INCONTRO, RICONOSCERE CRISTO nella realtà delle vite cambiate dalla sua sequela

«Non fu ieri, è oggi per te, qualsiasi posizione tu abbia». L'uomo «in ogni piacere finito cerca un infinito» diceva Pavese, e Cristo si offre risposta a questo desiderio di infinito, felicità e di significato, ora come duemila anni fa: non una collezione di idee o di precetti, ma un volto da RICONOSCERE nella realtà, nelle vite cambiate da chi lo segue.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 26/12/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: ciò che abbiamo di più caro; Fede amica della ragione, Gesù Cristo è Dio? Deus caritas est, Resurrezione

 

↑2016.02.17 DVD Riconoscere Cristo in allegato al numero di febbraio di Tracce: Rabbi, dove abiti? Ed egli rispose: venite a vedere. [CzzC: se vuoi il DVD, domandamelo]

 

↑2016.02.05 Chi era/è Gesù? Troveresti dovizia di testi per la risposta: a me piace Gesù di Nazaret di B16°, ma anche questa singolare coincidenza tra le iniziali INRI della intestazione della Croce in latino e le iniziali YHWE della stessa intestazione ebraica

 

↑2015.06.16 <youtube>: Riconoscere Cristo: incontro con mons. Francesco Braschi; egli ha detto io sono la via, il significato di tutto: lo diamo per scontato? O come dice Dostoevskji, un uomo colto non può credere che un uomo si dica Dio?

 

↑2011.09.26 Invito del Cc Rebora alla conferenza "ciò che abbiamo di più caro";  relazione di Bersanelli (.wma) nella sala Filarmonica gremita;

domande e risposte (.wma) dopo la relazione di Bersanelli.

 

↑2007.09.08 <youtube>: Giussani legge le prime pagine del Vangelo, che descrivono come è nato il Cristianesimo, l’incontro di Giovanni e Andrea discepoli di Giovanni

 

↑1994.12.10 <testielettronici>: Riconoscere Cristo: appunti dalla meditazione di monsignor Luigi Giussani a ottomila universitari riuniti a Rimini per gli Esercizi spirituali

 

↑1900.12.31 Vladimir Sergeevic SOLOVIEV: Il racconto dell'anticristo (1900)