modificato 09/05/2017

 

Gianfranco Ravasi 1942

Correlati: consacrati; cortile dei gentili, ambiguità con la massoneria

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

<wikipedia>: cardinale, biblista, teologo, ebraista. Dal 2007 è presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra e del Consiglio di Coordinamento fra Accademie Pontificie. [CzzC: caro Ravasi, estimatore di rockstar, Prince compreso, come tu stesso ci ricordasti, leggo che bocceresti l’animazione liturgica fatta coi canti di certi movimenti cattolici e ti chiederei se plauderesti invece a quelli di Bose]

 

 

02/02
2017

Musica sacra <lettera43, neocatecum>: bocciati alcuni tipi di canti in chiesa di movimenti cattolici (Focolari, Cl, Carismatici, Neocatecumenali, Taizè?) da monsignor Carlos Alberto Azevedo, delegato del dicastero vaticano della Cultura che insieme al presidente, il cardinale Ravasi, ha presentato il convegno «Musica e Chiesa: culto e cultura a 50 anni dalla Musicam Sacram», che si terrà dal 2 al 4/03 all’Augustinianum. [CzzC: prendere con le pinze questa versione filo-polemica: non stupisce che a Ravasi piaccia il Rock, Prince compreso, più dei canti di certi movimenti cattolici, ma dubito che voglia brandire il rock per mandare al macero gli attuali loro libretti; piuttosto potremmo sospettare che voglia promuovere il libretto canti del più simpatico Enzo Bianchi]

02/02
2017

<lettera43>: il convegno Musica e Chiesa non mancherà di esaminare anche generi come il pop e il rock: «È un fenomeno universale che deve coinvolgere anche la Chiesa», ha detto monsignor Ravasi, estimatore di rockstar come Bob Dylan, David Bowie, Leonard Cohen e Prince, come lui stesso ha voluto ricordare.

22/02
2016

<avvenire>: Ravasi: la mia amicizia con Eco nata grazie alla Bibbia [CzzC: e ti pare, caro Ravasi, che non fosse disposto a parlare di Bibbia uno che arrivò ai vertici di Azione Cattolica? Ma quale interesse ti porta, caro Ravasi, a dissimularci come Eco abbia ironizzato la religione «cocaina dei popoli» e il magistero petrino perché «fa polemiche contro il relativismo in maniera così grossolana che nemmeno uno studente della scuola dell’obbligo le formulerebbe come lui»?]

19/02
2016

<nuovabq>: Chiesa e massoneria, le ambiguità del cardinal Ravasi (di Angela Pellicciari). Padre Rosario Esposito (1921-2007), religioso paolino che alla fine della vita ha deciso di rendere pubblica la propria affiliazione alla massoneria, ha calcolato che la Chiesa ha emesso 586 condanne contro l’ordine dei liberi muratori. ... I Papi non avrebbero visto giusto? Il nuovo tipo di massoneria avrebbe abbandonato ogni forma di ostilità nei confronti della Chiesa? [CzzC: non credo; forse, caro Ravasi, cerchi di lucrare sul delta di potenziale che comunque esiste anche in aumento di entropia, il che però sovente avviene pro bene di parte anziché pro verità e bene comune; caro Ravasi, ti passerei l’indirizzo di un maestro che cerca ponti con la Chiesa: vedi tu se ponti o punti ... continua ...]

18/08
2015

<riscossacristiana> addita malevolmente Ravasi che partecipò nel 2014 a questo rito (le persone camminano in cerchio molte volte intorno a una coperta che rappresenta la Madre Terra, la Pacha Mama) definito culto pagano; <lastampa>: Che dire? [CzzC: dal poco spagnolo che ho capito delle parole del commentatore, ho colto valorizzazione della spiritualità, rispetto per la natura, comunità di cammino umano in solidarietà come il cerchio ben rappresenta, non l’adorazione di un dio pagano: pertanto ritengo che Ravasi abbia fatto bene a coinvolgersi nel gesto di tradizione locale, con ciò onorandone la cultura e i costumi che esaltano valori messi a rischio nelle nostre culture, come non a caso allerta l’enciclica Laudato si’. Gesù non si muoveva e non era agghindato come i nostri sacerdoti oggi celebranti, i quali hanno mutuato paramenti, mosse, incensazioni, luci di fiamma, addobbi floreali e artistici, canti, parate, altari, colonne ed edifici dalle culture che progressivamente migravano da pagane a cristiane. Se ciò accadeva serenamente 1700 anni fa, perché non potrebbe accadere anche oggi una salutare immersione culturale espressiva in salvaguardia del depositum fidei?]

04/01
2015

<news24>: ultime news su Ravasi: mi interessano in particolare:un Gesù senza trascendenza”, “L’economia nelle scritture”, “Conversare dal pulpito”, “Comprendere Dio anche capovolto”, “il rimpianto sul suicidio di Carlo Lizzani

04/01
2015

<laNuovaBussolaQ>: oggi scade il termine per le donne che volessero presentare una loro foto/video a lifeofwomen2015@gmail.com per l’Assemblea Plenaria 4-7 febbraio del Pontificio Consiglio della Cultura, sul tema, scelto dal cardinal Ravasi, Culture Femminili: Uguaglianza e Differenza; la Plenaria vedrà quattro sessioni, dai titoli

1) Tra uguaglianza e differenza: alla ricerca di un equilibrio

2) La “generatività” come codice simbolico

3) Il corpo femminile: tra cultura e biologia

4) Le donne e la religione: fuga o nuove forme di partecipazione alla vita della Chiesa?

[CzzC: la presentazione è effettivamente frivola, e stride con gli esempi di Asia Bibi e di altre testimoni della dignità della donna, di fede e di difesa dei diritti umani, ma non pre-giudicherei i contenuti dell'Assemblea Plenaria a partire da questa frivolezza (prezzo da pagare per attrarre i lontani?) e vorrei sperare che quelle testimoni vengano ricordate durante i lavori].

03/10
2013

<laNuovaBussolaQ> definisce bizzarre alcune idee di Ravasi: e se l’apparente bizzarria fosse il prezzo da pagare per lanciare ponti di dialogo con i lontani?]

23/02
2013

<unavox>: lettera di ringraziamento da Benedetto XVI al cardinale Gianfranco Ravasi, al termine degli Esercizi Spirituali da lui predicati questa settimana in Vaticano per il Papa e la Curia Romana.

20/02
2013

<concilioV2°>: Ravasi prossimo papa? Cosi si vocifera in vista del prossimo Conclave: il card. Gianfranco Ravasi, “creatura” del card. Carlo Maria Martini.

06/01
2013

<NotiziarioParrocchiale>: Ravasi: “il cuore del cristianesimo che non è fondato su un teorema perfetto, ma sulla carne di Dio, il suo svuotarsi della gloria trascendente assumendo la nostra pesante carta d'identità scandita dal limite, dal tempo, dal dolore e dalla morte”. [CzzC: ... dalla certezza che Egli ha vinto la morte con la resurrezione del suo figlio Gesù, una salvezza dal male che riempie di significato la nostra vita, certezza del centuplo quaggiù e della trascendenza]

14/06
2012

Non concordo appieno con Ravasi che ritiene non del tutto pertinente al peccato di pedofilia la condanna di Gesù «meglio per lui sarebbe che gli fosse appesa al collo una macina da mulino e fosse gettato in fondo al mare». Ravasi dice: <fc>: ferma restando la condanna che noi dobbiamo assegnare all’infamia della pedofilia, la questione qui trattata da Gesù è differente ... [CzzC: continua]

09/09
2011

secondo <messainlatino> Ravasi, Magris e Olmi sarebbero contro la Chiesa cattolica [CzzC: a volte mi pare che i registi di questo sito ritengano che sia contro la chiesa cattolica chiunque dissenta dai loro estremismi]

28/06
2010

<federazionepagina/corriere>: attacca il “cortile dei gentili” definendolo progetto aggressivo missionarista e tacciando Ravasi come uno che «fa del dio padrone e dell’odio per la vita - che vuole in ginocchio davanti al suo padrone - centro e finalità dei suoi studi». [CzzC: la rozzezza del linguaggio basta da sola a dipingere il ghigno dell’autore e la vacuità magialenica delle sue argomentazioni]

2009

<srmedia>: Mons. Ravasi: teorie evolutive e religione sono compatibili: [CzzC: concordo!]: video dell'intervento di Ravasi, alla conferenza stampa di presentazione del Convegno STOQ 2009 "L'evoluzione biologica: fatti e teorie – Una valutazione critica 150 anni dopo l'Origine delle specie".