Lumi preferenti islam (meglio se petroldollarato) e indu-buddismo (per meglio sottomettere?)

Nei confronti dell’azione pubblica delle confessioni religiose ci aspetteremmo che la laicità della cultura dominante anche masso-illuminata tenesse imparzialmente a bada i fondamentalismi a difesa della laicità dello Stato, ma dagli indicatori che annoto nel seguito capirai perché dubito della suddetta imparzialità. Se mi additassi come uno che accusa i lumi nostrani di preferire al Cattolicesimo* l'Islam petroldollarato, l'Induismo, il Buddismo, ti direi che auspico che il giudizio e le scelte anche di potentati illuminati pilotanti la nostra cultura diventino più saggi e imparziali, magari riscoprendo che libertà uguaglianza e fraternità si radicano meglio nella parte attualmente loro più invisa (cattolicesimo*) che in quella più blandita per potenziale dissuasivo e pecuniario. E mentre

- <avvenire> ci documenta che in Senegal gli intellettuali musulmani discutono sulla possibilità di conciliare l’islam con la massoneria, soprattutto francese,

- e il massone Morris Ghezzi <affaritaliani> dice che, a parte i cattolici, la massoneria non ha problemi con le altre religioni anche perché la nostra filosofia ha molte componenti orientaleggianti, buddiste, ... Chissà perché però preferiscono i sunniti che non ammettono Kant agli sciiti che lo studiano; vedi anche <umsoi> Massoneria in Oriente: Massoneria e Taoismo, Massoneria e Induismo, Massoneria e Islam/sufi, Massoneria e Odinica nordica.

Riguardo ai cristiani massacrati dal terrorismo jihadista, come la pensano i suddetti illuminati? All’incirca come dice un loro stimato teologo cattolico Paul Renner «la categoria di vera e falsa religione l'abbiamo inventata noi anche se oggi siamo quelli che ne subiscono le conseguenze».

Hai mai sentito i suddetti lumi invocare ritorsioni contro regimi islamisti, Cina ed India che ai gay comminano discriminazione e male fisico? Gli stessi illuminati hanno invece accusato il Vaticano di tortura. Vedi anche islamismo alla conquista di Roma]

* i Protestanti sarebbero più addomesticati dai potenti rispetto ai cattolici, non avendo un papa indipendente dallo Stato

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 02/05/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: lumi discriminanti cristiani Écrasez l’Infâme, sufismo; nomi; genocidio Armeni, turco-massoneria, negazionismo; danni; dittatura; islam in Fr

 

2018.04.30 <fattoq gazzet giorn yt> Milano, statua di Montanelli sfregiata dalle femministe: “Stupratore di bambine”. La provocazione di un gruppo Lgbt, le 'Indecorose', fa riferimento al periodo in cui il giornalista era sottotenente in Eritrea e raccontò di aver "comprato" una dodicenne abissina [CzzC: Montanelli certamente sbagliò, quasi un secolo fa, secondo gli incivili costumi locali, ma le illuminate femministe della specie ben si guardano dall’esporsi oggi contro i potentati islamici grondanti petroldollari e similarmente abusanti delle donne nonché perseguitanti i gay: troppa fifa a sfidare la ferale dissuasività azionata contro i contestatori da quei nababbi? Più pelose o più ipocrite? Come quella che raccoglieva fondi per contrastare la pratica delle spose bambine mentre scriveva che il futuro sarà l'utero in affitto? Tuttavia non tutte le femministe sono di quella illuminata specie]

 

↑2017.08.28 <tgcom24 giornale> Londra, bimba cristiana di 5 anni affidata a una famiglia islamica: via la collana col crocifisso e imposto l'insegnamento dell'arabo; la decisione dei servizi sociali presa contro il volere della famiglia. [CzzC: vedi caso contrario nel 2009: bimba islamica tolta a madre affidataria cristiana. ... continua]

 

↑2017.08.18 <pi-news nbq> il tribunale distrettuale di Monaco (Germania) ha condannato il giornalista Michael Stürzenberger per aver pubblicato sul suo profilo Facebook una foto storica (1941) che immortalava la stretta di mano a Berlino tra un gerarca nazista e il Gran Mufti di Gerusalemme, Haj Amin al-Husseini [CzzC: che <stampa, foto con Hitler> incoraggiò Hitler a perseguire sino in fondo il programma di sterminio del popolo ebraico]. Stürzenberger è stato accusato di "incitamento all'odio contro l'islam" e di "denigrare l'islam", e la Corte lo ha ritenuto colpevole di "diffondere propaganda di organizzazioni anticostituzionali". [CzzC: credi che ci sarebbe stato medesimo esito se la foto avesse avuto il primate cattolico al posto del Gran Mufti in quella stretta di mano? Censura sbilanciata, neutralizzazione sbilanciata, framing, lumi sbilanciati?]

 

↑2016.07.19 <sussidiario>: dirigenza francese (filo-massonica) foraggia terroristi per abbattere Assad (che tollerava cristiani): nonostante sia straconosciuto che la cosiddetta opposizione armata siriana sia composta prevalentemente da formazioni salafite, la Francia continua pervicacemente a sostenere in Siria forze la cui violenza e ideologia hanno la stessa matrice di chi colpisce sul suo territorio. Continua

 

↑2016.06.30 <giornale>: L'ECRI (Commissione europea contro il razzismo e l’intolleranza) ci bacchetta per "pregiudizi persistenti anti-islamici nella società italiana", raccomandando più moschee e meno leggi per i musulmani. [CzzC: forse son più i lumi sbilanciati che i riscontri ponderati a sottendere la colpevolizzazione dell’Italia più di altri stati in materia: osserviamo la densità differenziale: se i musulmani sono il 4% della nostra popolazione essi ricevono attenzioni e sussidi pubblici per ben più del 4% e a Roma c’è la più grande moschea dell’Occidente; piuttosto l’ECRI potrebbe raccomandare ai regimi islamisti un’adeguata reciprocità verso i loro abitanti non islamici: o sbaglio?]

 

↑2016.06.08 <stampa>: Tra gli schiavi della Mauritania: “L’Islam è per i padroni”  Migliaia di neri continuano a essere proprietà degli arabi ricchi: “Non possiamo neanche pregare, solo ubbidire”. Gli schiavi hanno lustrato, imbiancato, preparato il cibo: quando tutto sarà finito, gli invitati torneranno a Riyad [CzzC: con Arabia ai vertici di UNHRC e massoni nicchianti?]

 

↑2016.03.10 Hollande fregia con la Legion d’onore il principe saudita: onore alle frustate e decapitazioni? L’attrice Sophie Marceau rifiuta il premio così lordato.

 

↑2016.01.13 [CzzC: Kalergi fu sano europeista, ancorché massone: è bufala far risalire a lui un progetto di meticciato pilotato col fantomatico progetto Kalergi: se le migrazioni ti paressero pilotate, considera che l'intento dei piloti potrebbe non essere quello di mescolare i colori delle pelli, ma ... continua]

 

↑2016.01.04 <iodonna>: Alberto Fabio Ambrosio: i sufi sono attenzionati dalla massoneria fin da quando fece il suo ingresso nell’Impero ottomano: le logge massoniche vengono assimilate all’equivalente (occidentale) delle confraternite sufi; alcuni sufi erano anche massoni, e almeno quattro sheykh al-Islam erano affiliati alla massoneria

 

↑2015.12.21 <lastampa>: USA: coach prega Dio cristiano, licenziato; un altro cantava inni a Budda, ma solo il cristiano fu punito [CzzC: Convengo che si tratti dell'ennesimo esempio di come la professione aperta della fede cristiana diventi motivo di odio, intolleranza e discriminazione; aggiungo che ci parrebbe di scorgere l'ennesima correlazione tra i potentati della cultura dominante e l'illuminata preferenza per professioni non cristiane: perché pagano meglio e/o per la loro potenza  dissuasiva e/o pur di far fuori il cristianesimo?]

 

↑2015.12.05 Pur denigrando Erdogan come artefice di scelleratezze antidemocratiche, i massoni del nostrano grande oriente democratico, non osano ammettere quanto l’illiberale possa essere stato ispirato da fratelli massoni, viste quantomeno le onorificenze accordategli dagli illuminati e il filo da Merkel. Gli stessi massoni peraltro ammettono che l'esercito turco sia «in larghissima parte di ascendenza massonica, laica e kemalista, e che la nazione turca sia stata fondata da Ataturk e da altri lungimiranti Liberi Muratori»]

 

↑2015.09.19 <awdnews>: Corbyn: l’Occidente ha creato l’Isis: l'Occidente è responsabile della nascita del gruppo Takfiri Isis in Medio Oriente. A renderlo noto Jeremy Corbyn il nuovo leader del Partito laburista britannico. [CzzC: indovina quali siano le matrici più colluse col potere e la cultura dominante in occidente]

 

↑2015.09.16 <tempi>: Inghilterra e Francia «discriminano i cristiani» nell’accoglienza dei rifugiati: l’allarme dell’arcivescovo di Canterbury: «Profughi solo dai campi Onu? Ma lì gli islamisti hanno cacciato i cristiani». In Francia esisterebbero «precise consegne da parte del governo per ignorare il problema dei cristiani d’Oriente». [CzzC: non c’è la prova schiacciante che i potenti lumi siano sbilanciati pro islam, ma di indizio in indizio ...]

 

↑2015.09.12 <interris>: nove anni fa la lezione di Ratisbona di Papa Benedetto XVI: sì fede-ragione, no violenza in nome di Dio: il 12/09/2006 Ratzinger ribadiva che la violenza è disumana e irragionevole e che “non agire secondo ragione è contrario alla natura di Dio”: memore dei patimenti che i Cristiani stanno subendo soprattutto da spada jihadista, citava un racconto edito dal prof. Khoury in cui l'imperatore toccava il tema della jihād e poneva al suo interlocutore una domanda centrale sul rapporto tra religione e violenza in genere, dicendo: "Mostrami pure ciò che Maometto ha portato di nuovo, e vi troverai soltanto delle cose cattive e disumane, come la sua direttiva di diffondere per mezzo della spada la fede che egli predicava". [CzzC: questa truce verità anche attuale è purtroppo oggetto di negazionismo, ad es. a cura del prof Campanini mp3: per quanto tempo penseresti che i nostri lumi lascerebbero insegnare un prof cattolico che dicesse che Carlo Magno in Spagna o gli Spagnoli in America Latina usarono la spada in maniera meno efferata dei jihadisti in difesa o promozione dei loro fedeli?]

 

↑2015.04.22 Odifreddi: il buddismo, che non ha concetto di anima, appare più vicino alla scienza del cristianesimo [CzzC: non credi, caro Odifreddi, di far banali riduzioni utili più ad allenare gli studenti alle risatine ironiche cattofobiche che ad allenare l’uso della ragione? continua ]

 

↑2015.03.13 <giornale>: Europa e Onu trascurano difesa dei cristiani sterminati: Warduni arcivescovo di Bagdad: ci aiutino almeno come esseri umani se non come cristiani; perché date i visti a gente di altre religioni e non ai cristiani? Veniamo presi in ostaggio a migliaia e in cambio vogliono soldi; comperano a prezzi stracciati le case dei cacciati con la violenza, cosa abbiamo fatto di male per meritarci questo destino dettato dal fanatismo religioso e dalla negligenza dell’Occidente che è venuto a disintegrare e poi se n’è scappato? [CzzC: E' angosciante, ma purtroppo appare come logica conseguenza ...continua... ]

 

↑2015.02.07 <americaoggi>: Isis come le crociate? Il massone Barack Obama: «quando ci mettiamo nella posizione di pensare che ciò riguarda solo gli altri, ricordiamo che durante le Crociate e l'Inquisizione la gente ha commesso atti terribili in nome di Cristo. Nel nostro Paese la schiavitù e Jim Crow (leggi sulla segregazione razziale in Usa) troppo spesso sono state giustificate nel nome di Cristo». [CzzC: abbiamo già beccato Obama ingannatore paralogista, ma l’abnormità del confronto con Isis questa volta gli fa cogliere dissenso anche da chi non frequenta le chiese cristiane: sotto il classico masso-intonato Leitmotiv L4, proprio l’abuso di paralogismo svela la masso-preferenza per l’islamismo]

 

↑2015.01.30 La voie du musulman: se fosse un libro sedicente cattolico a prescrivere di

- organizzarsi con ogni sorta di mezzo per fabbricare ogni tipo di armi per difendersi e attaccare al momento opportuno perché il verbo di Dio trionfi

- concedere solo tre giorni, pena la morte, a uno sbattezzato per tornare alla fede originale

- sterminare i politeisti senza dare loro la possibilità di essere considerati come prigionieri

i masso-lumi organizzerebbero una marcia su Roma per devastare il Vaticano. Invece, nonostante la strage al Charlie Hebdo, la Fnac continua a vendere “La voie du musulman” che ciò prescrive, mentre per il ministero degli interni francese (Bernard Cazeneuve che non nasconde la sua appartenenza alla massoneria) «Sponsorizzare il jihad non è un delitto».

 

↑2014.12.30 René Guénon 1886-1951 <wikipedia>: conosciuto anche come Shaykh 'Abd al-Wahid Yahya dopo la conversione all'Islam, è stato uno scrittore, esoterista, alto iniziato alla massoneria francese; riferendosi al trinomio Liberté, Égalité, Fraternité afferma "Non bisogna dimenticare che queste parole costituiscono un motto massonico, cioè una formula iniziatica”, ma, osservando la realtà, ci chiediamo dubbiosi se La massoneria incarna o smentisce il suddetto trinomio.

 

↑2014.12.27 <centrostudimediterraneo>: Emblematico il caso del cosiddetto governo massone, che guidò la Turchia dal 1909 al 1918. [CzzC: ricorda 1915 genocidio degli Armeni] Anche dopo questo periodo, che segnò il picco della commistione tra politica e massoneria, molti massoni continuarono a condizionare la storia politica della Turchia: nel 1929 l’obbedienza turca adottò il nuovo nome di “Società Turca per lo Sviluppo” (Türk Yükseltme Cemiyeti), ridenominazione dettata dalla volontà dei massoni di dissimulare la propria identità, per sviare avversari e delatori dell’istituzione massonica, in quegli anni numerosi. Nel1933 vi fu un’inversione di tendenza e alla denominazione scelta nel 1929, si aggiunge l’indicazione “Grande Oriente di Turchia”.

 

↑2014.12.26 Perché nella bandiera del Marocco campeggia la stella a 5 punte? Per volontà di Louis Hubert Gonzalve Lyautey, governatore militare al tempo del protettorato appoggiato dalla massoneria francese.

 

↑2014.12.18 <avvenire>: Potenza della massoneria africana, ispirata soprattutto da quella francese: mentre in Senegal gli intellettuali musulmani discutono sulla possibilità di conciliare l’islam con la massoneria, in Nigeria si assiste all’emergere di una massoneria etnica; molti leader politici africani, defunti e viventi, sono o sono stati legati alla massoneria; solo in Liberia si sono succeduti 17 presidenti massoni, di cui 5 gran maestri; qualche leader filo lumi commise crimini a non finire. [CzzC: una conferma di quanto la massoneria sia sbilanciata pro islam? Il che darebbe chiavi di lettura anche sull’inciucio occidentale con il jihadismo sterminatore di cristiani]

 

↑2014.11.05 Cristiani perseguitati: è noto come la cultura dominante dalle nostre parti, abbagliata dai lumi anticristiani e devota della dea pecunia incensata coi petroldollari, alimenti il negazionismo delle persecuzioni contro i cristiani; ma finora non mi era ancora capitato che fosse un’associazione sedicente cattolica ad invitare conferenziere un luminare sul tema «Cristiani e musulmani in Medio Oriente: una convivenza millenaria alla fine?» per dimostrare, confutato solo da me, che sarebbe mal posto il problema dei cristiani in Medio Oriente se si usasse la parola persecuzione: bada bene, egli sostiene non che l’errore possa annidarsi in qualche modo improprio di porre il problema, ma che sia sbagliato semplicemente il porlo in termini di persecuzione, come a dire che l’unico modo per non sbagliare, sarebbe negare che i cristiani siano perseguitati; intervenni alla fine dall'uditorio mirando a parare eventuale ingannevole dissimulazione..

Sue parole mp3: «Qui c’è il problema storico secondo il quale si dice che una tendenza dei musulmani era quella di imporre la conversione con  la spada: ma questo non è vero per una serie di motivi tra cui uno molto banale, cioè che i musulmani, quando conquistavano i paesi non musulmani, ai non musulmani imponevano una tassa: allora gli arabi scoraggiavano le conversioni, perché altrimenti non prendevano le tasse; una dimostrazione di questo fatto è che l’Egitto conquistato dagli arabi nel 642 è diventato maggioritariamente musulmano 4 secoli dopo»

 

↑2011.11.07 <controcontempor>: sufismo e massoneria: in un testo massonico inglese del 1726 “The Grand Mystery Laid Open” alle due domande (come è chiamato Dio? Chi fu il primo Massone?) viene risposto “Laylah Illallah” ovvero non vi è altro Dio che Allah, il primo dei cinque pilastri dell’Islam. Il noto esploratore e massone inglese Sir Richard Burton, lo scopritore del lago Tanganika in Africa, scrisse: “Il Sufismo è stato il genitore orientale della Massoneria”.  continua ...

 

↑2010.02.12 <eurasia-rivista>: La massoneria sta tornando in Iraq: presente nel paese dalla fine del XIX secolo, crebbe in Mesopotamia durante l’occupazione Uk; proibita dopo il 1958 per collaborazionismo con il nemico, è riapparsa nel 2003 per iniziativa delle logge militari Us-Uk: annoverati militari, universitari e notabili religiosi con preferenza per gli sheikhs delle confraternite sufi viste le concordanze tra i loro rituali e segreti e quelli delle obbedienze massoniche: vedi “Segreti iniziatici nell’Islam e rituali massonici”, Jean-Marc Aractingi e Christian Lochon (L’Harmattan, 2008).

 

↑2009.11.23 <giornale>: in Uk bimba musulmana si converte: tolto l’affido a cristiana, madre anglicana, affidataria con una lunga esperienza alle spalle; la ragazzina sedicenne aveva voluto convertirsi dall’islam al cristianesimo. [CzzC: vedi caso contrario nel 2017.08: bimba cristiana affidata a una famiglia islamica contro il volere dei genitori]

 

↑2007.mm.gg <immagine e francobolli commemorativi> per il bicentenario della nascita dell’Emiro Abdelkader 1807-2007 che <wikipedia> nel 1864 fu iniziato in Massoneria. Annoto per aver trovato l’immagine simbolica nel sito della loggia Heredom di Cagliari.

 

↑2005.11.07 <ilDialogo>: Sufi e massoni: la luce esoterica. Il sufi non impone la sua linea di condotta etica con la forza. Ciò sarebbe contrario all’ indicazione coranica che afferma: nessuna costrizione in fatto di religione. L’iniziato opera emblematicamente sul proprio io, che da pietra grezza diventa pietra levigata e squadrata, sino a giunger al grado di uomo perfetto, le tappe sono 33.

 

↑2004.11.17 [CzzC: com’erano le simpatie islamiche degli illuminati quando s’inciuciavano con le destre, perfino con gli iniziali nazifascisti? Potremmo leggere di Stefano Fabei il libro "Il fascio, la svastica e la mezzaluna", da cui <informazionecorretta> riferisce del sangue versato dai soldati musulmani per la Germania nazista (13k siriani, 60k fra bosniaci croati, montenegrini e albanesi, 117k caucasici morti in prima linea e così via); Nietzsche individuaò nell’islam la forza che avrebbe rigenerato l’Europa; Ezra Pound inserì il profeta fra le grandi personalità cosmico- storiche; Gabriele D’Annunzio era convinto che dall’islam sarebbe venuta la forza nuova; Mussolini si fece fotografare mentre sguainava una simbolica spada dell’islam e nel 1937 fondò a Roma l’Associazione musulmana del littorio (Aml)]

 

↑2003.03.20 <eurasia-rivista>: 2ª guerra del Golfo: a differenza dei massoni UK, il Grande Oriente di Francia (che aveva promosso gli indipendentisti arabi nell’Impero ottomano) si oppone a questa guerra, proponendo di “cacciare Saddam Hussein attraverso altri mezzi”; l’obbedienza francese, è denunciata, dopo, per il suo ateismo. Nel Vicino Oriente, per i tempi che corrono, cioè è redibitorio.

 

↑1990.08.02 prima guerra del Golfo: <eurasia-rivista>: George Bush decide di attaccare l’Iraq: egli, vecchio direttore della CIA, Sovrano Gran Ispettore Generale (33° grado di Rito scozzese antico e accettato) sa di avere la massoneria dalla sua parte, ma bisogna attendere la Seconda guerra del Golfo perché le sue attività pubbliche siano conosciute.

 

↑1978.07.gg <eurasia>: l’Istituto di Diritto Islamico della Mecca emette una fatwa dichiarando che la fra-massoneria è “Un pericolo per i musulmani”, e taccia i suoi membri come “miscredenti”, [CzzC: ritengo che si tratti di granone ai pollacchioni: 2010.02: leggiamo che numerose logge operano in Arabia Saudita – la più conosciuta è la Stella dell’Est – all’interno delle basi militari americane, che è esattamente il caso anche del Kuwait e del Bahrein].

 

↑1935.mm.gg <centrostudimediterraneo>: la Turchia, influenzata dalla propaganda nazista, proibisce l’associazionismo, e, pur non esplicitandola, colpisce anche la massoneria che ricorda il 1935 come l’anno d’inizio del “Grande Sonno”: il Grande Oriente Ottomano annoverava 65 logge; i Supremo Consiglio, (massoni del 33° grado del Rito Scozzese), continuò a operare in clandestinità, ma la polizia turca era tollerante nei confronti dei massoni, che potevano contare sulla tacita protezione del secondo Presidente della Repubblica, İsmet İnönü, succeduto ad Atatürk nel 1938; il Supremo Consiglio fu anche sovvenzionato.

 

↑1915.mm.gg Traggo da Libertà&Persona: il massone Mustafà Kemal Pascià Atatürk (1881-1938), laicizzò la Turchia, ma favorì il dar-el-Islam, cioè della difesa dei territori islamici: i Giovani Turchi organizzarono uno dei più feroci genocidi della storia moderna, quello della cristianità greco-armena, spostando più in là il confine del dar-el-Islam. Fu infatti dopo una proclamazione in piena regola della jihâd da parte degli imâm turchi e curdi paradossalmente decretata del potere “laico” dei “Giovani Turchi”, che venne mossa guerra ai Raias (termine che letteralmente significa gregge, bestiame, col quale i turchi designavano i non credenti) e il loro sterminio. I cristiani armeni, che già avevano subito un’ondata di uccisioni tra il 1895 e il 1896 oscillante fra le 100k e le 200k persone, seguita dal massacro nel 1909 della “piccola Armenia”, nella zona di Adana, in Cilicia, dove i morti furono da 15k a 25k, nell’agosto 1915 erano stati pressoché cancellati dai distretti orientali turchi. Sparito un insediamento bimillenario di oltre un oltre milione di individui (le stime più condivise parlano di 1.250.000 armeni ottomani residenti e di circa 70-100mila sopravvissuti), né mai fu possibile stabilire quante donne e quanti bambini fossero stati rapiti e forzati alla conversione all’Islam.

 

↑1909.mm.gg <centrostudimediterraneo>: Nel 1909 i massoni ottomani decisero di fondare un Grande Oriente nazionale, poiché fino ad allora i massoni ottomani erano stati accolti clandestinamente nelle logge dipendenti da Orienti stranieri, essendo proibita ai cittadini dell’Impero la libera associazione. Il Grande Oriente Ottomano, una volta costituito, doveva ottenere il riconoscimento per essere alla pari con altri Orienti stranieri: per perorare la causa nazionale furono inviate delegazioni presso logge massoniche europee: una arrivò in Italia (Presidente Nessib Bey e da Samuel A. Tiano, in rappresentanza della Reale Loggia Madre di Salonicco [CzzC: alla quale si formarono Ataturk e Giovani Turchi prima di genocidare gli Armeni], “Macedonia Risorta”, “Labor et Lux”, “Fazilet”, “Veritas”, “Perseverancia”, e “Philippos”): il 08/12/1909 il Grande Oriente d’Italia accordò il riconoscimento al Grande Oriente Ottomano, decisione affrettata dalla gara con la massoneria di Piazza del Gesù che aveva cercato proseliti tra le logge di Costantinopoli.