Il SIONISMO esige che esista uno stato come entità ebraica; ma non ci costi troppo sangue di inermi!

<wikipedia> un movimento politico internazionale il cui fine è l'affermazione del diritto del popolo ebraico ad avere uno Stato come entità ebraica. Il movimento, nato alla fine del XIX secolo tra gli ebrei residenti in Europa, era minoritario nel mondo ebraico per poi divenire maggioritario in seguito alla Shoah.

[CzzC: “il nemico del mio nemico è mio amico”: come esempio di tale cinica logica machiavellica si potrebbe citare <Rai1> la bizzarra alleanza di Israele con quell’Arabia Saudita che è il paese islamico più radicale e intollerante dal punto di vista della concezione della religione; però vede come nemico naturale l’Iran, mentre a Israele preoccupa la marcia verso il nucleare del regime di Teheran].

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 26/05/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Sykes-Picot1916 Palestina Hamas, Israele-Arabia, massoneria, Israele fa danni in MO, Gerusalemme; colonie missione divina; sionisti massacratori; cinismo; il nemico del mio nemico; fine giustifica i mezzi

 

2018.05.24 <antidipl> L'ambasciatrice degli Stati Uniti all'ONU, Nikki Haley, ieri è stata contesta all'università di Houston da alcuni studenti che l'hanno accusata di avere le mani sporche di sangue e di aver firmato un genocidio con il suo sostegno a Israele: sei coinvolta in una carneficina, non puoi nasconderlo, tu appoggi un genocidio! [CzzC: rif Gaza]

 

↑2018.05.15 la primaria responsabilità del massacro di Gaza è da imputare a Israele, sia perché più forte, sia per la sproporzione della sua reazione, sia per il cinismo con cui i sionisti e Trump hanno schiaffeggiato la pace e provocato i Palestinesi, spostando l’ambasciata USA a Gerusalemme nel 70esimo anniversario della loro Nakba; ma non possiamo chiudere gli occhi sul cinismo di Hamas, che, negando il diritto all’esistenza dello stato di Israele, spinge suoi cittadini al massacro premeditato (come quando installavano i lanciamissili sui tetti di ospedali e scuole) fino ad <israele> offrire incentivi monetari per ogni infortunio o decesso, mirando a vincere sul piano dell’immagine (far commiserare le vittime Palestinesi e criminalizzare l’avversario). Fermati però, Israele, perché troppo tuo cinismo-coloniale (come se anche la Cisgiordania fosse la vostra Terra Promessa) rischia di alimentare negazionismo o giustificazione della Shoah.

 

↑2018.03.17 <controinf Mintpress> l’ex Col. Lawrence Wilkerson <vid>: Israele sta trascinando gli Stati Uniti verso la terza guerra mondiale, un confronto che forse interromperà l’esperimento che è stato Israele e farà danni irreparabili a quell’Impero che è diventata l’America.

 

↑2018.02.19 <oraprosiria> Dalla sua indipendenza e dalla creazione di Israele, la Siria ha continuato a fornire un sostegno costante alla causa palestinese ed è sempre apparsa resiliente all’ordine israelo-atlantico, il quale mira ad annientarla costasse trasformarla, come la Libia, in un mosaico di tribù e in diaspora come i Palestinesi, spogliati nel nome di una 'missione divina' [CzzC: detesto il negazionismo del comunista Roger Garaudy fattosi musulmano, ma, come vide giusto nel detestare il comunismo sovietico, così vide giusto l’abuso della mitica missione divina dei sionisti che mirano a colonizzare la Palestina e dintorni come fossimo ai tempi di Giosuè: peraltro sarebbe fallimentare tale obiettivo dei sionisti senza l’appoggio degli influenzati alleati, wahhabiti inclusi, primari acquirenti di nostre armi]

 

2018.02.20 <ArutzSheva.yout antidipl>: Il ministro israeliano Naftali Bennett: "Non abbiamo mai visto l'ISIS come una minaccia esistenziale o strategica, non si dovrebbe rimuovere l'ISIS, permettendo all'Iran (testa di polpo) di accedere al Mediterraneo". [CzzC: chi foraggia il mostro Isis? Americani e alleati dice non solo il senatore Usa Paul Rand: perfino gli Israeliani sionisti troviamo inciuciati con terroristi diasporatori di cristiani e di minoranze che non siano filo-wahhabite]

 

↑2017.11.19 <Rai1> Paolo Branca su Libano Arabia Israele: Israele collabora con Arabia saudita con la logica del “il nemico del mio nemico è mio amico”. Arabia saudita fa ingerenza pesante in Libano demonizzando Hezbollah in funzione anti Iran. Nei paesi sciiti a volte troviamo movimenti intellettuali e anche movimenti femminili e una società civile molto più dinamica che nei paesi sunniti.

 

↑2017.09.09 se perfino Yair Netanyahu <repubblica> figlio del primo ministro israeliano Benjamin posta su Fb  un'immagine in cui il miliardario Soros orchestra come burattini creature aliene che sarebbero infiltrate tra gli umani a governare il mondo ... [CzzC: cbdi: l’ebreo Soros potrebbe essere un doppiogiochista nel pro/contro i sionisti e Israele]