VUOLSI SOFFOCARE LE PARITARIE o lasciarle solo per i ricchi: chi? Ad es S.Rodotà, M.Hack, G.Strada, M.Landini, Dario Fo, il valdese P.Ferrero, ...

Non stupisce che potenti matrici del mainstream vogliano soffocare le paritarie cattoliche o lasciarle solo per i ricchi; sorprende il silenzio complice di certi vescovi che non osano correggere i cattolici laici e consacrati sedicenti adulti e democratici che vorrebbero le paritarie asfissiate o solo per ricchi, brandendo l'art33 e tifando referendum per abrogare il finanziamento pubblico alle paritarie, in singolare assonanza di Leitmotiv L6 con laicisti, illuminati e valdesi.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 12/11/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Art.33, quota capitaria, accuse di privilegi.IMU; appelli, matrici contro anche con referendum; invidiosi? Ue ordina; quanto risparmia lo stato? Indicatori di affinità coi potentati

 

2018.04.12 <sussid> IMU E CHIESA/ Perché la Ue odia il patto (virtuoso) tra Stato e non profit? L'Avvocato generale Ue chiede all'Italia la restituzione dell'Ici non riscossa dalle istituzioni religiose per le attività "commerciali" [CzzC: mirano a soffocare le scuole paritarie cattoliche, non ai B&B]. Una pretesa irragionevole, spiega Masssimo Introvigne

 

↑2018.02.13 <tempi fb> neutralizzare il Buono Scuola e l’obiezione di coscienza, ecco a che mira Giorgio Gori, candidato Pd per la Regione Lombardia che a Bergamo chiede agli asili cattolici di pagare l’IMU con arretrati dal 2012, ancorché svolgano un servizio pubblico senza fini di lucro.

 

↑2017.05.20 <tecnscuola repubbl>: adesso anche per M5S le materne paritarie possono ottenere finanziamenti statali. Vacilla il fermissimo slogan di M5S "neanche un euro alle scuole private" [CzzC: trucco per captare voti cattolici in vista delle tornate elettorali. Dopo avervi visti accaniti a soffocare le paritarie cattoliche a Bologna e a Torino, chi pensate di illudere? E fareste valere l’Art.26.3 della dichiarazione universale dei diritti umani solo per le scuole materne? E fareste cambiare idea anche al Rodotà che candidaste a Presidente della Repubblica? E anche a Valdesi e Cgil?]

 

↑2017.03.25 <avvenire>: Torino: la Appendino (M5S) taglia i fondi alle materne cattoliche: sforbiciata del 25%, alle scuole Fism (Federaz sc materne). <stampa>: penalizzate 55 scuole dell’infanzia cattoliche più quella ebraica: insieme ospitano 5.500 bambini e danno lavoro a 550 persone; dovranno accontentarsi di 2,25M€ anziché 3M€/2016

 

↑2015.11.13 «Rossi taglia alle pubbliche e arricchisce le private» sermona Fraccaro di M5S col solito tam tam: tento un aiuto al discernimento in termini di leggi (62/2000), costituzione (art.33) e diritti umani (art.26.3), dal che non me ne voglia Fraccaro se tu deducessi che il suo tam tam è truccato. ... continua

 

↑2015.07.30 <trentino>:  timori dell’ArcivTN Bressan x l’IMU imposta alle scuole cattoliche: «Far pagare la tassa? Metterebbe in grave difficoltà gli istituti che già soffrono per i bilanci e la crisi di vocazioni». [CzzC: grazie, Eccellenza, il Suo è un ammaestramento chiaro, ma ricordo con rammarico la carenza di correzione fraterna da parte della nostra Curia e dei relativi organi informativi verso notabili maestri di cattolicità che nelle parrocchie, nelle scuole e sui vari media si atteggia(va)no ... continua...]

 

↑2015.07.25 <repubblica>: Scuola, la Cei insorge: "Sentenza su Ici a paritarie pericolosa". Giannini non si sbilancia: "C'è una riflessione da fare". La denuncia di monsignor Galantino dopo la pronuncia della Cassazione sul caso di Livorno: "Basta con l'ideologizzazione esasperata". Il ministro dell'Istruzione: "Il tema fa affrontato in un quadro europeo". Lupi: "Il verdetto crea disuguaglianza". Maroni: "La Lombardia pronta a sostegno" [CzzC: Galantino, non ti piacciono ‘sti compagni?]

 

↑2015.07.25 <avvenire>: sentenza sconvolgente IMU per le scuole paritarie: Galantino: una "sentenza pericolosa" che limita fortemente "la garanzia di libertà sull'educazione che tanto richiede anche l'Europa". [CzzC: il Manifesto esulta con tutta la 1ª pagina e con esso la Cgil e i vari tifosi dei referendum abrogativi del sostegno pubblico alle paritarie. Esprime preoccupazione anche il mio Vescovo: segnalo a Vita Trentina secondo la quale, però, il problema non esiste in quanto le leggi vigenti sono chiare in merito: magari fosse così! ... continua... ]

 

↑2015.07.24 <tempi>: sentenza «storica» della Cassazione ribalta due gradi di giudizio e obbliga istituti pubblici paritari a pagare l'IMU (che le scuole statali non pagano): la parificazione con gli istituti gestiti dallo Stato diventa un sogno infranto, alla faccia della parità prevista dalla legge di Luigi Berlinguer che definisce il sistema dell’istruzione “pubblica” come l’insieme delle scuole statali e delle scuole paritarie: secondo la Cassazione, le strutture educative non statali che chiedono rette alle famiglie degli alunni non sono altro che attività commerciali, e come tali quindi devono pagare l’IMU. E pazienza se questo le costringerà a chiudere. [CzzC: e pensare che stanno abolendo l'IMU sulla prima casa]

 

↑2015.05.08 <citizengo>: ho firmato la petizione, indirizzata al Presidente del Consiglio Matteo Renzi e al Ministro dell'Istruzione Stefania Giannini, per chiedere il pieno rispetto della legge e della libertà di scelta scolastica dei genitori.

 

↑2015.04.28 <sondaggio sul finanziamento della scuola> [CzzC: però formulerei la proposta in altro modo: lo stato dà a qualunque famiglia un buono scuola di peso rapportato ai costi standard (quota capitaria) del tipo scuola frequentato; la famiglia gira il buono alla scuola prescelta, paritaria o statale; lo stato aggiunga pure la differenza in più richiesta dalle scuole statali, e l'utenza possa così valutare e promuovere il rapporto qualità/prezzo in termini di bene comune].

 

↑2015.03.13 <repubblica>: Augias tifa soffocamento paritarie cattoliche: «Le scuole confessionali, comunque siano sovvenzionate, violano la Costituzione, non solo per la famosa questione degli “oneri” che lo Stato non dovrebbe sopportare ... Già aver mantenuto la religione cattolica nelle scuole pubbliche – con insegnanti scelti dai vescovi – equivale a una catechesi che in uno Stato laico non ha motivo di essere: nelle scuole confessionali si arriva all’obbligo di attenersi ad un’unica possibile verità fissata per dogma». [CzzC: a tanti genitori pare invece che l’apertura di mente e l’accoglienza valorizzatrice delle diversità insegnate in conformità alla dottrina sociale cattolica configurino una formazione della personalità riconosciuta di grande valore culturale e sociale anche da stati laici, islamici, induisti, buddisti, comunque preferibile agli ammaestramenti ideologici dei sedicenti nostalgici del ‘68] referendum Bologna

 

↑2015.01.24 <tempi>: Mega tassa sui rifiuti alle scuole paritarie romane. «È ideologia». A causa della scelta della giunta Marino, solo le scuole non statali pagheranno la tassa rifiuti senza agevolazioni. Intervista a don Francesco Macrì, presidente Fidae

 

↑2013.11.05 Petizione per arrestare il soffocamento delle scuole paritarie: il caso delle scuole dell'infanzia di Magenta 2013.

 

↑2013.05.05 [CzzC: perfino invidia sarebbe ravvisabile nell’ostinazione referendaria contro le scuole paritarie: esse sono molto apprezzate da fruitori di ogni classe sociale, ma sono al 90% cattoliche; da qui l’invidia illuminata da laiciste matrici della cultura dominante, invidia per il bene comune generato da invisa matrice di papa-succubi; non sia mai che gli scemi cattolici siano preferiti come educatori anche da non papa-succubi: facciamo che se la debbano interamente pagare quella scuola, così i cattolici risulteranno delegittimati nel loro presunto servizio al bene comune perché diverrebbe un servizio disponibile solo per ricchi.]

 

2011.11.12 Margherita Hack: <l’Adige.it> «Volete candidarvi? Allora sbattezzateviTRENTO - Cancellare dalla nostra Costituzione i Patti lateranensi, considerare il Vaticano come un puro e semplice stato estero, bloccare i finanziamenti alle scuole cattoliche ... introdurre il divieto dell'obiezione di conoscenza per medici e farmacisti.

 

↑2011.08.27 In tandem coi radicali il GOI attacca non profit cattolico. Gustavo Raffi GM del GOI sermona che si congeli per tre anni l’8 per mille e s’impongano tasse su tutti «gli edifici non destinati al culto»: comprese mense dei poveri, case di accoglienza, oratori, ostelli, scuole, musei...?. Sul far della sera, l’elenco della mannaia anti-solidale si precisa in bocca di Mario Staderini segretario dei radicali.

 

↑2011.03.03 <giornale> Card. Martini spiega perché sostenere le scuole paritarie oltre ovviamente alla scuola statale: "No al monopolio statale sulle scuole" detto dal Card. Martini, il prelato più amato dalla sinistra, ma inascoltato se parla di istruzione e libertà. Quali gli argomenti utilizzati per esacerbare gli animi? Sono ritrovabili in tre ismi (statalismo, laicismo, ateismo) spesso rinfocolati ad arte ... continua.

 

↑2007.10.01 <vita>: Referendum trentino (fallito) per l’abrogazione dei finanziamenti alle scuole paritarie ideato dal massone Vincenzo Bonbmassar pilotante UIL. Comitato promotore: ... Bondi Mauro Rovereto; Bonmassar Vincenzo Trento ... Catalano Agostino Trento ... Zoller Nicola Rovereto ... continua.

 

↑2010.05.27 Va in onda il disprezzo per la libertà di educazione: assemblea scolastica con visione del programma, REPORT contro la scuola libera (che narrava di scuole private con interviste a mamme ingioiellate); poi sono intervenuti i politici della e il rappresentante della Cgil sparando a zero contro le scuole pritarie sostenute anche da fondi pubblici. [CzzC: la Cgil è fa banda con massoni e radicali nell’attacco alle scuole paritarie e al resto della sussidiarietà cattolica]