FAMIGLIE DIVERSIFICATE, diversi tipi di famiglia, polifamiglie, poliamore, netloving, matrimoni di gruppo, poligamia: matrimonio per tutti? Anche con bestie?

Invece che reagire sempre con una mossa di ritardo rispetto alla strategia del mainstream (ad esempio arroccandosi contro le unioni civili), sarebbe il caso di prevedere e prevenire con leggi chiare le derive disumane che potenti matrici dello spirito del mondo hanno a piano (per ora dissimulato): con l’illusione della liberazione dai tabu e del vietato vietare bramati dal crescente individualismo, piegano progressivamente libertà e dignità umana ai giochi dei potenti: progressivamente? Sì col trucco della rana bollita, come quello usato per aggirare la resilienza agli uteri in affitto (prima passare per la GPA solidale, per arrivare alla quale occorre prima passare dalla stepchild adoption, anticamera dei matrimoni gay). Ce ne vuole di strada prima di arrivare al matrimonio uomo-bestia (ancorché già provato in scenata semi-seria): prima occorre passare per le polifamiglie, i matrimoni di gruppo e la poligamia (quest’ultima sarebbe incentivata dai petroldollarati che già l'hanno e che sapranno pure addomesticare le femen con la medesima devozione alla dea pecunia), poi può essere opportuno passare per gli animali domestici nello stato famiglia, poi qualche altro gradino di non ritorno...

Tra i tifosi delle polifamiglie e poligamia si annoverano illustri padri della Shoah, accomunati, guarda caso, da misantropia, bestialite, antisemitismo, cristianofobia fascino per induismo e buddismo: emblematico Hitler, ma anche suoi padri ideologici come Shopenhauer (di cui il Fürer adorava un busto nel suo studio al Berghof “il nido dell’aquila”): <tempi> per Shopenhauer l’uomo, lungi dall’essere ad immagine e somiglianza di Dio, è l’«essere menzognero e carnivoro per eccellenza», un «mostro la cui vista è ripugnante» (a differenza degli animali) che pratica la monogamia «contro natura» mentre sarebbe preferibile la poligamia: si pensi a quanto il nazismo farà per convincere le donne in tempo di guerra a stare con più uomini per figliare di più.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 14/12/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: significato del termine famiglia, equivocità del termine ~ famigliaaXyXx famiglia secondo l’ONU definizioni restrittive? matrimonio per tutti? famiglia artificiale Appendino~; rischio che si arrivi a matrimoni con bestie? Ridefinire ...

 

2018.06.16 <vatican avvenire vocetn> Al Forum delle famiglie, Fr1: «Fa dolore dirlo: oggi si parla di famiglie diversificate, di diversi tipi di famiglia. Sì è vero: famiglia è una parola analoga, si dice anche "la famiglia delle stelle", "la famiglia degli animali". Ma la famiglia immagine di Dio è una sola, quella tra uomo e donna. Può darsi che non siano credenti ma se si amano e uniscono in matrimonio sono a immagine e somiglianza di Dio. Per questo il matrimonio è un sacramento grande». Fr1 ha parlato anche di aborto selettivo, di fedeltà coniugale e del dibattito sull'Amoris Laetitia

 

↑2018.02.04 h9,35 Radio1 l’imam Pallavicini illustra la poligamia e precisa che l’uomo è tenuto a dare a tutte le mogli (max 4) lo stesso tenore e rispetto.

 

↑2016.08.20 <avvenire>: dopo le unioni omosex, ecco la richiesta di legittimare la poligamia in Italia. L’ex segretario e fondatore dell’Ucoii (Unione comunità islamiche d’Italia), Hamza Roberto Piccardo argomenta così: «Se è solo una questione di diritti civili, ebbene anche la poligamia è un diritto civile». [CzzC: femministe consenzienti?]

 

2016.07.30 <giornale> Ecco come la poligamia è già realtà in casa nostra: "Ci sposiamo con rito islamico e non registriamo l'atto in Comune" dice S.R., venuto dall'Egitto, musulmano.

 

↑2016.06.17 Germania: spose bambine tra i migranti <tempi>: Poligamia, matrimoni forzati e spose bambine. Sono questi alcuni dei problemi che la Germania si trova ad affrontare in seguito all’arrivo di migliaia di migranti di religione musulmana dal 2015. Per le minorenni maritate a forza agli uomini le nozze avvengono in moschea per poi essere registrare legalmente quando la bambina compie i 18 anni. [CzzC: cara Isabella Bossi Fedrigotti, chi credi di imbambolare con la tua pubblicità additante questo obbrobrio fuori Europa se taci del medesimo in casa nostra?]

 

↑2016.04.07 Poliamori <giulianog>: Lve is love, giusto? Bene, allora adesso si tirino fuori le ragioni per cui non si dovrebbe sposare la causa di Polyamory Madrid, associazione spagnola impegnata nella diffusione e nella richiesta di riconoscimento del poliamore e che – a quanto pare – sarebbe pronta a sfilare in piazza «per rivendicare gli stessi diritti delle famiglie tradizionali». La questione non è di secondaria importanza non soltanto perché i «poliamorosi» si stanno pian piano organizzando anche in Italia - negli Stati Uniti invece si parla di decine di migliaia di unioni «poliamorose» già da anni (cfr. “Newsweek”, 2009) - ma perché, strettamente collegato a questo tema, c’è quello delle adozioni da parte di “famiglie” «poliamorose».

 

↑2016.03.22 <nuovabq>: cittadini francesi musulmani chiedono che il Mariage pour Tous contempli anche la facoltà di contrarre matrimoni poligamici e poliandrici: ”Perchè ‘no alla poligamia’ e ‘sì ai matrimoni gay’?”. In Francia l’iniziativa è appoggiata dalla leader femminista Jillian Keenan: “i poligami sono una minoranza, la libertà non ha alcun valore se non si estende ai piccoli gruppi o a quelli più marginali”.

 

↑2016.01.11 <internazionale>: La prossima famiglia nascerà dal matrimonio plurale: e i figli? Vuoi mettere il vantaggio di essere accuditi da una pluralità di mamme e/o di papà? [CzzC: e se qualche cattolico si agitasse contro, mi parrebbe di sentire già la sbeffeggiata reattiva "da tanti orfanatrofi, pur retti da una pluralità di persone, che non erano nemmeno madri o padri (suore e preti), sono uscite anche brave persone ..."]

 

↑2015.10.25 <tempi>: aumentano i casi di unioni “poliaffettive”, teorizzate da Jacques Attali e rilanciate dal Gay Pride. Canada: una coppia omosessuale ha deciso di divorziare per fare entrare un terzo elemento e creare tutti insieme una famiglia con tanto di prole ricorrendo al prestito d’utero della sorella di uno dei tre. Brasile: un notaio regolarizza una “unione poliaffettiva” tra tre donne.

 

↑2015.09.08 <forumfamiglie>: Nel 2012 il sindaco di Tupa in Brasile, ha sposato in unione civile tre persone, un uomo e due donne. E nel 2013, in Olanda, il signor Victor de Bruijn, eterosessuale, e le signore Bianca e Mirjam, bisessuali, hanno reso legale dinanzi ad un notaio la loro unione civile. [CzzC: ai potenti pretendenti il matrimonio di serie A per tutti non basterebbe il notaio per ufficializzare questo genere di amori: quell’amore che vince, come pontifica il masso Obama, ispirerebbe ricorsi alle Supreme Corti per rimediare ai ritardi legislativi che, modo cattolico, ancora lascerebbero in serie B cotale libertà di amore, discriminando i relativi amanti rispetto all’amore uomo-donna legalizzato col Matrimonio]

 

↑2015.07.22 <losai>: una quarantenne olandese sposa il gatto ma rimane vedova: ora è pronta a sposare il cane; ha aperto un sito pro matrimonio con animali domestici, denominato Marry Your Pet, “sposa il tuo animale”. [CzzC: non è improbabile che fra qualche anno vengano istanziate leggi per spesare l'assistenza sanitaria delle bestie congiunte, magari con il medesimo medico di famiglia del partner sapiens, e con il medesimo ricettario per risparmiare; e se tu obiettassi che ci sarebbero maggiori priorità di spesa pubblica, da privilegiare rispetto alle spese per le bestie congiunte, potresti correre il rischio di essere accusato di animalfobia]

 

↑2015.07.08 [CzzC: calma, occorrono tempi lunghi e passaggi intermedi prima che la cultura dominante faccia legalizzare i matrimoni uomo-bestia: prima debbono essere legalizzati i matrimoni di gruppo, e prima ancora la poligamia] <tempi>: Usa, Montana. Dopo le nozze gay parte la battaglia per legalizzare la poligamia: Nathan Collier è pronto a fare causa allo Stato se non riconoscerà la sua situazione poligamica. È stato ispirato dalla sentenza che ha legalizzato i matrimoni gay.

 

↑2009.10.27 <asianews>: Indonesia: ulema musulmani e femministe contro il club della poligamia. Secondo le donne è una pratica che umilia le mogli ed è fonte di violenze domestiche e abusi. Suharto era anti-poligamia; Sukarno aveva molte donne.

 

↑2005.mm.gg <juragentium>: poligamia: donne, diritto e politica globale: corale contrarietà alla poligamia e poliginia  Anche le teologhe femministe cristiane ...

 

↑1997.08.14 <repubblica>: femminista Usa definisce la poligamia «La poligamia il migliore stile di vita per le donne in carriera», ma la Now, organizzazione delle femministe smentisce di aver mai appoggiato la poligamia