STREGHE e INQUISIZIONE cattolica contro i presunti eretici: non so se siano state bruciate più streghe dai cattolici o dai protestanti, ma ...

[CzzC: ... ma quella dell’inquisizione cattolica non è solo leggenda nera, fu terribile realtà (pur con qualche attenuante per i casi di processo indotto da rivalità personali e politiche) di una Chiesa che, con i suoi pastori e gregge, ha ben donde per chiedere perdono alle vittime e al mondo per troppa sua complicità con efferatezze azionate contro inermi con il pretesto di una presunta difesa del depositum fidei]. Bibliografia.]

<wikipedia>: istituzione attiva in epoca medievale-moderna per indagare e punire, mediante un apposito tribunale, i sostenitori di teorie considerate contrarie all'ortodossia cattolica (le cosiddette eresie). In Spagna - Portogallo e relative colonie l'Inquisizione dal XVI secolo fu sotto il controllo del re e quindi univa al contrasto dell'eresia o della stregoneria anche la persecuzione degli avversari politici.

[CzzC: da qui e perfino da questo BBC.vid si trarrebbe, con beneficio di inventario, che nei Paesi che avevano l’Inquisizione, le “streghe” giustiziate furono soltanto 310 (precisamente, 300 in Italia e Spagna e soltanto 10 in Portogallo), a cui si aggiungono (per rimanere in ambito cattolico) i 600 casi della Francia e i 4 dell’Irlanda. La grande massa (tra le 15.000 e le 25.000 vittime) è concentrata in Germania, mentre la piccola Svizzera contribuì al massacro con 3.000, la Scandinavia con 2.000 e la Scozia con 1.000. Si ha quindi conferma che la mattanza fu concentrata soprattutto nei Paesi luterani, calvinisti, anglicani o in quei piccoli Stati tedeschi che non avevano l’Inquisizione cattolica. Dunque, l’Inquisizione costituì non un incentivo (come a lungo ci è stato fatto credere), bensì un freno (e molto efficace) contro la persecuzione delle “streghe”. Ma attenzione! Il dato non vedo ancora abbastanza documentato: ad esempio da quando data la conta? Anche da prima di Lutero? Perché non si trova una lista con data (almeno approssimativa), con nomi di persone (o almeno di luogo) e numero di vittime? Se ci fosse, potrei verificare se sono contati i roghi narrati nel mio circondario]

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 21/12/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: anche la Chiesa si macchiò di male fisico mandatorio su inermi; storia; ma discernere tra false accuse romanzi e leggende

 

2018.12.20 <lazzaro> il bazar dei luoghi comuni contro la chiesa: Torquemada, le streghe, il sabba, la tortura, il rogo. Parla Franco Cardini, medievista di fama mondiale, che non si perse il gusto di rivalutare le Crociate o - più recentemente - l’Islam dopo Bin Laden… Ma il bello è che uno storico del suo calibro non può essere accusato di “revisionismo” solo perché difende una tesi scomoda all’opinione comune: bisognerebbe saperne più di lui sui testi, sulle fonti, sugli inoppugnabili studi scientifici cui si riferisce come qualunque professore. Anche parlando d’inquisizione.

 

↑2018.05.14 <zenit> vent’anni dall’apertura dell’Archivio della Congregazione per la Dottrina della Fede: nel 1998.01 si  inaugurava ufficialmente l’ammissione degli studiosi alla ricerca, con una solenne giornata tenutasi presso l’Accademia Nazionale dei Lincei e presieduta dall’allora Prefetto del Dicastero, il cardinale Joseph Ratzinger.

 

↑2017.11.21 <fisicamente.net> Inquisizione spagnola (di Roberto Renzetti): torture, bracieri, roghi e morte. Nel 1478 una Bolla di Papa Sisto IV concede il privilegio della gestione dell'Inquisizione al Regno di Castiglia: intentati a superare l'inefficienza degli Inquisitori nominati dai vescovi, Isabella e Fernando fecero dell' Inquisizione un potente strumento di lotta politica che, a lato dell'esaltazione popolare per la riconquista di Granada (iniziata nel 1481; fine del regno di Granada nel 1492), cementò la corona di Spagna in modo indissolubile con la Chiesa.

 

↑2017.03.15 <fb>: nel 1987 Massimo Introvigne pubblicò una critica del "Nome della rosa" di Umberto Eco e dei suoi errori storici sull'Inquisizione e sulla cultura monastica. Eco scrisse una risposta piccata sull'Espresso ma poi i due si incontrarono e, pur su posizioni diverse, divennero quasi amici. Quella critica troveresti su Academia.edu

 

↑2016.12.15 <timone>: la storica Maria Elvira Roca Barea (Uni_Harvard) ha pubblicato il libro Imperiofobia y Leyenda Negra (Siruela 2016), in cui ha replicato ai principali miti promossi dalla cosiddetta hispanophobia. Intervistata da El Mundo, la ricercatrice ha parlato anche dell’Inquisizione spagnola: «In Spagna la persecuzione delle streghe era qualcosa di molto insolito. Soprattutto se si considerano le persecuzioni di massa dei protestanti, causa di migliaia di esecuzioni per stregoneria senza alcun processo legale».

 

↑2016.05.15 <uccr>: Bearing False Witness: Debunking Centuries of Anti-Catholic History: un libro del sociologo Rodney Starkche come antidoto documentato delle leggende nere anticattoliche <tempi>. Già presidente della Society for the Scientific Study of Religion e della Association for the Sociology of Religion, dal 2004 è professore di Scienze Sociali presso la Baylor University. Si definisce un agnostico culturalmente cristiano.  Tra i miti confutati: chiesa antisemita, secoli bui medioevali, crociate e inquisizione, modernità nata dal protestantesimo, i cattolici e le streghe

 

↑2015.08.25 <avvenire 25/08/2015>: Papa Francesco chiede perdono ai Valdesi per le persecuzioni cattoliche contro di loro. [CzzC: i Valdesi accettano con un PERÒ la richiesta di perdono dei cattolici: chiederei loro ...]

 

2015.mm.gg Quante streghe giustiziate? Da qui e perfino da questo BBC.vid si trarrebbe, con beneficio di inventario, che nei Paesi che avevano l’Inquisizione, le “streghe” giustiziate furono soltanto 310 (precisamente, 300 in Italia e Spagna e soltanto 10 in Portogallo), a cui si aggiungono (per rimanere in ambito cattolico) i 600 casi della Francia e i 4 dell’Irlanda. La grande massa (tra le 15.000 e le 25.000 vittime) è concentrata in Germania, mentre la piccola Svizzera contribuì al massacro con 3.000, la Scandinavia con 2.000 e la Scozia con 1.000. Si ha quindi conferma che la mattanza fu concentrata soprattutto nei Paesi luterani, calvinisti, anglicani o in quei piccoli Stati tedeschi che non avevano l’Inquisizione cattolica. Dunque, l’Inquisizione costituì non un incentivo (come a lungo ci è stato fatto credere), bensì un freno (e molto efficace) contro la persecuzione delle “streghe”.]

 

↑2013.06.01 <tempi>: Dall’Inquisizione al sesso, un libro fa piazza pulita delle balle sulla Chiesa, «la grande meretrice». Sette donne, storiche di professione e di diverse estrazioni religiose, ristabiliscono un po’ di verità in merito a luoghi comuni e leggende nere sulla Chiesa cattolica: Dieci questioni, intorno a cui un’opinione diffusa e “politicamente corretta” chiama la Chiesa a giudizio davanti al tribunale della storia: la sua infedeltà rispetto alle origini del movimento cristiano, l’imposizione del celibato ecclesiastico, i tribunali dell’Inquisizione, l’arretratezza cattolica rispetto al progressismo evangelico, l’antisemitismo, la sessuofobia, l’anti-scientismo, la svalutazione della donna, il dolorismo. 7 storiche di professione si confrontano con questi stereotipi senza pregiudizi, con un linguaggio ampiamente accessibile, mai rinunciando al rigore storico-critico delle affermazioni.

 

↑2009.11.29 Libro "Elogio dell'inquisizione" di Jean-Baptiste Guiraud, : un testo particolarmente importante riguardo a un tema, che è tra i principali della «leggenda nera» anticattolica creata prima dalla polemica protestante e poi rilanciata e radicalizzata dall'illuminismo settecentesco, e via via da tutti gli anticlericalismi moderni sino a noi." [CzzC: non è solo leggenda nera: vedi mio commento in sottotitolo]

 

↑2003.06.01 Chi era veramente Giordano Bruno? [CzzC: quanto è leggibile clicando qui potrebbe apparire una campana fuori concerto, ma anche aiutare a fare chiarezza su una delle vicende più strumentalizzate dalle campane della propaganda anticattolica]. cosa dicono i massoni sul processo a Giordano Bruno