CHE GUEVARA 1928-1967, el Che: massone dichiarato dal GOI: persecutore di gay?

<fb> «L'odio come fattore di lotta, l'odio intransigente contro il nemico, che permette all'uomo di superare le sue limitazioni naturali e lo converte in una efficace, violenta, selettiva e fredda macchina per uccidere. I nostri soldati devono essere così»

<wikipedia> il medico Che Guevara (Ernesto Guevara de la Serna, sublimato come el Che) fu un rivoluzionario, guerrigliero, scrittore, persecutore di gay e di cattolici non comunisti, membro del Movimento del 26 di luglio e, dopo il successo della rivoluzione cubana, assunse un ruolo nel nuovo governo, secondo per importanza solo a Fidel Castro

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 20/02/2021; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: falce-martello stragista di inermi con funzione catartica della teoglib; idolo del ’68, leninismo e cristianesimo impazzito, Fidel Castro; Arci

 

 

 

2020.02.19 <riformista> Storia del 1967, dall’uccisione di Che Guevara alla Guerra dei Sei giorni che fu la replica di quella del 1948. Il Vietnam che allora aveva ricevuto da Mao Zedong un colossale prestito in conto armi per battere gli Usa, oggi fa manovre navali con gli Usa per contenere la Cina. Nel 1967 Lino Jannuzzi sull’Espresso denunciava un colpo di stato tentato nel 1964, Eugenio Scalfari attaccava Aldo Moro per gli omissis al riguardo, entrambi denunciati, poi eletti in Parlamento. Nel 1967 lo Scià di Persia Mohammad Reza Pahlavi era incoronato Re dei re e nessuno pensava che il paese dove c'erano iraniane che portavano la minigonna e lavoravano come in Occidente sarebbe diventato l’Iran degli ayatollah. Il 1968 era alle porte.

 

2017.08.26 Colgo questa bella foto del Che Guevara alla finestra del Circolo Arci di Brentonico: «hasta la victoria siempre» [CzzC: concorderei se si trattasse di vittoria del Bene sul male, della giustizia sull’ingiustizia senza sacrificare innocenti, ma a ben guardare la storia reale del Che e dei regimi che lo vessillano, non ultimo il castro-chavismo ...]

 

↑2014.05.17 Persecutore di gay:  <qelsi>: Che Guevara organizzò il primo campo di concentramento per gay: il medico argentino che condusse la rivoluzione cubana organizzò i lager per i dissidenti e gli omosessuali. Questi ultimi furono da lui perseguitati in quanto tali: il “Che” non fu secondo nemmeno ai nazisti. Ecco un ritratto che Massimo Caprara, ex segretario di Palmiro Togliatti, ha descritto del rivoluzionario.

 

↑2013.09.09 <affaritaliani>: Morris Ghezzi (candidato a GM del GOI):

- D: Sono tanti i politici massoni?
R: "Eccome! Dal presidente cileno Salvador Allende al presidente francese François Mitterrand, da Che Guevara al padre costituente Pietro Calamandrei, da Giuseppe Garibaldi a Gabriele D'Annunzio, fino a Re Hussein di Giordania ... Partito d'Azione, Partito Repubblicano, Partito Socialista avevano fortissime presenze massoniche. E nella Cuba di Castro logge e simboli massonici sono dappertutto, esibiti con orgoglio.

- D: a parte i cattolici, avete problemi con altre religioni?
R: No problem: Il vescovo degli anglicani è apertamente massone. Il vescovo ortodosso di Milano è massone anche lui. Gli ebrei massoni sono tantissimi... La nostra filosofia ha molte componenti orientaleggianti, buddiste."

 

↑2012.03.26 <corriere>: Erigere una statua per ricordare il CHE oppure a memoria delle vittime di quell’assassino? C'è una statua che sta creando imbarazzo tra Irlanda e Us: il comune di Galway, cittadina universitaria irlandese, vorrebbe dedicare al rivoluzionario argentino una statua in nome delle sue antiche origini irlandesi. [CzzC: 23/11/2016 annoto che non so come sia andata a finire, ma dopo le adozioni gay sdoganate in Irlanda, forse qualcuno potrebbe dissentire quantomeno memore di quanto male abbia fatto il CHE ai gay]