modificato 23/07/2017

 

PARALOGISMO

Correlati: : trucchi retorici, alterazione delle priorità, cultura dominante, potentati

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

Paralogismo: Aristotele lo definì un sillogismo fallace; i contemporanei maestri di dubbio lo differenziano dal sofisma (intenzionalmente ingannevole) addolcendo il significato del termine paralogismo con la presunzione che sia dovuto ad un errore logico inconsapevole (i greci lo ritenevano inganno deplorevole, punto). Esempi di paralogismo sarebbero:

- attribuire alla medesima parola significati diversi nelle premesse

- accumunare con una stessa parola benemerita o malelmerita (o con uno stesso livello di priorità o di gravità), entità diverse per oggettiva benemerenza/malemerenza, priorità, gravità (vedi Barak Obama Dic2013 e Sett2014; vedi Emma Bonino 29/02/2016)

- brandire l’indubbia bellezza di un evento (come la nascita di un figlio) per bastonare chi osasse criticare gli abusatori del medesimo evento (ad es. violare il diritto del neonato ad essere allevato da mamma e papà): vedi Vendola e Boldrini 28/02/2016.

Il paralogismo è correlato all’alterazione delle priorità

 

 

17/07
2017

A.Spadaro antiamericano? Lo facesse per giusta causa! Invece <acton> con l'articolo “Fondamentalismo evangelicale e integralismo cattolico. Un sorprendente ecumenismo dell’odio”, fa paralogismo tra evangelismo americano e l’Isis, tra Sacro Romano Impero e intento di realizzare il Regno di Dio sulla terra, tra ignoranza fondamentalista e adesione al diritto naturale. [CzzC: caro Spadaro, taci il nefasto imperialismo del petroldollaro, ma miri a delegittimare come  “borderline” i difensori del diritto del concepito di non essere programmato a nascere per due gay?]

18/10
2016

<buonanotizia>: sotto il titolo “Talebani della Bibbia” su L'Espresso Francesca Sironi evidenzia aspetti dei Pentecostali che riguardano loro minoranze (business associato a Gesù, enfasi su offerte imposte ...) e non rende onore alla maggioranza dei Pentecostali [CzzC: spiego perché l’Espresso ricorra ad un inganno paralogista col titolo "Talebani della Bibbia" affibiato ai Pentecostali; ... continua]

07/07
2016

[CzzC: l’illuminata propensione del cattolico sedicente democratico a fare paralogismo tra i crimini degli islamisti contro inermi e quelli dei cristiani potrebbe indurlo (anche Galantino?) a bere la bufala <lib&pers> di venditori di rose picchiati perché non conoscevano il Vangelo. Però potrebbe essere una bufala premonitrice ed è necessario emarginare i maestri di odio presenti anche tra sedicenti cristiani]

29/02
2016

<giornale>: La Bonino su Vendola padre: "Se posso donare un rene in questo Paese perché non posso donare un utero?" [CzzC: perché un rene è un organo donabile, l’utero ancora no; semmai una donna può pensare di donare il frutto del suo utero, che però è una persona, non un organo: col tuo paralogismo, cara Bonino, offendi la logica? Ringrazio Dio che non sia divenuta mia Presidente una che sragiona così]

28/02
2016

Nichi Vendola e compagno prendono (per 130k$?) il frutto di un utero in affitto nato ieri in una clinica californiana. Qualcuno accusa: “Disgustoso egoismo”. <vox>: Vendola: “Non c’è volgarità degli squadristi della politica che possa turbare la grande felicità che la nascita di un bimbo provoca [CzzC: anche la Boldrini presidente della Camera sento a TG2_29/02h20,30 sottolineare la bellezza della nascita di un figlio dando del volgare a chi ne critica la vendoliana compravendita gay: classico paralogismo dei potentati. ... continua]

02/10
2015

Sergio Romano focalizza l’ideologismo di Barack Obama contro Assad. [CzzC: capiamo come l’ideologia sottenda l’arroganza dei potentati fino a preferire il peggio piuttosto che il male minore e mistificare la realtà col paralogismo. Continua]

20/03
2015

«ciò che non è uguale è discriminatorio» sentenzia Maria Grazia Sangalli (presidenza di Rete Lenford) per pretendere le adozioni gay. [CzzC: mi pare che stai facendo un errore di paralogismo, cara Sangalli, classico inganno dialettico: conveniamo che discriminazione sia lesione ad un sacrosanto diritto di uguaglianza (ad esempio tra neri e bianchi), ma è ingannevole far ritenere che il non uguale configuri ingiustizia, quantomeno perché la vita naturale si sviluppa in elogio delle diversità perfino contrastando l’aumento dell’entropia tipico del mondo fisico inanimato: o vorresti criminalizzare la biodiversità?]

07/02
2015

<americaoggi>: Isis come le crociate? Il massone Barack Obama: «quando ci mettiamo nella posizione di pensare che ciò riguarda solo gli altri, ricordiamo che durante le Crociate e l'Inquisizione la gente ha commesso atti terribili in nome di Cristo. Nel nostro Paese la schiavitù e Jim Crow (leggi sulla segregazione razziale in Usa) troppo spesso sono state giustificate nel nome di Cristo». [CzzC: abbiamo già beccato Obama ingannatore paralogista, ma l’abnormità del confronto con Isis questa volta gli fa cogliere dissenso anche da chi non frequenta le chiese cristiane: sotto il classico masso-intonato Leitmotiv L4 proprio l’abuso di paralogismo svela la masso-preferenza per l’islamismo]

15/01
2015

Con tutta la mia avversione per qualunque offesa ai simboli di qualunque religione ti chiederei se ti paresse equiparabile la carica offensiva

- della vignetta di Charlie Hebdo che offende la Trinità in oscena blasfemia,

- con quella delle vignette sul profeta con turbante.

Perché ti chiedo questo? Leggo da <lettera43> che Taubira, ministro della giustizia francese, sentenzia così: siamo il Paese «di Voltaire e dell'irriverenza, abbiamo il diritto di ironizzare su tutte le religioni» e mi spiego.

[CzzC: ancorché Voltaire(1694-1778) sia stato un razionalista sterilizzatore delle radici cristiane della sua cultura, ne omaggio la disponibilità a dare la vita per la libertà di espressione altrui, ma ricorderei alla Taubira e ai suoi amici massoni che egli, oltre che difensore di liberte’ ed egalite’, aveva un concetto di fraternità basato sul rispetto della persona e di quel che la persona abbia di più caro nella vita, che la Taubira e i suoi amici massoni  sembrano aver dimenticato per enfatizzare l’individualismo libertario, finanche arrogantemente offensivo di relazioni sensibili per la felicità delle nostre comunità interpersonali che non sono solo sommatoria di individui e relativi capricci. Ma ci potrebbe essere sotto un che di più intrigante: ai tifosi dei masso-illuminati, più anti cristiani che antiislamici, preme aggredire i simboli della cristianità con libertà di offesaTrinità osceno-blasfema, al cui scopo può essere utile vantare il diritto di ironizzare il profeta islamico con turbante bombato, esibendosi imparziali ai pollacchioni che non s’avvedessero del trucco di paralogismo]

05/11
2014

Il prof Campanini di UniTN, per sostenere che non è vero che volga alla fine la convivenza tra cristiani e musulmani in MO, adduce la mappatura numerica di esigua minoranza dei cristiani in MO e scade nel seguente paralogismo: è un problema che deve essere affrontato, faccio un paragone un po’ stupido, scusate, un po’ come il problema della minoranza tedesca che voi avete qui in Trentino (mp3) relativamente agli italiani, e questo dà un certo senso di misura, secondo me [CzzC: la scusa per l’ammessa stupidità potrebbe non bastare a dissimulare l’indicatore di collateralismo con la cultura dominante].

29/09
2014

<ilfattoquotidiano> Elisabetta Ambrosi per dimostrare l’opportunità della depenalizzazione dell’incesto (come attesa in Germania (propedeutica alla depenalizzazione della pedofilia?), ricorre al seguente singolare paralogismo: se l’incesto fosse tabù perché nuocerebbe alla biodiversità, allora proprio chi considera tabù l’incesto dovrebbe con coerenza difendere e incoraggiare le unioni anche tra i diversi che non rientrano tra i suoi standard morali di coppia eterosessuale.

24/09
2014

Barak Obama torna ad usare inganni dialettici come il paralogismo: abusa della necessità di frenare feroci aggressori dei diritti umani, come gli sgozzatori del califfato ISIS, per accostarne l’avversione a difensori del diritto di autodeterminazione delle popolazioni russe del SudEst Ucraina che Lenin e Krusciov sottomisero a Kiev per intento imperialista analogo a quello di chi mira ad accerchiare la Russia con le basi Nato.

Dic
2013

Obama arriva a equiparare il riconoscimento del matrimonio tra persone dello stesso sesso alla conquista dell’uguaglianza tra neri e bianchi! Paralogismo: un conto sono la schiavitù e la diseguaglianza imposte alle persone di colore; un altro è, stabilito che siamo tutti d’accordo a rimuovere ogni forma di discriminazione, assumere il principio – questo sì discriminatorio – che un determinato gruppo sociale abbia “diritto” al matrimonio (leggi diritto dei gay di affittare uteri per procurarsi cuccioli d’uomo) in quanto “diritto umano all’uguaglianza”. Come se le persone non matrimoniate o infertili configurassero ipso facto una condizione che le esclude dal godimento del “diritto umano all’uguaglianza”.

05/08
2011

<vanityfair>: Marrazzo: I transessuali sono donne all'ennesima potenza, esercitano una capacità di accudimento straordinaria.

23/06
2011

<corriere> Umberto Veronesi: «Quello omosessuale è l'amore più puro, al contrario di quello eterosessuale, strumentale alla riproduzione». Così l'oncologo ed ex ministro della Sanità, Umberto Veronesi, risponde alle polemiche scatenate in questi giorni dalle dichiarazioni del sindaco di Bologna, Virginio Merola, e a quelle del sindaco di Sulmona, Fabio Federico. Federico aveva equiparato certi tipi di omosessualità ad una «aberrazione sessuale», mentre Merola aveva lanciato un'iniziativa per la tutela «delle coppie sposate» a dispetto di quelle di fatto, omosessuali comprese. [CzzC: singolare concezione dell’amore e della purezza]

12/03
2009

[CzzC: anche da Paolo Ricca come da Mancuso odo catechesi confondente su S.Paolo: attenzione ai trucchi ingannatori conditi di paralogismo: ad esempio:

Tutta l’Europa Cristiana è stata antigiudaica e ha preparato la teoria antisemita: surrettiziamente non distingui, caro Ricca, tra cattolici e Luterani: vuoi forse rifilarci il paralogismo che i cattolici sarebbero stati antisemiti non meno dei luterani? Hai letto questo libro di Lutero?

Sui gay nessuno dica che, se la mia posizione è diversa dalla tua, l’unica cristiana sia la mia, come se l’unica posizione cristiana fosse quella di non mangiare le carni. Caro Ricca, vuoi forse rifilarci il paralogismo che astenersi da carni sacrificate a idoli sarebbe scrupolo uguale a quello di astenersi dall'assegnare un neonato a coppia gay? È per ciò che Scalfarotto si desidererebbe valdese?   continua]

14/03
2005

<repubblica> secondo Umberto Veronesi fa più male la polenta dello smog: i veri pericoli, più che nei tubi di scappamento delle automobili, sono nascosti “nei preoccupanti livelli di aflatossine e micotossine cancerogene presenti nella polenta e nel latte”. [CzzC: la mania di appariscenza può far fare paralogismi anche agli illuminati; se poi pensassi che il  paralogismo sarebbe indicatore di potentati ...]