SURRETTIZIO (subdolo, furtivo, ambiguo) : modo di agire che dichiara o lascia intendere una finalità diversa da quella primariamente perseguita e dissimulata o negata

<treccani>: modo di agire che tace intenzionalmente qualche circostanza essenziale; un modo caratterizzato da reticenza, furtività e ambiguità ingannevoli, se non addirittura fraudolente;

 [Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 16/08/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: trucchi retorici, significato delle parole, dissimulazione, glissare, obiettivi, causa-effetto, what if?

 

2018.03.20 <fattoq> la procura di Firenze apre un fascicolo conoscitivo sulle frasi di Barbara Balzerani contro i parenti delle vittime delle Br: «C’è una figura, la vittima, che è diventato un mestiere». <giornale> quasi silenzio della sinistra che tollera tanto assurdo paralogismo tra vittime e carnefici. [CzzC: scrivo in merito a Radioanchio:  speriamo che non si offra palco a chi volesse rimembrare contesti storici in modo surrettizio per seminare “comprensione” su quegli errori; continua]