modificato 16/08/2017

 

Kazakistan o Kazakhstan o Kazahstan

Correlati: islam moderato insidiato dai wahhabiti, compiacenti illuminati Nato in funzione antiRussia; ma la Russia c’è e gli ortodossi pure a frenare danni da potentati

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

confidiamo che questo Paese multietnico e multireligioso a maggioranza islamica diventi

- modello di convivenza tra etnie e religioni, ancorché ciò spiaccia a fondamentalisti tipo wahhabiti

- modello di collaborazione eurasiatica, ancorché ciò spiaccia alla supremazia del petroldollaro.

<wikipedia>: 18M abitanti, esteso 9 volte l’Italia, crogiolo di etnie (Kazaki 58%, Russi20%, Ucraini 13%, Uzbeki 2%, Tatari 1%, Tedeschi 0,8%, Bielorussi 0,4%, Uiguri 0,2%. Religioni: Musulmani 70%, Cristiani 25% (in maggioranza ortodossi, cattolici 1,14%), Buddisti 5%.

 

 

16/08
2017

<asianews>: a processo prete ortodosso perché aveva pregato con bambini in un campo estivo in montagna. È la prima volta che un membro del clero ortodosso deve rispondere per una violazione della legge sulle “Attività e associazioni religiose”.

16/01
2017

<sussidiario>: Caos Siria: gli orditi di Obama e Arabia Saudita per boicottare la pace. Ricognizioni in vista dell'incontro Russia, Turchia, Iran il prossimo 23/01 ad Astana, capitale del Kazakistan, Paese musulmano alleato della Russia, membro della Shanghai Cooperation Organization, progetto russo-cinese pro alleanza pan-asiatica che controbilanci la supremazia del petroldollaro.

 

16/12
2016

<tracce>: Sei giorni tra grattacieli e steppa: testimonianza dal Kazakistan: lezioni in classe che diventano «domande eterne» (Ljuba Khon, insegnando Dostoevskij), lo sguardo nuovo di Nasgul sul padre che l'ha abbandonata, un malato di tumore «felice» quando si sveglia la mattina ...

 

31/01
2015

Diffida di questa macchinazione di <sanadottrina> che annota Mattarella tra i cavalieri di gran croce alludendo alla massoneria e cita Nazarbaev presidente kazako come ateo conclamato insignito di gran croce, come colui che avrebbe fatto costruire la città degli illuminati di nome Astana (satana).

 

12
2014

<tracce>: Tramite don Edo Canetta riceviamo alcune testimonianze di vita cambiata dall’incontro con Cristo anche in Kazakistan

 

11/01
2012

<vociglobali>: si riunisce per la prima volta questo mese la commissione islamica per i diritti umani, sorta 2011.06 con 57 Ministri degli Esteri riuniti in Kazakistan.

 

18/10

2011

<asianews>: le nuove leggi sulla registrazione e il controllo delle comunità religiose mettono a rischio la Chiesa cattolica del Kazakistan? Si prevedono restrizioni sui visti dei leader religiosi stranieri. Circa il 50% dei sacerdoti e dei vescovi cattolici proviene da altri Paesi. È quanto afferma ad AsiaNews, don Edoardo Canetta, missionario italiano e professore universitario da 11 anni in Kazakistan. Il sacerdote, rientrato in Italia per motivi familiari, sottolinea che “le nuove norme riguardano soprattutto i gruppi musulmani e protestanti considerati aggressivi, ma danneggiano di fatto tutte le comunità religiose non tradizionali[CzzC: amici cattolici del Kazakistan non segnalano preoccupazioni finora]

 

06
2011

<vociglobali>: cinquantasette Ministri degli Esteri si riuniscono in Kazakistan con l’obiettivo di fondare la prima commissione islamica per i diritti umani, la Commissione Indipendente e Permanente per i Diritti dell’Uomo nel mondo islamico partorita dall’OIC? Continua.