Russia: collaborando con essa, anche più di quanto piacesse ad Us-Uk, l’Europa sarebbe leader mondiale

[CzzC: ritengo che la Russia stia subendo danni mirati da taluni potentati come se continuasse la guerra fredda, mentre l’Europa potrebbe sinergizzare con la Russia non solo pro sviluppo delle rispettive economie ma anche pro presidio di civiltà contro nuove barbarie alimentate dai tutori dei petroldollari. Capire la Russia ...]

<wikipedia>: La Federazione Russa è il paese più vasto stato del pianeta (17Mkm²) con 144M abitanti, ex  Unione sovietica (URSS) che nel 1991 si dissolse in 15 stati post-sovietici.  Vladimir Putin è tornato alla presidenza dopo le elezioni presidenziali del 2012.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 02/05/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: meno male che c’è; Us contro Russia 2.0, ortodossi; danni da potentati; ex comunismo persecutore di cristiani; Sochi

 

2018.05.02 Holodomor1933: che fossero 3,5 milioni di morti (o 10M come ipotizzavano gli americani ai tempi della Guerra Fredda) sono sempre tanti. Grazie a Giovanni Paolo II, dopo la Santa Sede alcuni Paesi - Stati Uniti, Canada, Australia, Italia, Polonia, Paesi Baltici e pochi altri - hanno riconosciuto l’Holodomor accanto alla Shoah come genocidio che macchia tutto il XX secolo. Ma altri (Gran Bretagna, Francia, Germania, ... ) non lo hanno fatto e in Russia si continuano a diffondere fake news secondo cui l’Holodomor sarebbe stato una carestia naturale ...

 

2018.03.20 <ejmagnier> perché Afrin è caduta: il ruolo degli Usa, della Turchia, della Russia e quello Curdo. [CzzC: un’analisi acuta che riassumo] I curdi hanno preferito mollare Afrin a Erdogan e ritirarsi nelle aree di al-Hasaka protette dagli Us, piuttosto che cedere le armi pesanti a Damasco, come se non si considerassero siriani. La Russia non poteva distrarre risorse dalla liberazione di Ghuta e considera Erdogan un indispensabile attore per fermare la guerra in Siria, una guerra che gli Stati Uniti cercano di mantenere accesa il più a lungo possibile.

 

↑2018.03.18 elezioni in Russia: dai dati preliminari <fb> un Putin a ~73% <sole24h> affluenza 67,4%, auspicata 70% ma temuta inferiore. Putin: «Vogliamo la pace, l'abbiamo sempre voluta. Quanto alla Crimea, forse quando Khruscev l'ha assegnata all'Ucraina era legittimato a farlo, ma nessuno ha chiesto un parere a noi russi o ai crimeani. Ora sono tornati da noi: ma non vogliamo creare un confronto. Io voglio solo tornare a provare orgoglio per il mio Paese, dopo la depressione degli anni 90 in cui potevamo contare solo su Dio». <money sputnik> esito finale 76% a Putin

 

↑2018.02.22 <steemit> Il quotidiano libanese Al Akhbar rivela i piani Us-Uk-Fr-Sa per lo smembramento della Siria: scorporare da Damasco la zona nord-est di influenza sunnita e boicottare Iran, Russia e accordi di Sochi, contando sia su Erdogan come doppiogiochista sia sul false flag delle armi chimiche illuminate da Macron comelinea rossa”; i piani sarebbero stati messi a punto 2018.01.11 a Washington tra Hugh Cleary, capo del Dipartimento Uk del Medio Oriente, il francese Jérôme Bonnafont, direttore del ANMO (Afrique du Nord et Moyen-Orient), David Satterfield, vice segretario di Stato Us per il Medio Oriente, il giordano Nawaf Tell e il saudita Jamal al-Aqeel.

 

↑2017.09.29 <megach>: Russia: distrutte tutte le armi chimiche e condonati 20 miliardi di debiti africani: notizie quasi ignorate dal sistema informativo occidentale [CzzC: cbdi]

 

↑2017.04.27 <youtube>: "Se non fosse stato per la Russia ci avrebbero massacrato". Intervista esclusiva a Jano Battah, vescovo cattolico a Damasco. "Il vero problema sono le politiche sbagliate americane e la debolezza della posizione europea".

 

↑2017.04.21 TdG banditi in Russia: per alcuni si tratta di grave attacco alla libertà religiosa, per altri di applicazione del principio di precauzione tenuto conto della nomea di lacera-famiglie che aleggia attorno ai TdG quando uno dei due coniugi si associasse o si disassociasse a differenza dell’altro, nomea di violare l’Art.18 (libertà di cambiare credo) e la tutela dei MINORI nelle famiglie lacerate. Non infondato, inoltre, sarebbe il sospetto sui finanziamenti con cui i TdG sarebbero eterodiretti dall’estero, precauzione questa, peraltro, che dovrebbe valere per tante altre congreghe, tra cui qualche sedicente filantropica devota di tifosi di Soros.

 

↑2017.04.06 <stampa>: La Russia: “Gerusalemme Ovest sia capitale d’Israele, la parte Est della Palestina” La Russia è la prima grande potenza (la 2ª nazione dopo il Costa Rica) a riconoscere Gerusalemme Ovest come capitale. Finora tutte le ambasciate, compresa quella degli Stati Uniti, sono rimaste a Tel Aviv, senza riconoscere formalmente le rivendicazioni israeliane. Il presidente americano Donald Trump aveva promesso di spostare l’ambasciata Usa a Gerusalemme Ovest, ma per timore degli alleati arabi ...

 

↑2017.03.01 <rt.com sponda>: Russia e Cina bloccano all’ONU il tentativo dei potentati occidentali di far imporre ulteriori sanzioni alla Siria. l’Italia [CzzC: sempre succube dei soliti illuminati?] attraverso Sebastiano Cardi, l’ambasciatore all’Onu, aveva sponsorizzato la risoluzione presentata da Francia, Regno Unito e Stati Uniti

 

↑2017.01.16 <sussidiario>: Caos Siria: gli orditi di Obama e Arabia Saudita per boicottare la pace. Ricognizioni in vista dell'incontro Russia, Turchia, Iran il prossimo 23/01 ad Astana, capitale del Kazakistan, Paese musulmano alleato della Russia, membro della Shanghai Cooperation Organization, progetto russo-cinese pro alleanza pan-asiatica che controbilanci la supremazia del petroldollaro.

 

↑2017.01.13 Di questo articolo di <paulcraigroberts> contro Trump condivido la preoccupazione che, pere la pace nel mondo, Trump non può pensare di normalizzare i rapporti con Mosca facendo sconsideratamente il gradasso contro Iran e Cina.

 

↑2016.12.31 <repubblica>: Siria, il Consiglio di sicurezza dell'Onu approva all'unanimità la tregua di Russia e Turchia. [CzzC: meno male che la Russia c’è, mentre il masso Nobel Pace con un goffo colpo di coda da scorpione in ritirata <fattpq> espelle 35 funzionari russi. Putin: “Non faremo diplomazia da cucina”. Trump: ‘Grande mossa di Mosca’. Attenzione al cambiamento della Turchia dopo golpe 2016]

 

↑2016.11.26 <sussidiario>: al Parlamento Ue che decise 13/11 di contrastare le campagne di disinformazione russa con una task force, Putin replica che quella risoluzione denota "degrado politico della democrazia nei Paesi occidentali". Se l'Europa volesse denunciare le menzogne e la disinformazione col metodo dell'informazione, la democrazia non ne soffrirebbe affatto; anzi la Russia stessa avrebbe tutto da guadagnare. [CzzC: denunciare però anche le menzogne e la disinformazione degli illuminati inciuciati in LFB con i turco-wahhabiti foraggiatori di terroristi]. Il filosofo Aleksandr Dugin, padre del neo-eurasismo e ideologo di Putin, lo aveva detto in TV nel 2013: «impegniamoci a difendere l'Europa dai gay, a salvare l'Europa da se stessa... Sotto il nostro protettorato provvederemo noi alla sua difesa».

 

↑2016.11.17 il 09/11/2016 con l’elezione di Trump farebbe cadere il muro contro la Russia come il 09/11/1989 cadde quello di Berlino? <lib&pers> ci spera, io pure, ma temo che il potere della finanza cinica (supremazia del petroldollaro) e del collegato complesso militare Usa-Nato mineranno la volontà di disgelo di Trump nei confronti della Russia, posto che non venga abbattuto da impeachment <wallstreet> o in altro modo.

 

↑2016.08.29 Ci sono sufficienti indizi per ritenere molti crimini degli occidentali nelle guerre di regime change correlati al colonialismo dei petroldollari con inciucio us-tuco-wahhabiti anti Russia2.0, ma attenzione a non bere le bufale sparse dai filorussi come guerra mediatica di disinformazione <stampa>: debunking di foto varie ... continua

 

↑2016.07.07 [CzzC: scrivo msg a Obama: smetti di foraggiare terroristi direttamente o indirettamente coi wahhabiti, onora il tuo premio Nobel per la pace, togli le sanzioni alla Siria, collabora con tutti gli stati, Russia compresa, che si dimostrano efficaci nel vincere contro le bande del terrorismo jihadista che sta facendo stragi di innocenti]

 

↑2016.03.14 <lib&pers>: la Russia, che non sarà un campione di democrazia, ma in politica internazionale ha ragioni da vendere se osserviamo la strumentalizzazione Us-Uk dei diritti umani pro fini geostrategici (regime change per imporre valori che non sono universali e a detrimento del principio dell’uguaglianza sovrana degli Stati), rinascita di movimenti neonazisti in Ucraina e nei Paesi baltici, beneficianti dell’indulgenza di Us-Uk perché li considerano alleati anti Russia.

 

↑2016.03.13 <fb>: Lakhdar Brahimi inviato speciale dell'ONU in un'intervista con Al Jazera ha ammesso che nel 2102 l'Occidente avrebbe dovuto ascoltare di più la Russia su quel che stava accadendo in Siria.

 

↑2015.12.16 <asianews>: La Russia vuole legalizzare la perseguibilità delle sette religiose che “aumentano” nel Paese. Intanto a Taganrog condannati 16 Testimoni di Geova, in uno dei più grandi processi “anti-estremismo” degli ultimi anni.

 

↑2015.12.01 <grillo>: C'è qualcosa di terribilmente sbagliato nei 3 miliardi di Euro che l'UE ha deciso di concedere due giorni fa a Erdogan: «Se la Turchia avesse imposto lo stesso embargo sui territori dell'ISIS che ha imposto ai territori della Siria in mano alle forze curde, il "califfato" sarebbe crollato da un pezzo - e gli attacchi di Parigi probabilmente non sarebbero mai avvenuti. E se la Turchia lo facesse oggi, l'ISIS crollerebbe probabilmente nel giro di pochi mesi. Eppure non c'è un singolo leader occidentale che abbia chiesto ad Erdogan di farlo» detto da David Graeber, professore della London School of Economics [CzzC: nessun leader occidentale lo può chiedere, per probabile sudditanza Nato al masso nobel pace, che mai ciò chiederebbe a Erdogan, almeno per affinità di lumi e di schieramento anti Russia]

 

↑2015.11.24 <ilfattoq>: l’ordine di abbattere l’aereo russo è arrivato dallo stesso premier turco Ahmet Davutoglu [CzzC: ovviamente d’accordo con Erdogan]

 

↑2015.11.22 [CzzC: caro Presidente Obama, bravo ad allearti con Russia contro il terrorismo! Appreso della collaborazione Us-Russia contro il terrorismo di matrice Isis, scrivo al Presidente Obama il seguente apprezzamento e incoraggiamento: «questa è la strada giusta per il bene comune ... anche se questo costasse perdere qualche petroldollaro proveniente dai regimi wahhabiti... » continua]

 

↑2015.11.20 <tempi> chi comanda all’Onu? L’Arabia Saudita ha fatto approvare una mozione al Consiglio Onu per i diritti umani per condannare l’intervento del nemico russo in Siria, mentre nasconde le violazioni dei diritti umani in Yemen [CzzC: e a casa sua, nonché il foraggio ai terroristi ... continua]

 

↑2015.10.30 <sussidiario>: gli schiaffi di Cina e Russia agli Usa: non solo la Cina con la Aiib, la banca di sviluppo dei Brics nata lo scorso anno, e con il Silk Road Fund (col quale Pechino investirà 50G$ in infrastrutture pachistane superando del 53% quanto gli Usa hanno destinato ad Islamabad negli ultimi 13 anni), ma Putin ha ordinato di vietare l'uso del dollaro come mezzo di pagamento nel settore petrolifero nella Federazione russa, mentre dal prossimo marzo sarà operativo il circuito carte di credito russo e un sostituto del sistema Swift.

 

↑2015.10.16 <losai>: i Russi sono troppo forti” l’America è sotto choc: in Siria i soldati di Putin mettono in campo armi, velocità di movimento e sfrontatezza mediatica. Una esibizione di forza che spaventa. [CzzC: cautela! L’apparenza può ingannare: nessuno ha ancora vinto la guerra contro il terrorismo: non basta sbaragliare, occorre garantire una vita sicura ai sopravissuti e ciò non è ancora avvenuto dopo lustri di truppe straniere in Iraq e in Afganistan, né in Israele: finché l’islam non bandirà i suoi maestri e testi del verbo uccidere, nessun esercito potrà garantire sicurezza ai non jihadisti]

 

↑2015.10.15 <antimassoneria> Putin uscito dall’elite: il sogno della rifondazione della civiltà occidentale [CzzC: temo che il residuo di cristianesimo in Russia sia troppo poco per mobilitare le masse su una rifondazione di civiltà occidentale a radici cristiane, senza le quali la presunta rifondazione esiterebbe in una occidentalità alla masso nobel pace. Ritengo inoltre che Putin come Obama badi a tutelare i suoi interessi prima che a tutelare Italia, Europa e Cristiani. Tuttavia ritengo che il bene comune nella civiltà occidentale abbia da guadagnare da un’alleanza con la Russia più che dalle sanzioni contro di essa, per questo per ora dico meno male che la Russia c’è].

 

↑2015.10.03 <opinionepubblica>: “I primi raid (russi) sono stati contro individui e gruppi finanziati e addestrati dalla nostra Cia”, parola di John McCain, il figlio dell’Ammiraglio che causò il più grave incidente mai occorso sul ponte di una portaerei Usa non dovuto ad azioni nemiche (29 luglio ’67, USS Forrestal, 134 morti e 161 feriti), che ai microfoni dei media americani si sgola, lui che andò più volte in “pellegrinaggio” in Turchia e in Giordania, sorridente e impettito, a fianco dei peggiori capi terroristi operanti in Siria, per far capire quanto ‘cattivo’ sia l’intervento militare russo che in tre giorni ha eliminato più takfiri di quanti i jet di Obama abbiano colpito in quasi due anni di ‘missioni’ tra Siria e Iraq.

 

↑2015.09.30 <sussidiario 30/09/2015>: Putin ha raggiunto un accordo con Iraq, Siria e Iran per un infocenter anti-Isis a Bagdad. [CzzC: mentre gli stati del suddetto accordo mirano a contrastare il male maggiore (Isis) senza la precondizione di eliminare Assad, il masso Nobel Obama si ostina a brandire quella precondizione e cinicamente rifiuta (tipico indicatore di potentati) il criterio del male minore, costasse pure la catastrofe umanitaria siro-irachena, fotocopia del medesimo colossale errore compiuto dai medesimi potentati in Libia

 

↑2015.09.28 <huffingtonpost>: Assemblea Onu. Obama: "Qualcuno vuole che aiutiamo tiranni come Assad". Putin: "Irresponsabile dare armi ai ribelli" [CzzC: caro masso Nobel pace, credi di essere il giudice del mondo? Conta nulla il giudizio di miliardi di umani convinti che Assad nuocia ai diritti umani meno dei terroristi armati da te?]

 

↑2015.09.22 <asianews>: apre a Mosca la moschea più grande d’Europa (ospiterà 10k fedeli) inaugurata con Erdogan, Abu Mazen e Putin: punto di riferimento della comunità musulmana della capitale. Avrà una cupola dorata più alta di quella di San Pietro.

 

↑2015.09.17 [CzzC: agli astronauti Scott e Mikhail: vi auguro felice e fruttuosa permanenza nella stazione spaziale internazionale: “il vostro lavoro è per il bene comune, ed è bello vedere che siate assieme in questo utile lavoro, un Russo e un Americano; vidi alle vostre spalle una bellissima icona della Santa Vergine Maria: prego che vi protegga. Ciao”.  Ps: purtroppo la nostrana cultura dominante nel pubblicare la foto degli astronauti con alle spalle icone e Crocifisso ha “censurato” le immagini sacre interessatamente ritagliandole]

 

↑2015.09.14 Il Pil.UE è maggiore del Pil.USA, ma vedi quanto pesa Arabia Saudita in FMI e OIC: [CzzC: per far valere il suo peso in civiltà ed economia, la Ue dovrebbe riequilibrare i suoi rapporti economici e strategici che attualmente sono troppo condizionati dall’'inciucio euro-atlantico con i regimi liberticidi di nababbi mezzalunati: allo scopo potrebbe essere efficace tramutare in relazioni collaborative le ostilità con la Russia indotteci da Obama]

 

↑2015.09.13 «Putin l’unico che si batte per i cristiani perseguitati» <lucedimaria> cita un appello di Putin2013: «i Paesi euro-atlantici stanno ripudiando le loro radici, persino le radici cristiane che costituiscono la base della civiltà occidentale» [CzzC: appare oggi profetico quell’allarme di Putin, visto il disastro umanitario provocato da Isis foraggiato dagli alleati turco-wahhabiti dell’Obama masso Nobel pace]

 

↑2015.09.11 Obama costringe greci e bulgari a vietare sorvolo aerei russi anti Isis: aerei che da giorni stanno portando mezzi e consiglieri militari in Siria per rafforzare l’esercito di Bashar Assad [CzzC: grazie masso Nobel pace, eppure ammettesti le tue responsabilità nella nascita di Isis: si capisce che per te e per i tuoi alleati wahhabiti è meglio Isis che Assad, ma per il bene dell’umanità NO: te l’ho anche scritto, pregandoti di cambiare questo cinico dannoso comportamento]

 

↑2015.08.18 <sole24h>: La Brexit fa paura agli inglesi, è caccia grossa alla doppia cittadinanza. Temendo che la Gran Bretagna esca dall'Europa molti cittadini già si stanno organizzando per evitare problemi in futuro. [CzzC: cari fratelli inglesi, se la UE continuerà a seguire US nel far guerra economico-ideologica (speriamo non anche militare) alla Russia, potrete godere di un eventuale Brexit; ma se la UE abbandonasse l’imperialismo US in Eurasia ed abbracciasse economicamente e culturalmente la Russia, vi mordereste le dita ... continua ]

 

↑2015.07.14 USA contro Russia 2.0 con la strategia delle rivoluzioni colorate teorizzata da Gene Sharp: gli US stanno accerchiando la Russia usando una nuova tecnica di regime change per migrare alla loro area di influenza Paesi che prima erano in quella russa e mirano a destabilizzare lo stesso Cremlino pro interessi petroldollarati

 

↑2015.07.09 <youtube>: Savona: Diego Fusaro: Russia di Putin, multipolarismo e resistenza all'impero USA [CzzC: 2014.10 narrava della Russia e della 4ª guerra mondiale]

 

↑2015.06.18 <tempi>: Perché Obama continua a provocare Putin? Il presidente Usa gira per l’Europa dicendo che “la Russia è cattiva, il gas ve lo vendo io...”. Da quando l’America è diventata un paese esportatore di energia, destabilizza dal Medio oriente e alla Libia ...: solo come “fallimenti” e “casi isolati”? O dietro c’è una strategia di destabilizzazione? [CzzC: condivido buona parte ma non tutto l’articolo, perché non è solo una questione di energia: non si può tacere l’inciucio con i wahhabiti ed Erdogan, coadiuvanti le destabilizzazioni in Medio Oriente, dalla Libia alla Siria e il foraggio all’Isis; né tacere che tra gaudenti di tali destabilizzazioni c’è anche l’integralismo israeliano; né che un euro forte potrebbe insidiare i privilegi egemonici del petroldollari]

 

↑2015.06.15 <corriere>: L’ex presidente Napolitano: «Non possiamo isolare la Russia». Dopo l’intervista a Putin sul «Corriere della Sera», l’ex presidente parla dei rapporti con la Russia. E sull’Ucraina cita Kissinger: «Il suo ruolo è farsi ponte fra Europa e Mosca». [CzzC: concordo, ma vaglielo a spiegare all’Obama Nobel Pace che vuole farci schierare le sue armi pesanti contro la Russia oltre che averci danneggiato per miliardi di euro costringendoci alle sanzioni, anziché riconoscere il diritto all’autodeterminazione delle popolazioni russofone rispetto a Kiev come riconoscemmo quello di Bosniaci e Kosovari rispetto a Belgrado]

 

↑2015.02.12 <giornale>: No al velo islamico nelle scuole: la Russia conferma il divieto: la Corte suprema non accoglie il ricorso della comunità musulmana: l’hijab rimane vietato

 

↑2014.12.17 <sole24h>: Storico disgelo Usa-Cuba. Obama: normalizzeremo le relazioni con  Cuba, ringrazio papa Francesco. [CzzC: caro Signor Presidente Obama, sono felicissimo che tu abbia deciso di normalizzare le relazioni con Cuba e che abbia riconosciuto il contributo di papa Francesco per questo nobile scopo: è un grande passo verso la pace e la fratellanza fra i popoli; che bello sarebbe se analogo riavvicinamento tu potessi fare anche con la Russia, che non possiamo ritenere nemica se difende il principio dell’autodeterminazione delle popolazioni russofone dell’Ucraina: Russia e Cuba hanno la nostra stessa civiltà, mentre vediamo che da ben altra parte provengono le più gravi minacce a questa civiltà, ai diritti umani, alla dignità della persona: cerchiamo amicizia con chi sostiene questi valori e diritti con la nostra stessa cultura, passione e storia. Ti auguro scelte intelligenti e buon lavoro per la pace. Grazie per avermi letto]. [CzzC: qui feedbacks]

 

↑2014.12.16 <sole24h>: Russia nella bufera: tracolla la Borsa, rublo in calo. Lavrov: l’Occidente vuole spodestare Putin. [CzzC: a questo mira il massone Obama Nobel Pace, o anche ad indebolire l’Europa pro supremazia dei petroldollari?]

 

↑2014.12.05 <tempi>: «Inquietante assenza di diplomazia dell’Ue. Le sanzioni hanno riempito la Russia di nazionalisti più radicali di Putin» [CzzC: temo che il montare del nazionalismo russo non sia un effetto imprevisto dai potenti tutori dei petroldollari: criminalizzare l’avversario è un’arma che sanno usare abilmente]

 

↑2014.11.21 <euronews>: Jens Stoltenberg, segretario generale Nato, accusa la Russia di esclation militare ai confini con la NATO, ma l’ambasciatore russo presso la Nato rispedisce le accuse al mittente: “È Washington ad agitare lo spauracchio russo per obbligare gli alleati NATO a comprare armamenti americani” ha detto.

 

↑2014.11.18 <tempi>: «Basta con le minacce di guerra alla Russia». Monta in Europa l’opposizione al partito dello scontro con Putin. Il ministro degli Esteri italiano Paolo Gentiloni e quello tedesco dell’Economia Sigmar Gabriel hanno preso entrambi le distanze tra sabato e domenica dalle parole del nuovo segretario della Nato Jens Stoltenberg, che «ha minacciato guerra» nel caso in cui la Russia di Vladimir Putin non cambi atteggiamento verso l’Ucraina.[CzzC: frenare l’Obama Nobel pace dal far guerra ai confini europei]

 

↑2014.09.27 <bussolaq>: come capire la Russia? Il problema non è Putin ma il ruolo della Russia nella storia dell’Europa ... Sarebbe utile leggere Joseph de Maistre (1753-1821), il pensatore cattolico che è alle origini della scuola detta contro-rivoluzionaria. Visse per molti anni in Russia come diplomatico e sviluppò simpatia per l’animo russo.

 

↑2014.09.24 Confidiamo che i governanti US-UK cessino di farsi chiudere gli occhi sui diritti umani da fondi sovrani inzuppati di petroldollari che gli acquistano armi e prodotti finanziari; cessino di sanzionare una Russia, ben più rispettosa dei diritti umani, che in Ucraina difende il diritto all’autodeterminazione dei russofoni.

 

↑2013.10.03 <intellettualedissidente>: Vladimir Putin: « i Paesi euro-atlantici stanno ripudiando le loro radici, persino le radici cristiane che costituiscono la base della civiltà occidentale» [CzzC: riascoltandole due anni dopo troviamo profetiche queste parole di Putin, visto il disastro umanitario provocato da Isis foraggiato dagli alleati turco-wahhabiti dell’Obama masso Nobel pace]

 

↑2013.01.19 <tempi>: Padre Romano Scalfi 90 anni da testimone: .«Vent’anni di consumismo in Russia, peggio che settanta di comunismo?», chiede Corradi. «Il problema della Russia oggi, come dell’Occidente, – risponde Scalfi – più che il consumismo è il relativismo. Il quale a sua volta è l’ultima deriva del razionalismo di cui anche Marx è espressione. La falsità fondamentale del marxismo era nel dire che la coscienza dell’uomo è determinata dalle forze produttive e dai rapporti di produzione: l’uomo dunque non era più libero, la sua natura era stata alterata. Anche il relativismo oggi nega questa natura, nega il cuore dell’uomo come innato, quando afferma che non esiste una verità assoluta. Quando dice, come si usa tra i fautori del pensiero debole, che fra menzogna e verità non c’è differenza. Se fosse vero, non avrebbe senso l’azione stessa dell’uomo. È questo, a mio parere, che sta disfacendo l’Occidente».

 

↑2011.10.28 Chi si ricorda dei milioni di uomini fatti sparire dal KGB

 

↑2010.01.21 Ci fu inciucio tra Stalin e la Chiesa Ortodossa russa?

 

↑2009.10.13 Intervista a Wojciech Jaruzelski: «Non posso non chiedere perdono per il male che c’è stato. Ma senza la Polonia e la mia legge marziale i regimi sovietici non sarebbero caduti così pacificamente». Parla il comunista che iniziò a seppellire il comunismo

 

↑2008.04.16 GORBACIOV: l’uomo che rinunciò al suo arsenale nucleare per la pace si è inginocchiato davanti al santo di Assisi che lasciò le armi per servire Dio.

 

↑1700 <wikipedia> dal 1475, quando divenne provincia dell’impero ottomano, il Khanato di Crimea (da Gengis Khan - Tatari) per due secoli fino all'inizio del Settecento azionò tratta di schiavi pro Impero Ottomano e Medio Oriente, esportando circa due milioni di schiavi razziati nelle steppe della Polonia-Lituania e della Russia.