HAMAS: affiliata ai Fratelli Musulmani, nega il diritto di esistenza allo stato di Israele finché fosse negata ai Palestinesi Gerusalemme est come capitale del loro stato

<wikipedia>: è un'organizzazione palestinese, di carattere politico, paramilitare e terrorista secondo l'UE (in base alla posizione comune del suo Consiglio 2005/847/PESC del 29/11/2005), gli Us e l'Australia.

Lo Statuto di Hamas decreta come obiettivo la cancellazione dello Stato di Israele, anche se nel luglio 2009, Khaled Mesh'al, capo dell'ufficio politico di stanza a Damasco, ha dichiarato che Hamas era intenzionato a cooperare con una "soluzione del conflitto Arabo-Israeliano che includesse uno stato Palestinese sui confini del 1967", a condizione che ai rifugiati palestinesi venisse riconosciuto il diritto al ritorno in Israele e che Gerusalemme Est fosse riconosciuta come capitale del nuovo stato, condizione peraltro che Israele non pare accettare integralmente.

Secondo il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti il gruppo ottiene finanziamenti da Arabia Saudita, Iran, espatriati palestinesi e finanziatori privati.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 15/05/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: statuto di Hamas, antisemitismo, cinismo, Palestina; fidarsi di Kairos Palestine? Sionismo; colonie missione divina

 

2018.05.15 la primaria responsabilità del massacro di Gaza è da imputare a Israele, sia perché più forte, sia per la sproporzione della sua reazione, sia per il cinismo con cui i sionisti e Trump hanno schiaffeggiato la pace e provocato i Palestinesi, spostando l’ambasciata USA a Gerusalemme nel 70esimo anniversario della loro Nakba; ma non possiamo chiudere gli occhi sul cinismo di Hamas, che, negando il diritto all’esistenza dello stato di Israele, spinge suoi cittadini al massacro premeditato (come quando installavano i lanciamissili sui tetti di ospedali e scuole) fino ad <israele> offrire incentivi monetari per ogni infortunio o decesso, mirando a vincere sul piano dell’immagine (far commiserare le vittime Palestinesi e criminalizzare l’avversario). Fermati però, Israele, perché troppo tuo cinismo-coloniale (come se anche la Cisgiordania fosse la vostra Terra Promessa) rischia di alimentare negazionismo o giustificazione della Shoah.

 

↑2017.06.17 <huffingt, messagg stampa> Gerusalemme: poliziotta israeliana 23enne pugnalata a morte, uccisi i tre assalitori palestinesi: l'Isis rivendica l'attacco, ma Hamas: «Siamo stati noi» [CzzC: dovrebbero bastare queste rivendicazioni per trattare Hamas terrorista e delegittimare chi, come i tifosi di Kairos, chiamasse al boicottaggio di Israele tacendo primarie responsabilità dei tifosi di Hamas, che magari giustificano il loro terrorismo analogandolo alle azioni con cui Israele uccide notori terroristi o bombarda civili dai cui tetti Hamas lancia razzi per colpire i coloni e criminalizzare la reazione israeliana]

 

↑2017.04.20 <stampa>: negli Anni 30 del Novecento il nazionalismo arabo, nella sua (legittima) lotta per l’indipendenza, cercò e ottenne sostegno da fascisti e nazisti: il gran Mufti di Gerusalemme Amin al-Husseini, una delle più alte autorità dell’Islam sunnita, fu alleato e amico di Hitler e lo incoraggiò a perseguire sino in fondo il programma di sterminio del popolo ebraico. [CzzC: stendiamo un velo pietoso sul passato, ma oggi offenderebbe la nostra lotta di liberazione chi marciasse il 25 aprile con palestinesi che, come ad es Hamas, brandissero in statuto la distruzione di Israele o escludesse gli Ebrei dalla marcia]

 

↑2017.02.10 <asianews>: Hashem El Sheikh capo della nuova coalizione jihadista siriana (tra cui Fath Al Sham ex al Nusra) dice no ai dialoghi di Astana, sì una Siria tutta islamica. “Sham” indica non solo “Siria”, ma anche Libano, Giordania, Israele e Palestina. Molti salafiti nel mondo hanno salutato la nuova coalizione integralista. Fra i più entusiasti vi è la Jaish Al Ummah di Gaza, che al neo-gruppo in Siria ha augurato di “iniziare una nuova pagina di orgoglio jihadista damasceno per sottolineare spettacolari nuove epopee fatte di eroismo e seppellire i complotti dei miscredenti ed infedeli e con essi le conferenze [piene] di onta e di sottomissione

 

↑2016.08.01 <rightsreporter>: governo egiziano furioso con Hamas dopo aver scoperto che il gruppo terrorista palestinese collabora con ISIS curandone i terroristi feriti negli scontri con l’esercito egiziano nel Sinai [CzzC: anche tutti gli egiziani islamici sono furiosi?]

 

↑2014.12.gg <wikipedia>: L'Unione europea considerava Hamas come gruppo terroristico dal 2003, ma una sentenza della corte di giustizia di dicembre 2014 stabilisce che la decisione di un decennio prima fu presa per un vizio di forma, dato che l'iscrizione nella lista dei terroristi sarebbe stata presa sulla base di imputazioni fattuali ricavate dai mezzi di comunicazione o da Internet e non su elementi esaminati in modo concreto. Gli effetti rimangono comunque tuttora in vigore, dato che l'UE ha annunciato che farà appello contro la decisione di rimuovere il gruppo dalla lista.

 

↑2014.08.10 Visto che Alex Zanotelli sul sito del Comitato per la Pace di Rovereto offende la Chiesa (silente su Gaza?) nel rilanciare l’appello di Kairos Palestine 2009 a boicottare Israele; segnalo a mio Parroco e Decano che riscontra ringraziandomi.

 

↑2007.06.18 <wikipedia>: il Presidente palestinese Mahmud Abbas (Fath) decreta fuorilegge le milizie di Hamas.

 

↑2007.mm.gg <wikipedia>: a seguito della Battaglia di Gaza Hamas prende il controllo completo della Striscia di Gaza; tra accuse di illegalità, alcuni funzionari eletti di Hamas vengono eliminati fisicamente o allontanati dalle loro posizioni dall'Autorità Nazionale Palestinese in Cisgiordania.

 

↑2006.01.gg <wikipedia>: Vittoria a sorpresa di Hamas alle elezioni parlamentari palestinesi: con il 44% circa dei voti, Hamas ottiene 74 dei 132 seggi della camera, mentre al-Fath, con il 41% circa dei voti ne ottiene solo 45. Le principali basi elettorali di Hamas sono nella Striscia di Gaza, mentre quelle del Fatah in Cisgiordania.

 

↑2005.11.29 <wikipedia>: l'Unione europea definisce terrorista  Hamas, in base alla posizione comune del suo Consiglio (2005/847/PESC del 29 novembre 2005), ma la corte dei diritti nel 2014 tenterà rettifica: dipende da come andrà il ricorso UE.

<wikipedia>: Durante la Seconda Intifada, nel periodo che va dal 2000 al 2005 Hamsa effettua svariati attentati suicidi contro la popolazione civile dello Stato ebraico, con centinaia di vittime civili.

 

↑1988.08.18 Statuto di Hamas: qui estratto.

 

↑1987.mm.gg <wikipedia>: nasce Hamas in concomitanza con la Prima Intifada, come braccio operativo dei Fratelli Musulmani, per combattere lo Stato di Israele, la cui presenza nella Palestina storica viene considerata illegittima: vedi statuto.