modificato 17/04/2017

 

Nulla è perduto con la pace tutto può esserlo con la GUERRA

Correlati: armi, danni alla Pace e ai diritti umani, profughi, pacifismo, diplomazia negoziale, ingerenza umanitaria; negazionismo di genocidi; 1ªg.mondiale; non bombardare; guerra mediatica

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

<radiomessaggio Pio XII 1939>: Nulla è perduto con la pace. Tutto può esserlo con la guerra. Ritornino gli uomini a comprendersi. Riprendano a trattare. Trattando con buona volontà e con ...

[CzzC: l’unica che ammetterei sarebbe per

ingerenza umanitaria ben motivata da legittime autorità internazionali proattive per il vero bene comune, che l’abbiano valutata come ultimo tentativo di male minore

- legittima immediata difesa della vita di chi mi è affidato in responsabilità]

 

 

15/04
2017

<ecodibergamo>: Tamburi di guerra: impennata della tensione internazionale da attribuire in buona parte all’improvvisa metamorfosi di Donald Trump: aveva additato nell’Isis la prima minaccia alla stabilità mondiale e nella distensione con la Russia la via giusta per combatterla. Ora ha lanciato missili contro l’aviazione di Assad, ha accusato la Russia di aver collaborato al presunto attacco con armi chimiche, ha azionato la superbomba in Afghanistan, ha inviato una flotta contro la Corea del Nord. [CzzC: più del presidente può l’apparato di finanza ed armi pro supremazia del petroldollaro che teme Eurasia: Trump ha capito che lo deve assecondare per non affrettare l’impeachment]

11/12
2016

<vatican>: Fr1: non dobbiamo dimenticare che la Siria è un Paese pieno di storia, di cultura, di fede. Non possiamo accettare che questo sia negato dalla guerra, che è un cumulo di soprusi e di falsità [CzzC: fischieranno anche orecchie occidentali?].

15/11
2016

Il complesso militare-industriale: <sussidiario>: le "guerre umanitarie" passate e correnti hanno la loro ragion d'essere solo in funzione della politica interna degli Stati Uniti e, all'occasione, dei loro alleati ...  [CzzC: mi stupirei che uno stato facesse guerre, sia pure per ingerenza umanitaria, contro gli interessi della “sua politica interna e dei suoi alleati”: insorgerebbe invece timore per i nostri interessi e per la pace quando osservassimo che gli interessi interni Usa paiono solo quelli della supremazia del petroldollaro mentre gli alleati più influenti pare siano i turco-wahhabiti: Trump cambierà radicalmente detta gamma di interessi? ... continua]

05/11
2016

<repubblica>: Papa Fr1: Si salvano le banche non gli uomini; vergogna, è la bancarotta dell’umanità: ascoltare da vicino la sofferenza di tante famiglie espulse dalla loro terra per motivi economici o violenze di ogni genere. Folle esiliate, l'ho detto di fronte alle autorità di tutto il mondo, a causa di un sistema socio-economico ingiusto e di GUERRE che non hanno cercato, che non hanno creato coloro che oggi soffrono il doloroso sradicamento dalla loro patria, ma piuttosto molti di coloro che si rifiutano di riceverli. [CzzC: azioneranno primavere anticattoliche?]

09/09
2015

A Obama: stop ai tuoi regime change pro jihadismo: in risposta a questo appello di Mike Breen (lezioni che dovremmo imparare dai nostri errori, ad esempio dalla guerra in Iraq), ringrazio whitehouse che me l’ha mandato e rivolgo appello a Obama: «Dobbiamo applicare la lezione imparata»

06
2015

Gli italiani non combattano guerre fomentate da mire altrui: dal 2° dopoguerra siamo stati primari pacificatori, ma dagli anni 90 ci siamo fatti trascinare dagli Us in guerre fomentate anche con inganni contro i nostri interessi.

18/08
2014

Papa Fr1: fermare aggressore ingiusto, non bombardare: trovo magistrale questa invocazione dell’ingerenza umanitaria, anche nell’apparente ossimoro “fermare ma non bombardare

28/07
2014

100 anni fa iniziava la 1ª guerra mondiale, immane carneficina, incubatrice di un ancor più delirante scempio di diritti umani con la 2ª guerra mondiale <wikipedia>.

14/12
2008

un’incredibile Tregua di guerra a Ypres alla vigilia di Natale 1914: la speranza all’inferno

08
2007

Testimoni della verità nell'Italia in guerra: la resistenza cancellata: superando le letture ideologiche con cui viene presentata la vera storia della resistenza italiana durante la 2ª guerra mondiale. In particolare si vuole mettere in luce il contributo dato dai partigiani cattolici.

24/08
1939

<radiomessaggio Pio XII 1939>: Nulla è perduto con la pace. Tutto può esserlo con la guerra. Ritornino gli uomini a comprendersi. Riprendano a trattare. Trattando con buona volontà e con ...