Testo Gli equivoci dell'anima di Umberto Galimberti

2013.01.04 Traggo da <Wikipedia> per commentare circa il suo testo Gli equivoci dell'anima. In una civiltà scientifica la parola anima ci riporta agli albori della nostra storia quando religione e filosofia si contendevano il sapere. La psicologia, che sulla nozione di anima ha costruito se stessa, da tempo vuole emanciparsi da questo sfondo per essere accolta nel novero delle scienze ed entrare così a pieno titolo nella "nostra" storia. L'emancipazione avviene per rimozione dell'origine e quindi con la perdita di quella stratificazione di significati che fa dell'anima una parola a tal punto equivoca da renderla solidale con i più svariati sistemi di pensiero, che a questo punto devono chiarire le loro relazioni e svelare il contenuto semantico che coprono con questa parola.

[CzzC: anche i meno pagati scrittori di oroscopo come i più gettonati moderni artisti illuminati, accademici accesi sui media, si ritengono oggi maestri dell’anima, liberi di farle sentire quel che l’istinto emotivo provoca in reazione alla lettura del testo o all’ammirazione dell’opera; con loro prolificano Chiese dell’anima alla Scientology, sette protestanti, animismo pseudo-religioso, musiche new age, che trovano profittevole una metodo comunicativo facilmente catturante consenso precursore dell’interesse della sorgente comunicativa:

- perfino per l’Istituto superiore di scienze religiose (ISR-FBK TN), dove si ritiene “Rousseau, cristiano autentico”, e si insegna che la religione sarebbe esercizio di liberazione spirituale, mentre i discorsi del teologo sulla sacralità della vita farebbero parte di una “Una disciplina ancora più impalpabile”;

- quasi come la Donatella Rettore che udii in onda dalla diocesana Radio Trentino in blu per accarezzare con procaci onde sonore le parti intime dell’anima; quasi a dire con la Donatella per un Natale balsamico, propositivo e antidepressivo]

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 28/06/2022; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: anima, fede amica della ragione; razionalità, faq