L’UTERUS TO GAY (u2g)* viola o no il diritto di un concepito di essere allevato da mamma e papà anziché programmato a nascere per essere ceduto a 2 gay?

*Uterus2gay (u2g) =utero umano prestato per cederne il frutto a 2 gay.

Il legislatore precisi

- se esiste e sia da tutelare, o no, il diritto in titolo

- se uteri in affitto o in GPA solidale siano o no indifferenti verso i diritti del concepito

- se sia opportuno o no adottare almeno il principio di precauzione.

La domanda posi 2012.08.10 ad uno dei più grandi neonatologi italiani, dott Dino Pedrotti, che mi rispose stesso giorno. Alla conferenza che tenne successivamente all’Urban Center riproposi il quesito così «se lei, dott. Dino, dovesse decidere a chi dare un bambino adottabile dovendo scegliere tra una coppia eterosex e due gay che, a parte le differenze di propensioni sessuali, il giudice riconoscesse bravissime persone, tirerebbe la monetina?».

Il neonatologo mi rispose: «mettendomi dalla parte del bambino non avrei dubbi: darlo alla coppia eterosex»

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 05/07/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Correlati: uteri in affitto o in comodato gratuito; principio di precauzione vs arcigay didattica

 

2018.07.04 qualche anagrafe comunale aveva registrato come “figli di 2 padri” una coppia di gemelli nati da u2g <rai tg24 2018.04.27>, ma ora <fattoq avv> il pm di Pesaro impugna trascrizione dell’iscrizione dei figli di due uomini; <genFam> “alterazione di stato” o “di false dichiarazione” all’Ufficiale di Stato civile, violando il dm 2002 che stabilisce le formule da impiegare nella trascrizione di un atto di nascita [CzzC: vedremo se sarà sanzionato l’illecito o se finirà con la vittoria dei pelosi che barano per costruire un precedente legale come punto di non ritorno per la goduria dei gp-fc costasse sfrattare le lesbiche contrarie all’utero in affitto]

 

↑2018.05.15 <repubblica corr.Bo dire avvenire women> Dice No all'utero in affitto e Arcilesbica viene sfrattata dal Cassero, sede storica dell'Arcigay bolognese. La presidente nazionale di Arcilesbica Cristina Gramolini: Il pluralismo arcobaleno seppellito dalla e-mail di sfratto che nel finale lascia intendere un’amministrazione in solido col gruppo di Bologna nel chiederci di restituire le chiavi. Il contrasto nasce da un documento contro la Gpa, le "sex work" e il farmaco blocca-pubertà: «Abbiamo detto no alla legalizzazione dell’utero in affitto, non ci siamo allineati al gotha arcobaleno». [CzzC: invece le lesbo favorevoli all’uterus2gay restano in Cassero <27h>, si ridenominano “Lesbiche Bologna” e sermonano che sono state quelle di Arcilesbica ad auto sfrattarsi dal Cassero]

 

↑2018.01.19 <tempi> Introvigne: «L’etichetta “omofobia” è ormai utilizzata come una sorta di bastone». [CzzC: convengo con Introvigne sulla contraddizione di quegli oligopoli informativi che esibiscono "Je suis Charlie” per affermare l'assoluta libertà di espressione, fosse pure in vilipendio di simboli religiosi, ma poi eccepiscono quando si parlasse della famiglia, e criminalizzerebbero come omofobo chi non volesse quel matrimonio di serie A per i gay che affermerebbe il diritto di programmare un concepito a nascere per essere loro ceduto. Trovo pacata e arguta l’osservazione di Introvigne su quella Repubblica che ordirebbe pro suddetta criminalizzazione. Continua]

 

↑2017.05.07 <corriere>: Madre surrogata pentita: la 32enne americana Kelly Martinez: «Quella coppia spagnola e i bambini oggetto ... credevo di aiutare gli altri ma è solo una questione di soldi». [CzzC: anche questo articolo, come troppi altri sulla GPA venale o solidale mettono l'accento sulla madre cedente, dissimulando i diritti del ceduto, come se il concepito non avesse il diritto di non essere programmato a nascere per essere ceduto magari a due gay. Se tale diritto non viene riconosciuto ... continua]

 

↑2017.02.23 <fc>: due neonate usate come spot per la pretesa della GPA pro gay e tutti ad applaudire: Emma e Sophia, un mese, sono state prese a pagamento da una madre che le ha partorite in Messico e non le rivedrà mai più. E non meritavano di finire sulle passerelle per un delirio narcisistico di due stilisti ...

 

↑2017.01.05 Al tavolo dei relatori di APERTA-MENTE organizzato da Smart-Lab c’è Arcigay? [CzzC: prima , ma, invitato da QS, pongo queste domande, poi forse no]

 

↑2016.06.20 Danni da omosessismo: <tempi>: I dati ci dicono che per i bambini è meglio crescere con mamma e papà: intervista a Mark Regnerus, il sociologo americano autore di un contestatissimo studio sui figli di coppie gay; il tasso di disoccupazione, di difficoltà psicologiche, di dipendenza dai servizi sociali sarebbero maggiori nei giovani adulti cresciuti con due persone dello stesso sesso

 

↑2016.02.01 <ioDonna>: che la pratica dell’utero in affitto rappresenti il futuro è abbastanza certo> Ci potranno essere leggi che in alcuni Paesi, sempre meno numerosi, per qualche anno, magari anche per più anni, la proibiranno, ma ... la voglia di figli è, infatti, istinto irreprimibile ... [CzzC: sottinteso che tale voglia deve essere soddisfatta anche ai gay cui schifasse la copula naturale con una donna procreativa? Cara paladina dei diritti umani, mentre ti apprezzo contrastare la turpe prassi delle spose bambine, permettimi di osservare, ... continua]