Non confondere i protestanti EVANGELICI con gli EVANGELICALI

i primi (chiese evangeliche tipo luterano, valdese, metodista) si troverebbero su fronti opposti con gli Evangelicali per quanto riguarda ad esempio

libertà di coscienza, conculcata da chi vorrebbe abolire l’obiezione di coscienza

- libertà di insegnamento conforme ai valori dei genitori, conculcata ad esempio da chi vorrebbe imporre ai loro figli la gender didattica per sdoganare uteri in affitto pro matrimoniati gay.

Annoto pagine specifiche per Pentecostali, Valdesi ...

Evangelicali o Evangelismo è un termine auto-datosi da un movimento di rinnovamento dottrinale all’interno del Protestantesimo. A differenza dei Protestanti che, a giusto nome, possono chiamarsi ufficialmente “Chiesa”, gli Evangelicali non hanno ottenuto tale riconoscimento dalla comunità religiosa internazionale. Non hanno organi collegiali, non riconoscono altra autorità che la Bibbia e Gesù, non si raccolgono in un’unica associazione religiosa, il che significherebbe che chiunque può fregiarsi del titolo di Evangelico (o, impropriamente, fondare una “Chiesa” evangelicale) senza controllo dottrinale - organizzativo.

Gli evangelicali (come i cattolici e gli ortodossi) parrebbero meno addomesticati dei protestanti dall’illuminato spirito del mondo su certi valori come obiezione di coscienza e libertà di educazione e, tuttavia, occorrerebbe appurare se il loro PROSELITISMO, che cattura facilmente molti adepti, derivi soprattutto da fede disinteressata o derivi anche da ampia disponibilità di denaro usabile per  attrarre e conservare adepti soprattutto nei Paesi latino-americani e afro-asiatici: se questa seconda ipotesi fosse fondata, ci sarebbe da chiedersi chi stia alle loro spalle manovratore e per quali obiettivi.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 14/12/2023; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: culto evangelico addomesticato dallo spirito del mondo su certi valori; vedi anche, seppur diversi, i pentecostali, proselitismo

 

2023.01.24 <msn webpost ilgiornale> il Tar e il Comune di Milano fanno chiudere la sede della comunità evangelica cinese Revival (o evangelicale?), perché lo stabile sarebbe stato trasformato in luogo di culto, senza avere le necessarie autorizzazioni: «nel rapporto del sopralluogo svolto dalla Polizia locale il 21 settembre 2017 si evidenzia che nell’immobile è presente una sala dove si tengono incontri ecumenici».

 

2021.07.13 Come montare una piena fake news a partire da mezze verità. Il titolo del <fattoquotidiano> «Ddl Zan, l’appello delle associazioni cristiane (e non solo) al Senato: “Approvatelo senza modifiche”» sarebbe una mezza verità, col falso nel determinativo "delle" (al posto di "alcune associazioni protestanti"), visto che tra i firmatari leggiamo Consiglio nazionale federazione femminile evangelica valdese e metodista, la Rete delle donne luterane, la Federazione donne evangeliche, la Federazione giovanile evangelica, mentre i firmatari cosiddetti cattolici sarebbero riconducibili ai gruppuscoli sedicenti di base, famosi anche per ascendenti scomunicati (vedi qui e qui), con megafono Adista, Luigi Sandri&C.

Repubblica omette l'errato articolo determinativo e aggiunge "cattolici di base", come se fossero un'area ufficiale della chiesa cattolica anziché gruppuscoli adusi come suddetto al dissenso denigrante il Magistero, una sublimazione amplificata dal <manifesto> e montata fake news dalla pelosità di <gayburg> «Ddl Zan, 71 associazioni cattoliche ne chiedono l'approvazione senza modifiche»: la menzogna è servita. Continua