FRANÇOIS MITTERRAND (1916-1996) massone di massimo grado: tra vari meriti annoto alcuni che mi paiono demeriti

- la cosiddetta dottrina Mitterrand, che prevedeva l'asilo politico ai terroristi e guerriglieri rivoluzionari di altri paesi, se avessero accettato di deporre le armi. Di questa disposizione usufruirono molti brigatisti rossi e terroristi di sinistra italiani (ad es. Battisti);

collaborò con i vertici regime degli Hutu in Rwanda, segregazionista nei confronti dei Tutsi, prima della guerra civile ruandese che portò al loro genocidio;

- la famiglia di Mitterrand aveva interessi d'affari in Africa, non solo in Rwanda (il figlio venne fermato nel 2000.12 per traffico d'armi con l'Angola).

Fu allievo dei Gesuiti.<wikipedia>: è stato Presidente francese 14 anni (1981-1995) più a lungo di chiunque altro nella V Repubblica.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 15/01/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: potenza della massoneria in Fr complicità in Rwanda; nomi di massoni; potenti matrici più pro islam che pro ...

 

2019.01.13 <google corriere> Arrestato Cesare Battisti in Bolivia, preso a Santa Cruz da una squadra dell’Interpol formata anche da investigatori italiani; era latitante dal 2018.12 CzzC: saranno compiaciuti o dispiaciuti Carlà Brunì e altri illuminati che sono simpatici ai compagni che sbagliano? Lui si è goduto una vita che ha fatto togliere ad inermi innocenti, protetto dalle sinistre di mezzo mondo, che non se ne staranno inerti a vederlo marcire in galera: speriamo che i tifosi della dottrina del massone Mitterrand non ci facciano pagare con altre vittime quella detenzione e preghiamo affinché il condannato maturi resipiscenza e denunci i suoi criminali collaboratori e fiancheggiatori]

 

↑2016.03.21 <querciamamre>: Vandea, il genocidio dimenticato dei cristiani, nel secolo dei lumi: Lo storico Secher, uno dei primi studiosi che si occupò della vicenda, è stato perseguitato per aver rivelato i massacri della Rivoluzione francese e portato alla luce un genocidio sconosciuto. ... Perseguitato dal potere, diffamato, ridotto alla disoccupazione, impedito di diventare docente universitario. Non è accaduto nella Germania di Hitler, né nella Russia di Stalin: è accaduto nella Francia di Mitterrand (massone) nell'anno 1985.

 

↑2014.12.18 <avvenire>: Potenza della massoneria africana, ispirata soprattutto da quella francese: un esempio emblematico sarebbe l’ex presidente burkinabé Blaise Compaoré, deposto a furor di popolo; iniziato al Grande Oriente di Francia (Godf) ebbe come sponsor, quando venne rovesciato il suo predecessore, il carismatico Thomas Sankara, l’allora presidente francese François Mitterrand, anche lui massone del Godf; proprio in quegli anni, i collegamenti tra il regime di Ouagadougou e Parigi erano mantenuti grazie a personaggi come il socialista Guy Penne, per conto di Mitterrand, dal 1981 al 1986 e poi ... continua

 

↑2013.10.11 <foglio>: Gesuiti americani contro Francesco? Francis X. Clooney Gesuita americano rabbuffa Papa Francesco [CzzC: non mi stupirei visti i personaggi allevati da certe scuole illuminate dei Gesuiti: Clinton, Castro, Mitterrand, John Kerry, Scalia, Fox, Monti, Draghi, per non parlare di star e rockstar, attori, allenatori, registi, capi-partito come Fassino; vuoi mettere la leadership ignaziana bioenergetica a fronte di un Bergoglio, pur gesuita, ma cresciuto dai Salesiani e devoto di Maria Ausiliatrice che propone la misericordina?]

 

↑2013.09.09 <affaritaliani>: Morris Ghezzi (candidato a GM del GOI):

- D: Sono tanti i politici massoni?

  R: "Eccome! Dal presidente cileno Salvador Allende al presidente francese François Mitterrand, da Che Guevara al padre costituente Pietro Calamandrei, da Giuseppe Garibaldi a Gabriele D'Annunzio, fino a Re Hussein di Giordania ... Partito d'Azione, Partito Repubblicano, Partito Socialista avevano fortissime presenze massoniche. E nella Cuba di Castro logge e simboli massonici sono dappertutto, esibiti con orgoglio.

- D: a parte i cattolici, avete problemi con altre religioni?

  R: No problem: Il vescovo degli anglicani è apertamente massone. Il vescovo ortodosso di Milano è massone anche lui. Gli ebrei massoni sono tantissimi... La nostra filosofia ha molte componenti orientaleggianti, buddiste."

 

↑2013.01.12 <fattoq>: «I massoni sono di ritorno – scrive il Nouvelobs -: con la vittoria di Hollande hanno investito gli ingranaggi del potere, come non avveniva dal 1981» l’anno dell’elezione di François Mitterrand. Non che con Sarkozy i massoni fossero caduti in disgrazia, ma non erano piaciute per nulla al Godf le attenzioni dell’ex presidente nei confronti delle esigenze dei cattolici più intransigenti.

 

2000.12.22 <repubblica> la famiglia di Mitterrand aveva interessi d'affari in Africa, non solo in Rwanda: il figlio (cinquantatreenne Jean-Christophe), sarebbe implicato in un traffico d' armi miliardario tra la Francia e l'Angola e forse anche il Congo: è in stato di fermo nei locali della sezione Reati finanziari della polizia giudiziaria.

 

↑1994.07.18 <benerwanda>: il Fronte Patriottico Rwandese, movimento di opposizione armata predominato dai Tutsi, mette progressivamente fine al genocidio dei Tutsi, e si appresta a prendere il controllo politico e amministrativo del paese. Gli autori del genocidio, i promotori, i pianificatori, i miliziani e centinaia di migliaia di ordinari assassini, si riversano in Congo ed altri paesi vicini alla fine del genocidio, mentre l’esercito francese [CzzC: con Mitterrand] ne copriva la ritirata strategica.

↑199a.mm.gg François Mitterrand <wikipedia> viene aspramente criticato per la collaborazione, soprattutto commerciale ed economica, con i vertici del regime degli Hutu in Rwanda, segregazionista nei confronti dei Tutsi, prima della guerra civile Rwandese (1990-1993) che portò al loro genocidio. La famiglia di Mitterrand aveva interessi d'affari in Africa, non solo in Rwanda (il figlio venne arrestato negli anni 2000 per traffico d'armi con l'Angola).

 

↑1942.12.gg <wikipedia>: Mitterrand scrive nel giornale ufficiale di Vichy France, revue de l'État nouveau: «Se la Francia non vuole morire in questa melma, gli ultimi francesi degni di questo nome devono dichiarare una guerra senza quartiere a tutti quanti, all'interno come all'esterno, si preparano ad aprirne le dighe: ebrei, massoni, comunisti... sempre gli stessi e tutti gollisti» [CzzC: che potenza la massoneria francese che, nonostante questa affermazione, se l’è convertito e assunto al massimo grado]