DEA PECUNIA, culto a mammona, attrazione denaro, grasso che cola, pecunia non olet; talvolta a costo di ledere diritti umani dei meno potenti: denoterebbe zampini di potenti matrici?

Quod non mortalia pectora coges, auri sacra fames? Siccome "comanda chi paga", è il denaro il vettore privilegiato dei potenti, perché consente di far accadere ciò che si vuole con prestigio e predittività da semidei (anche perché solitamente al denaro si accompagna il dominio su finanza cinica, armi e mass media); il denaro è vettore sia nel dare (premi, persuasione finanziaria) sia facendolo mancare (dissuasione finanziaria): ecco dunque i potenti correre “dove c’è grasso che cola” (basta socializzare eventuali errori), pagar bene scrittori ed editori consoni, fossero pure maestri di odio, sabotare la ricchezza dell'avversario, driblare implicazioni etiche, anche perché pecunia non olet:

- non a caso i devoti della dea pecunia attenzionano come primari luoghi di infiltrazione quelli della grassa finanza, di piazze privilegiate e paradisi vari, vicini anche a noi, perfino nei punti di ricchezza di talune diocesi e vertici di cultura e ricerca che ridenominano a lor tifosi per culto di personalità;

- per ingraziarsi i potenti che garantiscono i profitti, vediamo grandi aziende ricorrere perfino all’“auto-censura”: vedi Apple che si autocensura per ingraziarsi il regime cinese, o Barilla che si autocensura piegandosi alla gender inquisizione delle lobby gay;

- col denaro puoi comperare anche le convinzioni, gli oligopoli informativi, perfino degli avversari: un esempio recente e uno lontano:

   - i petroldollari mezzalunati possono oleare ingressi della sharia nel diritto occidentale e comperarne silenzi anche a fronte di cristiani sterminati da parte di jihadisti foraggiati dai medesimi oleatori, a mandare l'Arabia Saudita ai vertici di UNHRC, un regime che non ha firmato la nostra dichiarazione dei diritti umani ma è riuscito con altri analogamente allineati a "comperarsi" il consenso ONU sulla dichiarazione islamica dei diritti umani, potendo così ledere l'art.18 della nostra;

   - nel 1914.11 i soldi massonici olearono l’interventismo bellico del socialista Benito Mussolini che fino a un mese prima invocava la neutralità.

Ma siccome anche la religiosità è tornata di moda, potrebbe non bastare la dea pecunia alla cultura dominante succube dei potentati: allora importante sarebbe contrastare la religione cristiana (soprattutto quella cattolica perché ha una guida precisa non addomesticata) che più allenerebbe le persone a rivendicare la loro libertà e autonomia anche rispetto allo stato e ai potentati; quali religioni sarebbero più funzionali allo scopo? Quelle del neo-gnosticismo, quantomeno perché favoriscono

- la sottomissione di larghe masse (islam=sottomissione: vedi come pochi nababbi grondanti petroldollari possano spadroneggiare annientando i disubbidienti)

- e il darwinismo sociale (vedi teorie della reincarnazione, animalisti, New Age, integralismo buddista e induista): vedi nota 23/10/2014; e singolare correlazione con i padri nobili della Shoah.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 05/06/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: potenti matrici della cultura dominantefinanza cinica, monopoli informativi, dittatura

 

2018.03.26 <scenarieconom> Il massacro di Afrin (da parte dei turchi) tollerato da Europa e Russia per la dea pecunia adorabile in Anatolia, in particolare per il grasso che cola dalle due pipelines  (TAP Trans Anatolian/Adriatic Pipeline, Turkish stream che potrebbero convergere in un unico nodo).

 

↑2018.02.16 <articolo21> Nella Turchia di Erdogan lo stato di diritto è morto: condannati all’ergastolo Nazli Ilicak, i fratelli Altan e altri tre giornalisti. È durata poche ore la gioia per la liberazione, programmata ad arte, di Deniz Yucel, corrispondente di Die Welt dopo un anno di prigione in attesa del processo per “propaganda del terrorismo”. [CzzC: Merkel, ti basta la liberazione del tuo concittadino per farti tappare occhi naso e bocca, pro dea pecunia, a fronte dello scempio di civiltà azionato dal sultano, che ha nella Germania il principale partner commerciale?]

 

↑2017.12.27 <giornale adnk stampa>: Bloomberg Billionaires Index monitora il patrimonio delle 500 persone più ricche del mondo: totalizzano 5,3T$ (+23% in un anno). Jeff Bezos (Amazon) 99,6G$.1°, Bill Gates 91B$.2°, Warren Buffett (investitore) 85G$.3°, Amancio Ortega (Zara) 75G$.4°, Mark Zuckerberg (Facebook) 72G$.5°. Giovanni Ferrero 24G$.33°, Leonardo Del Vecchio (Luxottica) 22G$.37°, Silvio Berlusconi 8G$.177°, Giorgio Armani 191°, George Soros 8G$.195°

 

↑2017.12.10 Il capitale odia il Presepe? Sì secondo <d.fusaro> per la “sdivinizzazione” (Heidegger) prodotta dal nichilismo del capitale, che non accetta simboli di trascendenza e riconfigura il Natale come sacro giorno di celebrazione del consumo, nuova religione di quello che Pasolini chiamava l’edonismo neolaico. [CzzC: sni: non è peculiarità del capitale quanto suddetto, c’è anche un capitale non avverso alla trascendenza e alla dignità dei più deboli, i cui peggiori nemici (è pur vero) sono solitamente devoti della dea pecunia, ma ... continua ]

 

↑2016.11.20 <stampa>: 1ª«Mandare via i bambini prima della nascita, questo crimine orrendo»«il nemico più grande di Dio è il denaro» «Ho allergia degli adulatori, mi merito i detrattori» [CzzC: Fr1, al 2° poco importa la 3ª ma potrebbe farti pagar cara la 1ª]

 

↑2016.11.05 <repubblica>: Papa Fr1: Si salvano le banche non gli uomini; vergogna, è la bancarotta dell’umanità: ascoltare da vicino la sofferenza di tante famiglie espulse dalla loro terra per motivi economici o violenze di ogni genere. Folle esiliate, l'ho detto di fronte alle autorità di tutto il mondo, a causa di un sistema socio-economico ingiusto e di guerre che non hanno cercato, che non hanno creato coloro che oggi soffrono il doloroso sradicamento dalla loro patria, ma piuttosto molti di coloro che si rifiutano di riceverli. [CzzC: azioneranno primavere anticattoliche?]

 

↑2016.07.22 Come son ben pagati i maestri di odio! <vita>: Wael Farouq: Sì, gli islamisti sono i più organizzati e la loro voce è la più forte ... grazie alla risonanza fornita dai mass media occidentali e all’illimitato finanziamento wahhabita. Uno studioso italiano che stimo molto mi ha raccontato che intende tradurre le lettere di Hassan al-Banna, il fondatore della Fratellanza Musulmana. Gli ho chiesto perché, dopo anni di studi dedicati a Sayyed Qutb, ideologo della Fratellanza e fautore del jihad violento, ora volesse tradurre anche Hassan al-Banna. Lui mi ha risposto: mio caro, è questo che vuole il mercato! [CzzC: comanda chi paga; dea pecunia adorata da potenti matrici della cultura dominante]

 

↑2016.06.10 <lastampa>: Quel “patto col diavolo” tra l’Occidente e i finanziatori del terrore: terrorismo wahabita, guerre di regime change, flussi finanziari, colossali compravendite di armi: in un libro di Fulvio Scaglione storia, dati e numeri su ciò che per ragioni di business le democrazie occidentali fingono di non vedere [CzzC: non solo fingono di non vedere, ma mandano i wahhabiti ai vertici di UNHRC e colpiscono con sanzioni, se non possono con le bombe, i regimi invisi ai wahhabiti]

 

↑2016.02.21 Goodbye UK: mi spiace per tanti sani amici che ho da te, cara Uk, ma se certi tuoi piloti illuminati continuano ad agire come appresso documentato contro il bene comune europeo, sarebbero tanti i sani europei a non piangere se lasci la UE; peraltro spererei che ti convertissi al bene dell’Europa più sana, forse talvolta mutuamente esclusivo con la cinica supremazia dei petroldollari e della tua - loro serva – sterlina: continua per la documentazione].

 

↑2015.07.17 <ilgiornale>: Al re la Francia s'inchina come ante rivoluzione francese? Arriva il re saudita in Costa Azzurra e i bagnanti devono lasciare la spiaggia. "La famiglia reale saudita non gradisce i turisti vicino alla propria villa". [CzzC: sorprende non tanto l'altezzosa richiesta del re (che magari teme di farsi vedere nudo), ma la risposta succube di uno stato sedicente tanto libertario da fare i matrimoni gay con la legge Taubira, ministra cui chiederemmo perché sia qui silente mentre si esibì tanto fiera della sua idea di libertà di espressione da rivendicare il diritto di irridere tutte le religioni: la contraddizione indicherebbe il prevalere della sudditanza alla dea pecunia e il diritto della forza sulla forza del diritto. Ma il 03/08/2015  continua... ]

 

↑2015.06.22 <avvenire>: Papa Fr1 a Torino ai giovani contro l’edonismo: ... pensa a quel 40% di giovani, qui, senza lavoro... uno scarto! Perché nel sistema economico mondiale non è l’uomo e la donna al centro, come vuole Dio, ma il dio denaro. Per voi giovani che vivete questa situazione economica, anche culturale, edonista, consumista con i valori da “bolle di sapone”, con questi valori non si va avanti ...  Non comprare sporcizie che ci dicono essere diamanti ... Alla fine dell’Ottocento c’erano le condizioni più cattive per la crescita della gioventù: c’era la massoneria in pieno, anche la Chiesa non poteva fare nulla, c’erano i mangiapreti, c’erano anche i satanisti … Era uno dei momenti più brutti e dei posti più brutti della storia d’Italia. Ma ... andate a cercare quanti santi e quante sante sono nati in quel tempo! Perché? Perché si sono accorti che dovevano andare controcorrente rispetto a quella cultura, a quel modo di vivere. La realtà, vivere la realtà ... una cosa che sia servizio per gli altri. Pensate ai vostri santi di questa terra, che cosa hanno fatto!

 

↑2015.02.10 <vaticaninider>: «aver cura dei poveri non è comunismo, è Vangelo; il Nuovo Testamento non condanna i ricchi, ma l’idolatria della ricchezza. Il nostro sistema si mantiene con la cultura dello scarto, così crescono disparità e povertà. Oggi i mercati contano più delle persone: è un'economia malata». <vaticaninsider>: Scola cardinale di Milano e l'economista Stefano Zamagni, hanno presentato ieri il libro «Papa Francesco: questa economia uccide»

 

↑2014.12.20 <ansa>: "Considerare scopo della propria esistenza la ricchezza materiale, la ricerca del potere e del piacere e asservire la vita del prossimo al conseguimento di questi obiettivi" è "miseria cieca". Lo ha detto il Papa nell'udienza alla Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII.

 

↑2014.10.28 <vatican>: papa Fr1: Un rabbino ebreo spiegava ai suoi fedeli la storia della torre di Babele e allora raccontava come, per costruire quella torre di Babele, bisognava fare un grande sforzo, bisognava fabbricare i mattoni, e per fabbricare i mattoni bisognava fare il fango e portare la paglia ... Se cadeva un mattone - era costato tanto con tutto quel lavoro -, era quasi una tragedia nazionale ... ma se cadeva un operaio non succedeva nulla. Questo accade quando la persona è al servizio del DIO DENARO

 

↑2014.10.23 Siccome la religiosità è tornata di moda, potrebbe non bastare la dea pecunia alla cultura dominante succube dei potentati: allora importante sarebbe contrastare la religione cristiana (soprattutto quella cattolica perché ha una guida precisa non addomesticata) che più allenerebbe le persone a rivendicare la loro libertà e autonomia anche rispetto allo stato e ai potentati; quali religioni sarebbero più funzionali allo scopo? Quelle del neo-gnosticismo, quantomeno perché favoriscono

- la sottomissione di larghe masse (islam=sottomissione: vedi come pochi nababbi grondanti petroldollari possano spadroneggiare annientando i disubbidienti)

- e il darwinismo sociale (vedi teorie della reincarnazione, animalisti, New Age, integralismo buddista e induista); e singolare correlazione con i padri nobili della Shoah.

Potrebbe non essere casuale che

- a Villa S.Ignazio_TN pullulino corsi di santità asiatica;

- il menu2014 della UEL (Università della 3ª età) abbondi di ingredienti buddisti.

Queste 2 conferenze di Mihelcic mi hanno aiutato a capire come le pratiche magiche sottendano un desiderio di potere sugli altri e possano esservi funzionali.

 

↑2014.07.22 I soldi massonici del direttore Benito: con l’attrattiva della dea pecunia si comperano anche le convinzioni degli avversari: <avvenire>: Mussolini nel 1914 scriveva sull’Avanti smarcandosi dall'interventismo filomassonico «noi socialisti non fummo e non siamo irredentisti». Un mese dopo Mussolini si mise a predicare la guerra: donde tale metamorfosi? Segui la traccia dei soldi massonici

 

↑2013.04.04 <repubblica 04/04/2013>: il professor Paolo Prodi, fratello dell' ex presidente del Consiglio, definisce la massoneria «una delle più importanti agenzie produttrici di etica nella storia dell' Occidente». Solo etica e non politica? [CzzC: e non anche affari/dea pecunia? E non anche influsso sul Mulino e sulla scuola di Bologna?]

 

↑2012.03.08 <coopconsumatori> Partendo da una miriade di esempi concreti, il filosofo americano Michael Sandel invita a riflettere su una società di mercato dove quasi tutto si può comprare con i soldi: “Occorre fissare dei limiti fondati su valori etici

 

↑2011.10.22 È solo la smisurata avidità di alcuni che produce la crescente disperazione di molti

 

↑2009.10.11 ''È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno di Dio''

 

↑199a.mm.gg Vedo il direttore di una banca fregarsi le mani mentre commenta la felice acquisizione di un’altra banca sogghignando qui c’è grasso che cola”.