Stanti le non infinite RISORSE, occorre rispettare le PRIORITÀ negli obiettivi: chi ne praticasse ALTERAZIONE, denoterebbe zampino di potenti matrici del mainstream?

Il «cosa e quando fare» viene prima ed è più importante del discutere «come fare»: la teoria dei sistemi e della pianificazione insegna che un errore sulle priorità negli obiettivi intermedi penalizzerebbe il risultato (obiettivo finale) dell’intrapresa (il cosa vogliamo ottenere dal sistema, cioè efficacia) assai più che un errore di efficienza (come produrre il risultato); il che vale anche se l'obiettivo fosse di rimuovere un male: occorre evitare che, nel perseguirlo, si faccia accadere un male maggiore.

Un errore sulle priorità sottende sovente inganni che mirano ad obiettivi diversi e dissimulati.

Siccome il concetto di bene atteso può essere inteso diversamente tra gruppi di individui a causa delle diverse accezioni di bene (diverse Weltanschauung), ne consegue che

- potrebbe nascere disaccordo sulla lista delle attività da attuare prioritariamente;

- la lista delle priorità sostenuta da alcuni, potrebbe essere criticata come alterazione di priorità da altri.

Ma il vero bene comune (rispetto ad un minor bene o rispetto al male minore), ancorché non sia facilmente definibile in maniera preventiva concordata tra tutti, esiste, e spesso lo si capisce su larga scala solo col senno di poi, come dopo aver visto l’esito di guerre, deportazioni, campagne di discriminazione e di odio lacerante (giacobinismo, leninismo, nazismo, jihad/fatwe, sessantonite), o dopo aver visto sul lungo periodo l’effetto di campagne ideologiche che contrastano millenari sistemi valoriali, presumendoli oggi violatori di un principio di uguaglianza che si pretende applicare anche sul piano dei capricci individuali e contro i diritti dei più deboli come i neonati.

Non sarebbe la prima volta nella storia dell'umanità che resta una minoranza, un piccolo gregge, a gridare come voce nel deserto per la difesa del bene comune e dei meno difesi, che una miopia di massa trascura, rincorrendo priorità contingenti che dopo decenni si riveleranno dannosamente distraenti l’attenzione verso priorità ben più sensibili per il vero bene comune.

Da questo punto di vista la difesa delle priorità è strettamente connessa con il discernimento, e ultimamente con la ragione, quella amica della fede, perfino in supero di un certo razionalismo negligente un sistema di valori che invece sarebbe da fondare anche al riparo del criterio di maggioranza, perché l’umanità ha già visto quanto sangue innocente possa scorrere per mano di maggioranze menefreghiste di diritti umani fondamentali, a partire dalla libertà di coscienza e di espressione anche in termini educativi.

Esempi? Vedi qui alla data 2013

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 04/04/2022; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: cultura dominante; depistare indagini su responsabilità, danni da potentati,

 

2022.04.01 <amnesty> Il nuovo Rapporto 2021-2022 di Amnesty international racconta le violazioni dei diritti umani registrate in 154 paesi, osservando che molti conflitti si sono aggravati e le disuguaglianze sono aumentate. [CzzC: condivido la denuncia che in tanti paesi siano aumentate le violazioni, contro le donne in particolare, alle quali è negato perfino il diritto allo studio; condivido la denuncia degli attacchi alla libertà di esprimere il proprio dissenso; ma non convengo con quell'Amnesty che annovera anche l'Italia tra i paesi violatori dei diritti umani "criminalizzandoci" con la seguente motivazione: «in Italia alcuni datori di lavoro hanno messo a tacere gli operatori sanitari e assistenziali che avevano sollevato preoccupazioni sulle condizioni di lavoro nelle strutture per anziani durante la pandemia da Covid-19; alle persone anziane nelle case di riposo è stato negato un contatto effettivo con il mondo esterno. La violenza contro le donne è persistita e gli ostacoli all’accesso all’aborto non sono stati affrontati. Il parlamento italiano non è riuscito a estendere la protezione contro i crimini d’odio alle persone aggredite a causa del genere, dell’identità di genere o dell’orientamento sessuale. I migranti con status irregolare sono rimasti esposti a sfruttamento e abusi. La cooperazione dell'Italia con la Libia in materia di migrazione è proseguita, nonostante le violazioni; le autorità hanno continuato a criminalizzare le azioni di solidarietà verso rifugiati e migranti alle frontiere. La tortura è rimasta motivo di preoccupazione». [CzzC: non avresti alcunché da eccepire, dott. Emanuele Russo, presidente della sezione italiana di Amnesty, in termini di paralogismo ed alterazione delle priorità?]

 

↑2022.02.28 Caro NC, in relazione alla guerra in Ucraina, che considero azionata da una folle sconsiderazione, ho letto l'articolo 2309 del catechismo che ci hai segnalato tu: «Si devono considerare con rigore le strette condizioni che giustificano una legittima difesa con la forza militare. Tale decisione, per la sua gravità, è sottomessa a rigorose condizioni di legittimità morale. Occorre contemporaneamente:

- che il danno causato dall'aggressore alla nazione o alla comunità delle nazioni sia durevole, grave e certo;

- che tutti gli altri mezzi per porvi fine si siano rivelati impraticabili o inefficaci;

- che ci siano fondate condizioni di successo;

- che il ricorso alle armi non provochi mali e disordini più gravi del male da eliminare. Nella valutazione di questa condizione ha un grandissimo peso la potenza dei moderni mezzi di distruzione.

Questi sono gli elementi tradizionali elencati nella dottrina detta della «guerra giusta».

Ho letto anche l'art 2265 : «La legittima difesa, oltre che un diritto, può essere anche un grave dovere, per chi è responsabile della vita di altri. La difesa del bene comune esige che si ponga l'ingiusto aggressore in stato di non nuocere. A questo titolo, i legittimi detentori dell'autorità hanno il diritto di usare anche le armi per respingere gli aggressori della comunità civile affidata alla loro responsabilità».

[CzzC: continua qui per la mia risposta con key discernimento]

 

2021.06.29 Diritti sacrosanti o capricci stravaganti? A pagina 10 <pdf> del numero di luglio il mensile della cooperazione trentina consumatori (con articolo di Silvia Fabbri) si lamenta perché la visibilità delle persone lgbt è bassissima e per convincerci fa «un esempio: gli hub vaccinali. In quelli che ho visto io ci sono i cartelli con scritto uomini di qua e donne di là. Se io sono una persona che si rappresenta come donna ma ho un documento che mi dice che sono un uomo, dovrò mettermi in fila con gli uomini. Ma questo mi indurrà a fare una dichiarazione su me stessa che potrei anche non voler fare. La conseguenza potrebbe anche essere che non andrò a fare il vaccino». [CzzC: visto che la complicazione organizzativa a soddisfazione della suddetta trans-esigenza richiederebbe tempi e oneri per lo stato impegnati in ben maggiori priorità, potremmo aggettivarla come stravagante, ddl Zan permettendo? Cosa potrebbe dire il don Lorenzo Guetti fondatore della Cooperazione trentina?]

 

↑2021.02.10 <corriere nbq giornale google> Università di Torino ha deciso che l'allievo, mentre conferisce con i docenti in dad, non può mostrare simboli di partiti, ma neppure il crocifisso, né medaglie e oggetti religiosi [CzzC: polverone utile a dissimulare ben maggiori priorità disattese dalla didattica in questi tempi di pandemia? Pubblicità gratuita in periodo di preiscrizioni? Il divieto riguarda anche il velo? Temo che da quelle parti non siano stati aiutati bene da Odifreddi a selezionare le priorità e a discernere tra laicità e laicismo]

 

↑2020.10.01 <repubbl google> Dopo la decisione della giunta della Regione Emilia Romagna, l'AIFA decide: "Farmaci ormonali per i trans a carico dello Stato". L'Arci-gay: "È una rivoluzione". [CzzC: nel mentre alcuni servizi sociali dicono che son finiti i soldi per l'assistenza ai ragazzi autistici: alterazione delle priorità. Vedi anche in Trentino <vocetn> con Lucia Coppola di Futura di Ghezzi]

 

↑2018.04.28 <liberoq> Asia Argento insorge contro Giorgia Meloni che, vista l’anagrafatura di 2 madri disposta da Appendino e di due padri dalla Raggi, invitava il M5S a dire chiaramente se sia a favore della disumana pratica dell’utero in affitto pro gay. Asia Argento: "Pratica disumana? Reato universale? Ma stiamo scherzando?" [CzzC: io distinguerei i gay da lesbo madre vera; ma, care sindache M5S, sarebbero queste le vostre competenze peculiari e le vere priorità di Torino e Roma?]

 

↑2017.09.22 Melloni: via il Filioque; per avvicinare o per intralciare la riunificazione Cattolici-Ortodossi? <espresso>: presentando la sua dotta traduzione del Credo, discussa con la filologa Silvia Ronchey, Melloni dice di voler "lasciare il Credo latino alla sua storia" e con esso il "Filioque" [CzzC: e se certi laici protagonismi nuocessero alle priorità del cammino verso l’unità tra cattolici ed ortodossi? Continua ...]

 

↑2017.02.23 <stampa>: Trump revoca le linee guida di Obama sull’uso dei bagni per gli studenti transgender [CzzC: in alterazione di priorità sbagliasti Obama, ma stai sbagliando anche tu, Trump: non hai altro di più urgente da decidere per il bene comune?]

 

↑2017.02.13 Caro Steve Bannon, mira alle priorità,

1) non batterti per ridurre la libertà di abortire alle donne che ciò volessero “senza ma e senza se” o per abolire le unioni civili gay;

2) mira invece a salvare il concepito di quelle madri che esprimessero un ma-se, mira a ripristinare e difendere il rispetto della libertà di coscienza di obiettori privati o societari, violata da giacobini che vorrebbero escludere dagli ospedali pubblici i medici obiettori; mira a difendere il diritto del concepito di non essere programmato a nascere per essere ceduto - ancorché gratuitamente - a due gay.

Se punterai su 1), alla prossima diversa maggioranza per ritorsione perderai del tutto anche 2).

 

↑2017.02.08 <fattoq>: il senatore Pd Renato Guerino Turano (consenziente il ministro Lotti) per ottenere 97M€ di garanzia statale pro golf Ryder Cup 2022 li infila nel decreto Salva risparmio: “emendamento inammissibile” dice Grasso, ma vedrai che si troverà un altro trucco pro golf in alterazione delle priorità e della spending review

 

↑2016.11.30 <tempi>: un gruppo di deputati francesi il 12/10 ha depositato una proposta di legge «relativa all’estensione del reato d’intralcio (délit d’entrave) all’IVG » per condannare alcuni siti internet che ostacolerebbero (entrave) il diritto all’IVG: in che senso ostacolerebbero? Perché fanno parlare donne esitanti o in difficoltà riguardo l’eventuale scelta di abortire. [CzzC: non si devono alimentare sensi di colpa, ma si deve avere la libertà di ascoltare e segnalare i reali sostegni alle gravide disposte a tenersi il bambino se aiutate]. Il successo di tali siti prova che rispondono a esigenze di libera scelta individuale, ma il governo illuminato assicura corsia prioritaria al ddl.

 

↑2016.10.24 <voceTN>: Anna Bono, docente di Storia e Istituzioni dell’Africa all’Uni_TO, spiega che chi sbarca sulle nostre coste, arrivando prevalentemente dall’Africa subsahariana, per la stragrande maggioranza dei casi non è un profugo. [CzzC: pur confutato anche da fratelli cattolici sedicenti più illuminati di altri, ribadirei la necessità di considerare le priorità da servire con risorse che non sono infinite, e dunque la necessità di discernere tra profughi veri e migranti economici, a costo di prevedere per alcuni di quest'ultimi il rimpatrio, almeno per scoraggiare l'incremento di non miserrimi cacciatori di fortuna che contano sul nostro soccorso in mare senza contare che possono compromettere l'efficacia del nostro aiuto ai veri profughi]

 

↑2016.08.26 <giornale>: in due mesi celebrate 12 nozze gay [CzzC: aspettiamo il trend di crescita prima di connotare il dispendio di risorse pro Cirinnà come alterazione delle priorità]

 

↑2016.05.16 Fr1: «Serve pietà e non pietismo ... La pietà non va confusa con la compassione per gli animali che vivono con noi, accade infatti che a volte la si provi verso animali e si rimanga indifferenti di fronte alle sofferenze dei fratelli». Reagiscono animalisti e antispecisti <vegolosi, fattoq>[CzzC: qui alla data alcuni esempi di tali reazioni. Ti è mai capitato di sentirti trattato come cinofobo in qualche negozio per animali, redarguito da «Ma sta scherzando? Gli fa mangiare gli avanzi?»: ecco all’incirca così vorrebbero ridurci gli ideologi qui reagenti contro Fr1; qui commento le loro argomentazioni con keys inganni dialettici, criminalizzare il discernimento additando clero-pedofilia dimentichi dell'Hitler animalista e di chi frusterebbe per un cane in casa; sbagliare dimostrazione ipotesi-tesi alterare le priorità; io tifo per ONU2]

 

↑2016.02.05 <fattoq>: errori nel testo Cirinnà: “Nulle se il partner è gay”. Intervento in extremis per sistemare alcune incongruenze. Il caos giuridico è dovuto alla fretta e al rimando continuo al codice civile, che norma fra l’altro le ragioni per cui il matrimonio è da considerarsi nullo, ad es. per "deviazione sessuale" del partner [CzzC: solo la fregola da pulsione ideologica può spiegare cotale fretta confusionaria in alterazione dell’ Art.16 della dichiarazione universale diritti umani e in alterazione di priorità sia per merito sia per numero di gay aspiranti ad adottare cuccioli d’uomo, ferma restando la necessità di rispettare anche i diritti reciprocamente affettivi omosessuali, purché in salvaguardia di prioritari diritti di neonati e minori]

 

↑2015.09.07 Raid aerei sulla Siria da parte dei soliti regime changer, silenziando Assad: questi fu innominato dalla Turchia che lanciò 24/07 i suoi primi raid aerei sulla Siria, analogo silenziatore applicarono, avviando i raid aerei, gli USA05/08 e l’Inghilterra06/09, che lo peraltro lo nominò come malvagio al pari di Isis: qui criminalizzare l’avversario non sarebbe un indicatore di cinismo dei potentati, considerando che Assad non era un agnellino, ma diventa indicatore quando lo si criminalizza dissimulando le priorità dei danni compiuti dai suoi avversari (alterazione delle priorità sarebbe un altro indicatore di cinismo dei potentati, come pure il paralogismo nella fattispecie e il mancato ricorso al principio del male minore)

 

↑2015.05.01 <sole24h>: la Consulta boccia il perequatore di sacrifici con cui, «in considerazione della contingente situazione finanziaria», Monti aveva bloccato la scala mobile sulle pensioni di importo superiore a tre volte il minimo Inps (~1.500€ lordi). [CzzC: la Consulta carica così 5G€ di maggiori oneri sulle spalle di tutti i contribuenti per mantenere il beneficio di pochi grigi privilegiati che non meriterebbero quella pensione così alta se venisse ricalcolata col criterio imposto ai giovani di oggi: la Consulta vede la sua pagliuzza, non la trave incostituzionale del latrocinio generazionale e così si rischia alterazione delle priorità, tipico indicatore di potentati]

 

↑2015.02.14 [CzzC: dopo aver firmato la petizione che intende fra l’altro difendere la priorità dei genitori nell’educazione dei figli (art26.3 dich.univ.dir.umani) e diffidare della alterazione delle priorità configurata dal disegno di legge Fedeli n.1680, che vuole 200M€ per diffondere l’ideologia di gender nelle scuole, mi permetterei di lanciare un’idea alla spending review, perché potrebbero bastare meno di 5M€ per raggiungere anche meglio l’obiettivo dell’educazione sessuale. Continua]

 

↑2015.02.07 L’amico nn110/f  «Ma è mai possibile che con tutti i problemi che ci sono oggi con famiglie in difficoltà, aziende che chiudono, padri di famiglia licenziati che pagano l'affitto con bimbi piccoli a carico, anziani che prendono €400 di pensione e non arrivano a fine mese........gli argomenti prioritari di cui i nostri politici trentini si occupano sono la legge sull'omofobia (dl.PAT#2.2014) e la doppia preferenza di genere da realizzare prima delle elezioni comunali di maggio.....ma su quale pianeta vive sta gente ...»  [CzzC: uno degli indicatori di influenza/presenza dei potenti labari sarebbe appunto l’alterazione delle priorità]

 

↑2014.07.31 Sul numero de l’ultima Unità leggo: in questa Sinistra ... non mi ci riconosco più da lungo tempo ... silenziosamente sono scomparse dalle Sezioni le mani callose  ... ed hanno preso definitivamente il sopravvento gli ‘acculturati’, cioè quelli con la Repubblica sotto il braccio e la convinzione di rappresentare il buono e il giusto per ‘il popolo’ ... E allora, vai con le cazzate dei matrimoni gay che, chissà quale capitolo decisivo del Manifesto di Marx ed Engels mi sono perso, sono ‘di sinistra’!, come di sinistra è l’inseminazione eterologa del Dottor Frankenstein, ... e trovo incredibile il silenzio di tanti, sono convinto la maggioranza, militanti che accettano tutto per soggezione culturale nei confronti del Verbo che viene dall’alto delle colonne repubblicanti, in nome di una cultura dei ‘diritti’ che, come un virus micidiale, ci è venuta dall’America ... che nulla ci azzecca con la natura popolare ... che lavora con le mani e che non si riconosce più in nessuno ...

E quale credibilità hanno le varie SEL, che si ergono a ultimi paladini delle tute blu, presentandosi con l’orecchino prezioso di Vendola ed il suo fidanzato, che vorrebbero tanto potersi sposare ed adottare un bambino ... E quel povero disgraziato di bambino, che male ha fatto per finire in una casa con due padri che fanno cose? Ma andiamo! Sinistra, svegliati dal coma indotto dai Radicali all-american-boy, torna alle tue radici popolari, ritrova il buonsenso ... Chiudo con l’augurio che, oltre che ritorni l’Unità, ritorni anche il mitico ‘popolo’ con una ragione seria per tenerlo sottobraccio.

 

↑2014.01.11 Attenzione alle priorità, anche nel sottoscrivere petizioni/appelli verso la P.A., altrimenti potremmo fare il gioco di chi corre ad applicarsi sul meno utile ma più facile impegno x, onde rinviare la fatica di affrontare il più utile ma più ostico y.

Altro esempio di petizione non prioritaria: liberalizzare le droghe leggere?

 

↑2014.01.02 Se ti capitasse di leggere un invito di questo tenore «fa’ digiuno e preghiera per un anno il primo giorno di ogni mese per esprimere solidarietà con quanti sono più vulnerabili ai xxx» forse cercheresti di indovinare quale possa essere la priorità di vulnus xxx tanto grave da meritare cotanta attenzione religiosa ....

 

↑2013.08.28 Appello per No food for fuel? Sì, ma con discernimento su illuminate alterazioni delle priorità: un amico mi invita a sottoscrivere una petizione affinché non si usi il cibo (food) per la produzione di idrocarburi (fuel): no food for fuel, ma l’appello non mi pare messo del tutto a fuoco, il che mi porta a rispondere con discernimento.

 

↑2013.mm.gg Esempi di alterazioni?

- sorvolare sullo sfruttamento dei lavoratori, sulle nuove schiavitù, sulle persecuzioni contro i cristiani, ma stracciarsi le vesti per presunti maltrattamenti degli animali (ad es. questo sito) o se qualche legislazione occidentale negasse ancora ai gay il matrimonio di serie A col quale procurarsi lecitamente cuccioli d’uomo da GPA;

- far impennare la spesa statale e dunque il debito pubblico per accontentare una generazione senza considerare l’immane latrocinio fatto alla successiva;

- altri esempi nel seguito