Diritti o STRAVAGANZE OMOtransSESSISTE? Obiettivo u2g?

Sarebbero diritti sacrosanti o capricci stravaganti quelli di certi eterosomi Xy che, mirando all'u2g, pretendono le toilettes riservate alle Xx, il diritto di gareggiare nelle squadre Xx e di imporre lo schwa?

Non è ancora scientificamente dimostrato che certe problematiche in figli allevati da coppie gay o precocemente transizzati derivino proprio dall'ideologia di gender, anche perché se ne trovano di analoghe pure in ambiente natural-eterosex; peraltro il delta di correlazione (densità differenziale) parrebbe diverso da zero.

 [Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 21/09/2022; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: danni da omosessismo, principio di precauzione negletto dai Gp-FC pro u2g, ideologia didattica e inquisizione di gender: arma di distrazione di massa? Schwa; classificare come odio il disaccordo

 

2022.09.20 h22:57 la biologa Barbara Gallavotti a diMartedì su La7♫ «in natura non esiste la famiglia tradizionale, il cavalluccio marino accoglie nel ventre duemila uova fecondate dalla femmina e poi le partorisce e poi ricomincia» [CzzC: il paralogismo con la famiglia naturale umana si commenta da solo assieme al valore culturale di chi offre pulpito a stravaganze per quattro soldi di audience (di analoga elevatura?)]

 

↑2022.07.30 <repubblica tempi> Il servizio sanitario britannico chiude GIDS la clinica Tavistok che sfornava bambini transgender, somministrando a migliaia di loro farmaci sperimentali. Confermati i timori e le denunce di medici e pazienti. <avvenire3Ago> transizioni e identità fluide: si fa strada il ripensamento. <ilsussidiari011Ago> mille famiglie fanno causa alla clinica.

 

↑2022.07.16 <msg gazzetta avvenire> da ProVita&famiglia: il Comitato Media e Minori ha sanzionato la RAI per aver trasmesso "scene di inaudite violenza (...) senza l'adozione di opportuni accorgimenti rafforzati" nella puntata Luna Piena della serie tv 9-1-1 trasmessa su Rai2 il 7 gennaio alle ore 19:40 (a ridosso della fascia protetta per i minori), durante la quale si sono viste queste oscenità:

1. uno psicopatico nudo coperto di sangue abbattuto dalla Polizia mentre divora un uomo

2. un gruppo di donne incinte (una tramite utero in affitto) partoriscono improvvisamente mentre sono in palestra

3. una donna si intrattiene morbosamente a letto con un'altra donna prima di tradirla con l'amante

4. il partner di una coppia gay si contorce con dolore mentre un vigile gli estrae dall’ano un lungo verme...

Un caso che è solo la punta dell'iceberg mentre anche la RAI si fa sempre più veicolo dell'ideologia transgender e abortista.

 

2022.07.01 <avvenire> Stati Uniti. Aborto, vandalizzate sei chiese cattoliche: una chiesa rasa al suolo da un incendio doloso in West Virginia, statue imbrattate a New Orleans dopo la sentenza della Corte Suprema. [CzzC: attacchi come 2 anni fa e 2 mesi fa: potrebbe accadere anche di peggio (scorrere sangue); certi vescovi evitino di gridare vittoria per questa sentenza; anziché abolire, i giudici a mio avviso avrebbero fatto meglio a tutelare in costituzione federale il diritto all'obiezione di coscienza sia verso l'aborto, sia verso certe pretese omotransessiste, affermando la necessità di difendere fondamentali diritti umani (art18, 19, 26.3) prima di certi cosiddetti diritti civili].

 

↑2022.04.17 Sofia Goggia si era detta contraria ai transgender che gareggiano con le donne: "A livello di sport, un uomo che si trasforma in donna ha caratteristiche fisiche, anche a livello ormonale, che consentono di spingere di più. Non credo allora che sia giusto". Scalfarotto: "Ci pensi prima di parlare" <agi> per far cessare la valanga di critiche e polemiche ci sono volute le scuse di Sofia Goggia nella serata di Pasqua: "Mi dispiace e mi scuso con tutte le persone che si sono sentite offese per la frase che è uscita nell’intervista del Corriere della Sera che, sicuramente, quando l’ho pronunciata, non voleva essere di natura discriminatoria".

 

2021.06.29 Diritti sacrosanti o capricci stravaganti? A pagina 10 <pdf> del numero di luglio il mensile della cooperazione trentina consumatori (con articolo di Silvia Fabbri) si lamenta perché la visibilità delle persone lgbt è bassissima e per convincerci fa «un esempio: gli hub vaccinali. In quelli che ho visto io ci sono i cartelli con scritto uomini di qua e donne di là. Se io sono una persona che si rappresenta come donna ma ho un documento che mi dice che sono un uomo, dovrò mettermi in fila con gli uomini. Ma questo mi indurrà a fare una dichiarazione su me stessa che potrei anche non voler fare. La conseguenza potrebbe anche essere che non andrò a fare il vaccino». [CzzC: visto che la complicazione organizzativa a soddisfazione della suddetta trans-esigenza richiederebbe tempi e oneri per lo stato impegnati in ben maggiori priorità, potremmo aggettivarla come stravagante, ddl Zan permettendo? Cosa potrebbe dire il don Lorenzo Guetti fondatore della Cooperazione trentina?]

 

2021.06.22 sperimentare stravagante gravidanza di topi maschi? <kelebeklerblog> da un articolo di Marina Terragni su Feministpost apprendiamo [CzzC: cbdi] di un esperimento condotto da due scienziati dell’università di Shanghai, Rongjia Zhang e Yuhuan Liu, in campo di PMA (procreazione medicalmente assistita), articolo leggibile su Biorxiv: a che servirebbe prendere un topo maschio e un topo femmina, attaccarli chirurgicamente come gemelli siamesi-parabiosi-, collegare i due sistemi circolatori ... inserire embrioni anche nell’utero del topo maschio e condurre le due gravidanze fino a parto cesareo di entrambi?

 

2021.06.04 <tgcom24> Spagna, i prof insegnano con la gonna: impazza #LaRopaNoTieneGenero. Aumenta il numero di docenti che abbandonano i pantaloni durante le loro lezioni per combattere gli stereotipi di genere e aderire all'iniziativa contro le discriminazioni: "Bisogna educare alla diversità". [CzzC: stravaganze omosessiste]

 

2021.04.13 <ilpost> «per usare un linguaggio più inclusivo» il comune di Castelfranco Emilia ha cominciato ad usare il simbolo fonetico ə, detto schwa (ə) come desinenza finale al posto dei plurali maschili universali: lo ha fatto ad esempio in un post su Facebook del 5 aprile che dice «A partire da mercoledì #7aprile moltǝ nostrǝ bambinǝ e ragazzǝ potranno tornare in classe!», invece di «molti nostri bambini e ragazzi». La scelta è stata poi spiegata con un altro post. [CzzC: gender option invaderes? Stravaganze pericolose?]

 

↑2019.04.07 bimba nasce da nonna pro gay <stampa google> In Nebraska donna di 61 anni partorisce una bimba per il figlio gay, con ovulo donato dalla sorella del compagno del figlio. “un dono di una madre a suo figlio” ha commentato dopo il parto. [CzzC: sarà felice la Bonino per la quale Se posso donare un rene in questo Paese perché non posso donare un utero?"]

 

↑2014.08.29 <repubblica> Perché le persone sono diventate solo cose e le cose solo merce: col suo libro titolato Le persone e le cose, Roberto Esposito aggiunge un altro capitolo importante alla sua ricerca filosofica intorno alle origini della nostra civiltà e alle ragioni che rendono possibile (o impossibile) il dono-dovere della comunità, il nostro vivere insieme.

 

↑1977.mm.gg Einaudi pubblica Elementi di critica omosessuale, il saggio di Mario Mieli, che è considerato uno dei fondatori del movimento omosessuale italiano: a  pag.55 leggiamo: «noi checche rivoluzionarie sappiamo vedere nel bambino ... l'essere umano potenzialmente libero. Noi, sì, possiamo amare i bambini ... possiamo cogliere a viso e a braccia aperte la sensualità inebriante che profondono, possiamo fare l'amore con loro».