Tra le persone elencate in ALZOGLIOCCHIVERSOILCIELO annoto Enzo Bianchi, Gianfranco Ravasi, Massimo Cacciari, Paolo Ricca, Papa Francesco, Lidia Maggi concorde con la Rosanna Virgili che ...

magnificò su Avvenire la benignesca recitazione del Cantico dei Cantici a Sanremo 2020.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 21/02/2020; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: cortile dei gentili, ermeneutiche del CV2° in spirito del Concilio; e del mondo?

 

All'indirizzo https://alzogliocchiversoilcielo.blogspot.com potresti trovare ora un'immagine diversa da quella che il 2020.02.10 vidi così

Trovo singolare che Fr1 sia qui in lista alfabetica, quasi fosse un cooperante oltre che autore citato.

 

2020.02.10 sulla benignesca rappresentazione del Cantico dei Cantici odo il commento del rabbino Vittorio Robiati Bendaud: uso strumentale e indebito di parti della scrittura contro altre parti della medesima; pretendere di far dire al testo ciò che chiaramente non afferma. [CzzC: lo riassumo qui, commentando a mia volta lo showbiz di Benigni con tassa pagata al politicamente corretto; radici giudaico-cristiane alterate per produrre linfa grata allo spirito del mondo in cultura dominante, cui sarebbero arrendevoli anche certi dirigenti della pastorale. Fischieranno le orecchie a plaudenti di serie R.Virgili su Avvenire, Lidia Maggi e (meno ingenuo) Ravasi? Annoto anche il commento di Raffaele Bonanni, Enzo Bianchi, Alessandro D'Avenia e l'acuto di Luigino Bruni (stupendo!)]

 

↑2020.02.08 <se non trovi questo link di Avvenire, vedi qui o Bose o Nbq> Rosanna Virgili magnifica la benignesca recitazione: che gioia il Cantico dei Cantici a Sanremo! Grazie a Roberto Benigni ... un'idea davvero stupenda, appropriata, preziosa per un pubblico tanto vasto e popolare come quello del Sanremo in mondovisione (e non può inficiarla neppure la forzata 'licenza interpretativa' che ha tradotto, tradendolo, l’amore tra amato e amata in altri amori che sono lontani e fuori dal limpido orizzonte biblico).

 

↑2020.02.08 Lidia Maggi magnifica la benignesca recitazione del Cantico dei Cantici a Sanremo <alzogliocchi>: «Non possiamo che essere grati a Benigni per il suo prezioso monologo ... Chi, come noi, da anni, lavora nel tentativo di dare voce al Libro assente, non può che giudicare positivamente l’operazione fatta da Benigni». [CzzC: abbagliata tanto da non vedere alcunché di eccepibile?]