MARIO DRAGHI salvò l'euro inventando il qe: riuscirà a riformare l'Italia?

è molto abile sul piano finanziario; gli auguriamo successo anche per il non meno impegnativo compito di efficientare il sistema Italia, zavorrato da burofollia e da una "singolare" amministrazione della giustizia.

Fu allievo dei Gesuiti, come del resto anche Mario Monti, Clinton, Castro, François Mitterrand, Van Rompuy, Alfred Hitchcock, John Kerry, Antonio Scalia, e tanti presidenti di nazioni e istituzioni, nonché star e rockstar, attori, allenatori, registi, capi-partito.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 24/07/2022; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: governo, politica, economia e finanza

 

2022.07.23 <nyt/ansa> Draghi aveva reso l'Italia partner alla pari dei grandi Paesi europei (vedilo al tavolo con Macron e Scholz sul treno per Kiev): fondamentale per quel successo non è stata solo la sua capacità come ex presidente della Banca centrale europea, ma anche il suo incrollabile riconoscimento che la guerra di Putin rappresenta una sfida esistenziale all'Europa e ai suoi valori.

 

↑2022.07.13 su <lastampa intero.fb> Mattia Feltri riporta tutti gli apprezzamenti di Giuseppe Conte a Draghi, dal 2020.09.05 fino al 2022.06.22 «il sostegno a Draghi non è in discussione»: il controsenso della sfiducia.

 

↑2022.03.31 <ilfoglio> Grillini felici perché il previsto 2% del Pil da spendere in armi si raggiungerà entro il 2028 anziché entro il 2024. Letta dà del "Surreale" a chi millantasse di aver piegato Draghi [CzzC: il merito dello slittamento è sia di chi si oppose fermamente alla prima ipotesi sia di chi ha deciso di slittare, decisione che mi pare saggia quantomeno nella prospettiva che nel frattempo la situazione internazionale migliori e ci permetta di ridurre la previsione di spesa in armi per dedicarla ad altre priorità]

 

↑2021.12.22 <youtube> conferenza stampa di Mario Draghi. [CzzC: trovo che abbia dato risposte da vero statista responsabile verso la nostra comunità nazionale. Anche su questioni delicate come l'evasione fiscale (no condono ma revisione del sistema di riscossione con impiego delle banche dati) o sull'epidemia (uno può sperare che le cose vadano per il meglio ma in realtà deve prepararsi al peggio) o sulla riforma del CSM o sulla crisi Ucraina (capire bene la situazione Russia/Europa: qual è il fattore di deterrenza di cui dispone l'UE? Ne abbiamo qualcuno di tipo economico, ma siamo forti abbastanza? Vedi il gas. Dobbiamo cercare di mantenere uno stato di ingaggio con Putin, che lo cerca non lo rifiuta; gli accordi di Minsk non sono stati osservati né da parte di Mosca né da parte di Kiev; occorre partire dalla osservanza di quegli accordi)

 

↑2021.12.17 in difesa anti Covid Draghi decise tamponi alle frontiere e l'Europa stava per redarguire per mancata concertazione, ma poi <repubblica> passa la linea italiana. [CzzC: ahi a noi se avesse dovuto attendere il concertato: trattasi di uno dei casi in cui fu bene mettere di fronte al fatto compiuto per accelerare decisioni in urgenza]

 

2021.11.09 <adnkronos riformista fq> Autostrade, Renzi: Con revoca concessione Conte ha regalato 8G€ ai Benetton; abbiamo mandando a casa un premier non all’altezza e creando le condizioni per l’arrivo di Draghi col quale l’Italia ha recuperato prestigio; un anno fa era li a ordinare banchi a rotelle e ventilatori cinesi mal funzionanti; non ci sono più le Azzolina, i Bonafede, i Casalino, l’ABC del populismo. [CzzC: mi par rancoroso come accusa Conte di esserlo e dimentica il merito di Conte che, alleatosi con Macron, spuntò quegli eurobond ai quali Merkel aveva detto "no finché vivrò", ma sul "non all'altezza" di certi ministri è difficile dar torto a Renzi in questo caso]

 

2021.10.17 il sistema produttivo non si è ancora bloccato per i NoGreenpass in rivolta: starà pensando di dover soffiare di più sugli indignati quel Marco Travaglio che tre giorni fa su <ilfattoquotidiano> scriveva così? «quando impose il Green pass per lavorare (caso unico nel mondo libero), non ci voleva un ex presidente della Bce per intuire che milioni di lavoratori sarebbero stati espulsi dal posto del lavoro e dallo stipendio senza poter essere sostituiti: una bomba sociale su milioni di famiglie, una carica di tritolo sull’ordine pubblico per le prevedibili proteste, un missile aria-terra sul sistema produttivo a corto di manodopera». [CzzC: non tutti i NoGreenpass sono NoVax, ma l'intersezione dei due insiemi è molto significativa; aggiungi che i NoGreepass di Forza Nuova introdussero l'espulsione degli iscritti che si fossero vaccinati; aggiungi gli anarchici come questi di ieri a Milano; aggiungi i soliti bulli violenti che amano fracassare e scontrarsi con la polizia (questi ci sono dappertutto, a destra e a sinistra, nello sport e nelle bettole); sarebbe questo il valore dell'ondata di proteste previsto dal vate Travaglio?]

 

↑2021.07.26 <agi repubblica adnk huff corriere today foglio ilgiornale> Marco Travaglio insulta Draghi: il direttore del Fatto alla festa di Articolo uno (il partito del ministro Speranza): Mi dispiace dirlo, non capisce un caz*. né di giustizia, né di sociale, né di sanità. Capisce di finanza ... è un figlio di papà [CzzC: Draghi perse il padre a 15 anni; di che altre prove abbiamo bisogno per completare il profilo dell'illuminato insultante?]

 

↑2021.04.09 <yt foglio google> Draghi dà del "dittatore" a Erdogan e si becca le reprimende del sultano.

 

↑2021.02.08 sarà interessante vedere cosa riuscirà a concordare Mario Draghi con Lega e M5s per portare al governo forze politiche con una intesa larga quanto necessita l'attuale emergenza socio-economica-sanitaria; è improbabile che possa prospettare stop al reddito di cittadinanza, stop a quota 100 e start al MES; ma se quota 100 divenisse 102+? E se il reddito di cittadinanza venisse conservato nella forma assistenziale pura, dirottando i soldi dei vani navigatori per controllori sgama furbetti? E se invece che 30G€ di Mes ne prendessimo 15 pro sanità?

 

↑2021.02.07 <ilparagone> L’obiettivo di Mario Draghi sarebbe quello di liberare la “distruzione creativa” del mercato? In un recentissimo rapporto sulle politiche post-COVID (redatto dal G30, secondo molti un centro di lobbying dell’alta finanza – presieduto proprio da Draghi insieme a Raghuram Rajan, ex governatore della banca centrale indiana) si dice che i governi non dovrebbero sprecare soldi per sostenere le aziende che purtroppo sono destinate al fallimento, definite nel rapporto “aziende zombie”, ma dovrebbero piuttosto assecondare la “distruzione creativa” del libero mercato, lasciando queste aziende al loro destino e favorendo lo spostamento dei lavoratori verso le imprese virtuose che continueranno a essere redditizie. [CzzC: non credo che Draghi la pensi esattamente come qui alluso]

 

2021.01.06 <avvenire> Draghi ha avvertito che "siamo sull'orlo del precipizio" per l'alto livello di indebitamento globale rispetto al Pil. E c'è lo sfasamento che si allarga tra Borse ed economia reale

 

↑2021.02.05 <post> Mario Draghi ha studiato dai gesuiti, come tanti altri personaggi illustri per i quali viene puntualmente ricordato: cosa c'è di tanto speciale nelle scuole dei gesuiti? Soprattutto il metodo, ma anche una rete di relazioni (vedi la Georgetown University negli Stati Uniti, e altre università in che ci sono in Giappone e in Europa). Nomi: Carlo Azeglio Ciampi, Mario Monti, Francesco Rutelli, Massimo Moratti (Inter), i fratelli Luigi e Giancarlo Abete (ex presidente della BNL ed ex presidente della FIGC), l’ex presidente di Poste Italiane Luisa Todini, l’ex senatore Marcello Dell’Utri, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, e i deputati Piero Fassino e Graziano Delrio.

 

↑2020.08.18 <google meeting> Incertezza e responsabilità, l’intervento di Mario Draghi al 41° Meeting: Vengono in mente le parole della ‘preghiera per la serenità’ di Reinhold Niebuhr che chiede al Signore: dammi la serenità per accettare le cose che non posso cambiare, Il coraggio di cambiare le cose che posso cambiare, e la saggezza di capire la differenza.

 

↑2013.02.09 Fu allievo dei Gesuiti. Gioele Magaldi del GOD <grandeorientedemocratico> parla di Mario Draghi e Mario Monti come accomunati in fratellanza massonica di tipo reazionario. [CzzC: prendere con beneficio di inventario e con diffidenza, motivata dalla prevalenza del linguaggio denigratorio su quello probatorio]