RANA BOLLITA e finestra di OVERTON: per un obiettivo A con passi B sedanti la resilienza

Un obiettivo strategico A che suscitasse troppa resilienza se apertamente dichiarato, potrebbe essere raggiunto per step, gradini intermedi, passi con obiettivi tattici B più accettabili, ma configuranti punti di non ritorno nel project management. Il processo viene descritto con l’aneddoto della rana bollita o con la cosiddetta finestra di Overton

Il principio della RANA bollita/fb: immaginate un pentolone pieno d’acqua fredda nel quale nuota tranquillamente una rana. Il fuoco è acceso sotto la pentola, l’acqua si riscalda pian piano. Presto diventa tiepida. La rana la trova piuttosto gradevole e continua a nuotare. La temperatura sale. Adesso l’acqua è calda. Un po’ più di quanto la rana non apprezzi. Si stanca un po’, tuttavia non si spaventa. L’acqua adesso è davvero troppo calda. La rana la trova molto sgradevole, ma si è indebolita, non ha la forza di reagire. Allora sopporta e non fa nulla. Intanto la temperatura sale ancora, fino al momento in cui la rana finisce -semplicemente – morta bollita. Se la stessa rana fosse stata immersa direttamente nell’acqua a 50° avrebbe dato un forte colpo di zampa, sarebbe balzata subito fuori dal pentolone. ... continua su Fb

- <wikipedia tragicomic> finestra di OVERTON: è un concetto introdotto dal sociologo Joseph P. Overton secondo il quale ogni idea, anche oggi inaccettabile dall’opinione pubblica può essere fatta evolvere fino alla legalizzazione attraverso step progressivi: impensabile (unthinkable), radicale (radical), accettabile (acceptable), razionale (sensible), diffusa (popular), legalizzata (policy)

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità,  modificata 05/07/2018; col colore grigio distinguo i  miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Correlati: inganni tipici di potenti matrici ad es pro bestialite funzionale al darwinismo sociale

 

2018.07.04 qualche anagrafe comunale aveva registrato come “figli di 2 padri” una coppia di gemelli nati da u2g <rai tg24 2018.04.27>, ma ora <fattoq avv> il pm di Pesaro impugna trascrizione dell’iscrizione dei figli di due uomini; <genFam> “alterazione di stato” o “di false dichiarazione” all’Ufficiale di Stato civile, violando il dm 2002 che stabilisce le formule da impiegare nella trascrizione di un atto di nascita [CzzC: vedremo se sarà sanzionato l’illecito o se finirà con la vittoria dei pelosi che barano per costruire un precedente legale come punto di non ritorno per la goduria dei gp-fc costasse sfrattare le lesbiche contrarie all’utero in affitto]

 

2017.02.27 <amicilazzaro> la strategia della "finestra di Overton" per far cambiare l’opinione pubblica su omosessismo e matrimonio omosex: una sottile forma di persuasione, una sorta di ingegneria civile, messa in atto dagli ideologi di gender.

 

2015.09.30 <avvenire> card Bagnasco al Consiglio permanente Cei riflettendo sulla famiglia cita la tecnica di persuasione delle masse, la  cosidetta "finestra di Overton", accennando a strategie di comunicazioni che riuscirebbero a far accettare "l'introduzione e la successiva legelizzazione di qualsiasi idea o fatto sociale".