAI, se i cinesi sono schiavi o cavie da laboratorio: qualcuno deve pur produrli. [CzzC: qui il mio commento con keys individualismo, dignità, LIBERTA' di coscienza, di espressione e di educazione", panem et circenses, disumanizzare, pilotare antispecismo, amo la vita, valori non negoziabili]

 

↑2020.10.18 andamento Covid: condivido eziologia e prevenzione suggerite dal prof. Andrea Crisanti <huffp> aveva visto giusto fin da Vo’ Euganeo dove si era messo a fare tamponi agli asintomatici, evitando il peggio. Sui 69 giorni di lockdown marzo-aprile? Avrebbe preferito chiudere immediatamente solo la Lombardia. La riapertura di maggio? “Mancano tracciamenti e controlli, non è stata organizzata”. E ad agosto? “Troppi errori e messaggi sbagliati, presto avremo mille infetti al giorno”. Discoteche? “Non solo andrebbero chiuse, ma proprio non dovevano aprire”. La proposta? "400mila tamponi al giorno con modalità e costi inferiori a quanto speso finora; in attesa del vaccino, servono test di massa e tracciamento". La Cina di Xi “ha mentito sull’inizio della pandemia, sul numero dei casi, sulla mortalità e sugli asintomatici. Una totale mancanza di trasparenza”.

 

↑2020.09.25 <asianews> Chen Qiushi, ex avvocato per i diritti umani, divenuto video-reporter che documentava a Wuhan quanto accadeva per la Covid (ospedali al collasso, forni crematori) era scomparso dopo due settimane; ora è ricomparso sotto stretta sorveglianza. Ma anche i blogger Fang Bin e Li Zehua e la giornalista Zhang Zhan per citare altri colpiti dalla guerra contro l'informazione non dipendente dal PCC.

 

↑2020.09.24 <tempi> Nei libri di testo dedicati alle scuole professionali, il Partito comunista cinese ha stravolto il Vangelo facendo compiere a Gesù un omicidio: «Detto questo, Gesù lapidò l’adultera» [CzzC: lo stravolgimento non sarebbe stato indotto da ignoranza dell'autore: i sistemi cinesi di intelligenza artificiale debbono aggiornare il parametro che misura quanto rispetto i cristiani occidentali siano disposti a farsi mancare pro accordi affaristici o religiosi ben più dei musulmani]

 

↑2020.08.10 <repubbl google> Hong Kong, arrestato l'editore attivista 72enne Jimmy Lai. Pechino: "Ha violato la nuova legge sulla sicurezza <bitterw > il magnate cattolico è stato uno dei principali finanziatori dei cattolici che non intendono aderire all’Associazione patriottica controllata dallo Stato

 

2020.07.11 <tgcom24> Covid, virologa di Hong Kong: "Pechino ha insabbiato le ricerche sul virus". La dottoressa Li-Meng Yan parla a Fox News: "Ho cercato di avvertire i miei superiori della trasmissione da uomo a uomo, ma mi hanno detto di tacere". <libq gazzett 22Ott> la Cnn ha scoperto che lo scoop di Li-Meng Yan altro non è che un clamoroso copia e incolla da un post di un blogger anonimo presente su G News, il sito web che è collegato a Steve Bannon, ex consigliere di Donald Trump.

 

2020.07.06 <asianews> Hong Kong, legge sulla sicurezza: Le librerie ritirano i testi ‘pro-democrazia’.Le autorità vogliono verificare la loro compatibilità con la nuova normativa. Joshua Wong: Censura come in Cina. Tanya Chan: La popolazione si autocensura per evitare problemi.

 

↑2020.06.20 <bitterw> Due anni dopo la firma dell’Accordo tra la Santa Sede e la Cina del 2018, il PCC continua a perseguitare i fedeli che non intendono aderire all’Associazione patriottica cattolica cinese (APCC). Ignorando le Linee guida del Vaticano del 2019, che consentono ai sacerdoti e ai vescovi di quella che era nota come Chiesa cattolica clandestina di non aderire all’APCC per motivi di coscienza, il PCC persiste nel tentativo di costringere tutti i cattolici sotto il proprio controllo: pressioni sugli obiettori di coscienza cattolici per spingerli ad aderire all’APCC, chiusura di chiese, sacerdoti cacciati, comunità intimidite.

 

↑2020.05.27 <video.fb tg2 infocat google> cardinale Zen: «il PCC non vuole dialogare, il governo cinese vuole solo schiacciare proteste ed eliminare forme di democrazia, <repubbl google> soffocare la libertà di Hong Kong <asianews> e uccidere le riforme. <tio.ch> E se, mentre il mondo è in emergenza coronavirus, Pechino ne approfittasse per prendersi Taiwan?

 

↑2020.04.22 <nbq> Come Taiwan, nonostante l'isolamento internazionale sanzionato dal PCC, è riuscita a prevenire il dilagare del virus e a contenere l'epidemia meglio di ogni altro Paese. Ha iniziato a prendere contromisure quando la Cina ancora non ammetteva l'esistenza dell'epidemia. Ora ha registrato solo 6 morti su una popolazione di 23 milioni di abitanti, senza mai costringere i suoi abitanti (salvo gli infetti) a restare a casa. [CzzC: imparare, prego]

 

↑2020.04.14 Mi parrebbe di cogliere qualche indicatore di eterodirezione sulla sedicente Chiesa di Dio Onnipotente, ma esprimo solidarietà verso chiunque sia perseguitato in violazione dell'Art.18 e 19 della dichiarazione universale dei diritti umani, nella fattispecie perseguitata dal PCC.

 

↑2020.04.02 <bitterw> cardinale Bo: il PCC è responsabile e si dovrebbe incolpare quello, non il popolo cinese, per la diffusione del virus in tutto il mondo.

 

↑2020.03.29 una sequenza di date <bitterw> una sequenza di ritardi, insabbiamenti e fake news, che additerebbe l'irresponsabilità del PCC a fronte della necessità di circoscrivere tempestivamente il primo focolaio coronavirus.

 

↑2020.02.10 illibertà religiosa in Cina <bitterw> Cristiani costretti a scegliere tra fede e sussidi statali. I funzionari minacciano i credenti di imporre loro l’abiura e la venerazione del Partito Comunista e i suoi leader passati e presenti [CzzC: Sorondo, non ti fischiano le orecchie?]

 

↑2019.12.06 <nbq> In una intervista a un giornale online di Taiwan, il cardinale Joseph Zen torna sugli accordi segreti Vaticano-Cina. Riassumo le sue parole: forse la segreteria di stato vaticana mira alla vanagloria di un successo diplomatico, ancorché fosse una sciagura per i cattolici cinesi. Sono tutti lì a dire che c’è continuità con i precedenti due papi, ma temo che l’accordo firmato sia esattamente quello che papa Benedetto rifiutò di firmare. C'è l'eliminazione della Chiesa sotterranea e il riconoscimento di sette vescovi scomunicati. Sul documento orientamenti pastorali circa la registrazione civile del clero in Cina (firmato da quale dicastero?) ho segnalato al Papa le mie preoccupazioni, ma non mi ci fanno parlare. Preghiamo uniti in trepidazione con i cattolici perseguitati dal PCC.

 

↑2019.11.05 <asianews> Chiesa in Cina: comunità ufficiali e sotterranee schiacciate dalla sinicizzazione. Chiese chiuse nel Jiangxi e nel Fujian. Sacerdoti sotterranei cacciati dalle parrocchie. Giovani sotto i 18 anni trascinati via dalle chiese. La sottomissione alla cultura cinese delle espressioni religiose ricorda da vicino la politica degli imperatori della dinastia Qing: la Chiesa deve essere parte delle strutture statali e deve obbedire all’autorità del partito. [CzzC: sarebbero questi i frutti dell'ACCORDO accettato dal Vaticano? Se ne conosce il testo?]

 

2019.08.09 <bitterw> Il PCC ha paura dei Dieci Comandamenti? Visto che i cinesi possono solo adorare il Partito Comunista, le autorità fanno rimuovere il Decalogo dalle chiese

 

2019.07.27 Accordo Cina-Vaticano: è possibile un primo bilancio? Intervista a Massimo Introvigne (settimanale cattolico olandese Katholiek Nieuwsblad 19Lug): <BitterWinter> ha dato notizia delle vessazioni cui il Partito Comunista Cinese anche dopo l’accordo del 2018 ha continuato a sottoporre i preti e vescovi che rifiutano di aderire all’Associazione Patriottica controllata dal governo e delle formule di adesione ambigue, talora contenenti affermazioni davvero incompatibili con la fede cattolica, che chi si registra presso le autorità ed aderisce all’Associazione è obbligato a sottoscrivere. Molti membri della ora non più esistente, almeno secondo la Santa Sede, “Chiesa clandestina” vedono che nel breve termine non molto è cambiato ed esprimono delusione. [CzzC: se esistesse un peccato di ingenuità, temerei che l'abbia commesso chi presunse che il PCC avrebbe rispettato la libertà di coscienza di non aderire alla Associazione patriottica; ed ora chi più pagherebbe le conseguenze di quel peccato?]

 

2019.06.29 <bitterw> di M.Introvigne: aderire all’Associazione Patriottica è permesso, non obbligatorio. Un nuovo documento del Vaticano chiarisce la posizione ufficiale della Santa Sede su una questione dibattuta: sacerdoti e vescovi cattolici “possono” o “debbono” aderire all’associazione controllata dal PCC? [CzzC: ma nell'accordo segreto col PCC è precisato che il governo cinese deve rispettare la libertà di non aderire?]

 

↑2019.05.02 <Bitterw> Secondo l’interpretazione data dal PCC dell'Accordo <google> tra la Santa Sede e la Cina del 2018, i sacerdoti e i vescovi della Chiesa Cattolica clandestina dovrebbero aderire alla Chiesa cattolica patriottica, mentre il Vaticano nega che sia questa l’interpretazione corretta, ma in Cina chi si rifiuta di aderire alla Chiesa patriottica continua a essere perseguitato. [CzzC: come ha fatto il Vaticano a lasciare equivocabile una clausola così pesante? Non credo che sarebbe stata lasciata una tale lacuna da chi in precedenza, più accorto, era tacciato di essere troppo poco flessibile]

 

2019.02.21 <bitterw> Maoismo digitale: una nuova app per cellulari, obbligatoria per i membri del PCC, porta il culto della personalità del presidente Xi Jinping <google> a livelli senza precedenti [CzzC: con buona pace dei nostalgici del Viva Marx, Viva Lenin, Viva MaoTseTung?]

 

2019.02.01 <tempi> Premiato il cardinale Zen per «la difesa della libertà e la lotta al comunismo» cinese che «ha prodotto solo uguaglianza nella povertà e fuga ... prego che il papa non faccia errori» magari mal suggerito da Sorondo

 

↑2019.01.29 <tempi> Cina. Il partito comunista ai genitori: «Impedite ai vostri figli di credere in Dio». Le autorità di Xingtai (Hebei) hanno scritto una lettera ai genitori di bambini di età compresa tra 1 e 12 anni: «I minorenni non possono andare in chiesa o partecipare a incontri religiosi» [CzzC: è il frutto degli accordi Cina-Vaticano? Sorondo taci, smentisci o confermi?]

 

↑2019.01.27 <bitterwinter> al Parlamento Europeo un seminario sulla “libertà religiosa in Cina”: filmato su uno dei famigerati campi per la “trasformazione attraverso l’educazione” dove sono detenute almeno 1,5M di persone, soprattutto uiguri; tra Ago e Dic 2018, il regime comunista cinese ha arrestato 45 reporter collaboratori di Bitter Winter per aver filmato esempi o raccolto notizie sulla persecuzione contro la libertà religiosa e sulla violazione dei diritti umani da parte del PCC.

 

↑2019.01.14 <asianews> La guerra di Pechino contro il Natale dei bambini: obbligo di andare a scuola il giorno di Natale; divieto di entrare in chiesa per i minori di 18 anni ...  La testimonianza di p. Stanislao: colpisce la resistenza dei giovani, che hanno premuto per entrare in chiesa. Solo l'intervento del parroco ha calmato le acque. [CzzC: povero PCC: non pensi che sia indice del tuo declino?]

 

↑2019.01.04 libertà religiosa in Cina <bitterwinter>: perché il PCC, dichiaratamente ateo, reclama il diritto di decidere quali lama buddhisti siano autorizzati a reincarnarsi? Un nuovo libro aiuta a capire <google>: Forgin the golden urn: The Qing Empire and the Politics of Reicarnation in Tibet

 

↑2018.08.22 <avvenire> Michele Geraci, un fan del regime cinese, al ministero dello Sviluppo economico [CzzC: condivido il seguente giudizio di Introvigne/2019.08] ricordare che l’adesione dell’Italia al progetto cinese di egemonia economica e culturale “Belt and Road” è senza neppure una riga di riserva sui diritti umani; ricordare la costante azione del sottosegretario Geraci per incensare e promuovere la Cina, sostenendo che è un modello di democrazia [CzzC come Sorondo] e che in Cina c’è solo “una minoranza, ma sparutissima, di persone che non sono contente, che vorrebbero riforme, ma fondamentalmente, qui mi metto il cappello da sociologo, non da economista, riforme per far cosa? Se io qui fossi il primo ministro o il ministro dell’Economia farei le cose che fanno” (in Cina)...

 

↑2018.08.01 <theIntercept> rivela che Google sta progettando una versione del suo motore di ricerca per il mercato cinese che rispetti la censura imposta dal governo locale; <s24h17Ago first parole google> Google cercava di tenere all'oscuro i dipendenti, i quali ora reagiscono e <post> firmano una lettera aperta di dissenso. [CzzC: nel 2019.07 leggeremo che Google ha abbandonato il suddetto “progetto Dragonfly”].

 

↑2018.07.02 <afp epochtimes asianews, laogai> Hong Kong: organizzata da Afp Sammy Ip (Fronte civile per i diritti dell’Uomo), la marcia per la democrazia si tiene dal 1997: “Estirpare la dittatura del Partito unico, fermare la caduta di Hong Kong”.

 

↑2018.05.08 <tempi> Cina: agli arresti chi chiede la verità sui bimbi morti nel terremoto in Sichuan del 2008. A dieci anni dal terribile sisma le autorità sorvegliano e impediscono alle famiglie di avere risposte sulle “scuole di tofu” (mal costruite) in cui persero la vita 80 mila persone

 

↑2017.11.26 <sole24h>: Internet come modo di pensare. Alibaba sta scommettendo sul cloud, trasformandosi in una internet company con un ecosistema di servizi. Il responsabile di Ali Cloud Wang Jian: «Anche internet non è uno strumento, ma un modo di pensare» [CzzC: pensa a che potenza di controllo e di violazione della libertà-privacy potrà avere il partito comunista cinese con i new-media / Alibaba, visto come assoggetta perfino la sua magistratura]

 

↑2017.11.19 Libertà religiosa in Cina <vatican>: è possibile che la Chiesa cattolica in Cina possa essere pienamente cinese e pienamente cattolica? [CzzC: sacrificando chi più debole? Dar ragione alla chiesa patriottica e torto alla perseguitata? Tacere su Laogaianaloghe violazioni dei diritti umani? Far che i vescovi ubbidiscano più al partito che al Papa, visto che perfino la magistratura in Cina deve dipendere dal partito?]

 

↑2017.10.29 <Riccardo> Ruggeri: il ceo capitalism cinese è molto più avanti del nostro. Le aziende strategiche devono essere dei monopoli di fatto, governate da poche “piattaforme di sistema” rette da Ceo-gerarchi: un solo partito, un solo timoniere, sei membri pari grado, nessun vice, nessun ruolo alla Magistratura. Noi occidentali ci dibattiamo ancora con problemi di governance del nostro modello (ad es con le Big Four o come far pagare le tasse) ... la mia nipotina studia il cinese.

 

2017.03.15 <tempi> Vale la pena ricordare le dichiarazioni di gennaio del massimo giudice cinese, Zhou Qiang: «Sguainate le spade contro i falsi ideali occidentali, come l’indipendenza della magistratura». Che invece deve obbedire in tutto e per tutto al partito. E per il 2016 indovina chi ha indicato come i peggiori criminali condannati? Zhou Shifeng e Hu Shigen (cristiano), due avvocati attivisti per i diritti umani. [CzzC: è qui che l'Occidente dovrebbe difendere i valori pilastro della sua civiltà: invece alè con la globalizzazione digerendo il capicomunismo che si fa importare da noi per semplice progressiva compravendita. Prova a pensare che potenza di controllo e di violazione della libertà-privacy avrà il PCC con i new-media (vedi Alibaba e ICT) stante una magistratura così assoggettata]

 

↑2016.03.15 Visto che la magistratura cinese non può essere indipendente ma deve dipendere dal partito, come in tutti i regimi antidemocratici (nazismo, leninismo, stalinismo, Kmer, castrismo, Nordcorea, sharia1, ... ) ecco un bell’esempio: <tempi>: chi sarebbero per il regime cinese i peggiori criminali? Il «più grande risultato della giustizia cinese» nel 2016 è rappresentato dalla condanna per tentato «sovvertimento del potere statale» di due criminali: Zhou Shifeng e Hu Shigen. Chi sono? Zhou, 52 anni, avvocato fondatore dello studio legale Fengrui (circa 100 avvocati), si occupò fra l’altro della difesa dell’artista Ai Weiwei e della richiesta di risarcimenti delle famiglie vittime dello scandalo sul latte alla melamina. Hu (cristiano), 61 anni, faceva parte dello studio Fengrui, anche lui pro difesa dei diritti umani, già passò 16 anni in carcere, con l’accusa di essere un «controrivoluzionario».

 

2016.02.03 traggo da <wikipedia>: il laico filosofo Umberto Galimberti sul fondamento greco e giudaico-cristiano dell'Occidente: in molte delle sue opere, Galimberti insiste sull'inconsistenza della contrapposizione tutta occidentale fra scienza e fede, individuando come questa seconda sia in realtà l'elemento fondativo dell'intera coscienza occidentale, tutt’altro che mutuamente esclusivo con la scienza; è tuttavia importante che nessuna delle due invada il campo dell'altra. [CzzC: dare a Cesare quel che è di Cesare.., distinzione ostica per i regimi islamisti e di serie PCC; distinzione che speriamo impari a fare almeno l’islam moderato; continua qui]