La MONETA: strumento di misura del valore dei beni in compravendita attuale (pagamento) o futura (riserva di valore), rappresentabile materialmente (denaro contante) o immaterialmente (titoli)

<wikipedia>: La funzione "centrale" della moneta è quella di strumento di pagamento (collegato al suo potere d’acquisto), visto che le altre funzioni sono conseguenza di essa o condizione favorevole per il suo svolgimento.

La moneta viene emessa da Banche centrali contro obbligazioni dello stato. [CzzC: qualcuno sostiene che così la Banca Centrale realizzi smisurato guadagno privato, sulla pelle dei cittadini, e perciò sostiene che dovrebbe essere la politica/stato a stampare direttamente moneta magari ad libitum: proporrei di discernere e di sgamare bufale: è notorio che il politico tenderebbe ad ingraziarsi gli elettori spendendo molto e lasciando ai posteri pagare il debito, se non fosse dissuaso da limiti di bilancio imposti da autorità superiore (vedi UE) o dal timore che il mercato (con la legge della domanda-offerta) punisca con fallimento l’indebitamento sconsiderato (vedi Argentina).

L’intento di far emettere moneta dallo stato anziché da una banca centrale privata sarebbe praticabile se

- avvenisse a livello globale (come il vero socialismo si potrebbe fare solo a livello globale, altrimenti perderebbe la competizione col capitalismo)

ci fosse un vincolo sovranazionale capace di imporre al politico di tutelare gli interessi anche delle future generazioni oltre che della presente.

Diversamente, il diritto della forza della generazione presente andrebbe naturalmente a sopraffare il diritto della generazione futura (che è senza forza perché ancora non esistente), ad esempio come avvenne con l’impennata del debito pubblico italiano nel quarto di secolo dal 68 al 92, il che avvenne nonostante le stampate di lire ad libitum che ci portarono l’inflazione oltre il 15% e a reiterate svalutazioni della lira.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 10/11/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: diffida da chi propone stampamoneta ad libitum, debito pubblico, interessi, deficit, spread; Finanza; supremazia del petroldollaro armi guerra Usa contro Eurasia, bufale sul signoraggio, Economia e finanza, capicomunismo OBOR e AIIB; crisi 2008

 

2018.03.13 <micromega> Svizzera, in giugno un referendum per la MONETA piena legale: solo la Banca centrale nazionale possa emettere moneta, non le banche commerciali creandola dal nulla. [CzzC: data la secolare tradizione di democrazia, di responsabilità e oculatezza della pubblica amministrazione svizzera, lì forse l’esperimento potrebbe anche funzionare ...]

 

↑2016.02.gg <Limes> la ratio geostrategica americana in Europa: sarebbe prioritario allentare i fili delle intese russo europee [CzzC: a mio avviso la ratio è consistente per una ragione non solo da retaggio storico (guerra fredda) ma semplicemente economica: finché il dollaro sarà moneta di riferimento configurante il 70% delle denominazioni mondiali contro un 20% del Pil Usa/mondo, gli Usa possono lucrare una rendita di posizione per risolvere le crisi finanziarie in casa spartendo i costi sul mondo; l’asse Europa-Russia-Eurasia potrebbe creare un concorrente della supremazia del dollaro assai più temibile della Cina con i suoi OBOR e AIIB].

 

↑2016.01.11 [CzzC: un amico in palestra mi chiede perché l'UE non ha stampato euro come gli Us hanno stampato dollari per superare la crisi, spiego che la Federal Reserve può temere meno effetto inflattivo da massicce immissioni di moneta fresca, perché il $ cuba 3/4 delle riserve monetarie mondiali, pur essendo il Pil_Us meno di 1/4 del Pil mondiale: dal che si spiegherebbero i meccanismi di difesa della $supremazia azionati dalla politica estera Us contro prospettive di sinergia UE-Russia (vedi fomentare crisi Ucraina) che ridurrebbero il rapporto di supremazia dollaro/euro. Ma illuminate matrici della cultura dominante reagirebbero irose ed aggressive contro tale ipotesi geo-politica, come il caso occorsomi stamane in proposito: continua]

 

↑2015.10.17 Questo articolo di Tempi semina dubbi di eticità e quasi accuse di latrocinio sul signoraggio della Banca centrale, che allibra a passivo l’ammontare della moneta emessa mentre lo stato allibrerebbe in attivo il valore dell’emissione se fosse lui ad emettere. [CzzC: proporrei un discernimento rimandando alla sgamatura di Oscar Giannino come debunking di certe bufale finanziarie sulla stampa di moneta]

 

2012.10.06 A mio avviso Paolo Deotto strattona il Popolo di Dio con analisi poco serie; sorvolo su molti spunti tacciabili di presunzione di saccenza, e mi soffermo solo sul recupero della sovranità monetaria: continua