modificato 30/09/2017

 

Dominio di definizione di una funzione o giudizio o significato: può ingannare il “senza se e senza ma

Correlati: comunicazione, significato delle parole, conoscenza, razionalità oggettività

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

<wikipedia>: in matematica il dominio di una funzione (o legge di applicazione) è l’ insieme su cui è definita: tale insieme va esplicitato prima della legge stessa, a meno che non sia sottinteso di default, ma attenzione ai fraintendimenti (misunderstanding): quando non derivassero da malafede o da ”rumore” nel processo/canale di comunicazione, deriverebbero solitamente dalla diversa concezione (o percezione) del contesto (o dominio) del messaggio tra mittente e ricevente.

Trovai illuminanti i testi di Paul Watzlawick (Pragmatica della comunicazione umana e Change)

 

 

18/09
2017

Subordinare la concessione della cittadinanza alla verifica del rispetto dei diritti umani: la cittadinanza italiana dovrebbe essere concessa non solo in subordine alla residenza o alla frequenza di nostre scuole, ma previa verifica che sia esplicitamente condivisa la nostra dichiarazione universale dei diritti umani, inclusi il diritto di abiura (art.18), la libertà di espressione (art.19) e di abbigliamento (velo), ... continua

17/09
2017

Ci sono anche immigrati contrari alla permissività dell’attuale ddl ius soli <interris>:  l’italianità è appartenenza culturale e non iter burocratico: se passasse questo ddl, tra 10-15 anni saremmo pieni di ragazzi di 2ª o 3ª generazione con cittadinanza italiana ma cultura non italiana, visto il senza se e il senza ma su conversioni, velo, ...

08/07
2014

La risoluzione del Consiglio per i diritti umani dell’ONU sembrerebbe smentire Risoluzione del Parlamento europeo del 13 marzo 2012 perché <avvenire> per proteggere la famiglia contempla una composizione della famiglia «naturale» senza citarne alcuna forma “alternativa”, come quella delle coppie Lgbt; un emendamento dell’ultimo minuto che voleva sostituire il termine «famiglia» con la frase «famiglia nelle sue varie forme» è stato infatti respinto dalla maggioranza delle nazioni che siedono all’interno dell’organismo. [CzzC: che sia per questo che l’IT, assieme agli altri membri UE, US, Giappone, Cile, SudCorea, ha votato contro? La Farnesina spiega che non voleva distinguersi dagli altri membri UE in coincidenza con l’inizio del semestre italiano/Renzi: vergogna! Caro Renzi, Papa Fr1 il 22/01/2016 dirà: non può esserci confusione tra la famiglia voluta da Dio e ogni altro tipo di unione: lo commisererai?].

13/12
2012

 <avvenire> «Aborto e nozze gay, diritti Ue»; la risoluzione dell’Europarlamento spacca i deputati: «No» del Ppe. [CzzC: commento per superare EQUIVOCITÀ del termine FAMIGLIA (ANSI/IEE?)]

14/03
2012

Parlamento UE vota “no a definizioni restrittive del termine famiglia