ultima modifica il 03/03/2018

 

Appello per la pace da Kairos Palestine: fidarsi?

Correlati: Palestina; Kairos Palestine; sionismo; colonie missione divina

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

 [CzzC:

- 04/08/2014 ricevo invito a sottoscrivere questo appello tramitato da Pax Christi; prima di sottoscriverlo cerco informazioni sulla fonte Kairos Palestine, dalle quali deduco l’opportunità di preferire il sostegno ad altri interlocutori e associazioni che mi paiono più efficaci per la pace in Palestina senza bisogno di esibire crediti cristiani;

- 08/08 segnalo a mio Decano (che riscontra) di aver trovato gli appelli di KP2009 (anche pro boicottaggio dei prodotti israeliani) pubblicizzati da Zanotelli sul sito del Comitato per la Pace e da Goio su Vita Trentina: tali pubblicità mi confermano nella cautela, non foss’altro perché Zanotelli la condisce con offesa alla nostra Chiesa, mentre trovo eccellente e abbraccio l’analisi delle cause del conflitto fatta dal Vescovo ausiliare di Gerusalemme sulla stessa VT, molto più efficace per il processo di Pace in Palestina].

 

 

[CzzC: 04/08/2014 un amico mi segnala ...

 

Da: NC  Inviato: lunedì 4 agosto 2014 13:54

A: amici (tra cui CzzC)

Oggetto: Fwd: APPELLO DALLA CHIESA CRISTIANA DI PALESTINA

---------- Messaggio inoltrato ----------

Da: ... di Rovereto  Date: 02 agosto 2014 17:15

Oggetto: Fwd: FW: APPELLO DALLA CHIESA CRISTIANA DI PALESTINA

Ai preti del decanato di Rovereto: ricevo da Pax Christi questo appello accorato per la pace nella Terra Santa. Lo trasmetto a tutti per conoscenza e nel rispetto della libertà di ognuno di aderire e far conoscere l'iniziativa. Buona domenica.

 

[CzzC: memore di un altro analogo appello di Kairos Palestine del 2010,  ...:

 

... commentai con qualche correzione nel 2010 un altro appello di Kairos Palestine: memore delle perplessità di allora, cerco di togliermi dubbi oggi chiedendo informazioni a un sacerdote cristiano arabo del luogo, anche come vaccino rispetto da alcune abilità di Pax Christi che conobbi oltre la passione per la pace].

Da: CzzC Data: 4-ago-2014 20.49

A: Padre A...kh...l@... (sacerdote cristiano arabo)

Oggetto: posso fidarmi dell'associazione Kairos Palestine?

Buongiorno carissimo Padre A.,

   ricevo invito a sottoscrivere l’allegato appello per la pace in Palestina redatto dalla associazione Kairos Palestine: sto seguendo con preghiera e trepidazione i terribili eventi di questi giorni a Gaza, e nell’ambito del mio volontariato culturale aggiorno questa pagina web.

   L’allegato testo mi parrebbe condivisibile (anche se avrei preferito che denunciasse esplicitamente pure i maestri di odio che inculcano agli scolari il mandato di distruggere lo Stato di Israele, com’è nella loro costituzione), ma non conoscevo questa associazione se non per un altro testo che avevo commentato nel 2010 con qualche perplessità: prima di aderire all’allegato appello, mi sono ricordato di te che conosci bene le tribolazioni della Terra Santa, per chiederti se posso fidarmi che la Kairos Palestine sia pienamente rispettosa della nostra sequela di Cristo nel cammino guidato dal Magistero petrino.

Ti porgo un abbraccio fraterno in Cristo e prego che egli sostenga la tua Opera e quella di tanti sacerdoti che si prodigano per annunciare la sua salvezza. CzzC.

 

 

[CzzC: ricevo da Padre A.(arabo) la seguente risposta

 

Da: Padre A...kh...l@... (sacerdote cristiano arabo) Data: 5-ago-2014 18.43

A: CzzC

Ogg: RE: I: posso fidarmi dell'associazione Kairos Palestine?

Grazie di cuore per la e mail recambio miei cari saluti a voi e a tutti gli amici

La verita' non so tanto di questa associazione "Kairos Palestine" solo per la prima volta nel 2009 era firmato dai vescovi di Terra Santa un documento di appello, allego con questa 

Personalmente sempre la Chiesa e' la voce per la giustizia e per la pace in tutti popoli, purtroppo ultimamente... vediamo lo spirito di CAINO nella societa' umana piu' dello spirito di ABELE

Tutto per lo guadagno ai prodottore degli armi...!

Non nego che i palistinese subiscono oppressione, pero guardo che i capi palestinese fanatici con il sostegno economico per costruire la striscia di Gaza ... scavando tunel per la guerra...

Uniti in preghiera per la pace in tutto il mondo la pace di Cristo Gesu'.

Un abbraccio fraterno

Padre A...kh...l

 

[CzzC: dalla risposta di Padre A., traiamo aiuto al discernimento ...:

 

- Padre A. oltre che sacerdote, è uomo di fede, cultura, ampie relazioni con le confessioni cristiane di Palestina: se dice che non so tanto di questa associazione, deduco che la stessa potrebbe aver millantato credito a fregiarsi col nome di CHIESA CRISTIANA DI PALESTINA mentre avrebbe potuto titolare “appello da alcuni esponenti delle chiese cristiane di Palestina”;

- Padre A. centra almeno tre questioni fondamentali per la Pace in  Palestina:

- i guadagni dei produttori di armi, lo spirito di Caino (odio) riferendosi ad entrambe le parti in conflitto,

Cristo Gesù

mentre l’appello di Kairos Palestine, non cita la parola odio, né Gesù Cristo e cita la parola armi due volte solo in riferimento agli israeliani:

- L'idea di uccidere così facilmente centinaia di uomini, donne e bambini deve cambiare. Signori della guerra, siete sulla strada sbagliata! Tutte le uccisioni, tutte le violenze, tutte le vostre armi non vi porteranno la sicurezza e non vi toglieranno la paura.

- La stessa conversione dovrebbe avvenire nei cuori delle autorità israeliane. Tutti i loro eserciti, armi e rappresaglie sono inutili e infruttuose.

Dal che deduco l’opportunità

- di preferire all’appello di Kairos Palestine il sostegno ad altri interlocutori e associazioni palestinesi che mi paiono più efficaci per la pace in Terra Santa,

- di continuare a discernere con attenzione prima di aderire a iniziative di Pax Christi,

ferma restando la condanna per il massacro di innocenti, per l’inerzia delle organizzazioni internazionali, per la mancata volontà di entrambe le parti a costruire la pace non con il diritto della forza ma con la forza del diritto che dovrebbe implicare quantomeno

- cessare le colonizzazioni nei territori occupati

- internazionalizzare Gerusalemme come contropartita perché i Palestinesi possano riconoscere l’esistenza dello Stato di Israele

- tacitare i maestri di odio e di violazione dei diritti umani, perché, se è inevitabile che ci sia qualche criminale violatore, non è ammissibile negli stati di diritto tollerare maestri istigatori espliciti di tali violazioni.]

 

[CzzC: che non fidarsi sia meglio? La conferma ci viene da Zanotelli che in tema offende la nostra Chiesa; conferma ho anche da altri autorevoli riscontri]

 

01/09
2014

Da NC, un ex senatore che pure avevo allertato per gli squilibri ravvisabili negli appelli di Kairos Palestine, ricevo questo commento:

Da: NC | inviato: lunedì 1 settembre 2014 09:57 | A: CzzC | Oggetto: Appello

È già da tempo che prendo posizione su una tematica sicuramente contrastata ma sulla quale non sono assolutamente d’accordo con chi è sempre e comunque dalla parte dei Palestinesi e contro Israele; il torto per loro è sempre di Israele e i Palestinesi le vittime: vittime, secondo me, sono entrambi, almeno a livello della gente, mentre si evita di mettere in luce la posizione di Hamas, che vuole sempre e solo distruggere Israele e si fa scudo dei civili per le sue azioni militari: veri e propri terroristi. Israele e questo Nethaniau (che a me non piace per nulla), prigioniero com’è di quei fanatici ortodossi e dei rappresentanti dei coloni, deve abbandonare la politica di sempre ulteriori insediamenti nei Territori; e Hamas deve essere isolata. Io comunque sto con Israele, per il suo diritto ad esistere; solo lo sprono a chiudere con le colonie e a cercare seriamente la pace. Certo, trattare con Hamas e con quella pletora di stati arabi uno contro l’altro armati, sunniti e sciiti, ecc.. non è facile, ma necessario. Speriamo di riuscire a vedere una vera Pace con due stati indipendenti e sicuri. Ciao. NC.

10/08
2014

Visto che Alex Zanotelli sul sito del Comitato per la Pace di Rovereto offende la Chiesa (silente su Gaza?) nel rilanciare l’appello di Kairos Palestine 2009 a boicottare Israele; segnalo a mio Parroco e Decano che riscontra ringraziandomi

08/08
2014

Benedetto da Pax Christi, Alex Zanotelli benedice l’appello 2009 di Kairos Palestine pro Gaza dal sito del Comitato associazioni per la pace di Rovereto, premettendo insulto alla Chiesa italiana che sarebbe silente sulla guerra in Palestina: pongo alcune domande all’autore in aiuto al discernimento, perché mentre piangiamo il dolore di tanti innocenti massacrati a Gaza, non possiamo negare che alla promozione della vera Pace potrebbe far più male che bene abbracciare analisi di parte e sottoscrivere appelli sedicenti pacifisti che criminalizzano senza scusanti le reazioni di difesa dell’avversario obbligato a tutelare i suoi cittadini inermi dagli attacchi terroristici orditi per statuto e con maestri di odio taciuti dai medesimi appelli. Analoghe domande pongo ad Agusto Goio che su VT#32p32 invita a sottoscrivere l’appello2014 di Kairos Palestine, mentre ben più efficace per il processo di pace appare sulla stessa pagina l’analisi-testimonianza di Boulos.

dic

2009

Commento l’appello di Kairos Palestine pro Gaza cercando di aiutare il discernimento tra i giusti appelli per la pace e la sottesa trama ingannevole che, portando le ragioni dei Palestinesi, ne tace i maestri di odio mortale e non riconosce il diritto di Israele di difendersi dal terrorismo. Terrasanta.net commenta così l’appello: «All'interno della comunità cristiana palestinese Kairos Palestina non ha riscontrato unanimi consensi. Molti si interrogano sull'opportunità di un simile testo e soprattutto di alcuni suoi passaggi. Tra i più discussi - e non solo in Palestina - c'è l'adesione alla campagna di boicottaggio economico di Israele», benedetto come atto profetico da Rifat Kassis, coordinatore dell'iniziativa che ha portato alla nascita del Documento: «Come Chiese non dobbiamo semplicemente essere "strategiche": dobbiamo essere profetiche. Dobbiamo alzare le nostre voci. Il boicottaggio darà alle nostre parole il vigore dei fatti». [CzzC: e questi secondo Pax Christi, Alex Zanotelli e compagni analogamente intentati sarebbero beati costruttori di pace]