CHIESA guidata dal successore di Pietro: sono i Santi il modello del nostro orientamento

essi traducono il divino nell'umano e sono i nostri maestri di umanità.

Il Italia il termine Chiesa indica generalmente la Chiesa cattolica, che nel suo Catechismo si definisce tra l’altro così:

- La Chiesa, popolo che Dio raduna nel mondo intero, esiste nelle comunità locali e si realizza come assemblea liturgica, soprattutto eucaristica. Essa vive della Parola e del Corpo di Cristo, divenendo così essa stessa corpo di Cristo.

- Per dono dello Spirito Santo la Chiesa è ad un tempo:
- la società costituita di organi gerarchici (la scelta dei Dodici con Pietro come loro capo) e il corpo mistico di Cristo;
- l'assemblea visibile e la comunità spirituale;
- la Chiesa della terra e la Chiesa ormai in possesso dei beni celesti.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 27/06/2022; col colore grigio distinguo i  miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Correlati: fede cristiana, Guida petrina, depositum fidei, successione apostolica, encicliche, lettere pastorali, concili, riunioni sinodali, teologia, Missione, Catechesi, Sacramenti, piccolo gregge; Santi, ecumenismo, eresie, dottrina sociale, casta et meretrix.

   La chiesa taccia, occorre eliminarla dalla sfera pubblica anche con false accuse di privilegi e asfissiandone le opere sussidiarie; Leitmotiv del dissenso e inni alla virtù della disobbedienza, fumo di satana, primadonna rimasta indietro di 200 anni? attaccata dalla massoneria, Écrasez l’Infâme, Noi siamo chiesa, Gp2° distruttivo? B16° sciagura? Sopravviverà? Ospedale da campo, secolarismo, relativismo, Gesù sì chiesa no

   Arte sacra per particolari festività, orari delle S.Messe, Liturgia culmen et fons; ordini e movimenti ecclesiali; sostenere le comunita' cristiane nel mondo, storia e chiesa, Chiesa e politica, Il sito della Diocesi di Trento; Parrocchia di S. Giuseppe e Decanato di Rovereto, Sostentamento (8x1000, offerte deducibili), Perché la Chiesa. Chiesa2.0/fb

 

2022.06.25 <ladige> sarebbero in rosso i conti della Diocesi di Trento e l'arcivescovo dice che i beni immobili sono «abnormi per il loro utilizzo attuale». La Curia ha un patrimonio di 75,6M€ e ha cercato di contenere il passivo a fronte di -18% dai contributi CEI e di un drammatico -48% dalle elemosine rispetto allo scorso anno. [CzzC: il patrimonio è stato accumulato nei secoli affinché la sua rendita supportasse la missione (educazione alla fede e carità) della Diocesi; tale patrimonio si può riconfigurare, ma speriamo che non si commetta l'errore di Lutero che lo dilapidò confidando nelle elemosine private e di stato: ne risentirebbe anche la libertas ecclesiae]

 

2021.11.05 <tempi> Cattolico, quindi colpevole. Pell: «Benedetto XVI mi scrisse che avrei pagato per questo». 404 giorni di carcere per un abuso mai commesso. Il cardinale australiano presenta il suo libro "Diario di prigionia". «La fede mi ha salvato. L'occidente è nel caos ma la Verità della chiesa "funziona"»

 

2021.10.30 <tempi> discorso pronunciato dal filosofo francese Fabrice Hadjadj al Premio cultura cattolica di Bassano del Grappa: « La rivelazione cattolica non è una cultura, ma diventerà sempre più il luogo in cui le culture potranno ancora sussistere»

 

2021.09.18 <tempi> La vera Europa - identità e missione, il nuovo libro del Papa emerito raccoglie le sue riflessioni sull'identità del Vecchio Continente e la missione della Chiesa. «La verità ha un futuro, le ideologie no». <acistampa> Il no alle nozze gay. <corriere> introduzione di Fr1

 

2021.07.14 ricevo/fb da GT: «Dal momento che è diffusa l'errata opinione che i cristiani, e specialmente il clero, in quanto tale, non abbiano nessuna relazione con gli affari temporali, è opportuno cogliere ogni occasione per negare formalmente tale posizione e per domandarne prove. E' vero invece che la Chiesa è stata strutturata al fine specifico di occuparsi o (come direbbero i non credenti) di immischiarsi del mondo. I membri di essa non fanno altro che il proprio dovere quando si associano tra di loro, e quando tale coesione interna viene usata per combattere all'esterno lo spirito del male, nelle corti dei re o tra le varie moltitudini. E se essi non possono ottenere di più, possono, almeno, soffrire per la Verità e tenerne desto il ricordo, infliggendo agli uomini il compito di perseguitarli». (san John Henry Newman, Arians of the Fourth Century capitolo III: The Ecumenical Council of Nicæa, in the Reign of Constantine, sezione II: Consequences of the Nicene Council, 1833).

 

↑2021.06.16 Trovo appropriate le parole di Walter Ksper sul sinodo tedesco: neomodernismo, germanismo, perdita di identità, confusione linguistica; leggo come conferma di opportunità del suddetto intervento il fatto che il teologo iperprogressista Andrea Grillo su <settimananews> definisca inappropriate quelle parole. <iltimone> anche Kasper giudicherebbe il sinodo tedesco un tentativo di reinventare la Chiesa.

 

2021.04.08 l'editoriale di Vita Trentina <VT#14.jpg> fa sublimazione di Hans Küng come se la Chiesa cattolica si fosse destata grazie a lui per credere che «non ci può essere pace tra le religioni se non c'è dialogo tra le religioni». Il sogno di pace, dialogo e sinergia tra le religioni (sogno mio, ma ritengo anche della Chiesa) inizia dal rispettare i diversi credi anche per loro affermazioni mutuamente esclusive (che Gesù sia figlio di Dio morto e risorto sarebbe "verità" inconciliabile con l'essere Maometto il sommo profeta, ma poveri noi se per dialogare e collaborare dovessimo partire dalle relative abiure). Plaudo al Küng amante del dialogo, ma non sarebbe bene dissimulare che egli insegnava significanza metaforica «sulla nascita verginale e sull'Eucaristia», tra l'altro. Vantare che le proposte di Küng furono assunte dal Tavolo locale delle Appartenenze Religiose? Tale tavolo statua come precondizione il non sentirsi superiori agli altri anziché il suddetto rispetto valorizzante le diversità di credo, anche tra loro contraddittorie, identità che non avrebbero bisogno di nascondere credo per guardarsi in faccia: ad esempio, per collaborare con la famiglia del vicino io non gli chiedo che prima mi dica che sente la sua famiglia non superiore alla mia. Butterei via tutto Küng? Tutto no; anch'io temo che abbia seminato più equivoci che virtù il tardo dogma dell'infallibilità del Papa]

 

2020.01.13 <tempi> Robert Sarah spiega perché ha scritto con B16 il libro "dal profondo dei nostri cuori" sulla necessità del celibato sacerdotale: «Nessuna polemica con Francesco. Milioni di fedeli sono disorientati. L’ideologia divide, la verità unisce i cuori ... La crisi che attraversa la Chiesa è impressionante». Sarah denuncia anche una «strumentalizzazione della situazione in Amazzonia» da parte dei «media» e dei «commentatori e delle autorità morali autoproclamate che hanno voluto fare pressione sui vescovi. <google> Ma B16 si nega coautore e chiede di togliere la sua firma dal libro. [CzzC: spregiudicatezza dell'editore e/o imprudenza di Sarah nel definire B16° coautore? Comunque un bel pasticcio, e un po' di confusione, che si sarebbe potuta evitare con un po' di preveggenza: non si sa che gli editori hanno a cuore il loro interesse editoriale ben più che la salute dell'unità dei Christifideles? Con questo interrogativo mi riferisco soprattutto a Sarah, perché non oso dubitare della sincerità di Papa Benedetto quando dice che non sapeva che il suo nome sarebbe uscito come COAUTORE del libro]

 

2019.11.08 Cavalcoli <suoBlog> molti osservatori e studiosi informati, obiettivi ed imparziali, ma anche comuni fedeli, sensibili al bene della fede, delle anime e della Chiesa, oggi constatano che in questi anni di pontificato, Papa Francesco, non scarso di doti, ma per desiderio, come pare, di successo, attratto dal riformismo modernista e da un malinteso dialogo col mondo, si è lasciato andare, adulato dai collaboratori e dalle folle mondane, a tali imprudenze pastorali, che adesso si trova in tali strettezze, da  dover gestire, come sembra, una situazione ecclesiale così caotica, che si presenta pressoché ingovernabile. [CzzC: forse il quadro non è a tinte così fosche, anche perché almeno Fr1 sta sgretolando la maschera di intolleranza montata sulla faccia dei cattolici da chi, ad esempio vorrebbe comminare adeguata punizione alla donna che abortisse, ma condivido più di un elemento di preoccupazione e prego per il Papa più intensamente di prima]

 

2019.07.21 <sabinpac> Anthony E Clark, professore di storia cinese alla Whitworth University di Spokane, Washington: “se la Santa Sede chiede ai sacerdoti della Chiesa di Dio di firmare un documento civile che è contro l’insegnamento della Chiesa ... cioè contro la religione in generale, i cattolici cinesi non possono evitare di chiedersi cosa abbia firmato la Santa Sede nel settembre2018 con l’accordo Cina-Vaticano”.

 

↑2019.07.15 <messaggero> 8x1000 2M di "benefattori" persi negli ultimi 7 anni. [CzzC: prima di titolare «il crollo della Chiesa cattolica» occorrerebbe misurare bene i parametri del rapporto, ad esempio quanto sia calata complessivamente la quota di contribuenti che hanno espresso una scelta in dichiarazione dei redditi e quanto sia calata la % degli optanti Chiesa Cattolica rispetto alle quote delle altre opzioni]

 

2019.06.08 il finale della preghiera di Benedetto XVI <qui originale in tedesco> Anche oggi la nostra fede è minacciata da mutamenti riduttivi a cui le mode mondane la vorrebbero sottoporre per sottrarle la sua grandezza. Signore, aiutaci in questo nostro tempo ad essere e a rimanere veri cattolici – a vivere e a morire nella grandezza della Tua verità e nella Tua divinità. Donaci sempre vescovi coraggiosi che ci guidino all’unità con la fede e coi santi di tutti i tempi e ci mostrino come agire in modo adeguato al servizio della riconciliazione, cui il nostro episcopato è chiamato in modo speciale. Signore Gesù Cristo, abbi pietà di noi!  Benedetto XVI° Città del Vaticano, Monastero “Mater Ecclesiae” 8 giugno 2019 [CzzC quasi un testamento spirituale]

 

↑2018.11.06 Fisco sui beni della Chiesa e scuole non profit <repubblica liberoq> La Corte di giustizia dell'Unione europea ha annullato la decisione della Commissione del 2012 e la successiva sentenza del Tribunale Ue del 2016 che aveva stabilito "l'impossibilità di recupero dell'aiuto a causa di difficoltà organizzative" nei confronti degli enti come scuole, cliniche e alberghi. I giudici hanno ribaltato il verdetto: queste circostanze sono semplici "difficoltà interne all'Italia". Accolto il ricorso di una scuola montessoriana  e di <yt> Pietro Ferracci gestore di un B&B <rep>. I Radicali: richiedere le somme fin dal 1992 può valere 13-14 miliardi di euro. <agensir> la Cei: attività commerciali devono pagare, ma evitare danni ai servizi.

 

↑2017.09.22 Melloni: via il Filioque; per avvicinare o per intralciare la riunificazione Cattolici-Ortodossi? <espresso>: presentando la sua dotta traduzione del Credo, discussa con la filologa Silvia Ronchey, Melloni dice di voler "lasciare il Credo latino alla sua storia" e con esso il "Filioque" [CzzC: e se certi laici protagonismi nuocessero alle priorità del cammino verso l’unità tra cattolici ed ortodossi? Continua ...]

 

↑2017.06.21 <Crux>: Carrón: «se non pensiamo che Francesco sia la cura è perché non capiamo la malattia». Il Papa e il cammino della Chiesa nel «cambiamento d'epoca» che viviamo; traduzione dell'intervista del vaticanista John Allen a Carrón (da "Crux")

 

↑2017.04.15 I nuovi pagani e la Chiesa fai da te <stampa>: la Chiesa non vive per forza propria; rinunciando al ministero petrino, B16 (che domani compie 90 anni) ha ricordato che nessun Pontefice può credere di essere lui a «salvare» il popolo di Dio

 

↑2016.11.21 <tempi>: «Oggi i cristiani cos’hanno da dire a questo mondo barbaro e che sarà travolto da altri barbari?». Il libro di mons Luigi Negri, “Il cammino della Chiesa”, ripercorre la storia della Chiesa per rispondere alle sfide del presente: «la varietà delle culture sta scomparendo, sostituita da una forma di pensiero unico dominante (additata con insistenza da FR1): prevale l’egoismo individuale e una volontà di eliminazione della tradizione cattolica, attraverso la demolizione di una morale naturale con una forma di reattività istintiva e umorale chiamata “capacità di scelta»

 

↑2016.07.07 <Lib&pers>: Freud vide nella Chiesa cattolica l’unica difesa della sua Austria contro il Nazismo: 11/03/1934, al figlio Ernst fuggito da Berlino in Gran Bretagna, scriveva così della Chiesa cattolica: “una garanzia che la barbarie hitleriana, davanti alla quale saremmo costretti a fuggire, non travalichi oltre i confini: la chiesa cattolica come nostra protettrice!…”. Anche il 06/01/1935, in una lettera ad una allieva tedesca, esprimeva la speranza che “il cattolicesimo ci protegga dal nazismo”.

 

↑2016.02.19 ambiguità o ipocrisia? AMB <nuovabq> Chiesa e massoneria, le ambiguità del cardinale Gianfranco Ravasi (di Angela Pellicciari). Padre Rosario Esposito (1921-2007), religioso paolino che alla fine della vita ha deciso di rendere pubblica la propria affiliazione alla massoneria, ha calcolato che la Chiesa ha emesso 586 condanne contro l’ordine dei liberi muratori, ma i fratelli non smettono mai, all’indomani di ogni nuova condanna, di professarsi tutt’atro che ostili alla Chiesa cattolica. ... I Papi non avrebbero visto giusto? Il nuovo tipo di massoneria avrebbe abbandonato ogni forma di ostilità nei confronti della Chiesa? [CzzC: non credo; forse, caro Ravasi, cerchi di lucrare sul delta di potenziale che comunque esiste anche in aumento di entropia, il che però sovente avviene pro bene di parte anziché pro verità e bene comune; caro Ravasi, ti passerei l’indirizzo di un maestro che cerca ponti con la Chiesa: vedi tu se ponti o punti ... continua ...]

 

↑2016.01.06 <vatican>: nel giorno dell'Epifania ascolto in Radio1Rai l'Omelia di Fr1: il servizio-missione della Chiesa è risplendere la luce di Cristo, far emergere la voce dello Spirito Santo, desiderio di Dio che ognuno porta in sé. [CzzC: vedi dettaglio ed audio-video, da proporre al gruppo di catechesi]

 

↑2015.12.05 Odo da Rai.Radio3 h8,20 l'intervento di una donna probabilmente laicista «non dobbiamo lasciare alla Chiesa l'esclusività o il primato nel soccorso ai poveri e nella difesa della dignità di donne e bambini lesa dagli uteri in affitto» [CzzC: ci fa sorridere l'invidia per tali eventuali primati, ma ... continua]

 

↑2015.07.09 <bastabugie>: Hitler sognava di distruggere la chiesa cattolica considerandola fanatica, oscurantista e intollerante con giudizi singolarmente assonanti con quelli di Stalin e dei massoni.

 

↑2015.06.29 <news.va>: Fr1: Chiesa è di Cristo, nessun Erode ne spegnerà la fede: “Quante forze, lungo la storia, hanno cercato – e cercano – di annientare la Chiesa, sia dall’esterno sia dall’interno ... sono passati regni, popoli, culture, nazioni, ideologie, potenze, ma la Chiesa, fondata su Cristo, nonostante le tante tempeste e i molti peccati nostri, rimane fedele al deposito della fede nel servizio, perché la Chiesa non è dei Papi, dei vescovi, dei preti e neppure dei fedeli, è solo e soltanto di Cristo. E i pastori? Insegnino ai fedeli a non aver paura dei tanti Erode che affliggono con persecuzioni, con croci di ogni genere ... non si vergognano del Nome di Cristo e della sua Croce né di fronte ai leoni ruggenti né davanti alle potenze di questo mondo ... insegnate la preghiera pregando, annunciate la fede credendo, date testimonianza vivendo!

 

↑2015.04.21 <vatican>: Papa Francesco: «Oggi la Chiesa è Chiesa di martiri». E tra questi ci sono «i nostri fratelli sgozzati sulla spiaggia della Libia; quel ragazzino bruciato vivo dai compagni perché cristiano; quei migranti che in alto mare sono buttati in mare perché cristiani; quegli etiopi, assassinati perché cristiani». Richiamando la storia del protomartire santo Stefano ... tanti martiri di oggi: anche quelli di cui non conosciamo i nomi, che soffrono nelle carceri o vengono calunniati e perseguitati «da tanti sinedri moderni» o, ancora, vivono ogni giorno «la fedeltà nella propria famiglia».

 

↑2014.05.15 <Fr1.net>: La nostra identità cristiana è appartenenza a un Popolo, alla Chiesa. [CzzC: grande il libro Perché la Chiesa. La Chiesa:

-  essa non è soltanto il piccolo gruppo degli attivisti che si trovano insieme in un certo luogo per dare avvio ad una vita comunitaria;

- la Chiesa non è nemmeno semplicemente la grande schiera di coloro che alla domenica si radunano insieme per celebrare l’Eucarestia;

 - e infine, la Chiesa è anche di più che il Papa, vescovi e preti, di coloro che sono investiti del ministero sacramentale.

Tutti costoro che abbiamo nominato fanno parte della Chiesa, ma il raggio della Compagnia, in cui entriamo mediante la fede, va più in là della morte.

- Di essa fanno parte tutti i Santi, a partire da Abele e da Abramo e da tutti i testimoni della speranza di cui racconta l’Antico Testamento, passando attraverso Maria, la Madre del Signore, e i suoi apostoli, attraverso Thomas Becket, e Tommaso Moro, per giungere fino a Massimiliano Kolbe, a Edith Stein, a Piergiorgio Frassati.

- Di essa fanno parte tutti gli sconosciuti e i non nominati, la cui fede nessuno conobbe tranne Dio; di essa fanno parte gli uomini di tutti i luoghi e tutti i tempi, il cui cuore si protende sperando e amando verso Cristo,  “ l’autore e perfezionatore della fede”.

- Non sono le maggioranze occasionali che si formano qui e là nella Chiesa a decidere il suo e il nostro cammino.

- I Santi, sono la vera, determinante maggioranza secondo la quale noi ci orientiamo. Ad essa noi ci atteniamo! Essi traducano il divino nell’umano, l’eterno nel tempo. Essi sono i nostri maestri di umanità, che non ci abbandonano nemmeno nel dolore e nella solitudine, anzi anche nell’ora della morte camminano al nostro fianco.” (Joseph Ratzinger, Rimini 1 settembre 1990)]

 

↑2014.03.17 <academia.edu> Negli ultimi anni c'è stata un'esplosione di interesse scolastico per la Teosofia, soprattutto a causa della sua influenza sull'arte moderna, intesa non come somma di individualità artistiche, ma come «art world» cui la Società Teosofica ha contribuito fin dalla sua fondazione nel 1975, con un ruolo non da mecenate ma da cardine di negoziazione: a differenza della Chiesa cattolica, la Società normalmente non orienta gli artisti attraverso le sue commissioni, ma, prima e dopo il lavoro artistico,  prende parte alla trattativa con cui diversi attori politicamente negoziano il processo attraverso il quale un lavoro viene chiamato opera d'arte [CzzC: nota bene: definire il significato delle parole è il supremo potere, quasi divino: cos’è arte, cos’è famiglia, cos’è bene e male? E farlo definire senza prendersi la responsabilità definitoria, come fa la Chiesa, ma sublimarne il processo decisionale democratico, metodo supremo]

 

↑2014.01.27 Che cos’è la Chiesa e cosa c’entra ad esempio il CV2°, qual è la novità autentica che Papa Francesco con tanta sollecitudine mostra al mondo e ai cristiani? Video

 

↑2013.12.19 <opusDei>: credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica: qual è la sua essenza e il suo scopo/missione? Che significa una, santa, cattolica e apostolica?

 

2013.02.27 <LaStampa google> Nel 1969 Ratzinger profetizzava sul futuro della chiesa: Avremo presto PRETI RIDOTTI AL RUOLO DI ASSISTENTI SOCIALI e il messaggio di fede ridotto a visione politica. Tutto sembrerà perduto, ma al momento opportuno, proprio nella fase più drammatica della crisi, la Chiesa rinascerà. Sarà più piccola, più povera, quasi catacombale, ma anche più santa. Perché non sarà più la Chiesa di chi cerca di piacere al mondo, ma la Chiesa dei fedeli a Dio e alla sua legge eterna. La rinascita sarà opera di un PICCOLO RESTO, apparentemente insignificante eppure indomito, passato attraverso un processo di purificazione. Perché è così che opera Dio. Contro il male, resiste un PICCOLO GREGGE.

 

↑2009.12.04 <cesnur cattolic> La Chiesa difende la ragione. Dal «Secolo dei Lumi» a Papa Benedetto XVI (di Massimo Introvigne): conferenza nel quadro della manifestazione Un anno, un secolo. 2009 – Il Settecento «Il Secolo dei Lumi» - Desenzano del Garda (Brescia), 4 dicembre 2009

 

2009.11.07 <zenit> “Teologia e Chiesa”: Joseph Ratzinger 1986.03.22 citò Heinrich Schlier discepolo di Rudolf Bultmann: «Nessun cristiano intelligente vorrà contestare il fatto che la custodia della Parola di Dio tra gli uomini è affidata alla Chiesa soltanto»: era il 1935 quando Hitler tentava di fare del cristianesimo luterano un cristianesimo tedesco, abusandolo ai suoi fini: la teologia è nella Chiesa e dalla Chiesa, oppure non è. Quel giudizio è al tempo stesso scelta esistenziale, costasse la rinuncia all'insegnamento nelle università. [CzzC: troppi luterani non lo ascoltarono]

 

↑1990.09.01 La Chiesa: una compagnia sempre riformanda, in cammino sull'esempio dei Santi. Essa non è soltanto il piccolo gruppo degli attivisti che si trovano insieme in un certo luogo per dare avvio ad una vita comunitaria; sono i Santi il modello del nostro orientamento: essi traducano il divino nell’umano, l’eterno nel tempo, sono i nostri maestri di umanità

 

↑1940.12.23 Il “Time” americano pubblica questa testimonianza di Einstein: «Essendo un amante della libertà, quando avvenne la rivoluzione [nazista] in Germania, guardai con fiducia alle università sapendo che queste si erano sempre vantate della loro devozione alla causa della verità. Ma le università vennero zittite. Allora guardai ai grandi editori dei quotidiani che in ardenti editoriali proclamavano il loro amore per la libertà. Ma anche loro, come le università, vennero ridotti al silenzio, soffocati nell’arco di poche settimane. Solo la Chiesa rimase ferma in piedi a sbarrare la strada alle campagne di Hitler per sopprimere la verità. Io non ho mai provato nessun interesse particolare per la Chiesa prima, ma ora provo nei suoi confronti grande affetto e ammirazione, perché la Chiesa da sola ha avuto il coraggio e l’ostinazione per sostenere la verità intellettuale e la libertà morale. Devo confessare che ciò che io una volta disprezzavo, ora lodo incondizionatamente».