CRIPTOVALUTE (ad es BITCOIN): più che monete sono asset speculativi, ennesimo esempio di come ...

ennesimo esempio di come la politica si lasci sopraffare da tecnologia e finanza cinica, senza contenerne gli eccessi praticati non solo da tifosi di Soros ma anche da criminali, che grazie all'anonimato offerto dalle transazioni in titolo, foraggiano terroristi (Isis), ricattatori, rapitori, mercanti di droga, di armi e di esseri umani, (da 2020 a 2021 raddoppiate a 14G$ le transazioni criminali in criptovalute), senza contare il bidone che sarà rifilato ai cerini finali quando la bolla scoppierà.

Il valore e il governo del Bitcoin non si basa su un ente centrale, <wikipedia> ma è determinato dalla leva domanda/offerta, misurato da un database distribuito su nodi di rete che tengono traccia delle transazioni: queste consentono il possesso e il trasferimento anonimo delle monete, mentre rendono impossibile, anche ad autorità governative, il blocco dei trasferimenti o il sequestro di bitcoin senza il possesso delle relative chiavi.

<guadagnabitcoin> cos’è il bitcoin mining, come funziona, conviene? <agi2017.01> perché sarebbe impossibile fermarlo [CzzC: ma ritengo che sarebbe possibile desecretarlo, se la politica volesse]; discernere rispetto alla blockchain, che invece è un sistema di notarizzazione-validazione in rete, perfino più infallibile dei notai, che potrebbe servire per una vasta gamma di applicazioni permettendo a qualunque persona o azienda di intessere relazioni contrattuali senza dover fare appello ai notai per sancirne la validità (validità già legale o solo scientifica per ora?).

Consorzio delle criptovalute fondato nel 2018 a Milano.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità,  modificata 29/05/2022; col colore grigio distinguo i  miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Correlati: finanza cinica più ad uso di potenti nerofili dea pecunia riciclaggio paradisi fiscali criminalità che pro bene comune; ricchezza; blockchain

 

Ritagli da vari

 

2022.03.31 <cryptonomist> Esiste una forte correlazione tra l’entusiasmo per gli investimenti in criptovalute ed il livello di corruzione dei governi. Quali sono i Paesi i cui abitanti sono più propensi a dire che le criptovalute siano un buon investimento? Nigeria (87%) membro del Commonwealth, Venezuela (81%), Ghana (78%) e Kenya (77%) entrambi del Commonwealth, Filippine (73%), Paesi che nella classifica di quelli più trasparenti si trovano tutti nella parte bassa della classifica. Invece tra i paesi con i cittadini più bearish sulle criptovalute troviamo Germania (17%) Svezia (18%), Norvegia (20%), Canada e Giappone (24% ciascuno), tutti Paesi nella parte più alta della classifica, con Svezia e Norvegia al quarto posto assoluto.

 

↑2022.03.06 <VT#9p18> non ancora quarantenne Nayib Bukele, che era stato eletto sindaco di Nuevo Cuscatlán e di San Salvador con i sinistri favori del FMLN (Fronte Farabundo Marti) è divenuto presidente di El Salvador il 2019.06.01 con le grazie del GANA: costola della destra: scardinando il sistema bipartitico s'è fatto leader indiscusso: redarguisce bruscamente la stampa democratica, mina l'indipendenza della magistratura, ha introdotto (primo stato al mondo) la criptovaluta come moneta ufficiale; rating del sistema economico? Spazzatura

 

↑2022.01.19 ascoltando s24h, riassumo dalla presentazione di Francesco Grossetti prof Bocconi. Blockchain e decentralizzazione: si va verso il web3, gestito in modo decentralizzato, anziché, ad esempio, tramite Google; non è dietro l'angolo ma potremmo arrivare a fare a meno dei player ..., continua qui alla data con key El Salvador (bit-bond), Norvegia (tracciamento pesce), bitcoin

 

2022.01.07 <agi> Raddoppiate nel 2021 le transazioni illegali in criptovalute. Secondo uno studio, oltre 14 G$ di transazioni su account legati ad attività criminali. Ad esempio la compagnia petrolifera Colonial Pipeline aveva pagato agli hacker 4,4M in bitcoin di cui le autorità USA a giugno2021 avevano recuperato solo 2,3M$.

 

↑2022.02.06 <corriere> ieri le azioni del Meta-Facebook-Zuckerberg sono crollate di più del 25% e il titolo ha bruciato più di 220 miliardi (*) una cifra maggiore del PNNR stanziatoci per i prossimi 5 anni. La distanza tra (certa) finanza speculativa ed il mondo reale è ormai imbarazzante, occorre una revisione delle regole internazionali: non va osteggiato il progresso, ma occorre evitare che una crescita senza regole come per le criptovalute, magari concentrata in poche aziende private che capitalizzano più di tanti stati, travolga il mondo reale a causa di crisi esplose nel mondo virtuale. [CzzC: il seguito di (*) ho estratto da un puntuale commentatore/fb]

 

2021.09.24 <s24h> dopo il divieto del trading e del mining, ora Pechino blocca i servizi degli exchange esteri: «Le attività legate alle criptovalute sono illegali» <agendadigitale> l'energivoro mining s'è spostato in Kazakistan; cresce lo e-yuan che, a differenza delle "cripto", è gestito dalla banca centrale cinese e da essa controllabile; <punto-informatico> Bitcoin ed Ethereum -6%, Cardano -5,5% ... [CzzC: noi occidentali rincorriamo le criptovalute care alla criminalità e ai paradisi fiscali, che succhiano il sangue dei lavoratori più della dittatura cinese]

 

2021.05.13 <s24h fq> La società dell'oleodotto Colonial avrebbe versato 5M$ in criptovalute agli hacker ricattatori che bloccarono la pipeline con un ransomware [CzzC: perché la politica capace di creare normativa contro il riciclaggio e contro i vari tipi di pagamenti a favore della criminalità non è capace di impedire le criptovalute che favoriscono l'anonimato perfino pro terrorismo?]

 

↑2021.04.26 e se i governi cominciassero a prevenire i danni innescabili dalle criptovalute? <italiaoggi> l’Argentina ne attacca l’anonimato e la Turchia le ha messe al bando. Bitcoin e fratelli minori si stanno rivelando più fragili del previsto. E c'è chi pensa a strette sulle speculazioni. Nel mirino alcune grandi istituzioni finanziarie colpevoli di aver utilizzato bitcoin e affini per concludere operazioni di riciclaggio di denaro.

 

2021.02.21 <s24h> La criptovaluta brucia energia quanto l’Argentina (e spesso va a carbone): i mega computer che fanno mining del Bitcoin consumano oltre 120 Terawattora all’anno, energia che per il 60% proviene da fonti fossili e producono così tanto calore che per ridurre i costi di raffreddamento <it.rbth> tanti di quei computer si posizionano verso l'Artico. [CzzC: alla faccia del Global Compact! E magari tra i tifosi del bitcoin ci potrebbe essere qualcuno tanto cripto-verde che fece gran cagnara contro la ripiantatura degli alberi nel nostro viale Trento in larga parte malati]

 

↑2021.02.08 <s24h google> Tesla investe 1,5G$ in Bitcoin e la criptovaluta schizza al nuovo record di 44k$ [CzzC: uomini della politica democratica, non lasciatevi sfuggire il controllo del denaro, altrimenti saranno i plutocrati a determinate tutta la res pubblica (ne influenzano già tanta) rendendo l'umanità schiava della dea pecunia che notoriamente non si cura di liberté, egalité, fraternité]

 

↑2021.01.06 <breakingn> Il conduttore di "Che tempo che fa", Fabio Fazio, hanno invitato Toni Servillo in trasmissione, e lì ha condiviso alcuni consigli su come diventare ricchi, rivelando un segreto importante. "Ciò che mi ha permesso di avere successo è stato il fatto di aver approfittato rapidamente di quest'opportunità, senza alcuna esitazione. Al momento, ciò che mi fa guadagnare di più è un nuovo programma di trading automatico di criptovalute, chiamato Bitcoin Profit. Si tratta della più grande opportunità che io abbia mai visto in vita mia, e che può far guadagnare una fortuna rapidamente. Invito tutti ad approfittarne, prima che le banche la blocchino". [CzzC: vedremo quando liquiderà il guadagno e ci mostrerà l'aumento netto del saldo del suo conto, senza mostrare il saldo negativo dei conti che a compensa saranno stati fregati; quanto granone ai pollacchioni! Non a caso è una pagina senza data!]

 

↑2020.12.11 <hwupgrade google> Visa e Mastercard hanno dichiarato di voler interrompere [CzzC: davvero o finzione?] l'elaborazione dei pagamenti verso PornHub, dopo che il NYT ha evidenziato la presenza di contenuti pornografici ritraenti persone non consenzienti, abusi e minorenni. "Non si tratta di pornografia ma di stupro. Promuovere l'abuso su minori o chiunque non sia consenziente è spregiudicato" aveva scritto il giornalista Nicholas Kristof sul New York Times. L'inchiesta condotta da Kristof aveva evidenziato i limiti del team di moderazione di PornHub, società di proprietà MindGeek.<cryptonomist> compenseranno le criptovalute? <yt> Sì secondo la Nappi che finge di temere di perdere commesse.

 

↑2019.07.06 <repubbl> La piramide del bitcoin: circa 150.000 individui posseggono l'87% dei bitcoin, e sono quelli che hanno guadagnato: il restante 13% è posseduto da 25 milioni di individui, probabilmente entrati nel giro del bitcoin negli ultimi 2 anni generando i guadagni dei soggetti appartenenti alle "fasce" superiori della piramide; gli ultimi arrivati potrebbero restare col cerino in mano. La Libra annunciata da Facebook <google> sarebbe invece uno stablecoin con sottostante garanzia agganciata ad un paniere di valute ordinarie [CzzC: per quanto ancora la politica permetterà alla finanza di surclassarla a favore del nero e finanche della criminalità?]

 

↑2019.01.09 <corr libq> i criminali chiedono riscatti in criptovaluta Monero <wired> Altri casi dopo quello della norvegese Anne-Elisabeth Falkevik Hagen.

 

↑2018.11.30 <stampa> Rovereto, capitale italiana delle criptovalute, abbandona i Bitcoin: dopo l’esplosione della bolla speculativa, sono molti i commercianti e gli imprenditori che non accettano più i Bitcoin. Però il titolo non risulta veritiero <cryptonomist> secondo Amadori, CEO di inbitcoin, nonché uno degli ideatori della Bitcoin Valley di Rovereto e pure secondo Nicola Vaccari, co-fondatore di inbitcoin e CEO di Bmanity, proprietaria del marchio Comproeuro: a lor dire,  i punti che accettano i bitcoin aumentano e resta la più grande demo live d’Europa visibile dallo spazio per la tecnologia Bitcoin [CzzC: silenti in merito alle perdite?]

 

↑2018.08.27 Qualcuno ci crede e spera di guadagnare: <internaz> “La crisi economica, la mancanza di lavoro e l’interesse per un sistema finanziario alternativo a quello tradizionale ci hanno convinto a comprare i macchinari”, spiega. “Crediamo che il mining di criptovalute abbia un potenziale enorme”.

 

2018.04.27 naturalmente in Svizzera <p-inform> la prima banca delle criptovalute: la società Seba Crypto, con sede a Zugo, vuol creare il primo istituto bancario al mondo attivo nell'ambito delle criptovalute. Nel cantone di Zugo già si parla di Crypto Valley (sviluppo di imprese legate alle monete digitali). [CzzC: nulla di male se le nuove modalità di transazioni finanziarie fossero trasparenti alla luce del sole, ma, se già sta crescendo <tio> il riciclaggio svizzero di denaro sporco con le valute ordinarie, anche per finanziare il terrorismo, figurarsi con le valute che si chiamano cripto, che e la politica potrebbe bloccare, ma, narcotizzata dagli gnomi, se ne guarda bene]

 

↑2018.02.10 <corriere> Rovereto capitale italiana bitcoin. [CzzC: diffido delle troppe referenze, perfino sul settimanale diocesano: occorre mettere in guardia, seminare prudenza e diffidenza anziché pubblicizzare la novità, non fosse altro perché questo mezzo di pagamento si presta ad usi criminali ben più delle operazioni bancarie soggette alla normativa di trasparenza: non a caso si chiamano criptovalute]

 

↑2017.12.27 <s24h>: società di cybersicurezza come Eset e Kaspersky Lab hanno individuato un'impennata di JS/CoinMiner, un trojan che fa mining pro generazione di valuta digitale (criptovaluta), inserito molto spesso in banner presenti su siti “affidabili”; gli effetti dell'infezione sono poco evidenti (computer rallentato).

 

↑2017.12.24 <fol stampa>: Israele, contro i Bitcoin lo shekel avrà una valuta digitale che non è corretto chiamare criptovaluta perché sarebbe emessa dalla banca centrale e nessuno potrebbe fare un uso anonimo di quel denaro, tanto che diventerebbe un utile strumento per combattere l’economia del sommerso che si basa proprio sul contante e che attualmente vale circa il 22 per cento del prodotto interno lordo del paese.

 

↑2017.12.19 <sole24h>: follie da bitcoin: un hedge fa +25.000%, «Borsa» sudcoreana messa Ko dagli hacker <liberoq>: Corea del Nord gioca sporco con bitcoin?

 

↑2017.12.11 <sole24h>: partono i futures sul bitcoin: ora il bitcoin è scambiato attorno a 16.200 dollari [CzzC: il mainstream parla di entrata nel salotto buono della finanza: cinici!]

 

↑2017.09.05 Econom&fin <corriere>: La Cina «sgonfia» la bolla dei bitcoin. E la moneta virtuale crolla in Borsa. Tanti e irrisolti i misteri sui bitcoin, pochi ma corposi gli scandali. Chi si nasconde dietro quell'algoritmo monetario e il nickname Satoshi Nakamoto? Chi ci guadagna? [CzzC: perché gli stati non modificano le leggi, almeno quelle fiscali <corriere 08/09>, per non farsi fregare dai nuovi e-gnomi con transazioni web che approfittano delle fessure nelle maglie di una legislazione ignara della loro novità?]

 

↑2016.09.28 <tg24>: Estorcevano denaro per sbloccare pc infettati da virus: due arresti: La GdF di Frosinone ha messo fine all'attività di un gruppo criminale che richiedeva "riscatti" in bitcoin: altre cinque persone sono state sottoposte all'obbligo di firma

 

↑2015.12.15 <sole24h>: il bitcoin viene anche utilizzato come veicolo per finanziare organizzazioni terroristiche. È questa l’accusa con la quale la procura di New York ha disposto l’arresto di Zoobia Shanhaz, una 27enne residente a Brooklyn.