SICUREZZA: security<>safety, prevenzione e assicurazioni

<wikipedia>: La scienza della sicurezza è la disciplina che studia i rischi diretti ed indiretti di accadimento di eventi indesiderati, mirando ad indicare norme e best practices rispettando le quali si possa minimizzare la frequenza e la gravità di tali accadimenti operando in termini di rischio accettabile. La materia è multidisciplinare: sicurezza alimentare, sanitaria, stradale, sportiva, informatica, finanziaria, nucleare, ... da considerarsi distinguendo tra

- safety: prevenire danni all'incolumità della persona ad esempio l'antinfortunistica (L626 + d.lgs)

- security: prevenire danni all’incolumità delle informazioni, ad esempio prevenire perdita di dati con duplicazione degli stessi tramite backup, o prevenire trafugamento di informazioni riservate o segrete (privacy) tramite crittografie, passwords, ...

- emergency (soccorso), che riguarda il contenimento delle conseguenze o dell’aggravamento di un danno occorso, il che si ottiene ad esempio con interventi di pronto soccorso, protezione civile, vigili del fuoco, polizia, ...

Il ciclo della sicurezza si articola in

- L'analisi normativo-ambientale delle attività e dei processi (studio e prescrizioni).

- Le misure relative alla prevenzione e quelle relative alla protezione (attive, passive, strutturali, impiantistiche, amministrative o disciplinari)

- La gestione continuativa della sicurezza con formazione, informazione, manutenzione dei dispositivi, esercitazioni, piani di sicurezza, adeguamento delle norme, controlli

[CzzC: ci piacerebbe che gli investimenti in sicurezza e la relativa responsabilità operativa derivassero principalmente da una persuasione in premura per il bene comune e per il rispetto della dignità della persona: così è comunque dichiarato, ma ho l’impressione che la spinta a legiferare e a sanzionare il mancato rispetto delle norme derivi principalmente dalla dissuasione esercitata da un rapporto di forza economico (il che non è male, visto che l’economia muove energie più della idealità), cioè il rapporto tra i costi di prevenzione o assicurazione e il costo medio di riparazione dei danni occorsi. Ad esempio?

- Assai precisa è la normativa - e salate le multe ai trasgressori - nell’ambito della sicurezza stradale, dove i danni vengono normalmente pagati dalle assicurazioni;

- assai più carente è il rispetto della normativa sulla sicurezza antisismica o antialluvione degli edifici, dove i danni vengono normalmente pagati dallo stato;

- che significa? Rispondo esemplificando:

  - Se imponessimo anche agli edifici, come hanno le Banche contro le rapine, una copertura assicurativa minimo 90% contro i danni da terremoti e alluvioni, magari lasciando 100 anni di adeguamento progressivo, molto probabilmente cesserebbe l’edificabilità e l’abitabilità sulle pendici del Vesuvio o negli alvei fluviali ben prima di quello che potessero ottenere i piani urbanistici, mentre la mala costruzione di edifici nelle zone a rischio sismico sarebbe sgamata dai tecnici delle assicurazioni forse prima e meglio che dai tecnici del Comune].

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 18/11/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: bene comune, dignità della persona, privacy, causa-effetto, what if, obiettivi, efficacia ed efficienza, responsabilità

 

↑2017.12.27 bitcoin: <s24h>: società di cybersicurezza come Eset e Kaspersky Lab hanno individuato un'impennata di JS/CoinMiner, un trojan che fa mining pro generazione di valuta digitale (criptovaluta), inserito molto spesso in banner presenti su siti “affidabili”; gli effetti dell'infezione sono poco evidenti (computer rallentato).

 

↑2017.05.23 <fb>: come configurare opportunamente il proprio account su facebook per tutelarne meglio la sicurezza. [CzzC: mi piacerebbe, peraltro, che fb sapesse rinunciare a pelosi (3fig) guadagni, piuttosto che introdurre, pro certi regimi illiberali, configuazioni, trappole e filtri che li facilitino nello spionaggio e framing dei propri sudditi]

 

↑2017.02.23 Partecipo alla riunione all’Urban Center “come proteggere la propria casa da intrusioni“ dove apprendo che dal 2012 al 2015 i furti nelle abitazioni sono aumentati del 200%: tra le cause la quasi certezza di farla franca e la legislazione garantista. Particolarmente colpiti i piani bassi. Resistenza all’effrazione RC1 RC2 ... RC5 RC6.

 

↑2016.10.06 <donnamoderna.p32>: dopo il caso Yahoo come difendersi dal furto dei dati: su smartphone Android scarica la app gratuita Mp-Shield realizzata da Adiconsum con l’UniTorVerg e con la Gdf; su PC abbi un antivirus e firewall.

 

↑2016.09.05 Riguardo alla salute girano su web bufale (false cure) e notizie errate: <ansa>: si chiamerà Attenti alle bufale  il sito al quale sta lavorando la Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo) e che avrà l'obiettivo di metterci in guardia dai ciarlatani pullulanti in Rete.

 

↑2013.09.30 Dal segretario della Difesa britannico: «La guerra moderna sarà combattuta davanti ai computer».  Crescente dipendenza dai sistemi di It e maggior precisione degli attacchi cibernetici. «Perché bombardare un campo di aviazione se fosse possibile paralizzarlo con un attacco informatico?».

 

↑2010.12.13 <sdiremigio>: Campi elettromagnetici, cellulari, reti di TLC, la sicurezza in ambito ICT