PROTESTANTESIMO: salvezza eterna ottenuta per sola fide (no per opere) e sola scriptura (no per tradizione), rifiuto dell'autorità papale, sacerdozio di tutti i credenti

Da Wikipedia: Protestantesimo: forma di cristianesimo sorta nel XVI sec per riformare la Chiesa cattolica, considerata non più conforme alla parola di Dio; rifiuto dell'autorità papale, sacerdozio di tutti i credenti, salvezza eterna ottenuta per fede in Gesù Cristo e non tramite le opere umane (sola fide) e l'importanza della Bibbia, invece che della tradizione cattolica (sola scriptura): luterani, anglicani, evangelici, ....

Il termine protestante è stato usato in molti sensi differenti, spesso come un termine generale per riferirsi al cristianesimo occidentale che non è soggetto della autorità papale:

luterani soprattutto in Germania e Scandinavia

- riformati da Calvino, Zwingli e Knox in Svizzera, Francia, Ungheria, Scozia

anglicani in Inghilterra

evangelici, pentecostali, valdesi, anabattisti, moraviani, .... , varie sette americane, ...

La domenica mattina prima delle 8 ascolto la trasmissione Radio1 Culto evangelico.

Forse fu ingeneroso lo storico Henri Pirenne internato dai nazisti quando osservò che “Il luteranesimo, in gran parte dei Paesi che lo accettarono, fu imposto con la forza dai principi e dai nobili che concupivano i beni della Chiesa e non parve loro vero di poterli sequestrare“, ma sono in pochi a credere che Lutero sarebbe stato sublimato sugli scudi di nobili e borghesi anche se non avesse loro regalato i beni dei conventi; ma i protestanti di oggi non sono responsabili di quel massacro di unità dei cristiani; né i cattolici di oggi per analoghe responsabilità dei loro avi laici e curiali.

Ricordi quando nel sec XIX i protestanti, per l’interpretazione letterale della Bibbia, detestavano Darwin a differenza dei cattolici più possibilisti e cauti? E tutt’oggi le sette protestanti annoverano anti-evoluzionisti in densità ben maggiore dei cattolici. Ricordi quando i protestanti assieme ai massoni ridicolizzavano come femminucce i cattolici che detestavano i duelli? Ricordi cosa scrisse Lutero contro gli Ebrei? E quanto grande fosse la maggioranza dei pastori luterani tedeschi tifosi di Hitler, a differenza dei cattolici?

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità,  modificata 02/12/2018; col colore grigio distinguo i  miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Correlati: Ecumenismo, luterani e nazismo, anglicani, evangelici, valdesi, protestantizzazione TN2, protestanti massoni, matrici del capitalismo? Intercomunione

 

2018.08.15 Salvezza=giustizia? <tempi> come diceva il pastore protestante della serie tv "The Americans": «Noi crediamo nella giustizia sociale, con aggiunta una cucchiaiata di Gesù Cristo».

 

↑2018.05.15 <patmos> La questione del permesso della Comunione ai protestanti è di competenza del Diritto Canonico, ma la materia è vincolata dalla dogmatica sacramentaria e dall’ecclesiologia, mentre il Cardinale Walter Kasper [CzzC: intervistato da Tornielli <stampa>] sembrerebbe non tenere conto di questi vincoli, finendo con l’avallare eresie luterane.

 

↑2018.05.13 <giornale> Il cardinale Reinhard Marx propone di sdoganare l'intercomunione: la "fame eucaristica" sarebbe sufficiente a far sì che anche i protestanti partecipino al sacramento in questione. Ma non a tutti sta bene: ad esempio ai cardinali Wölki, Brandmüller, Müller tedeschi, Willem Jacobus Eijk olandese.

 

↑2017.10.31 <vatican>: Comunicato congiunto della Federazione Luterana Mondiale e del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani a conclusione dell’anno della Commemorazione comune della Riforma, il 31 ottobre 2017

 

↑2017.10.30 <espresso>: 30 anni prima di divenire Papa, Bergoglio produsse uno scritto con invettive antiprotestanti che, quando fu rieditato nel 2014 con prefazione di A.Spadaro, scandalizzò il valdese Paolo Ricca così: "Mi chiedo come sia possibile avere oggi ancora, o anche trent’anni fa, una visione così deformata, distorta, travisata e sostanzialmente falsa della Riforma protestante ... ". Ovviamente oggi quel giudizio di Fr1 è censurato.

 

↑2017.05.01 <locandina> “forte rocca è il nostro Dio” ("Ein feste Burg ist unser Gott") è il più famoso inno dei luterani e del Protestantesimo e fa parte di una trentina di canti composti da Martin Lutero, riformatore anche in questo (non più il canto solo del clero, ma con i fedeli); alcuni canti ripresi anche dai cattolici dopo il CV2°.

 

↑2017.02.06 <stampa>: Fr1 ad una delegazione della Evangelischen Kirche in Deutschland, Ekd, citando B16° ad Erfurt.2011 (la «questione su Dio» era «la passione profonda, la molla della vita e dell’intero cammino» di Lutero) ha ricordato come la chiamata al rinnovamento abbia suscitato tragiche divisioni tra i cristiani «fomentate da interessi politici e di potere». Le differenze in questioni di fede e di morale, che tuttora sussistono rimangono sfide sul percorso verso la visibile unità e col vescovo luterano Heinrich Bedford-Strohm ha citato il tema della «ospitalità eucaristica» che tocca in particolare le coppie miste. [CzzC: si può fare vera unità e ospitalità anche senza imporre come precondizione l’aumento di entropia con l’eliminazione delle diversità; così è anche in democrazia, che non a caso è elogio delle diversità non unanimismo]

 

↑2016.11.16 Ecumenismo: Trento convegno Cattolici e Protestanti, a 500 anni dalla Riforma:

- Merc16/11 Anna Maffei pastora battista, Marinella Perroni teologa cattolica [CzzC: quella per cui solo attraverso le donne passa la de-clericalizzazione del pensiero teologico, mentre l'istituzione cattolica si capisce solo in termini autoreferenziali], ... Pawel Gajewski Pastore Valdese, ... Raffaele Volpe Pastore Battista

- Giov17/11 ... Fulvio Ferrario Facoltà Valdese [CzzC: quello per cui «quando il vertice decide per tutti è più semplice ma ... obbediente uniformità che alcuni paiono desiderare»], Bruno Forte Arcivescovo di Chieti [CzzC: quello per cui non esiste fumo di Satana ma solo incenso], Daniele Garrone Facoltà Valdese, ... Alberto Melloni [CzzC quello per cui Fr1 indicherebbe la famiglia tradizionale come SOGNO di Dio non civilmente normativo, dottrina che finalmente non accampa più ancoraggio alla legge naturale], ... Maria Bonafede Pastora Valdese [CzzC: quella che sbeffeggia i cattolici, riferendosi ai quali dice: «se una Chiesa non riesce a mantenersi con le libere offerte, è segno che Dio non vuole farla sopravvivere»]

- Ven18/11 ... Eugenio Bernardini Moderatore Tavola Valdese, ... Luca Negro Battista Presidente Fed. Chiese Evangeliche in Italia ...

 

↑2016.10.29 5 libri su Lutero e protestantesimo, scaricabili gratis da Totus Tuus: Mons. Leon Cristiani: La rivolta protestante; Jaime Balmes: Conoscere il protestantesimo; Catechismo del Concilio di Trento; Robert H. Benson: Con quale autorità?; Card. Charles Journet: il primato di Pietro nella prospettiva protestante e nella prospettiva cattolica [CzzC: qualche inclinazione all’intransigenza mi parrebbe superabile, ma la maggior parte delle analisi e dei dati troverei attendibili, mirate al vero e al giusto]

 

↑2016.10.19 <nuovabq>: Anche Kasper ammette che Lutero sia stato tutt’altro che ecumenico: egli certamente non poteva «immaginarsi il nostro dialogo con gli ebrei, sui quali si espresse con disprezzo, in modo per noi imbarazzante...». Neppure avrebbe capito «il nostro dialogo con gli anabattisti», lui che derise e attaccò con la massima durezza molti dei movimenti protestanti nati dalla sua stessa protesta.

 

↑2012.10.18 E se i protestanti fossero particolarmente attratti dai lumi dei potentati? Dal Dizionario internazionale della Massoneria apprendiamo che “La massoneria è uno dei movimenti che, all’inizio del Medio Evo, sono nati come reazione contro l’assolutismo del Magistero della Chiesa. In ambito religioso ciò ha condotto al protestantesimo

 

↑2016.10.18 Lutero sugli scudi dei principi: <nuovabq>: il domenicano Tommaso Campanella (1568-1639) visse da spettatore inerme lo scoppio della terribile guerra dei Trent'anni e meditò sull’Europa che si lacerò pur senza vedere né i tempi dell'Anticristo, né quelli di un "nuova era" segnata dal trionfo del Bene. Secondo Campanella, Lutero fu machiavellico: seppe cavalcare il machiavellismo dei prìncipi tedeschi desiderosi sia di emanciparsi dall'Imperatore, sia di impossessarsi dei beni (monasteri, terre, ospedali, scuole) della Chiesa.

 

↑2016.06.21 <sussidiario>: Lutero considerava la Lettera ai Galati come "la sua sposa spirituale" e pensava di trovarci la prova che era lecito rifiutare gli insegnamenti dei Pontefici. Ma anche il teologo protestante Heinrich Schlier (1900-1978), che proprio riflettendo su quel testo si convertì al cattolicesimo, mostra come ad Antiochia Paolo non rifiutò un insegnamento dottrinale di Pietro, ma un comportamento "politico".

 

↑2016.06.11 <angelapellicciari>: libertà e uguaglianza intese da Lutero: al riformatore interessa la libertà dei prìncipi: se Papa e vescovi non obbediscono alla sua idea di riforma, questa sarà realizzata dai prìncipi da lui investiti dell’autorità spirituale [CzzC: che lo porteranno sugli scudi dopo che avrà imposto di cedere loro i beni ecclesiastici]. Per il sui intendimento di uguaglianza papi, vescovi, abati, religiosi, vanno azzerati. continua

 

↑2016.05.02 <tracce>: La fede non è un’idea, ma la vita: l'esperienza religiosa di Lutero era dominata dal terrore davanti alla collera di Dio, sentimento estraneo all'uomo moderno ... La centralità della misericordia nella fede cristiana e la sfida del nostro tempo secondo le parole di B16 citate anche da Carrón agli Esercizi spirituali Cl

 

↑2016.04.01 <lastampa>:  card. Gerhard Müller in un’intervista-libro: non c’è ragione, per un cattolico, per celebrare l’inizio della Riforma protestante. [CzzC: se insisti in questi verso, c’è da ipotizzare che Galantino perori tua sostituzione prima del 31/10/2017]

 

↑2016.01.28 <GOI>: Massoni e protestanti: Eugenio Stretti, pastore valdese a Genova, ne cita vari nel suo libro (con postfazione di Francesco Paolo Barbanente): Emily Dickinson, Alfredo Poggi, Olaudah Equaino, Enrichetta Caracciolo, Francesco Fausto Nitti, Lilian Vernon De Bosis, Fioretto Henry La Guardia sindaco protestante italiano di New York, Adolfo Poggi socialista massone e protestante». Il libro - osserva Barbanente -  rende omaggio a una serie di straordinari personaggi del mondo evangelico, alcuni dei quali appartenevano anche alla massoneria. E per converso il GM tra il 1885 e il 1896 Adriano Lemmi fu vicino ai protestanti e anche alla Spezia molti pastori aderirono alle logge locali».

 

↑2014.07.18 <Avvenire>: nella decristianizzazione giocano un ruolo le premesse religiose del protestantesimo, al cui centro sta una visione antropologica orientata dal principio individualistico, da cui legislazioni, prassi, comportamenti, orientamenti economici ispirati all’esaltazione delle libertà del singolo e, in definitiva, al principio utilitaristico. Quella cristiano-cattolica è orientata ad intendere l’uomo in relazione, nato cioè "in" e "da" una relazione e destinato a vivere in un "sistema di relazioni": essa dovrebbe dar luogo a legislazioni, prassi, comportamenti, indirizzi economici orientati dal principio della coesistenzialità. [CzzC: ricordo un direttore di banca che elogiava la finanza protestante ironizzando la nostra cattolica delle rurali]

 

↑2014.07.12 P.Gheddo: il cattolico Burindi fa bene a difendersi dalle sette protestanti? dopo la fine della guerra civile si assiste alla nascita continua di comunità religiose, spesso coinvolte in scandali di ruberie o peggio, un fenomeno drammatico comune a molti paesi africani, frutto negativo della chiesa fai da te, basata esclusivamente sulla interpretazione personalistica della Bibbia teorizzando l'inutilità di una guida autorevole come il Papa: si chiamano evangeliche perché utilizzano il Vangelo ma poi fanno quello che vogliono. Anche Luterani e anglicani sono nati così, grazie a un personaggio che ha avuto una sua idea personalistica del cristianesimo.

 

↑2014.05.04 C’è chi vede i protestanti parte integrante di potenti matrici della cultura dominante: ad esempio traggo da il ribelle: si spera di non essere accusati di filo nazismo se si avanza il sospetto che il blocco di potere massonico-giudaico-protestante che domina il mondo controllando la finanza globale, quel blocco di potere di cui l’ONU è docile strumento, si proponga un attacco a fondo contro la Chiesa, sua antica avversaria, colpendo dove è più vulnerabile. [CzzC: son certo che la maggior parte dei fratelli cristiani protestanti meritano la nostra fiducia senza timore che ci vogliano dominare (basti vedere Taizé), ma qualche loro esponente, magari poco credente, potrebbe essere tra quelli che ne combinano tante in lobby contro il bene comune da rendere non del tutto infondato il suddetto sospetto].

 

↑2014.02.19 <avvenire>: Luterani: "mea culpa" su Hitler. Intervista a Stephan Linck. Com’è stato possibile tenere insieme il Vangelo e la mitologia ariana neopagana? «Agli inizi del regime il supporto protestante a Hitler era massiccio, perché egli aveva rimosso la Repubblica che era vista come un’entità irreligiosa. I nazisti propagandavano un "cristianesimo positivo", rivolto in negativo solo contro gli ebrei, e questo incontrò il favore dei luterani. L’elemento neopagano fu rifiutato dalla maggioranza dei fedeli ». Gli scritti contro gli ebrei di Lutero hanno un ruolo nella «sintonia» con l’antisemitismo nazista? «Le radici profonde dell’antisemitismo della Chiesa evangelica affondavano nel nazionalismo tedesco; tuttavia sì, molti protestanti facevano riferimento agli scritti contro gli ebrei di Lutero per dimostrare che erano loro gli antisemiti "originali": in fondo Lutero aveva già incitato a cacciare gli ebrei e a distruggere con il fuoco le sinagoghe».

 

↑2012.10.03 Vincere la morte seguendo il crocifisso? O servire la dea pecunia? Che significa «in questo segno vincerai?» <tempi>: Il Settecento, il secolo dei “lumi”, ha avuto diversi pensatori tra cui spicca Rousseau, la cui idea di fondo è che occorre eliminare la Chiesa cattolica per garantire il futuro luminoso dell’umanità: il buon selvaggio è l’uomo buono che, seguendo i suoi istinti naturali, guarirà l’umanità dal suo male, rappresentato dall’oppressione della morale cattolica e dall’istituzione ecclesiastica. [CzzC: nella mia diocesi l’ISR-FBK apre l’anno accademico con applausi curiali per il “Rousseau cristiano autentico”]. Il peccato originale che rende l’uomo peccatore non esiste, basta eliminare i cattivi e ogni problema scomparirà. [CzzC: ricorda don Farina chiamato oratore quaresimalista che maledice S.Agostino perché fu inventore del peccato originale]. È da questa premessa che nasce la riduzione dell’uomo al suo istinto (selvaggio) e da qui proviene lo spirito giacobino che vedrà nella ghigliottina e nel Terrore la liberazione dal male. Ancora precedente è il PENSIERO PROTESTANTE, nella versione del puritanesimo anglosassone e olandese, che ha prodotto la mentalità dello zio Paperone. Può apparire un riferimento divertente ma dietro la popolare figura dello zio Paperone di Disney c’è simbolicamente il personaggio di John Rockefeller, ... il simbolo del self-made man, la cui fotografia in tarda età parla da sola. Lo spirito puritano ha visto nel successo e nel denaro, accumulato in quantità inimmaginabili, il segno del favore di Dio, mentre la povertà e l’emarginazione sono un segno della disapprovazione divina. Ecco allora una civiltà che punta solo al successo e al denaro ed è incapace di capire altre culture e d’intendere la dottrina sociale della Chiesa ... continua

 

↑2010.11.25 <centrosangiorgio>: rapporti tra protestantesimo e massoneria: perfino nei siti protestanti sedicenti antimassonici troveremmo il silenzio circa il ruolo fondamentale giocato dal protestantesimo nella genesi della Massoneria; piuttosto accusano la Chiesa cattolica di connivenza con la Massoneria tacendo che la Chiesa di Roma ha condannato la sètta massonica con oltre duecento documenti ufficiali (bolle, encicliche, dichiarazioni episcopali, ecc...) e che le direttive massoniche trasudano odio contro il Papato e contro il cattolicesimo.

 

↑2010.03.26 <bastabugie>: quello che televisione e giornali non dicono: la pedofilia è a densità più elevata tra i pastori protestanti (sposati) rispetto ai preti cattolici (quindi il problema non è il celibato). [CzzC: vorrei più documentazione e più cautela circa questi dati statistici; e se il problema principale non è il celibato, potrebbe esserlo la solitudine dei preti cattolici: li si costringa a vivere in gruppo-comunità come i frati e i monaci/monache, si smetta di lasciare i preti da soli, anche se si dice che molti di loro preferiscono così (magari per non far vedere il TV da 41” che hanno montato in fondo al letto]

 

↑2009.12.11 <Avvenire> Vito Mancuso su "Repubblica", ieri (p1: «La libertà di pensare Dio sfidando la Chiesa»), scrive così: «Perché il cristianesimo possa continuare a vivere in Europa» è necessario «il superamento della convinzione che la verità della fede si misuri sulla conformità al magistero ... [CzzC: caro Mancuso, pur convenendo anch’io con Ratzinger che ritiene «possibile e necessaria una critica a pronunciamenti papali nella misura in cui manca ad essi copertura nella Scrittura e nel Credo», potrebbe esserti utile un riforma diagnostica prima di sciorinare ricette fasulle: se la suddetta tua prescrizione fosse davvero necessaria, non riusciresti a spiegarci come mai ad avere le chiese piene solo per concerti e le facoltà teologiche al tramonto siano più dei cattolici i protestanti, dei quali ti ho sentito dire “spiace che proprio loro, i massimi cultori della parola, finiscano per non capirsi più”, mentre la loro papessa si dimette dopo essere stata fermata per guida alticcia].

 

↑2009.06.17 Il Concilio di Trento rafforzò la condanna dei duelli: protestanti e massoni ci irrisero come femminucce serve della chiesa di Roma. I protestanti, in particolare, e i liberopensatori, sostenevano che l’aristocrazia italiana fosse stata femminilizzata dal servaggio politico e dall’influsso della Chiesa.

 

↑2008.01.14 <corriere et>: «Fu la religione luterana a favorire l'ascesa di Hitler». L'elettorato protestante e il desiderio di redenzione: le tesi dello storico Wirsching sullo Spiegel. Il prossimo 30 gennaio è il 75esimo della presa del potere del Führer

 

↑2007.08.gg <tracce>: L'esperienza in Giussani e le ansie protestanti: Rodney Howsare/Usa: Convertito al cattolicesimo, il teologo dell’università della Pennsylvania mostra la novità della proposta di don Giussani per la mentalità americana e per la cultura protestante. Il superamento della diffidenza verso l’esperienza. Vedi anche qui il teologo protestante Stanley Hauerwas.

 

↑2004.11.21 <repubblica>: Massoni festeggiano Mazzini. E' lo storico Fulvio Conti a ripercorrere la storia della massoneria, e a sottolineare: «lo spirito laico, non ateo» dell' associazione che, non a caso, riunisce, soprattutto a cavallo tra Ottocento e Novecento, molti protestanti con qualche presenza ebraica.

 

↑2003.07.gg <tracce>: libro: Incontro al protestantesimo Usa. Categorie e giudizi sul protestantesimo Usa validi ancora oggi, a più di trent’anni dalla stesura della prima edizione. Un libro di «carattere informativo», dalle origini puritane fino agli anni 60

 

↑2001.mm.gg Finanza cinica: Il mio Direttore di banca in riunione funzionari con accento toscano labaro-referente (veniva da MPS) ci catechizza così: «la vera finanza è nata in ambiente calvinista, mica con le Casse Rurali come qui da voi» [CzzC: ormai il cinismo finanziario per il male di molti e il meno male di pochi è così pervasivo che sarebbe riduttivo ricondurlo alla visione religiosa dei suoi primi assertori.] continua

 

↑1859.mm.gg Darwin pubblica L’origine delle specie; da questa data (1859) la Chiesa cattolica prende posizioni progressivamente ridefinite, caute ma non conflittuali con la teoria dell’evoluzione, contrariamente a quanto fecero le chiese protestanti, che, maggiormente legate ad una interpretazione letterale della Bibbia, subito avversarono il pensiero darwiniano. Nel 2009, bicentenario della nascita di Darwin, la chiesa Anglicana dichiara la necessità e volontà di esprimere le proprie scuse a Darwin.