ultima modifica il 30/11/2017

 

Alibaba Group

Correlati: social networks; informazione, comunicazione, big data e privacy, cultura dominante, emergenza educativa e valoriale; my social; Facebook; Google

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

<wikipedia>: è una compagnia cinese di commercio elettronico (sito Taobao), motori di ricerca, cloud computing e  piattaforme di pagamento (Alipay simile a PayPal). Già nel 2012 gestiva 170G$ in vendite, una somma maggiore delle vendite combinate su eBay e Amazon.

[CzzC: esiste un rischio effettivo per la tutela della nostra privacy ed in ultima analisi della nostra libertà: esso è configurato soprattutto dalla particolarità che, anche nei regimi democratici (figurarsi nell’attuale Cina), la politica è in ritardo rispetto agli spazi di manovra che la tecnologia si sta conquistando come in un Far West grazie alle sue iniziative che si possono auto-legittimare brandendo il principio che “è lecito tutto ciò che non è espressamente vietato dalla legge”  ... continua. Prova a pensare che potenza di controllo e di violazione della libertà-privacy potrà avere il partito comunista cinese con i new-media/Alibaba, visto come assoggetta perfino la sua magistratura]

 

 

26/11
2017

<sole24h>: Internet come modo di pensare. Alibaba sta scommettendo sul cloud, trasformandosi in una internet company con un ecosistema di servizi. Il responsabile di Ali Cloud Wang Jian: «Anche internet non è uno strumento, ma un modo di pensare» [CzzC: pensa a che potenza di controllo e di violazione della libertà-privacy potrà avere il partito comunista cinese con i new-media / Alibaba, visto come assoggetta perfino la sua magistratura]