Fratelli cristiani VALDESI: senza nulla togliere al tanto di costruttivo, annoto ...

Pastora Bonafede contro la chiesa cattolica: «se una Chiesa non riesce a mantenersi con le libere offerte, è segno che Dio non vuole farla sopravvivere»;

- pastore Esposito contro i cattolici offesi per la merda sul volto di Cristo: «censori rappresentanti dell’odierna inquisizione ... cattolicesimo bigotto e oscurantista ... ignoranza ...integralismo»;

Ferrero tifa referendum di Bologna contro la scuola paritaria cattolica.

Senza nulla togliere al tanto di costruttivo per l’educazione alla fede che ascolto la domenica mattina dalla trasmissione Culto Evangelico e da loro Pastori che seguii de visu e da eccellenti fratelli nel quartiere (i fratelli cristiani Valdesi sono i riformati più organizzati nel nostro Paese, acculturati con facoltà teologiche, ben esposti in partitica: ministro Ferrero, Scalfarotto se avesse la fede sarebbe Valdese), spero che mi consentano ed eventualmente mi correggano se faccio prevalere in questa pagina notizie di loro parole opere ed omissioni che a mi paressero meritevoli di un tentativo di correzione fraterna, ad esempio:

Leitmotiv del dissenso anti Magistero petrino, valori non negoziabili, radici cristiane dell’Europa,

- allusioni ostili, quasi beffarde, all’indirizzo di altri fratelli in Cristo e attacco al sostegno pubblico di loro opere

   - ad es. su 8x1000 per diminuire la quota alle chiese facendo contare anche i non votanti e per denigrare la Chiesa cattolica che ne usa i fondi anche pro sacerdoti anziché solo pro carità materiale come da loro preferito e vantato con i canoni della pubblicità comparativa;

   - attacco alle scuole paritarie cattoliche per soffocarle togliendo loro il sostegno pubblico – vedi Ferrero referendum Bologna) ancorché importanti per il bene comune quantomeno perché facenti risparmiare oneri per lo stato che a parità di efficacia spenderebbe n volte di più con propri dipendenti.

Segnalai ai fratelli valdesi i miei tentativi di correzione fraterna e talvolta ottenni risposta.

Il Gran Maestro del GOI ammette che la massoneria riunisce molti protestanti: mi chiedo se ciò sia in correlazione anche con talune assonanze di frasario (Leitmotiv) avverse al Magistero petrino.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 12/05/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: ecumenismo; Culto Evangelico; cattivelli perfino su 8x1000 in pubblicità comparativa Leitmotiv in assonanza con massoni e cadudem; baricentro

 

2018.03.07 in biblioteca leggo dalla rivista <protestantesimo> un capitolo velenoso contro il concordato Italia-Chiesa cattolica, in sintonia di Leitmotiv con massoni e leninisti.

 

2018.03.04 Gesù sul Calvario ha subito violenza sessuale dopo essere stato spogliato e prima di essere crocifisso? <nev> «la tortura che Gesù subisce poteva sicuramente comprendere anche l’abuso sessuale» sermona stamane a Culto Evangelico la pastora valdese Letizia Tomassone del coordinamento teologhe italiane; prove storico-teologiche? Un film delle chiese di Nuova Zelanda e il “molto emotivamente forteGiovanni Franzoni teoglib spretato.

La stessa trasmissione <at19’:19”qui.Radio1 parla anche dello svuotamento Europeo del protestantesimo (-6% da inizio secolo) ripopolato invece dal sud ed est del mondo, dove però sorgono nuove forme evangeliche e pentecostali, diverse dall’originario luteranesimo [CzzC: e forse meno sublimanti i vescovi gay?]

 

↑2017.05.21 h07.50: condivido in larga parte la riflessione finale di Culto Evangelico sulla partecipazione dei Valdesi alla marcia contro l’omofobia (ieri si è omo-sposato Scalfarotto), frutto della commissione fede e omosessualità della Tavola valdese, che  benedice le unioni gay, alludendo a chiese (ovviamente i cattolici) che ciò ancora non fanno. Dobbiamo il massimo rispetto alle diverse opzioni sessuali, mai maledire, ma non convengo sul tacere la questione primaria delle unioni gay: la GPA poro loro.

 

↑2017.05.20 <tecnscuola repubbl>: adesso anche per M5S le materne paritarie possono ottenere finanziamenti statali. Vacilla il fermissimo slogan di M5S "neanche un euro alle scuole private" [CzzC: trucco per captare voti cattolici in vista delle tornate elettorali. Dopo avervi visti accaniti a soffocare le paritarie cattoliche a Bologna e a Torino, chi pensate di illudere? E fareste valere l’Art.26.3 della dichiarazione universale dei diritti umani solo per le scuole materne? E fareste cambiare idea anche al Rodotà che candidaste a Presidente della Repubblica? E anche a Valdesi e Cgil?]

 

↑2016.12.18 Presumo che nel fare gli auguri al nuovo governo con la sua rubrica Finestra aperta stamane il valdese Massimo Aprile abbia pensato anche alla neo ministra Valeria Fedeli, ancorché paia attrezzata per l’agenda della gender didattica più che per affrontare le effettive priorità formative e contestuali dei nostri giovani senza lavoro. Speriamo che il compiacimento mostrato da Aprile col bell’augurio al nuovo governo

- miri a tali priorità ben più che alla suddetta agenda brandita anche da quello Scalfarotto che se avesse la fede si farebbe valdese;

- miri a tali priorità ben più che al soffocamento delle scuole paritarie cattoliche per cui tifò referendum il valdese ministro Ferrero]

 

↑2016.11.16 Ecumenismo: Trento convegno Cattolici e Protestanti, a 500 anni dalla Riforma:

- Merc16/11 Anna Maffei pastora battista, Marinella Perroni teologa cattolica [CzzC: quella per cui solo attraverso le donne passa la de-clericalizzazione del pensiero teologico, mentre l'istituzione cattolica si capisce solo in termini autoreferenziali], ... Pawel Gajewski Pastore Valdese, ... Raffaele Volpe Pastore Battista

- Giov17/11 ... Fulvio Ferrario Facoltà Valdese [CzzC: quello per cui «quando il vertice decide per tutti è più semplice ma ... obbediente uniformità che alcuni paiono desiderare»], Bruno Forte Arcivescovo di Chieti [CzzC: quello per cui non esiste fumo di Satana ma solo incenso], Daniele Garrone Facoltà Valdese, ... Alberto Melloni [CzzC quello per cui Fr1 indicherebbe la famiglia tradizionale come SOGNO di Dio non civilmente normativo, dottrina che finalmente non accampa più ancoraggio alla legge naturale], ... Maria Bonafede Pastora Valdese [CzzC: quella che sbeffeggia i cattolici, riferendosi ai quali dice: «se una Chiesa non riesce a mantenersi con le libere offerte, è segno che Dio non vuole farla sopravvivere»]

- Ven18/11 ... Eugenio Bernardini Moderatore Tavola Valdese, ... Luca Negro Battista Presidente Fed. Chiese Evangeliche in Italia ...

 

↑2016.05.07 spot 8x1000 alla chiesa valdese: «Non un solo euro sarà usato per il culto». <avvenire>: come se le «spese per il culto» fossero un lusso, un impiego insensato di fondi che lo Stato destina alle confessioni religiose ...;  ma nelle spese di culto vanno contemplati anche i cantieri di edilizia di culto e di restauro dei beni culturali, 920 cantieri aperti, migliaia di lavoratori che rendono fruibili tesori di arte e di cultura altrimenti destinati ad andare in malora. E poi vengono costruiti luoghi di aggregazione ... altro che far surrettiziamente supporre che "spese di culto" siano identificabili con incenso e candele .... [CzzC: mi piacerebbe che qualcuno misurasse e confrontasse tra valdesi e cattolici la densità differenziale delle spese pubblicitarie nell’8x1000 rispettivamente raccolto]

 

↑2016.03.06 <luterani, riformati> Maria Bonafede arriva a Fiumicino con la delegazione FCEI x accogliere la famiglia Al Hourani, profughi siriani in Libano, i primi ad arrivare in sicurezza grazie al corridoio umanitario istituito insieme a Sant'Egidio. [CzzC: è doveroso non solo cristianamente il soccorso ai profughi, e mi associo al Papa per lodare questo dei corridoi umanitari come esempio incoraggiante anche per i laicisti, pur se pro capite è forse costato quanto costerebbe aiutare nei campi profughi in Libano un gruppo di bisognosi n volte tanto con n>1cifra, scontato il viaggio gratis offerto stavolta da Alitalia, e dunque occorresse discernere tra efficienza caritativa ed immagine]

 

↑2016.01.28 <GOI>: Massoni e protestanti: Eugenio Stretti, pastore valdese a Genova, ne cita vari nel suo libro (con postfazione di Francesco Paolo Barbanente): Emily Dickinson, Alfredo Poggi, Olaudah Equaino, Enrichetta Caracciolo, Francesco Fausto Nitti, Lilian Vernon De Bosis, Fioretto Henry La Guardia sindaco protestante italiano di New York, Adolfo Poggi socialista massone e protestante». Il libro - osserva Barbanente -  rende omaggio a una serie di straordinari personaggi del mondo evangelico, alcuni dei quali appartenevano anche alla massoneria. E per converso il GM tra il 1885 e il 1896 Adriano Lemmi fu vicino ai protestanti e anche alla Spezia molti pastori aderirono alle logge locali».

 

↑2015.09.02 <bussolaq>: Da Voltaire a don Bosco: non c’è qui spazio per rifare la cronistoria dei rapporti tra cattolici e valdesi nel corso di mille anni e che risale a uno dei tanti rivoli collaterali della lotta al catarismo medievale e poi delle guerre di religione succedute allo scisma luterano. I catari sono scomparsi, e non ci sono storici catari a sostenerne le ragioni. Non così per i valdesi, la cui memoria (come quella dei protestanti, degli anglicani e degli ortodossi) è per forza di cose una narrazione “contro” la realtà da cui illo tempore presero le distanze. É il motivo per cui la stragrande maggioranza dei libri sui valdesi sono scritti da valdesi o da intellettuali à la Voltaire. Così che rimane nei più, se non in tutti, l’impressione che si tratti della solita storia di poveretti che volevano solo pregare diversamente, ma la Chiesa, sempre oppressiva e totalitaria, non ha esitato a ricorrere a ogni efferatezza per impedirglielo. E se le cose, anche qui, fossero leggermente diverse? ... continua ...

 

↑2015.08.25 Ai Valdesi che accettano con un PERÒ la richiesta di perdono dei cattolici chiederei... comunque speriamo in bene, magari forse anche con i referendum abrogativi del sostegno pubblico alle scuole paritarie e con le beffarde illazioni sulle offerte alla Chiesa cattolica e sui cattolici che si offendono per la merda schizzata artisticamente sul volto di Cristo; preghiamo per il cammino ecumenico, abbiamo tutti bisogno di misericordia e aiuto del Signore]

 

↑2015.06.22 <ansa, fc>: Nel Tempio Valdese risuona la richiesta di perdono del Papa Fr1: "Da parte della Chiesa cattolica vi chiedo perdono. Vi chiedo perdono per gli atteggiamenti e i comportamenti non cristiani, persino non umani che, nella storia, abbiamo avuto contro di voi. In nome del Signore Gesù Cristo, perdonateci!". L'impegno comune per l'evangelizzazione e la cura dei poveri. “Unità non è uniformità ... Le differenze su importanti questioni antropologiche ed etiche, che continuano ad esistere tra cattolici e valdesi non c’impediscano di trovare forme di collaborazione in questi e altri campi. Se camminiamo insieme, il Signore ci aiuta a vivere quella comunione che precede ogni contrasto”.

 

↑2015.06.20 <video corriere radiovaticana rainews provita>: «difendiamo i nostri figli»: Roma piazza S.Giovanni un milione no gender, non solo cattolici, anche l'imam della moschea di Centocelle ... Il sottosegretario Scalfarotto (filo-valdese?): «Bizzarra manifestazione anti diritti, evento inaccettabile». [CzzC: offende la democrazia, per la quale è accettabile ogni manifestazione legale; forse gli scalfarottiani fremono per qualche manifestazione meno legale e meno pacifica, di 68ttina memoria?]

 

↑2015.06.16 <riforma>: il 30/05 scorso don Lino Zatelli, parroco di San Carlo Borromeo TN “concelebra” con Lidia Maggi, teologa pastora battista a Varese: «Chi comanda la chiesa mi ha detto di non parlare di concelebrazione, ma dire semplicemente che Lidia Maggi avrebbe assistito alla messa. Invece non solo lo dico a gran voce, ma prenderà parte anche alla comunione per un altro gesto che non mancherà di far clamore», ha detto con franchezza il parroco, all’inizio della messa. Per la curia, insomma, la presenza della pastora era possibile, ma guai a parlare di concelebrazione. A San Carlo, invece, la concelebrazione si è fatta [CzzC: non è difficile capire quanto a voi e al cadudem-teoglib Zatelli poco interessi la Comunione con presenza Eucaristica cattolicamente intesa, e più farvi pubblicità comparativa provocando rottura tra gregge e Pastore, in assonanza di Leitmotiv L3]

 

↑2014.08.02 <S.Magister/Repubblica> A Caserta Francesco è piaciuto, ma nel resto del mondo “evangelical” e pentecostale no, anzi, le reazioni sono state quasi ovunque di diffidenza e di rifiuto. [CzzC: anche Luca Baratto in Rai1 ho visto apprezzare l’apertura di Papa Francesco con un atteggiamento di diffidenza della serie “belle parole, ma i comportamenti ...”].

 

↑2014.06.01 Luca Baratto: no sacerdoti, monaci, pastori, solo laici eruditi in teologia e pieni di Grazia di Dio. Pongo domande a Luca Baratto in aiuto al discernimento di suo sermone: la vocazione cristiana secondo il protestantesimo può essere vissuta SOLTANTO nel mondo secolare: non esistono né luoghi appartati come i monasteri, né condizioni particolari come il sacerdozio, nei quali vivere una fedeltà maggiore di quella che ti consente la vita di tutti i giorni. [CzzC: maggiore? Sei tu che inventi il confronto per denigrare sacerdoti e monaci cattolici, non questi a voler essere superiori ai laici, bensì vocati e votati ad una missione-funzione specifica non secondaria nella Chiesa: a te invisa? Appiattire tutto in entropia di egualitarismo confusionaria tipico indicatore di potenti matrici?

 

↑2014.05.04 Pongo domande al pastore valdese Luca Baratto che giustifica il silenzio valdese sulla canonizzazione dei Papi GP2° e B16° così: che a un credente, seppure esemplare, venga accordata una particolare forma di devozione, se non addirittura un culto, questo per un protestante è un problema, anzi, è più che un problema.

 

↑2014.04.01 Pro opuscoli didattici per la scuola moderna Lgbt, il pastore valdese Alessandro Esposito si scaglia su MicroMega contro il magistero cattolico che sarebbe teologia dell’occultamento: le alte sfere del cattolicesimo deplorano il progetto scolastico ... tesi oscurantista fatta propria dal cardinal Bagnasco e rilanciata da altri Vescovi

 

↑2013.05.20 Paolo Ferrero (ex ministro valdese come Valdo Spini) in prima fila nel referendum di Bologna contro le scuole paritarie cattoliche «questa regalia di denaro pubblico ai privati»

 

↑2013.03.11 Scalfarotto: se avessi la fede sarei Valdese

 

↑2013.01.24 Il pastore valdese Alessandro Esposito ricorda la merda sul volto di Cristo di un anno fa e sbeffeggia in merito i cattolici: perché? Perché si permisero la libertà di espressione di contestare quella merda artistica: odi il sermone valdese paladino della libertà di espressione all’indirizzo dei cattolici: censori rappresentanti dell’odierna inquisizione che, a secoli di distanza da una prassi consolidata in ambito vaticano, hanno rispolverato l’inveterato costume della messa all’indice delle opere sgradite... cattolicesimo bigotto e oscurantista... censura preconcetta, fatta di pregiudizio ed ignoranza ... integralisti... Luogo principe della libertà d’espressione è proprio l’arte, la quale non deve chiedere alcuna licenza de li superiori per manifestare, anche con toni irriverenti, il proprio pensiero ... L’arte si legittima da sé, non deve passare alcun vaglio, non deve rendere ragione ad alcuna (presunta) autorità morale, perché, per parafrasare Nietzsche, essa si trova per essenza «al di là del bene e del male», categorie troppo ristrette e semplicistiche per racchiudere ed esaurire lo spirito umano e le sue creazioni. [CzzC: Castellucci gode e ringrazia? Fosse solo lui! Comune sentire con comuni matrici?]

 

↑2011.06.26 Prime nozze GAY in Italia, celebrate dalla pastora valdese Anna Zell

 

↑2011.03.13 <valdesi.eu>: il pastore Paolo Ricca: “l’omosessualità non è una scelta, ma è una condizione”. E un altro pastore, Aldo Comba, ha confermato: “omosessuali si nasce, così come si nasce neri o amerindi, mancini o rom e, guarda caso, anche donne”. Allora, non si vede perché uno non dovrebbe nascere adultero, o bugiardo, razzista, ... Eppure proprio la pastora Letizia Tomassone ha detto che noi valdesi, benché storicamente calvinisti non accettiamo più la teoria della predestinazione e tanto meno della doppia predestinazione. [CzzC: poche idee ma ben confuse?]

 

↑2011.01.27 Ho partecipato nella mia Parrocchia alla preghiera ecumenica con riflessione del pastore valdese William Jourdan  (audio a richiesta) Nel bellissimo il clima di preghiera aiutato dall'ottimo Ensemble Concilium, ho apprezzato la riflessione del pastore sulle letture, ma ho apprezzato meno la sua allusività (che poteva essere intesa a senso unico) sulla responsabilità dell'INVERNO dell'ECUMENE, ed ho scorto qualche sorrisino malcelato da chi lo aveva invitato, quando egli ricordò <qui.mp3> l'episodio del regalo fatto dal segretario della conferenza delle chiese cristiane al Papa: un cofanetto in legno di Siria (a ricordare le sofferenze dei cristiani da quelle parti) contenente un libretto di poesie e UN PAIO DI GUANTI la cui presenza spiegò che sarebbe potuta servire per proteggersi dai rigori dell'inverno ecumenico.

   Se potessi instaurare un dialogo con lui, gli chiederei un confronto tra le invocazioni al rispetto reciproco tra cristiani di diverse confessioni, che ha fatto stasera, e le invettive lanciate spesso la domenica alle 7,45 su Radio 1 da qualche suo confratello all'indirizzo dei fratelli cattolici: ma forse pensa che quelle servano a "riscaldare" l’INVERNO dell'ECUMENE

 

↑2010.08.28 <lastampa>: Valdesi: niente crocifisso nelle scuole: il vescovo di Pinerolo "le loro scelte mi hanno addolorato" [CzzC: Leitmotiv L1]

 

↑2009.12.30 Tullio Vinay: fede, opere e utopie di un pastore valdese: libro scritto dalla figlia Paola.

 

↑2009.08.25 Maria Bonafede «la sinistra sembra aver paura di esprimere posizioni nette per non essere irriverente verso le gerarchie ecclesiastiche. L'ingerenza cattolica trova terreno fertile». [CzzC: pur di smarcarsi dai fratelli cattolici, i vertici valdesi si rimangiano l'orgogliosa professione «ci confessiamo cristiani e ci dichiariamo marxisti». Messaggio al mio parroco 24/09]

 

↑2009.08.14 Esulta il pastore Valdese Domenico Maselli per la sentenza del TAR del Lazio che nega crediti all'IRC, e ricorre a termini bellicosi: «vogliamo proseguire nella nostra battaglia perché il clima che stiamo respirando non ci piace. La libertà religiosa è sempre più in pericolo» + «questa volta andremo fino in fondo. In caso di invalidazione anche di questo pronunciamento faremo ricorso alla Corte costituzionale». [CzzC: msg al mio parroco 14/08]

 

↑2007.10.08 Maria Bonafede moderatora della tavola valdese sbeffeggia i cattolici, riferendosi ai quali dice: «I soldi dell' otto per mille arrivano dalla società e vi debbono tornare. Se una Chiesa non riesce a mantenersi con le libere offerte, è segno che Dio non vuole farla sopravvivere». [CzzC: chiedo parere al mio parroco, argomentando]

 

↑2006.mm.gg Il valdese Paolo Ferrero, ministro del Governo Prodi, nomina la ex-terrorista delle BR Susanna Ronconi componente della Consulta Nazionale delle tossicodipendenze; a proposito di tossicodipendenze, Ferrero voleva anche in Italia le "shooting room" (già attivate in Germania) nell'ambito della politica di "riduzione del danno".

 

↑1999.mm.gg Tracce valdesi nell’affare Mitrokhin/KGB: [CzzC: odo al radiogiornale alcuni nomi eccellenti trovati nel dossier Mitrokhin, ma mi colpisce una citazione senza nome: "c'è anche un uomo di chiesa"; ahi, mi son detto, la mancanza del nome è un tacer che parla: se fosse stato un uomo di Chiesa cattolica avrebbero rimarcato con onta il termine cattolico e prete; apprendo nei giorni successivi che si tratta di un pastore valdese, che peraltro nega di aver preso soldi. Leggendo il seguito della commissione parlamentare d’inchiesta, apprendo successivamente che venne eliminata la specificazione che si trattava di un  "Protestant cleric",  pastore valdese (come del resto il SISMI aveva già comunicato al Servizio britannico nel giugno 1996); potenti matrici? Se si fosse trattato di un uomo di Chiesa cattolica, al radiogiornale avrebbero rimarcato con onta il termine prete, è l’aggettivo cattolico sarebbe rimasto agli atti senza cancellazioni]