modificato 21/12/2016

 

Fr1 contro le colonizzazioni ideologiche che distruggono la famiglia

Correlati: inquisizione e didattica di gender, GPA, legge di natura cangiante, resilienza, Scalfarotto

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

<corriere 2016.10.02>: Fr1 attacca la teoria del gender: «Tu, Irina, hai menzionato un grande nemico oggi del matrimonio, la teoria del gender. Oggi c’è una guerra mondiale per distruggere il matrimonio. Ma non si distrugge con le armi, si distrugge con le idee. Ci sono colonizzazioni ideologiche che distruggono».

<fattoq 2016.10.01, FC>: Fr1: «Oggi guerra mondiale per distruggere il matrimonio. Il grande nemico è il gender ... Chi paga le spese del divorzio? Due persone, ma paga Dio perché quando si divorzia una sola immagine si sporca, paga Dio, e pagano i figli»

 

 

16/02
2016

Viaggio in Messico: <nuovabq> il Papa torna a parlare nel Chiapas delle «colonizzazioni ideologiche» che diffondono «ideologie distruttrici della famiglia», anzi «indeboliscono e mettono in discussione» l’idea stessa di famiglia liquidandola come «un modello ormai superato». [CzzC: Cattani, Fr1 non giudica?]

21/03
2015

GIUDIZIO sulla teoria di gender come SBAGLIO DELLA MENTE umana: <zenit>: Papa Francesco a Napoli: "La teoria del gender è uno sbaglio della mente umana":  la “colonizzazione ideologica”, che, diffondendo quello “sbaglio della mente che è la teoria del gender, crea “tanta confusione”. [CzzC: sono preoccupato per te, caro papa Francesco, perché i potentati della cultura dominante sono irritati da questa tua chiarezza di giudizio e potrebbero fartela pagare cara, non solo per gli acufeni che queste tue parole avessero causato in contemporanea a certi illuminati “in Europa e Oltreoceano”: hai pensato al peso di un certo masso-Obama? Quello che rovinò rumorosamente su un paralogismo antitetico alle tue parole : il valore del riconoscimento del matrimonio tra persone dello stesso sesso è equiparabile alla conquista dell’uguaglianza tra neri e bianchi]

16/01
2015

<tempi>: Fr1: «Esistono colonizzazioni ideologiche e dobbiamo guardarcene, colonizzazioni che tentano di distruggere la famiglia. Vengono da fuori – ha spiegato papa Bergoglio – per questo dico che sono colonizzazioni: non perdiamo la libertà della missione che Dio ci dà, la missione della famiglia. E così come i nostri popoli, in un momento della loro storia, arrivarono alla maturità di dire “no” a qualsiasi colonizzazione politica. Come famiglie dobbiamo essere molto molto accorti, molto abili, molto forti, per dire “no” a qualsiasi tentativo di colonizzazione ideologica della famiglia. E chiedere a San Giuseppe, che è amico dell’Angelo, che ci mandi l’ispirazione di sapere quanto possiamo dire “sì” e quando dobbiamo dire “no”».