PARALOGISMO, trucco dialettico ingannevole: denoterebbe zampino di potenti matrici?

Aristotele lo definì un sillogismo fallace. Esempi di paralogismo sarebbero:

- attribuire alla medesima parola significati diversi nelle premesse

- accumunare con una stessa parola benemerita o malelmerita (o con uno stesso livello di priorità o di gravità), entità diverse per oggettiva benemerenza/malemerenza, priorità, gravità (vedi Barak Obama Dic2013 e Sett2014; vedi Emma Bonino 29/02/2016)

- brandire l’indubbia bellezza di un evento (come la nascita di un figlio) per bastonare chi osasse criticare gli abusatori del medesimo evento (ad es. violare il diritto del neonato ad essere allevato da mamma e papà): vedi Vendola e Boldrini 28/02/2016.

Il paralogismo è correlato all’alterazione delle priorità.

<wikipedia> i contemporanei maestri di dubbio differenziano il paralogismo dal sofisma (intenzionalmente ingannevole) addolcendo il significato del termine paralogismo con la presunzione che sia dovuto ad un errore logico inconsapevole (i greci lo ritenevano inganno deplorevole, punto).

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 26/08/2021; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: : trucchi retorici, alterazione delle priorità, cultura dominante, potentati

 

2021.08.17 <giornale repubblica> con i Talebani l'incubo di un ritorno al Medioevo [CzzC: no, cari giornalisti, state facendo paralogismo! A Kabul non si torna al Medioevo, si torna ai barbari che impongono con spada la sharia disumana anche ai muslim moderati, disprezzando la nostra dichiarazione dei diritti umani, perché si ispirano ad un'altra, utile a mantenere il loro razzismo religioso che punisce gli abiuri (contro ns. art18) e le musulmane che si unissero ad un infedele (contro ns. art.16): scontro di civiltà. Nel nostro medioevo si svilupparono la cultura di Dante, Petrarca, Boccaccio, Giotto, le cattedrali e le schiere di Santi benefattori ed educatori; dite che ci fu anche l'inquisizione? Nemmeno a quella sarebbe paragonabile la suddetta disumanità che sublima lapidatori e terroristi stragisti di inermi].

 

2021.06.04 <lastampa> di Karima Moual: Saman Habbas e quel no ai matrimoni misti. Questo articolo di K.M. fu ricordato da un ascoltatore di <RaiRadio3 PrimaPagina 9Giu♫51'10 o qui mp3> al conduttore Gianni Riotta, riassunto così: la fatwa dell'Ucoii sarebbe una foglia di fico per mascherare la radice del problema: alle donne musulmane è proibito sposare non musulmani; solo la Tunisia nel 2019 è riuscita a modificare la legge. [CzzC: Riotta interruppe l'interlocutore per sottolineare che in ogni religione c'è del moderno e del tradizionalista; lo trovai bravo nel chiedere rispetto per tutte le religioni, ma 20' dopo  <♫1h13'22 o qui.mp3> a quest'altra domanda «il delitto d'onore accettato per secoli anche nella nostra società e fino agli anni 60 era un'espressione del Cristianesimo?» rispose ASSOLUTAMENTE SÌ: quel tipo di oppressione femminile era legata al mondo della Chiesa: le tradizioni religiose spesso sono state complici dell'oppressione, tutte. [CzzC: scrissi sul messenger facebook di Prima Pagina/Rai3 per contestare il paralogismo che confonde prescrizione con tradizione]

 

2021.01.26 Sarebbe «perché siamo così tanto vicini al allo stato del Vaticano» se non si istituisce in Italia una giornata per la prevenzione dei suicidi? Sì, stando al pregiudizio fazioso che Maddalena Oliva, vicedirettrice de Il fatto quotidiano, ha mandato in onda il 26Gen2021 conducendo la trasmissione RadioRai3 Prima Pagina, sulla cui pagina facebook postai il seguente commento. Udii stamane a <Radio3Primapagina at1h18m> la signora Rocchina Stoppelli riferire con sofferenza che sua figlia si tolse la vita a 17 anni senza apparente motivo e che è necessario rinforzare la prevenzione (ha fondato un'associazione allo scopo) per contrastare l'aumento dei suicidi (2ª causa di morte tra gli adolescenti secondo l'OMS), ma non se ne parla abbastanza. La conduttrice M.Oliva condivise la necessità che se ne parli di più, ma mise "in cauda venenum": <mp3, interiezioni e ripetizioni come in originale> «come è già avvenuto in altri paesi, penso ad esempio alla Gran Bretagna, una giornata nazionale per la prevenzione al suicidio, insomma noi su questo devo dire, forse perché siamo così tanto vicini al allo stato eeh del Vaticano, uhm, abbiamo un pochino di timidezza ad affrontare ad affrontare questi temi che invece fanno parte fanno parte della vita». [CzzC: commento qui con keys finevita surrettizio paralogismo Magistero Petrino fede che dà resilienza]

 

2021.01.09 leggo su <fb> l'8Gen2015 attentato a Charlie Hebdo, una guerra contro alcuni simboli della civiltà liberale occidentale? [CzzC: Carlie Hebdo sarebbe simbolo della nostra civiltà? Per nessun motivo giustificherei lo spargimento di sangue innocente, ma quanto ne dovrà scorrere ancora prima che i maestri di odio laicista capiscano che, se per loro esiste un diritto di offendere i simboli religiosi (dato che ritengono la fede in Dio una fantastica pia illusione), non può esistere quel diritto a livello di tutta l'umanità, se vogliamo affermare anche la fraternité oltre alla egalité. Per miliardi di persone Dio è caro come i genitori, dal che si comprenderebbe anche l'ammonimento di Papa Francesco "ma se il dott Gasbarri, grande amico, mi dice una parolaccia contro la mia mamma, potrebbe aspettarsi un pugno". Prosegui <qui al 9 Gen> per il dibattito tra me (che intendo quelle vignette una ironia malefica censurabile) e chi invece le paragona a «satira che non semina odio, roba da ragazzacci, che, se fosse proibita, il mondo sarebbe peggiore».

 

↑2019.01.17 VT sul presepe degli innocenti <VT#2p39> Rattin gioca sporco contro il presepe degli innocenti?

- Gioca sull'affronto a San Rocco, lasciando equivocare che l’affronto sia configurato dall’incendio alla porta oppure dallo stesso presepe, «un affronto partito da lontano perché contrapporsi al male con atteggiamenti d'accusa e di denuncia non può che provocare altro male»;

- fa paralogismo tra un presepe, seppure di denuncia pungente, con le Crociate lontane, e allude a quelle che sarebbero tutt'altro che lontane (queste di don Matteo?);

accusa i perseguitati (qui col fuoco alla porta della chiesa) di osare credersi "perseguitati" quando sono sconfitti, di essere del Medio-Evo post-moderno.

Convengo in larga misura con le puntualizzazioni di Gubert la settimana successiva, ma osservo che avrebbe dovuto indicare il paralogismo dell’altra parte: continua

 

2018.03.20 <fattoq> la procura di Firenze apre un fascicolo conoscitivo sulle frasi di Barbara Balzerani contro i parenti delle vittime delle Br: «C’è una figura, la vittima, che è diventato un mestiere». <giornale> quasi silenzio della sinistra che tollera tanto assurdo paralogismo tra vittime e carnefici. [CzzC: scrivo in merito a Radioanchio: continua]

 

↑2017.07.17 A.Spadaro antiamericano? Lo facesse per giusta causa! Invece <acton> con l'articolo “Fondamentalismo evangelicale e integralismo cattolico. Un sorprendente ecumenismo dell’odio”, fa paralogismo tra evangelismo americano e l’Isis, tra Sacro Romano Impero e intento di realizzare il Regno di Dio sulla terra, tra ignoranza fondamentalista e adesione al diritto naturale. [CzzC: caro Spadaro, taci il nefasto imperialismo del petroldollaro, ma miri a delegittimare come  “borderline” i difensori del diritto del concepito di non essere programmato a nascere per due gay?]

 

↑2017.05.23 mi parrebbe trucco ideologico (paralogismo) mettere in questo rapporto <pat> sotto il titolo di educazione alla relazione di genere tutte le seguenti attività svolte nell’a.s.2016-2017: normativa, programmazione e demografia, conciliazione famiglia e lavoro, servizi per famiglie, gestione/organizzazione, famiglia e nuove tecnologie, distretto famiglia, pari opportunità tra uomini e donne, sport e famiglia, politiche giovanili, sussidiarietà orizzontale

 

↑2016.10.18 <buonanotizia>: sotto il titolo “Talebani della Bibbia” su L'Espresso Francesca Sironi evidenzia aspetti dei Pentecostali che riguardano loro minoranze (business associato a Gesù, enfasi su offerte imposte ...) e non rende onore alla maggioranza dei Pentecostali [CzzC: spiego perché l’Espresso ricorra ad un inganno paralogista col titolo "Talebani della Bibbia" affibiato ai Pentecostali; ... continua]

 

↑2016.07.07 [CzzC: l’illuminata propensione del cattolico sedicente democratico a fare paralogismo tra i crimini degli islamisti contro inermi e quelli dei cristiani potrebbe indurlo (anche Galantino?) a bere la bufala <lib&pers> di venditori di rose picchiati perché non conoscevano il Vangelo. Però potrebbe essere una bufala premonitrice ed è necessario emarginare i maestri di odio presenti anche tra sedicenti cristiani]

 

↑2016.02.29 <giornale>: La Bonino su Vendola padre: "Se posso donare un rene in questo Paese perché non posso donare un utero?" [CzzC: perché un rene è un organo donabile, l’utero ancora no; semmai una donna può pensare di donare il frutto del suo utero, che però è una persona, non un organo: col tuo paralogismo, cara Bonino, offendi la logica? Ringrazio Dio che non sia divenuta mia Presidente una che sragiona così]

 

↑2016.02.28 Nichi Vendola e compagno prendono (per 130k$?) il frutto di un utero in affitto nato ieri in una clinica californiana. Qualcuno accusa: “Disgustoso egoismo”. <vox>: Vendola: “Non c’è volgarità degli squadristi della politica che possa turbare la grande felicità che la nascita di un bimbo provoca [CzzC: anche la Boldrini presidente della Camera sento a TG2_29/02h20,30 sottolineare la bellezza della nascita di un figlio dando del volgare a chi ne critica la vendoliana compravendita gay: classico paralogismo dei potentati. ... continua]

 

↑2016.02.24 <s24h> Diritti umani violati: 17 paesi nella black-list di Amnesty: Angola, Arabia Saudita, Burundi, Cina, Egitto, Gambia, Israele, Kenya, Messico, Pakistan, Regno Unito, Russia, Siria, Slovacchia, Stati Uniti d'America, Thailandia, Ungheria [CzzC: a parte il fatto che non censisce NordCorea, ci pare corretto annoverare Arabia Saudita, Pakistan e Cina, ma ideologico paralogismo mettere nella stessa black list anche Uk, Us, Slovacchia e Ungheria]

 

↑2015.10.02 Sergio Romano focalizza l’ideologismo di Barack Obama contro Assad. [CzzC: capiamo come l’ideologia sottenda l’arroganza dei potentati fino a preferire il peggio piuttosto che il male minore e mistificare la realtà col paralogismo. Continua]

 

↑2015.03.20 Ciò che non è uguale è discriminatorio?<lindro>: Le unioni civili che escludono le adozioni gay configurano discriminazione secondo gli omosessisti di cui si fa portavoce Maria Grazia Sangalli (presidenza di Rete Lenford) «istituti di secondo livello, come le unioni civili, rappresentano una scelta obsoleta. Gli ordinamenti più avanzati prevedono per tutti l'accesso al matrimonio, e questo si traduce in un'effettiva applicazione del principio di uguaglianza e di non discriminazione... questo testo sulle Unioni civili sancisce comunque una discriminazione perché ciò che non è uguale è discriminatorio ... » [CzzC: mi pare che stai facendo un errore di paralogismo, cara Sangalli, classico inganno dialettico, tipico indicatore di potente zampino sulla cultura dominante: conveniamo che discriminazione sia lesione ad un sacrosanto diritto di uguaglianza (ad esempio tra neri e bianchi), ma è ingannevole far ritenere che il non uguale configuri ingiustizia, quantomeno perché la vita naturale si sviluppa in elogio delle diversità perfino contrastando l’aumento dell’entropia tipico del mondo fisico inanimato: o vorresti criminalizzare la biodiversità?]

 

↑2015.02.07 <americaoggi>: Isis come le crociate? Il massone Barack Obama: «quando ci mettiamo nella posizione di pensare che ciò riguarda solo gli altri, ricordiamo che durante le Crociate e l'Inquisizione la gente ha commesso atti terribili in nome di Cristo. Nel nostro Paese la schiavitù e Jim Crow (leggi sulla segregazione razziale in Usa) troppo spesso sono state giustificate nel nome di Cristo». [CzzC: abbiamo già beccato Obama ingannatore paralogista, ma l’abnormità del confronto con Isis questa volta gli fa cogliere dissenso anche da chi non frequenta le chiese cristiane: sotto il classico masso-intonato Leitmotiv L4 proprio l’abuso di paralogismo svela la masso-preferenza per l’islamismo]

 

↑2015.01.15 <lettera43 e huffingtonpost>: Francia, Taubira, ministro della giustizia: «siamo il Paese di Voltaire e dell'irriverenza, abbiamo il diritto di ironizzare su tutte le religioni». [CzzC: si esibisce enfatica dell’individualismo libertario masso-illuminato offensivo delle relazioni personali anche in ciò che la persona avesse di più caro nella vita. Chi rivendica tale diritto, prima o poi ironizzerà la dignità umana in maniera che apparirà orripilante anche ai laicisti: staremo a vedere! Intanto solo pochi mesi dopo i rivendicatori del diritto in parola si piegarono vigliacchi e sbilanciati. E che dire dell'invocato Voltaire? Ne omaggio la disponibilità a dare la vita per la libertà di espressione altrui, ma ricorderei alla Taubira che, difensore di liberte’ ed egalite’, egli aveva anche un concetto di fraternite' in nome del quale avrebbe qui sconfessato la ministra e i di lei fratelli bulimici di diritti individuali. Ma ci potrebbe essere sotto un che di più intrigante: ai tifosi dei masso-illuminati, più anti cristiani che antiislamici, preme aggredire i simboli della cristianità con libertà di offesa trinità osceno-blasfema, al cui scopo può essere utile vantare il diritto di ironizzare il profeta islamico con turbante bombato, esibendosi così imparziali davanti ai pollacchioni che non s’avvedessero del trucco di paralogismo. Vedi anche <avvenire> e il pugno di Papa Francesco.

 

↑2014.11.05 Il prof Campanini di UniTN, per sostenere che non è vero che volga alla fine la convivenza tra cristiani e musulmani in MO, adduce la mappatura numerica di esigua minoranza dei cristiani in MO e scade nel seguente paralogismo: è un problema che deve essere affrontato, faccio un paragone un po’ stupido, scusate, un po’ come il problema della minoranza tedesca che voi avete qui in Trentino (mp3) relativamente agli italiani, e questo dà un certo senso di misura, secondo me [CzzC: la scusa per l’ammessa stupidità potrebbe non bastare a dissimulare l’indicatore di collateralismo con la cultura dominante].

 

↑2014.09.29 <ilfattoquotidiano> Elisabetta Ambrosi per dimostrare l’opportunità della depenalizzazione dell’incesto (come attesa in Germania (propedeutica alla depenalizzazione della pedofilia?), ricorre al seguente singolare paralogismo: se l’incesto fosse tabù perché nuocerebbe alla biodiversità, allora proprio chi considera tabù l’incesto dovrebbe con coerenza difendere e incoraggiare le unioni anche tra i diversi che non rientrano tra i suoi standard morali di coppia eterosessuale.

 

↑2014.09.24 Barak Obama torna ad usare inganni dialettici come il paralogismo: abusa della necessità di frenare feroci aggressori dei diritti umani, come gli sgozzatori del califfato ISIS, per accostarne l’avversione a difensori del diritto di autodeterminazione delle popolazioni russe del SudEst Ucraina che Lenin e Krusciov sottomisero a Kiev per intento imperialista analogo a quello di chi mira ad accerchiare la Russia con le basi Nato.

 

↑2013.12.gg Obama arriva a equiparare il riconoscimento del matrimonio tra persone dello stesso sesso alla conquista dell’uguaglianza tra neri e bianchi! Paralogismo: un conto sono la schiavitù e la diseguaglianza imposte alle persone di colore; un altro è, stabilito che siamo tutti d’accordo a rimuovere ogni forma di discriminazione, assumere il principio – questo sì discriminatorio – che un determinato gruppo sociale abbia “diritto” al matrimonio (leggi diritto dei gay di affittare uteri per procurarsi cuccioli d’uomo) in quanto “diritto umano all’uguaglianza”. Come se le persone non matrimoniate o infertili configurassero ipso facto una condizione che le esclude dal godimento del “diritto umano all’uguaglianza”.

 

↑2011.08.05 <vanityfair>: Marrazzo: I transessuali sono donne all'ennesima potenza, esercitano una capacità di accudimento straordinaria.

 

↑2011.06.23 <corriere> Umberto Veronesi: «Quello omosessuale è l'amore più puro, al contrario di quello eterosessuale, strumentale alla riproduzione». Così l'oncologo ed ex ministro della Sanità, Umberto Veronesi, risponde alle polemiche scatenate in questi giorni dalle dichiarazioni del sindaco di Bologna, Virginio Merola, e a quelle del sindaco di Sulmona, Fabio Federico. Federico aveva equiparato certi tipi di omosessualità ad una «aberrazione sessuale», mentre Merola aveva lanciato un'iniziativa per la tutela «delle coppie sposate» a dispetto di quelle di fatto, omosessuali comprese. [CzzC: singolare concezione dell’amore e della purezza]

 

↑2009.12.01 Deborah Callegari paralogista <ariannaeditrice>: la trentina convertitasi all'islam sa bene che tanti islamisti uccidono oggi gli abiuri dell'islam (ridda), ma ci rinfaccia il Deuteronomio del 500 aC che prescriverebbe analoga punizione, pur sapendo che ebrei e cristiani hanno superato da secoli quel letteralismo, mentre la prescrizione islamista è applicata anche OGGI da milioni di fanatici assetati di sangue innocente e da leggi di stato. La suddetta, come tanti suoi pari, si fregia pure dell'apprezzamento del massone ladro e stragista Napoleone Bonaparte per il quale «L'Islam conquistò mezzo mondo per mezzo secolo grazie alla forza dell'idea dell'Islam» anziché per la forza della spada e non solo per le decapitazioni suddette; anche il paralogismo può servire ad ingannare gli infedeli. Continua]

 

↑2009.03.12 [CzzC: anche da Paolo Ricca come da Mancuso odo catechesi confondente su S.Paolo: attenzione ai trucchi ingannatori conditi di paralogismo: ad esempio:

Tutta l’Europa Cristiana è stata antigiudaica e ha preparato la teoria antisemita: surrettiziamente non distingui, caro Ricca, tra cattolici e Luterani: vuoi forse rifilarci il paralogismo che i cattolici sarebbero stati antisemiti non meno dei luterani? Hai letto questo libro di Lutero?

Sui gay nessuno dica che, se la mia posizione è diversa dalla tua, l’unica cristiana sia la mia, come se l’unica posizione cristiana fosse quella di non mangiare le carni. Caro Ricca, vuoi forse rifilarci il paralogismo che astenersi da carni sacrificate a idoli sarebbe scrupolo uguale a quello di astenersi dall'assegnare un neonato a coppia gay? È per ciò che Scalfarotto si desidererebbe valdese?   continua]

 

↑2005.03.14 <repubblica> secondo Umberto Veronesi fa più male la polenta dello smog: i veri pericoli, più che nei tubi di scappamento delle automobili, sono nascosti “nei preoccupanti livelli di aflatossine e micotossine cancerogene presenti nella polenta e nel latte”. [CzzC: la mania di appariscenza può far fare paralogismi anche agli illuminati; se poi pensassi che il  paralogismo sarebbe indicatore di potentati ...]