Un certo cinismo di LINUS piacerebbe a KMORK?

<wikipedia> rivista mensile di fumetti, fondata da Giovanni Gandini destinata a un pubblico adulto e con una spiccata caratterizzazione politica. Il nome si riferisce all'omonimo personaggio dei fumetti della celebre serie a strisce Peanuts

 [Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 17/08/2020; col colore grigio distinguo i  miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Correlati: Nichilismo & relativismo; pensiero debole, diritti umani, dignità umana; homo homini lupus

 

2020.08.15 irresponsabilità? <huffp adnk> "Non ce n'è Coviddi". Il servizio del Tg1 in una discoteca in Croazia che sta facendo indignare tutti: centinaia di giovani, tra cui moltissimi italiani, ammassati senza mascherina né distanziamento. Boom di contagi sull'isola di Pag. <fq> studentessa diciottenne torna positiva da un viaggio in Croazia: senza mascherina sul pullman e nei locali: "ora mi sento in colpa". [CzzC: movidani in cinica salsa Linus? Della serie che se tocca ai giovani, passerà l'influenza, se tocca ai vecchi, largo ai giovani? Sto raccomandando l'uso della mascherina dovendo combattere anche con "illuminati" negazionisti che mirano a lucrar voti dai suddetti movidani]

 

↑2019.06.20 non mi sorprende che <sinistrainrete> magnifichi un pezzo uscito su Linus dal titolo "Meno resilienza, più resistenza", perché fa sinistramente comodo ridurre il significato del termine resilienza al letterale metallico per surrettiziamente

negare che resilienza significhi anche impadronirsi della propria esistenza, non farsi sovrastare dagli avvenimenti, riuscire ad affrontare qualunque situazione spiacevole, senza escludere l'aiuto che può venire dalla consapevolezza di un senso della vita

e sermonare invece che essere resilienti significa aspettare passivamente che le cose spiacevoli passino perché nella resilienza non c’è l’idea di agire attivamente per affermare qualcosa in cui si crede; mentre resistenza significa attività non passività, punto di partenza di quello che Nietzsche definiva nichilismo attivo, significa capacità di imporre invalicabili limiti etici, sociali e politici, pur nella consapevolezza dell’assenza di senso della vita.

[CzzC: trattasi a mio avviso di una pelosa manipolazione del significato delle parole, scusabile a chi da sinistra temesse che il suo monopolio sul termine resistenza possa essere offuscato dal neologismo resilienza, ma non scusabile a chi ... continua]

 

↑2016.02.24 <Lib&pers>: gioiosamente ringraziano le lobbies finanziarie del cinismo libertario serie Soros anche pro utero in affitto, che, pur prescindendo dall’art5, avrebbe via libera grazie a passi degli art2 e 3 dell’attuale testo di legge, sulla cui immediata approvazione firmano oltre 500 vip del politically correct sotteso dal massoLove is love”: [CzzC: rimandando ad altro paragrafo per la lista più estesa, qui riprendo solo le firme dei personaggi che referenzio in altre pagine dei miei appunti: Vito Mancuso, Lapo Elkann, Gad Lerner, Alessandro Profumo, Asia Argento, Umberto Galimberti, Giovanni Robertini – Direttore Linus, Roberto Saviano, Oliviero Toscani, Umberto Veronesi, ...