Della CGIL apprezzo assai il patronato (Inca): ma perché è così fissata contro la sussidiarietà cattolica?

Del patronato Inca conobbi persone eccellenti quando me ne avvalsi in volontariato d’aiuto “carte” a bisognosi. Meno encomiabile mi parrebbe la propensione della Cgil

- a sostenere ad ogni costo diritti acquisiti (ad es. dei pubblici dipendenti) anche quando ciò, stante l’era di vacche magre, non favorisse i diritti di altri lavoratori e dei troppi giovani disoccupati,

- a contrastare il diritto all’obiezione di coscienza e alla libertà di educazione,

propensioni che mi parrebbero più consone a Leitmotiv di potenti matrici della cultura dominante che proattive per il vero bene comune.

Iscritti/2012 5,7M/Cgil, 4,5/Cisl, 2,2/Uil; %pensionati/2010: 52%/Cgil, 48%/Cisl, 30%/Uil. La sindacalizzazione media in It è 33%, ma sale al 54% nella scuola. La Cgil è il primo sindacato del pubblico impiego e pure nella scuola (FLC).

Meno ancora encomiabile mi parrebbe

- la propensione ideologico-statalista della Cgil che vede le masse di individui piuttosto che la dignità e libertà della persona con le sue responsabili intraprese lavorative e socio-solidaristiche sussidiarie, esplicate anche da autonomi corpi intermedi dello stato (famiglia, associazioni pro servizi di istruzione, salute, welfare) cui Cgil negherebbe sostegni statali (anche a colpi di referendum) come se le nostre tasse dovessero essere usate solo per sostenere ciò che è 100% statale (poveri gli stati dove ciò avvenne o avviene...); in tale intento la Cgil mi pare simpatica ai illuminate matrici della cultura dominante;

- il suo attivismo nell’anteporre i diritti (o capricci?) di individui forti rispetto ai più indifesi, come i neonati, per i quali si rischia di riconoscere il diritto della forza adulta rispetto alla forza del diritto infantile, ad esempio tifando matrimonio di serie A per i gay (con conseguenti uteri in affitto?): anche in tali propensioni (primariamente afferenti i diritti dei lavoratori?), l’ideologia della Cgil mi parrebbe usabile dai suddetti potentati, quantomeno in funzione cattofobica

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 23/03/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: statalismo, lavoro, pubblica dipendenza, latrocinio generazionale, IMU imposta alle paritarie; referendum; gender didattica; like cobas? Arci; si tinge di giallo; più pensionati che lavoratori; Maurizio Landini

 

2019.03.23 <l’adige rai vigilio vocetn today ne> in sala Belli della PAT contro lo svolgimento del convegnoDonne e uomini - bellezza e complementarietà dell’uomo e della donna” (convegno contrario alla teoria gender) si è scatenata la sinistra trentina (Leu, Futura 2018, Udu, Cgil, Laici Trentini, Collettivo Transfemminista) che ha lasciato fare il lavoro «sporco» a quelli dei centri sociali (Bruno). P. Ghezzi rivolto ai manifestanti: «non siete stati certo voi a disonorare questo palazzo, ma sono stati altri». Sara Ferrari definisce «giovani inermi» i centri sociali e gli anarchici che sfidano il cordone di polizia per entrare con la forza nel palazzo della Provincia. [CzzC: la solita sinistra degenerazione della democrazia: brandire libertà di espressione solo per le proprie opinioni, tappare la bocca a chi le avesse diverse].

 

↑2019.01.24 <s24h google repubbl post l43> Maurizio Landini è eletto segretario Cgil col 93% dei voti nel congresso di Bari; subito inciampa <s24h> sulla mozione pro Maduro. Vincenzo Colla sarà vice, Susanna Camusso incaricata per la politica internazionale.

 

↑2018.11.10 <fq> A Torino 25k in piazza Castello per Sì Tav, con lavoratori, imprenditori, sindacati ma senza la Cgil locale ancorché la per la Camusso lo stop rappresenti un danno [CzzC: lo sa la Cgil, densa di M5S ben più di altri sindacati, che la propensione alla spesa dei governanti M5S in 6 mesi sta già bruciando per maggiori interessi sul nostro debito ¼ di quanto costerebbe la TAV?]

 

↑2018.04.22 <google corriere> un Cgil su tre vota M5S; <first> OPA dei M5S sulla Cgil; detto anche da Maurizio Landini <nuovivespri> gli iscritti al sindacato abbandonano il PD e votano grillini e anche Lega

 

↑2018.04.19 Cgil si tinge di giallo: M5S in a un passo dal Pd; <manifesto>: fra i 5 milioni di iscritti il primo partito resta il Pd (35%), M5s al 33, Leu all’11. Anche <huff>: tra gli iscritti della Cgil la Lega non sfonda ma M5S è a un passo dal Pd.

 

↑2018.03.09 <giornale ansa gazzetta> "L'operaio Cgil ormai vota Cinquestelle". Susanna Camusso commenta così <yt> il successo del M5S: "C'è una parte crescente di popolazione che non trova protezione e il mondo del lavoro in generale si sente isolato senza più rappresentanza politica"

 

↑2017.07.02 <insieme con Pisapia> Non poteva mancare Franco Monaco al kick off della casa comune del centrosinistra <ansa> “insiemecon Pisapia, Bersani, Fassina, Sinistra Italiana, A.Bonelli /Verdi, P.Civati /Possibile, M.D'Alema e M.Gotor /Mdp, Livia Turco, L.Manconi, B.Tabacci, V.Errani, G.M.Flick, G.Lerner, ... [CzzC: centrosinistra? O sinistra nostalgia del ’68 convocata per festeggiare “insieme” nel 2018 le nozze d’oro e restaurare l’art.18?]

 

↑2017.06.29 <repubbl> Maurizio Landini: "In Italia non c'è più la sinistra, ora serve un partito dei lavoratori". Il leader lascia la Fiom: "Politicamente non mi sento rappresentato da nessuno, sto con la Cgil. Bisogna recuperare quel 50% che non va a votare" [CzzC: vedrai che lascia la FIOM magari per prendersi la Cgil, avendo sperimentato affinità e sinergia con M5S in quel di Bologna, un M5S che si prospetta cavallo vincente, quantomeno a breve termine]

 

↑2017.06.16 <huffingt>: Giuliano Pisapia scrive a Susanna Camusso: "Condivido l'appello a manifestare contro i vouchers". [CzzC: Pisapia si propone per una per una nuova” sinistra: sarebbe questa battaglia contro i mini-vouchers o il nuovo che avanza?]

 

↑2017.03.17 Siamo 6 condòmini senza amministratore, ma paghiamo la pulizia scale coi voucers che ora Gentiloni ci toglie anziché riformarli, con la Camusso che plaude al grande successo: l’ex-68ttino già sublimò una sindacalista Cgil a ministra dell’Istruzione ancorché non laureata: che altro vedremo sublimare in vista del 50esimo del ’68?

 

↑2017.02.24 P.A. efficientabile: <repubblica>: blitz anti-assenteisti nell’ospedale “Loreto Mare” di Napoli: 94 indagati, 55 arresti. Lorenzo De Lillo (della locale Rsu Cgil): "Se sono coinvolti sindacalisti, escludo che siano del mio sindacato" [CzzC: vostre mani solo pulite?] <fattoq>: tra gli arrestati ci sono anche alcuni sindacalisti di Cgil, Cisl e Uil ... <mattino>: Cgil: «Sospendiamo i nostri iscritti se assenteisti al Loreto Mare»

 

↑2017.02.17 <foglio>: approvati i due decreti del ministro per la Pa sui licenziamenti lampo dei “furbetti del cartellino” [CzzC: occorreva aspettare di farci deridere dal mondo col timbratore in mutande, per arrivare a ‘sto piattino indigesto per i Cgilloni?]

 

↑2016.12.14 Anch’io credo che l’istruzione sia uno dei motori dell’ascensore sociale, ma con qualche eccezione: ad esempio ci potrebbe essere un momento in cui, dovendosi accontentare un sindacato illuminato come la Cgil, dovendosi premiare onerose proposte di legge a supporto dell’illuminata gender didattica, una non laureata diventi ministro dell’istruzione e Università, con tutto il rispetto per lei, ovviamente!

 

↑2016.04.27 Il 27 aprile 1937 moriva un grande comunista, Antonio Gramsci. [CzzC: se fosse vissuto avrebbe insegnato a PCI e a Cgil ad evitare non pochi errori commessi anche a danno dei lavoratori più laboriosi, ad esempio con gli assurdi privilegi delle pensioni baby nel pubblico impiego, con le pletoriche assunzioni nel pubblico impiego a bassa produttività rispetto agli altri lavoratori, con la scala mobile che ha fatto esplodere l'inflazione, il tutto favorito da nostalgici del '68, non poco attivi nel latrocinio generazionale montato sulla pelle dei nostri giovani, oggi senza lavoro e con misere prospettive di pensione, mentre Mario Capanna difende il suo vitalizio. O sbaglio?]

 

↑2016.04.11 <repubblica>: accogliendo ricorso Cgil il Comitato europeo dei diritti sociali (CEDS) del Consiglio d’Europa bacchetta ‘Italia perché discriminerebbe i medici non obiettori, onde sarebbe complicato l'accesso ai servizi di IVG da parte delle donne che vogliono abortire oppure sarebbero dissuase dal farlo. [CzzC: e se il ricorso Cgil-lino fosse finalizzato a contrastare il diritto all’obiezione di coscienza (vedi 2013 e 2010) col pretesto che non sia sufficientemente agevolato l’accesso alla IVG?]

 

↑2015.07.24 <cgil Toscana>: Ici scuole religiose dovuta Tassa per istituti scolastici. Prima sentenza in Italia: ... La Corte di Cassazione: poiché gli utenti della scuola paritaria pagano un corrispettivo per la frequenza, tale attività è di carattere commerciale, 'senza che a ciò osti la gestione in perdita' ... Il Comune: gli importi 2004-2009 relativi alle scuole 'Santo Spirito' ed 'Immacolata' sono pari a €422.178 ... si provvederà a notificare anche gli importi dovuti per le annualità 2010 e 2011, imponibili a fine Ici. Queste sentenze assumono, tra l'altro, rilievo ai fini dell'interpretazione delle disposizioni in materia di Imu, relativamente all'imposizione fiscale dall'anno 2012.

 <avvenire, tempi, ...>:_la cultura dominante vorrebbe le paritarie cattoliche asfissiate o solo per ricchi, brandendo l’art.33. Sentenza sconvolgente della Cassazione su IMU per le scuole paritarie. [CzzC: il Manifesto esulta con tutta la 1ª pagina e con esso i vari tifosi dei referendum abrogativi del sostegno pubblico alle paritarie. Esprime preoccupazione anche il mio Vescovo: segnalo a Vita Trentina secondo la quale, però, il problema non esiste in quanto le leggi vigenti sono chiare in merito: magari fosse così! ... continua... ]

<fc>: Le scuole cattoliche sarebbero un nemico da abbattere perché non sono politicizzate, né sono sotto il controllo politico della CGIL Scuola?

 

↑2015.05.13 <sole24h>: la Cgil contempla il blocco degli scrutini tra le iniziative contro il ddl scuola. Boicottati i test INVALSI in molte scuole. [CzzC: dietro i boicottatori non mancherebbero i soliti grigi contagiati da sessantonite come notammo già occorso fin dagli inizi del nuovo sistema di verifica dei risultati]

 

↑2015.03.06 <news.va>: Bologna: “benedizione pasquale a scuola sì/no?”: pro No fanno ricorso al Tar un gruppetto di insegnati (11 su un centinaio) e di genitori (7 su un migliaio), sostenuti dal Comitato Scuola e Costituzione, Cgil e Unione atei, agnostici e razionalisti (Uaar). [CzzC: davvero ti interessi dei lavoratori, cara  Cgil? Con la maggioranza di iscritti pensionati e la relativa maggioranza di pubblici dipendenti, di che meravigliarsi se tendi alla conservazione di privilegi, combattendo contro una Chiesa che  da 2000 anni opera per la pari dignità delle persone fatte ad immagine e somiglianza di Dio? Conoscendo brave persone nel tuo patronato, fatico a pensare che tu sia al guinzaglio dei potentati che avversano la Chiesa cattolica, ma potresti far di meglio per dissipare il sospetto]

 

↑2014.07.03 Un amico mi manda il testo della proposta Cisl di riforma costituzionale, così confidando: «dopo averci pensato per un po' ho deciso di lasciare la CGIL, cui sono iscritto da quasi 33 anni e di iscrivermi alla CISL, che mi sembra meno arroccata e più aperta al nuovo che sta emergendo e alle esigenze di un movimento sindacale adeguato alle sfide di adesso..».

 

↑2014.07.01 Camusso: manca più di un miliardo per Cig in deroga. 2014 anno pesantissimo per occupazione. [CzzC: cara Camusso, la tua Cgil crede che il lavoro si crei a tavolino statale oppure ben di più creando opportunità imprenditoriali ed eliminando zavorre e privilegi come indicava Biagi al cui indirizzo scagliaste anatemi ferali?]

 

↑2014.04.28 I capi Cgil-lini avversano autonomia scolastica, sussidiarietà delle scuole paritarie, e tacciano da incursori clericali i diffidenti degli opuscoli Lgbt dell’Unar; trovo la base operosa di questo sindacato più saggia della ideologica dirigenza.

 

↑2013.05.gg Nota la densità relativa dei CGIL-lini nei firmatari pro referendum di Bologna per abrogare il sostegno pubblico alle scuole paritarie (cattoliche): sarebbe questo lo scopo di quel sindacato? Soffocare le paritarie o lasciarle solo per i ricchi? Anche a costo di miliardi di euro che lo stato spenderebbe in più se chiudessero?

 

↑2013.02.05 <tempi>: Aborto: la Cgil sta preparando un reclamo al Comitato europeo dei diritti sociali del Consiglio d’Europa che speriamo non diventi lesivo del diritto all’obiezione di coscienza in materia di aborto

 

↑2012.11.gg Cgil protagonista nell’indire il referendum veneto contro il buono scuola: la cgil-lina Giuliana Beltrame è presentatrice ufficiale del Referendum e rappresentante legale del Comitato, candidata indipendente in Rifond. Comunista, presidente del Coordinamento Genitori Democratici.

 

↑2012.07.25 Cgil in prima fila pro referendum contro le paritarie a Bologna, una follia anche dal punto di vista del risparmio di denaro pubblico.

 

↑2010.05.27 Va in onda il disprezzo per la libertà di educazione: assemblea scolastica con visione del programma, REPORT contro la scuola libera (che narrava di scuole private con interviste a mamme ingioiellate); poi sono intervenuti i politici della e il rappresentante della Cgil sparando a zero contro le scuole pritarie sostenute anche da fondi pubblici. [CzzC: la Cgil è fa banda con massoni e radicali nell’attacco alle scuole paritarie e al resto della sussidiarietà cattolica]

 

↑2007.11.18 Scuola paritaria: la Flc-Cgil attacca Fioroni sul sostegno alle paritarie, nonostante sia stato un ministro di amico partito (Berlinguer) a contemplare nella riforma scolastica che il servizio pubblico istruzione si avvalga sia di scuole statali, regionali, provinciali, comunali, sia di paritarie, il che riducendo gli oneri dello stato per tale servizio.

 

↑1980.mm.gg Ho cambiato da poco lavoro passando ad una grande azienda: una delegata Cgil (di nome colorato) viene in ufficio a raccogliere neotesserati e sento che dice al vicino di scrivania “noi vogliamo portare voti al PCI”; viene da me e dopo le presentazioni le preciso che “ma io voto per un partito diverso dal tuo”; immediata la replica sua “non ha importanza” e mia “hai appena detto il contrario a SL”; ri-saluti.

 

↑1969.mm.gg Matricola di fisica in Uni_MI, trovo simpatiche (e oneste) amiche simpatizzanti di Potere Operaio che apprezzano la mia capacità dialettica nella dimostrazione dei teoremi di Mate: “ma perché col classico così ben fatto non ti sei iscritto ad altra facoltà?” mi chiedono. Ometto mia risp. Aggiungono “ti saresti potuto iscrivere a giurisprudenza con migliori prospettive economiche pro adesso e dopo laurea”. Chiedo: “dopo laurea capirei, ma perché dici adesso?”. Risp: “perché con i tuoi voti e le tue condizioni economiche la Cgil ti avrebbe sostenuto agli studi”. Vent’anni dopo capisco meglio perché certa magistratura ad orologeria abbia preferenze cromatiche analogamente a Cgil.