GP-FC (gay pride fans club), LGBT+TRANS+* pro u2g; ma ci sono anche gay contro u2g, lesbiche contro u2g

È doveroso difendere i diritti umani dei gay (e di analoghi LGBTQIA) e proteggerli da discriminazioni e irrisioni omofobe; ciò non implica dover subire passivamente

- le loro esibizioni offensive tipo Cassero, ancorché banalizzate da Arcigay

- o una gender inquisizione che volesse criminalizzare come omofobo chi difendesse il diritto umano di non essere programmati a nascere per essere ceduti a due gay.

ECCEPIRE?

- Nulla da eccepire sulla libertà degli LGBT di far evolvere le legislazioni a legittimazione di loro diritti umani, notoriamente conculcati in certi stati, ad esempio dove vigesse la sharia, contro i quali, soprattutto se grondanti petroldollari, ci si guarda ben dal protestare, temendone provate ritorsioni che mai oserebbero invece i cristiani, irrisi come papasuccubi dal FC in titolo.

- Nulla da eccepire sulla libertà degli LGBT di far evolvere la cultura dei paesi occidentali a maggiore accettazione psicologica e morale della loro pacifica e paritetica convivenza con la relativa maggioranza calante di maschi e femmine di ominidi che ancora preferissero relazioni sessuali esclusivamente etero-sex. Ad esempio? Sarebbe assurdo che ancora si negasse ad un omosessuale di essere accudito dal suo partner con identiche facilitazioni concesse a partners etero-sex in ospedale.

- Assai da eccepire avremmo quando pretese anche capricciose dei fans in titolo divenissero, su fori mediatici e legali, libertà di offendere e minacciosa esibizione di capacità di neutralizzare i diritti degli ominidi naturaliter eterosex: ad esempio? Arrogarsi il diritto di programmare una gestazione pro gay per soddisfare il piacere di allevare cuccioli umani in acquisita proprietà omosex. Però dovremmo rispettare che se li tengano se, dopo l’abuso programmato inizialmente, fosse maturato abbastanza tempo per far crescere legame affettivo del cucciolo verso quei genitore1-2: occorre applicare il criterio del male minore dopo il rifiuto del principio di precauzione, poi il futuro dirà se ci sarà correlazione significativa con i danni da omosessismo.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 14/06/2022; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: gender inquisizione e didattica pro uteri in affitto pro adozioni gay; arcigay; omofobia; gay nell'islam; censura strabica del politicamente corretto

 

2022.03.08 <avvenire fc> Il patriarca di Mosca, Kirill, parla degli 8 anni di guerra in Donbass, durante i quali, la regione mineraria è stata a rischio distruzione, innanzitutto “morale”: «c’è un rifiuto fondamentale dei cosiddetti valori che oggi vengono offerti da chi rivendica il potere mondiale»; per entrare nel club di tale potere «è necessario organizzare una parata del gay pride». Chi resiste subisce repressioni. Si vuole cioè «imporre con la forza un peccato condannato dalla legge di Dio, e quindi» costringere le persone alla «negazione di Dio e della sua verità». [CzzC: dissento anch'io dalla gender dittatura, ma ancor più da chi usasse tale dissenso per giustificare una guerra come questa]

 

2021.10.30 <tempi femminist> «La strega è morta», «vittoria degli studenti Lgbtq+». Squadristi trans in delirio per le dimissioni di Kathleen Stock. «Me ne vado. È stato un periodo orribile per me e la mia famiglia». Dopo mesi di minacce e intimidazioni la filosofa lesbica e femminista "colpevole" di credere nel sesso biologico lascia l'Università del Sussex. Ovazione dei suoi persecutori.

 

2021.10.07 <tempi> un coniglietto gay in copertina Playboy? Sai che rivoluzione: sono anni che sempre meno è comprato per le donne nude (e ad ogni svolta mainstream ci si domanda se tanto vale comprare l’Espresso).

 

2021.07.23 botta e risposta su fb: NC posta fotoMareaUmanaWoodstock.fb commentata così da Reg Houghwot: «Woodstock, 1969. Persone di tutti i cammini della vita, del colore, della religione, delle credenze sessuali. È difficile immaginare così tante persone in un posto sedute serenamente. Cosa diavolo ci è successo?»

[CzzC: Woodstock fu serenità e pace o anche uno schifo di orge drogate, sublimazione del cancro allucinogeno che miete migliaia di vittime ogni giorno? Ai posteri l'ardua sentenza, ma posteri e adulti siamo anche noi e dovremmo saper discernere il profumo dal fumo]

NC replica: Io sono per la serenità e la pace ...

[CzzC: anch'io per la serenità e la pace, libera dalla droga, non con la droga libera].

 

2021.07.13 Come montare una piena fake news a partire da mezze verità. Il titolo del <fattoquotidiano> «Ddl Zan, l’appello delle associazioni cristiane (e non solo) al Senato: “Approvatelo senza modifiche”» sarebbe una mezza verità, col falso nel determinativo "delle" (al posto di "alcune associazioni protestanti"), visto che tra i firmatari leggiamo Consiglio nazionale federazione femminile evangelica valdese e metodista, la Rete delle donne luterane, la Federazione donne evangeliche, la Federazione giovanile evangelica, mentre i firmatari cosiddetti cattolici sarebbero riconducibili ai gruppuscoli sedicenti di base, famosi anche per ascendenti scomunicati (vedi qui e qui), con megafono Adista, Luigi Sandri&C.

Repubblica omette l'errato articolo determinativo e aggiunge "cattolici di base", come se fossero un'area ufficiale della chiesa cattolica anziché gruppuscoli adusi come suddetto al dissenso denigrante il Magistero, una sublimazione amplificata dal <manifesto> e montata fake news dalla pelosità di <gayburg> «Ddl Zan, 71 associazioni cattoliche ne chiedono l'approvazione senza modifiche»: la menzogna è servita. Continua

 

2021.06.29 Diritti sacrosanti o capricci stravaganti? A pagina 10 <pdf> del numero di luglio il mensile della cooperazione trentina consumatori (con articolo di Silvia Fabbri) si lamenta perché la visibilità delle persone lgbt è bassissima e per convincerci fa «un esempio: gli hub vaccinali. In quelli che ho visto io ci sono i cartelli con scritto uomini di qua e donne di là. Se io sono una persona che si rappresenta come donna ma ho un documento che mi dice che sono un uomo, dovrò mettermi in fila con gli uomini. Ma questo mi indurrà a fare una dichiarazione su me stessa che potrei anche non voler fare. La conseguenza potrebbe anche essere che non andrò a fare il vaccino». [CzzC: visto che la complicazione organizzativa a soddisfazione della suddetta trans-esigenza richiederebbe tempi e oneri per lo stato impegnati in ben maggiori priorità, potremmo aggettivarla come stravagante, ddl Zan permettendo? Cosa potrebbe dire il don Lorenzo Guetti fondatore della Cooperazione trentina?]

 

2021.06.24 <google corrVeneto inform> volendo che si approvi il ddl Zan senza le modifiche auspicate anche dalla nota del Vaticano, don Paolo Zambaldi <saltoBz> “Sabato e domenica esporrò la bandiera arcobaleno a sostegno del disegno di legge e nell’omelia sottolineerò l’assurdità della posizione vaticana” e ancora: “Andiamo tranquillamente a messa ma sfoggiando una mascherina e una borsa rainbow (arcobaleno). A chi provoca con le minacce diplomatiche, rispondiamo provocando col sorriso  ... ci tengo comunque a ricordare che questa iniziativa non è partita da me, ma è nata grazie all’intuizione del progetto Gionata, un network che in Italia raduna diversi gruppi cristiani, e cattolici in particolare, LGBTQ+. [CzzC: fu a scuola di Renner? Sarà fischiato per fallo o per tifo da Paolo Valente e da chi sublima la virtù della disobbedienza?]

 

↑2021.06.23 <raiplayradio estratto.mp3> Radio Anch'io sul ddl Zan e la nota del Vaticano: M.Tarquinio a Melloni: non parlerei di diplomazia del male minore ma del bene maggiore, in riferimento alla libertà di espressione e di educazione; pasticciato l'art.4 e l'obbligo della giornata lgbt. Per Cirinnà invece l'art.4 non mette in discussione le suddette libertà ed è stato formulato con mediazione delle destre (Costa); questo del Vaticano è intervento a gamba tesa e ingerenza di uno stato straniero. Tarquinio: non mi piace passare per imbecille; è una legge carrozzone mentre tutti avrebbero approvato una legge al 100% contro i reati d'odio verso lgbt: sono le stesse obiezioni sollevate anche da Anna Paola Concia (legge divisiva); il paradosso è che ci sia voluta una nota del Vaticano perché la questione diventasse di pubblico dominio. [CzzC: ricordiamo il 2015.08.04 quando la Cirinnà con Del Giudice e Lumia del suo PD si distinse in Senato per far bocciare (8:12) un ordine del giorno che impegnava a rafforzare il rispetto degli art.18 e 26.3 della dichiarazione universale ... continua]

 

2021.05.11 <tempi> Benedizione coppie gay in Germania con cerimonie condotte da donne in abiti liturgici, gruppi che suonano “Imagine” di John Lennon, slogan Lgbt (“L’amore vince”). «Lo scisma è già realizzato in modo latente»

 

2021.03.28 <corriere stampa google> Don Giulio Mignani durante l'omelia: «Non posso benedire le coppie gay? Allora non benedico le palme ... nella Chiesa si benedice di tutto, ma non l’amore vero tra omosessuali» sermona contro il recente documento della Congregazione per la dottrina della fede.

 

2021.03.21 <messaggero google il 12Mar all'ITIS "Marco Polo" l'attrice a luci rosse Sara Brown «gender fluid» è scritturata in un'assemblea studentesca online per una mattinata di lezione su «La pornografia. L’intimità non è un tabù, parliamone» [CzzC: mi chiedo come allo scopo sia potuto bastare il solo placet del dirigente scolastico Ludovico Arte. Ai miei tempi le iniziative didattiche con esterni (non solo le gite scolastiche) dovevano essere programmate nel consiglio di classe e collegio docenti; oggi non so, ma mi pare che esista la norma sul consenso informato, o no? Meno male che si può obiettare ancora con la pacatezza di questo articolo di Avvenire; ma quando sarà approvato anche dal Senato il Zan-Scalfarotto, si rischierà l'accusa di omofobia?]

 

2021.03.16 <google agi avvenire> la Congregazione per la dottrina della fede ritiene “illecite” le benedizioni concesse alle coppie omosessuali, anche se questo non implica un giudizio negativo sulle singole persone; <repubblica> "responsum" su una prassi che alcuni sacerdoti in giro per il mondo hanno da tempo fatto propria Il Manifesto titola acido Unioni omosex, per la Chiesa sono fuori dalla «grazia di Dio» e sottotitola con ex Sant’Uffizio, «gravi depravazioni», «peccatori» e «peccato». <ilgiornale> dissenso da Alessandro Cecchi Paone a Vladimir Luxuria fino ad Elton John: marcano il contrasto tra le parole di Fr1 e la scelta della "Congregazione che bruciò Giordano Bruno e che verso i gay continua ad affermare una dottrina mortificante, discriminatoria e persecutoria". [CzzC: accuse da gender inquisizione] <sussidiario> reprimende sui giornali laicisiti che tifano per la “religione" del pensiero dominante, relativismo che annulla ogni fede.

 

↑2021.01.29 <fq> Gli ultraortodossi ebrei: la spina nel fianco del governo israeliano nella lotta alla pandemia. Il quotidiano Yediot Ahronot riporta che il settore ultra-ortodosso, che rappresenta circa il 12% della popolazione complessiva del Paese, conta per il 40% dei contagiati. A ciò si aggiunge la resistenza della comunità a sottoporsi al vaccino, considerato un mezzo di controllo da parte dei poteri laici dello Stato, ma anche oggetto di teorie cospirative (ad es questa sui gay) e di resistenze culturali molto affini a quelle espresse dai movimenti no-vax di altri Paesi

 

2020.12.03 <libq tempo rassstamp chenews google> "Mi chiedo se la collega Giorgia Meloni sia favorevole alla pena di morte per il fatto di essere gay, lesbiche e trans", disse Laura Boldrini rivolgendosi alla leader di Fratelli d'Italia. La Meloni risponde: "Laura Boldrini scopre che esistono Stati che prevedono pena di morte per omosessuali. Meglio tardi che mai, peccato non abbia mai speso una parola per condannare i paesi musulmani che in nome della sharia prevedono il reato di omosessualità, a volte punito pure con la morte". [CzzC: e pensare che avevo apprezzato la Boldrini per il suo progetto di comunicazione non ostile]

 

2020.12.02 <avvenire > L’ex presidente Arcigay Aurelio Mancuso: «Non esiste il diritto ad avere un figlio», i GPFC sbagliano sull'u2g, rispetto per bambini e donne. L’inchiesta sugli 'embrioni viaggiatori' pubblicata 29Nov da Avvenire? «Impressionante», esordisce Aurelio Mancuso, l’'eretico' del movimento gay italiano che da anni denuncia il business dell’utero in affitto

 

2020.12.02 <avvenire corriere google univadis> Bloccanti ormonali per avviare la transizione di genere in bambine e bambini 'non conformi': d’ora in poi in Gran Bretagna dovrebbero essere somministrati unicamente con l’ok del Tribunale. È la prima clamorosa ricaduta della sentenza dell’Alta Corte sul caso Keira Bell versus Nhs, < il Servizio sanitario nazionale britannico. [CzzC: storcerà il naso qualche tifoso della gendercrazia che neglige la prevenzione di danni da omosessismo?]

 

↑2020.10.27 <avvenire nbq> Utero in affitto, mercato non stop: si chiama Men having babies ed è uno degli appuntamenti più attesi dalle coppie gay che desiderano avere un figlio attraverso la Gpa. La fiera, che doveva svolgersi a Bruxelles il 7 e 8 novembre, si è spostata su internet, sponsorizzata da cliniche per la fertilità americane e canadesi (due dei pochi Paesi al mondo in cui è permessa alle coppie omosessuali) con conferenze, consigli pratici, confronti di prezzi e offerte a cui sarà possibile per gli iscritti accedere comodamente da casa.

 

↑2020.10.26 <tempi> «Sì, sì» o «no, no»? Fr1 e le unioni civili. Puntare sull’espediente retorico che fa apparire incerto ciò che è sicuro e volubile l’immutabile, non è un buon servizio al messaggio cristiano. La lezione del discusso documentario sul Papa <TV2000_Nov google> Nessun cambio di dottrina sulle unioni omosessuali precisa una nota dalla Segreteria di Stato vaticana ai nunzi di tutto il mondo.

 

↑2020.10.23 Che ha detto precisamente Fr1 sulle unioni omosessuali? A prescindere da eventuali trucchi di montaggio nel documentario di Evgeny Afineevsky, è indiscutibile la necessità di una legge che tuteli tali unioni, ben sapendo che in certe parti del mondo islamista rischierebbero il patibolo; resta da chiarire il significato da dare al termine famiglia: l'assemblea dell'ONU si era espressa contro l'uso estensivo del termine famiglia "nelle sue varie forme", onde evitare che, parlando anche di famiglie gay, si sdoganasse l'utero in affitto. Sulle parole di Fr1 abbiamo letto titoli <msgr stampa google> di aperture dirompenti rispetto alla dottrina cattolica, altri titoli alludono a sottostanti gialli, per altri c'è confusione. Si dovrebbe partire da cosa abbia detto precisamente Fr1 il 31/05/2019, a Valentina Alazraki: <qui in spagnolo ~1h>.

 

↑2020.10.01 <repubbl google> Dopo la decisione della giunta della Regione Emilia Romagna, l'AIFA decide: "Farmaci ormonali per i trans a carico dello Stato". L'Arci-gay: "È una rivoluzione". [CzzC: nel mentre alcuni servizi sociali dicono che son finiti i soldi per l'assistenza ai ragazzi autistici: alterazione delle priorità. Vedi anche in Trentino <vocetn> con Lucia Coppola di Futura di Ghezzi]

 

↑2020.09.10 <nbq google> Tra gli eventi di chiusura del Padova Pride Village, un incontro su "Chiesa e omosessualità" con il giornalista di Avvenire Luciano Moia, che da anni si batte per promuovere la causa gay all’interno della Chiesa, e il rettore del seminario di Padova, monsignor Giampaolo Dianin. Una presenza istituzionale importante alla più grande manifestazione nazionale dell'orgoglio gay.

 

↑2020.07.19 <tempi> Le leggi pro-Lgbt discriminano le persone religiose: a dirlo a Tempi è Douglas Murray, giornalista conservatore omosessuale e autore de “La pazzia delle folle”. [CzzC: troverei ottime alcune argomentazioni sui pericoli della gender inquisizione, ma troverei sbagliato il titolo, perché ci sono persone Lgbt religiose che non si sentirebbero affatto discriminate, anzi, potrebbero criminalizzare come omofobo il suddetto titolo, perché accuserebbe di irreligiosità tutti i tifosi del gay pride, qualcuno dei quali, che io sappia, fu anche fatto ministro dell'Eucarestia e membro del CPP].

 

↑2020.07.02 <rainews oasp> in Russia passa col 77, 9% di sì la riforma costituzionale di Putin; <twitter > Le coppie LGBT russe lamentano di dover affrontare maggiori pregiudizi legislativi dopo che il referendum del 1 luglio ha escluso i matrimoni omosessuali e relative adozioni.

 

↑2019.12.15 <story> oltre 1,5M di persone chiedono a Netflix di rimuovere il film "Porta dos Fundos" con la montatura gay su Cristo; la Backdoor sia ritenuta responsabile per offesa dei cristiani. Firmo la petizione <change.org>

 

2019.12.05 <BOtoday sussidiario repubbl> 'Immacolata contraccezione': la Madonna derisa e umiliata da sinistri collettivi universitari (Link e Mala educacion, Uni.Lgbtq l'associazione degli studenti Lgbt dell'Ateneo bolognese e Rethink) : la locandina  della loro festa rappresenta la Madonna contornata da numerosi preservativi che cadono dal cielo. Festa annullata?

 

↑2019.11.24 <avvenire> di Marina Terragni (giornalista scrittrice femminista) riferisce sulla più grande agenzia europea di uteri in affitto ... Mi spiegano di avere circa 400 “clienti” in Italia, per metà uomini single o coppie gay ... gestiscono direttamente una clinica in Ucraina. ... La gestante “è solo un'incubatrice”. Puoi anche selezionare il sesso. Il bambino è garantito entro 30 mesi, se no ti ridanno i soldi. Quando è nato lo registri al Consolato: magari fanno qualche storia, ma se sei il padre biologico non te lo possono togliere. Anche in Italia, assicurano, le leggi cambieranno: solo questione di tempo. Il pacchetto standard è sui 70k€. Se cambi idea e non vuoi più il bambino ... continua

 

↑2019.05.12 <insideover> Il filosofo conservatore Roger Scruton, licenziato dalla presidenza di una commissione governativa britannica per aver criticato Soros e l’islam e l’involuzione di serie animate come i Simpson: la spinta ideologica totalitaria del politicamente corretto porta la sinistra progressista alla censura di tutto ciò che ritiene potenzialmente “intollerante” verso minoranze di cui la sinistra si vanta primaria protettrice, ad esempio tutte le identità sessuali possibili [CzzC: forse più come arma di distrazione di massa che per amore dei perseguitati]

 

↑2018.07.14 Gender didattica pro Gay pride <yt fq avven giorn> nel centro estivo per bambini all'insaputa dei genitori. Pietro Segata, presidente della coop, ammette «Il nostro errore è stato quello di non esserci confrontati con i fruitori del servizio» [CzzC: errore di distrazione o pelosamente intenzionale? Forse i docenti intuirono che non pochi fruitori, se preventivamente informati sul dettaglio didattico, avrebbero potuto sottrarre discenti a cotali docenti?]

 

↑2018.07.04 qualche anagrafe comunale aveva registrato come “figli di 2 padri” una coppia di gemelli nati da u2g <rai tg24 2018.04.27>, ma ora <fattoq avv> il pm di Pesaro impugna trascrizione dell’iscrizione dei figli di due uomini; <genFam> “alterazione di stato” o “di false dichiarazione” all’Ufficiale di Stato civile, violando il dm 2002 che stabilisce le formule da impiegare nella trascrizione di un atto di nascita [CzzC: vedremo se sarà sanzionato l’illecito o se finirà con la vittoria dei pelosi che barano per costruire un precedente legale come punto di non ritorno per la goduria dei gp-fc costasse sfrattare le lesbiche contrarie all’utero in affitto]

 

↑2018.06.07 <vocetn> Il PD sostiene il «Dolomiti pride» le lesbiche invece no. Arcilesbica ha ritenuto il documento elaborato dagli organizzatori della manifestazione, «irricevibile e lontano anni luce dalle istanze di reale liberazione che hanno dato origine al movimento lgbt e a tanti altri movimenti di liberazione, in primis quello delle donne».

 

↑2018.06.06 <fattoq> il Comune di Firenze, guidato dal renziano Nardella, nega patrocinio al Gay pride del 16Giu a Siena, patrocinio richiesto anche da M5s. Altra precedente negazione fu quella di Ugo Rossi presidente della PAT per il Dolomiti Pride del 09Giu giugno <fattoq 08Apr>, patrocinio dato invece da Arno Kompatscher di Bolzano.

 

↑2017.07.11 <huff> a Walsall/Uk il primo matrimonio gay tra musulmani, Jahed Choudhury e Sean Rogan. Choudhury, 24 anni, ha raccontato a Express and Star di essersi sempre sentito come la "pecora nera" della sua famiglia musulmana originaria del Bangladesh che non ha voluto partecipare al matrimonio perché per loro è imbarazzante, pensano sia una malattia; acidi attacchi. «Essere gay non è sbagliato» dice. [CzzC: ovvio, ed è giusto che la legge protegga i diritti affettivi di due gay, purché ciò non significhi sdoganare u2g o indottrinare i bambini all'indifferentismo sessuale]

 

↑2017.06.27 mentre il gesuita James Martin invita la Chiesa ad accogliere i gay, osserviamo che <lib&pers> durante i gay pride abbondano insulti plateali a Cristo, Madonna e santi.

 

↑2017.02.14 <osservatoriogender> Norvegia: i luterani cambiano il rito nuziale per sposare la prima coppia gay lo scorso 1 febbraio nel tempio di Eidskog, a sud di Oslo; la celebrazione delle prime ‘nozze’ gay (Kjell Frølich Benjaminsen di 63 anni e di Erik Skjelnæs di 70) è stata presieduta dalla pastora Bettina Eckbo, dettasi convinta che i due incarnino «tutti i valori del matrimonio: fedeltà e supporto reciproco nei giorni belli ed in quelli difficili».

 

↑2017.02.01 fuori dal coro: <timone>: la femminista Camille Paglia ←wikipedia rivendica di essere stata la prima studentessa lesbica a fare outing all’università di Yale, ma riconosce che “l’omosessualità non è normale; al contrario si tratta di una sfida alla norma”. Detesta la stupidità delle mobilitazioni gay e l’intolleranza degli omosessuali e quando le si domanda: “Perché in questi anni non c’è stato nessun leader gay lontanamente vicino alla statura di Martin Luther King?” Lei risponde: “Perché l’attivismo nero si è ispirato alla profonde tradizioni spirituali della chiesa a cui la retorica politica gay è stata ostile in maniera infantile. Stridulo, egoista e dottrinario, l’attivismo gay è completamente privo di prospettiva filosofica

 

↑2014.10.17 <radioradicale> intervista al pastore valdese Luca Baratto sul sinodo dei Vescovi cattolici sulla Famiglia, con accento su gay e lgbt [CzzC: elusività possibilista della liceità dell'u2g?]

 

↑2014.07.08 <avvenire>: La risoluzione del Consiglio per i diritti umani dell’ONU per proteggere la famiglia contempla una composizione della famiglia «naturale» senza citarne alcuna forma “alternativa”, come quella delle coppie Lgbt; un emendamento dell’ultimo minuto che voleva sostituire il termine «famiglia» con la frase «famiglia nelle sue varie forme» è stato infatti respinto dalla maggioranza delle nazioni che siedono all’interno dell’organismo. [CzzC: grazie anche ai Paesi musulmani, motivo in più per sinergizzare con l’islam moderato. Ma perché l’Italia, assieme agli altri membri UE, US, Giappone, Cile, SudCorea, ha votato contro? La Farnesina spiega che Renzi non voleva distinguersi dagli altri membri UE in coincidenza con l’inizio del suo semestre italiano in quell’Europa il cui Parlamento il 13/03/2012, al contrario di questa risoluzione ONU, aveva vietato definizioni restrittive del termine famiglia. [CzzC: caro Renzi, Papa Fr1 il 22/01/2016 dirà: non può esserci confusione tra la famiglia voluta da Dio e ogni altro tipo di unione: lo commisererai? Ovviamente non possiamo dimenticare che altri settori dell’ONU propugnano ideologia e didattica di gender, attentano al diritto di obiezione di coscienza fino ad inquisire il Vaticano di tortura, sdoganare l'u2g, sublimare le stravaganze trans tra i massimi diritti civili].

 

↑2014.04.01 Pro opuscoli didattici per la scuola moderna Lgbt, il pastore valdese Alessandro Esposito si scaglia su MicroMega contro il magistero cattolico che sarebbe teologia dell’occultamento: le alte sfere del cattolicesimo deplorano il progetto scolastico ... tesi oscurantista fatta propria dal cardinal Bagnasco e rilanciata dall’arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia

 

↑2014.02.04 il Parlamento UE ha approvato ieri 394/176 il rapporto Lunacek, una tabella di marcia firmata dalla parlamentare Ulrike Lunacek (tifosa della educazione sessuale interattiva per bimbi di 4 anni): con questa risoluzione si invitano gli Stati membri, che restano liberi di non adottarla, a promuovere con ogni mezzo l’agenda di diritti di persone LGBT, che comprende, tra l’altro, il matrimonio tra persone dello stesso sesso, il libero accesso all’adozione, alla riproduzione assistita e alla maternità surrogata per queste coppie. Dopo la doppia bocciatura del rapporto Estrela, la sinistra europea fa passare un testo che, pur non essendo vincolante, rispetto alla bocciatura Estrela cede a delirio illogico e a invasività ideologica opprimente la libertà di coscienza, di opinione e di educazione. [CzzC: sarebbe interessante vedere quanti PDini ITaliani abbiano votato a favore e quanti non sinistri fossero assenti; obiettivo finale l'u2g?]

 

↑2013.09.27 <s24h> Guido Barilla /Mulino Bianco chiede scusa ai gay, anche in viedo, non solo per averne colpito la sensibilità, ma sottolinea di aver compreso «che sul dibattito riguardante l'evoluzione della famiglia ho molto da imparare». La tempesta si era scatenata due giorni fa quando intervistato alla Zanzara su Radio 24, Barilla aveva dichiarato che non avrebbe ritenuto opportuno uno spot con una famiglia gay perché il target della Barilla è la famiglia tradizionale; e aveva poi aggiunto che i gay sono liberi di fare quello che vogliono, «a casa loro». [CzzC: voglio sperare che sia stato sincero due giorni fa e che la sua resipiscenza sia libera da boicottaggi, intimidazioni, pelosità. Davvero fu così ingenuo che non fu in grado di pensarci prima? E’ talmente enfatica la ritrattazione, che rischia di far ipotizzare un doppio gioco preordinato all’interesse non solo delle lobby LGBT ma anche del presunto loro offendente].

 

↑2013.07.02 Tra quelli che cercano lifting illuminato-progressista per dissimulare rughe da sessantonite troveremmo non pochi tifosi della gender inquisizione che attaccano la libertà di opinione criminalizzando come omofobo chi si opponesse all'u2g. Alludo troppo? Vorresti almeno un esempio? Uno solo sarebbe riduttivo e dunque mi perdoni se La cito, cara E.Romanelli, che mi parrebbe invero una delle più rispettabili voci: la cito perché per trasparenza Le inviai email con 3 domande dopo averla udita con artistico ardore sentenziare che sull' omosessualità c'è pochissimo immaginario in Italia e noi artisti facciamo troppo poco e poi pontificare che il Papa, pur il simpatico Francesco, è una sentinella morbosamente ostile a riconoscere l’omosessualità come un diritto alla vita per gli LGBT.

 

↑1977.mm.gg Einaudi pubblica Elementi di critica omosessuale, il saggio di Mario Mieli, che è considerato uno dei fondatori del movimento omosessuale italiano: a  pag.55 leggiamo: «noi checche rivoluzionarie sappiamo vedere nel bambino ... l'essere umano potenzialmente libero. Noi, sì, possiamo amare i bambini ... possiamo cogliere a viso e a braccia aperte la sensualità inebriante che profondono, possiamo fare l'amore con loro».