SPORT come metafora della vita, allenamento ginnico

Non mi dispiace lo sport come esercizio fisico, allenamento, coaching (molto affine all’educazione), competizione leale, dinamismo nell’esplicazione intelligente di energie, tattiche, strategie: METAFORA DELLA VITA; come tale mi appaiono anche le imprese eroiche e le sconfitte drammatiche, la nobiltà e la miseria, la lealtà e gli inganni; traggo da qui questi intendimenti dello SPORT.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 30/12/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: educazione, comunicazione, dialogobene comune, ragione, obiettivi, causa-effetto, responsabilità

 

↑2017.05.31 <donnamoderna>: Mal di schiena? Cambia strategia! Fa’ attenzione allo schienale della sedia della tua scrivania, avambracci appoggiati al piano di lavoro, ...

 

↑2017.05.10 dire che questi 7 <fb> esercizi di stretching riportino la tua schiena in forma e in salute in pochi minuti mi pare illusorio, ma qualcuno di essi è tra quelli dai quali ho tratto beneficio dopo mesi e mesi di ripetizione sia controllata sia autonoma.

 

↑2016.08.16 Vidi Usain Bolt, l'uomo più veloce alle Olimpiadi, farsi il segno di croce, ma apprendo da <buonanotizia> che la britannica BBC ignora la manifestazione di fede dell'atleta giamaicano: quando è caduto sulle ginocchia dopo la vittoria, per la BBC quel gesto sarebbe stato 'un momento con se stesso'. I familiari di Bolt e il suo portavoce hanno così commentato: «Usain Bolt è un cristiano che crede nella Bibbia, onora Dio e adora Gesù Cristo. Ma nemmeno un sussurro dalla BBC, nemmeno una parola per spiegare il significato di questi 'momenti con se stesso’».